17 Giugno 2021
9:28

Bomba sull’auto del presidente dei parchi Doria: “Non ho paura, non smetterò di denunciare”

Marco Andrea Doria, presidente per la riqualificazione dei parchi e delle ville storiche di Roma ha commentato le pesanti manacce ricevute ieri sera, con un ordigno bellico lasciato sulla sua auto da ignoti in zona Stadio Olimpico. “Non arretro di un centimetro, non mi intimidiscono per niente, continuerò a denunciare”.
A cura di Alessia Rabbai

"Non arretro di un centimetro, non mi intimidiscono per niente". Sono le parole di Marco Andrea Doria, dopo la bomba trovata sulla sua auto ieri pomeriggio in zona Stadio Olimpico a Roma. "Sono anni che continuo a denunciare, alla procura, carabinieri e alla Polizia di Stato e Digos tutti gli attacchi e le minacce che mi arrivano – spiega il presidente per la riqualificazione dei parchi e delle ville storiche di Roma – È importante che si sappia che tutti quelli che mi hanno offeso o minacciato sono stati denunciati e prima o poi un funzionario di Pubblica Sicurezza, oppure un carabiniere, andrà a bussare alla loro porta". E ha aggiunto: "Saranno tutti perseguiti, uno a uno, e non mi fermerò davanti a nulla. Se saranno condannati a pagare devolverò tutto in beneficenza". Doria aveva appunto già ricevuto minacce che aveva segnalato alle forze dell'ordine ed era già sottoposto a misure di tutela da parte della prefettura. Dopo l'episodio di ieri

Bomba sull'auto del presidente dei parchi Doria

L'allarme bomba è scattato nel pomeriggio poco prima delle ore 18 in via Tito Speri, dove Doria aveva parcheggiato la sua Smart. Un passante ha segnalato la presenza di alcuni cavi di un ordigno bellico posto sda ignoti sulla carrozzeria della vettura. Partita la chiamata si è attivata la macchina e sul posto sono intervenuti in breve tempo artificeri, vigili del fuoco e ambulanze, per far fronte ad eventuali emergenze. Le strade limitrofe sono state chiuse alla circolazione di veicoli e pedoni, per la sicurezza dei cittadini e per consentire lo svolgimento delle operazioni. Dopo le prime verifiche l'allarme bomba si è rivelato fondato, dentro c'erano fili elettrici, polvere pirica e bulloni e sarebbe potuto esplodere. L'ordigno artigianale è stato disinnescato.

Paura a Roma, grosso albero cade per strada vicino alla fermata dell'autobus: auto distrutte
Paura a Roma, grosso albero cade per strada vicino alla fermata dell'autobus: auto distrutte
9.927 di Fanpage.it Roma
Paura a Roma, grosso albero cade per strada vicino alla fermata del bus: tre auto distrutte
Paura a Roma, grosso albero cade per strada vicino alla fermata del bus: tre auto distrutte
Vaia (Spallanzani): "Basta mettere paura agli italiani, servono persuasione e fiducia nella scienza"
Vaia (Spallanzani): "Basta mettere paura agli italiani, servono persuasione e fiducia nella scienza"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni