Tragedia del primo dell'anno a Roma, dove Alessandro Maria Vettese, quarantottenne avvocato originario di Cassino, è deceduto, dopo aver lottato tra la vita e la morte in un letto dell'ospedale San Camillo Forlanini a seguito di un incidente stradale. Il sinistro risale allo scorso 29 dicembre 2020 ed è accaduto a Roma. Secondo le informazioni apprese Alessandro, al momento in cui sono avvenuti i drammatici, fatti era a bordo del suo scooter Piaggio e stava viaggiando lungo via Petroselli quando, per cause non note e ancora in corso d'accertamento, ha perso il controllo del suo mezzo a due ruote, ha sbandato ed è finito rovinosamente a terra all'altezza di Piazza Venezia. Cadendo, ha urtato delle barriere stradali, l'impatto è stato molto violento e le sue condizioni di salute sono parse fin da subito gravi. A dare l'allarme gli automobilisti di passaggio che, assistendo alla scena, si sono preoccupati delle sue condizioni di salute, parse fin da subito gravi. Alcuni si sono fermati a prestargli i primi soccorsi, mentre chiedevano l'intervento di un'ambulanza chiamando il Numero Unico delle Emergenze 112.

Lutto a Cassino per la morte dell'avvocato Vettese

Sul posto è arrivato il personale sanitario, che lo ha preso in carico e lo ha trasportato in ospedale. Arrivato al pronto soccorso, il paziente è stato sottoposto agli accertamenti necessari. La prognosi dei medici non si è sciolta, Alessandro purtroppo non ce l'ha fatta, troppo gravi le ferite e i traumi riportati nella caduta da non lasciargli scampo. Presenti per i rilievi scientifici gli agenti della polizia locale di Roma Capitale del I Gruppo Ex Trevi, che hanno svolto gli accertamenti di rito e indagano per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. Nel sinistro non risultano coinvolti altri veicoli. Appresa la notizia della sua tragica scomparsa, la comunità di Cassino, amici, parenti e colleghi si sono stretti intorno al dolore della famiglia, per la sua perdita. Tantissimi i messaggi di cordoglio, tra i quali quello di Gaetano: "Il 2021 comincia male!! La notizia della morte dell'amico fraterno, Alessandro mi ha sconvolto! Ho trascorso con lui infanzia e adolescenza. Avvocato di successo a Roma, era sempre un amico del cuore, modesto, onesto. E le lacrime non si fermano!".