168 CONDIVISIONI
8 Giugno 2021
07:54

Quali Regioni passeranno in zona bianca il 14 giugno e quali rimarranno in zona gialla

La prossima settimana ci saranno più Regioni in zona bianca che in zona gialla: il 14 giugno – se i dati lo confermeranno – passeranno in bianco Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e Provincia autonoma di Trento. La settimana successiva sarà la volta di tutte le altre Regioni, con un’unica esclusa: la Valle d’Aosta. L’incidenza dei casi di Covid sta crollando verticalmente in tutto il Paese, ma bisognerà confermare i dati ogni settimana.
A cura di Tommaso Coluzzi
168 CONDIVISIONI

Dalla prossima settimana l'Italia sarà più bianca che gialla. Ieri altre quattro Regioni sono passate nella fascia più chiara, che ora è composta da Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto. L'incidenza, che decide chi entra e chi esce dalle zone colorate, sta crollando in tutto il Paese da settimane: se si resta sotto la soglia dei 50 casi settimanali di Covid ogni 100mila abitanti per tre settimane consecutive si ottiene la zona bianca. Decisivo è il monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità, pubblicato ogni venerdì. Ci sono diverse Regioni che sono sotto la soglia già da due settimane e che venerdì, con ogni probabilità, confermeranno il dato. Poi il passaggio in zona bianca lunedì 14 giugno.

Le Regioni che passeranno in zona bianca la prossima settimana

Le Regioni che da due settimane sono sotto la soglia dei 50 contagi da Covid settimanali ogni 100mila abitanti sono: Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e Provincia autonoma di Trento. Quindi, se dovessero confermare il dato anche venerdì, con il prossimo monitoraggio Iss, andrebbero in zona bianca lunedì 14 giugno. L'incidenza è in calo verticale su tutto il territorio italiano, ma per ufficializzare il passaggio bisogna comunque aspettare i dati. Così, dalla prossima settimana, la maggior parte delle Regioni saranno in zona bianca, mentre diminuiranno ancora quelle in zona gialla.

Quando tutte le Regioni d'Italia saranno in zona bianca

Tutte le altre Regioni italiane, tranne una, hanno registrato un valore sotto la soglia nello scorso monitoraggio dell'Iss. Perciò, confermando il dato con i prossimi due studi, passeranno in zona bianca il 21 giugno. L'unica Regione che dovrebbe aspettare ancora è la Valle d'Aosta, che venerdì scorso ha registrato un valore d'incidenza settimanale di 56 casi ogni 100mila abitanti. Le altre, scese sotto il valore limite, sono: Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Sicilia, Toscana e Provincia autonoma di Bolzano. Nell'arco delle prossime due settimane l'Italia dovrebbe diventare praticamente tutta bianca, ma bisognerà aspettare i dati prima di anticipare tutte le riaperture ed eliminare il coprifuoco.

168 CONDIVISIONI
Quali Regioni rischiano la zona gialla con il monitoraggio di oggi
Quali Regioni rischiano la zona gialla con il monitoraggio di oggi
La differenza tra le restrizioni in zona bianca e in zona gialla, cosa cambia e quali sono le regole
La differenza tra le restrizioni in zona bianca e in zona gialla, cosa cambia e quali sono le regole
Le Regioni che passano in zona gialla il 20 settembre: perché i dati di oggi sono decisivi
Le Regioni che passano in zona gialla il 20 settembre: perché i dati di oggi sono decisivi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni