428 CONDIVISIONI
5 Giugno 2022
11:52

Cocaina in casa, prendono a calci e pugni gli agenti: arrestate tre donne del clan Casamonica

Arrestato anche un 19enne del clan Bevilacqua. Quando gli agenti sono entrati in casa, due donne li hanno aggrediti e hanno provato a nascondere la droga.
A cura di Natascia Grbic
428 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Quattro persone sono state arrestate dalla polizia di stato alla Romanina: si tratta di tre donne appartenenti al clan Casamonica e un 19enne del clan Bevilacqua. Per tutti l'accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per due delle tre donne anche resistenza e violenza a pubblico ufficiale dato che sono accusate di aver preso gli agenti a calci e pugni durante il fermo. A una delle tre donne è stato notificato anche il divieto di dimora a Roma. Gli arresti sono stati convalidati ieri dopo il processo per direttissima al quale i quattro sono stati sottoposti dato l'arresto in flagranza. Nella casa dove stava avvenendo l'incontro, gli agenti hanno trovato più di cento grammi di cocaina oltre a più di mille euro considerati provento della vendita di droga. Tutto, dalle sostanze al denaro, è stato sequestrato.

Arrestate tre donne del clan Casamonica e un 19enne dei Bevilacqua

Tutto è cominciato quando i poliziotti, impegnati in un'operazione antispaccio alla Romanina, hanno notato una macchina sospetta che in effetti stava facendo da vedetta. I poliziotti hanno fermato la vettura, mentre altri agenti sono andati a perquisire un'abitazione, sede dell'incontro tra i quattro arrestati. All'interno dell'appartamento hanno trovato diciassette grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 1200 euro in contanti. Nelle perquisizioni successive sono stati trovati altri novanta grammi di cocaina, che i quattro avevano provato a nascondere. Durante il sopralluogo una delle tre donne ha cominciato a gridare per prendere tempo e avvertire gli altri della presenza degli agenti, mentre le altre due hanno preso a calci e pugni i poliziotti.

428 CONDIVISIONI
Arrestato il boss della 'ndrangheta Antonio Gallace: era nascosto in un vano ricavato dall'armadio
Arrestato il boss della 'ndrangheta Antonio Gallace: era nascosto in un vano ricavato dall'armadio
Calci e pugni a una donna in palestra, ripreso da telecamere ma è libero: “Intervenite o sarà tardi”
Calci e pugni a una donna in palestra, ripreso da telecamere ma è libero: “Intervenite o sarà tardi”
2.421 di Videonews
Rapinavano le gioiellerie del centro di Milano: arrestati tre membri dei
Rapinavano le gioiellerie del centro di Milano: arrestati tre membri dei "Pink Panthers"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni