Nessuno dei leader di partito dell’attuale panorama politico sembra soddisfare gli italiani che non risparmiano critiche per nessuno di loro: da Giuseppe Conte a Matteo Renzi, passando per Matteo Salvini. Un sondaggio realizzato da Ipsos prende in considerazione il parere degli intervistati su ognuno dei tre, con una domanda specifica che riguarda alcuni dei principali protagonisti dell'attuale scena politica. Si parte dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Agli elettori viene chiesto: “A suo parere come si sta muovendo il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in questi giorni di tensione tra le forze di maggioranza?”. Ben il 52% ritiene che Conte “sta sopravvalutando la propria forza e rischia di dover fare marcia indietro sulle sue prese di posizioni”. Solo il 35%, invece, pensa che l’inquilino di Palazzo Chigi “sta dimostrando di essere un vero leader politico, capace di imporre la propria linea”. Non si esprime il restante 13%.

Passando a Matteo Renzi, leader di Italia Viva, la domanda posta agli intervistati è questa: “Parliamo ora di Matteo Renzi. Dopo quanto detto alla Leopolida, lei direbbe che in questa fase Renzi stia lavorando…?”. Qui le risposte non lasciano interpretazioni: ben l’85% ritiene che Renzi stia lavorando “soprattutto per se stesso e il proprio futuro politico”. Solo l’8% crede che lo stia facendo “soprattutto per il bene del Paese”. Infine, non si esprime il 7% del campione.

L’ultima domanda riguarda Matteo Salvini e, in generale, il centrodestra con i suoi leader: “Vedere Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi schierati assieme su un palco, a lei personalmente dà l’impressione…?”. Anche qui la risposta degli intervistati è tutt’altro che positiva: “Di qualcosa di vecchio”, sostiene il 66% del campione. I tre, invece, vengono ritenuti “qualcosa di nuovo” dal 27% degli elettori. Infine, non si esprime il restante 7%.