496 CONDIVISIONI

Aperta indagine su auto distrutte a Ciampino per l’arrivo di Lukaku: multe e 5 anni di reclusione

Adesso i tifosi che hanno compiuto questo atto vandalico rischiano grosso. Gli inquirenti stanno indagando per danneggiamento, reato disciplinato dall’articolo 635 del codice penale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Enrico Tata
496 CONDIVISIONI
Immagine

La procura di Velletri ha aperto ufficialmente un'indagine sulle automobili danneggiate all'aeroporto di Ciampino. Cinquemila tifosi sono arrivati il 29 agosto scorso nel parcheggio del secondo scalo romano per assistere allo sbarco nella Capitale del nuovo attaccante della Roma, Romelu Lukaku, arrivato in prestito dal Chelsea.

Per vedere meglio lo sbarco dal jet privato del centravanti belga, qualche tifoso si è arrampicato sul tettuccio di alcune automobili parcheggiato nello spiazzo, danneggiandone gravemente, in alcuni casi, vetro e carrozzerie.

Ma adesso i tifosi che hanno compiuto questo atto vandalico rischiano grosso. Gli inquirenti stanno indagando per danneggiamento, reato disciplinato dall'articolo 635 del codice penale. "Chiunque distrugge, disperde, deteriora o rende, in tutto o in parte, inservibili cose mobili o immobili altrui in occasione di manifestazioni che si svolgono in luogo pubblico o aperto al pubblico è punito con la reclusione da uno a cinque anni", si legge.

Le automobili danneggiate sono almeno sette e, stando a quanto si apprende, i proprietari di una Panda Rossa e di una Suzuki Swift hanno già presentato denuncia formale, che infatti ha fatto scattare le immagini.

Proprio la ragazza che possiede la Panda rossa (foto in alto), ha inviato nei giorni scorsi una mail all'As Roma per denunciare l'accaduto. Quell'auto, ha scritto, le era stata donata dalla nonna e per lei aveva un grande valore affettivo:

Il mio grande sdegno non è volto alla ricerca di un atto di carità o di un ristoro economico, ma è una precisa denuncia nei confronti di chi come appartenente ad una comunità sportiva non è riuscito (forse) ad infondere in maniera ancora più incisiva e educativa ai propri ‘sostenitori' quell’insieme di valori umani e di rispetto per gli altri".

"Gentili signori sono una delle ‘fortunate' vincitrici dell’Oscar dell’inciviltà, rappresentato ieri dai vostri tifosi in occasione dell’arrivo a Roma Ciampino del calciatore Lukaku. Possiamo dire che, a mia insaputa e con mia grandissima riprovazione e soprattutto rabbia, ho partecipato anch’io alla grande festa ‘pagana', offrendo la mia macchina come gratuito trofeo per i grandi festeggiamenti del nuovo imperatore!"

"Una surreale ed ignobile manifestazione di barbarie, dove l’unico vero sacrificio è stato il mio, premiato dopo 12 ore di lavoro dalla devastazione della mia auto. Non era certamente nei miei pianim ma non per appartenenza a una fede calcistica diversa. Certamente ci sono le assicurazioni, ognuno si dovrà caricare necessariamente delle proprie responsabilità, ma a chi spetta quella etica e morale? Chi avrebbe dovuto garantire ancorché fuori dai perimetri societari il necessario coordinamento in sicurezza per un evento che avrebbe sicuramente visto la partecipazione di un gran numero di persone e (come è accaduto) anche di molti facinorosi e violenti soggetti?”.

496 CONDIVISIONI
Auto travolta da un treno sui binari a Ciampino: ragazza viva per miracolo
Auto travolta da un treno sui binari a Ciampino: ragazza viva per miracolo
Com'erano gli Aeroporti di Roma, che compiono 50 anni: le foto storiche di Ciampino e Fiumicino
Com'erano gli Aeroporti di Roma, che compiono 50 anni: le foto storiche di Ciampino e Fiumicino
Scontro tra diverse auto sulla Cimina, ferite tre persone: indagini sulla dinamica in corso
Scontro tra diverse auto sulla Cimina, ferite tre persone: indagini sulla dinamica in corso
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni