13 Settembre 2021
13:20

M5S, si vota per il Comitato di garanzia su Skyvote: Di Maio, Fico e Raggi tra i candidati

Giovedì 16 settembre gli iscritti del Movimento 5 stelle voteranno per i nuovi componenti del comitato di garanzia tra Luigi Di Maio, Roberto Fico, Virginia Raggi, Tiziana Beghin, Carla Ruocco e Andrea Liberati. Gli attivisti dovranno anche eleggere il membro mancante del collegio dei probiviri ed esprimersi sulla destinazione delle restituzioni dei portavoce nazionali.
A cura di Giuseppe Pastore

Gli iscritti del Movimento 5 stelle tornano al voto. È fissata per giovedì 16 settembre, dalle 10 alle 22, la consultazione online sulla piattaforma Skyvote per l'elezione del nuovo comitato di garanzia, di un membro del collegio dei probiviri e per decidere sulla destinazione delle prossime restituzioni (8 milioni di euro) dei portavoce nazionali. I sei i candidati al ruolo di garanti indicati da Bebbe Grillo sono personalità di lungo corso nella storia del Movimento. Si tratta del ministro degli esteri Luigi Di Maio, del presidente della Camera Roberto Fico, dell'uscente sindaca di Roma Virginia Raggi, della capo delegazione del M5s in Europa Tiziana Beghin, della deputata ed ex esponente del direttorio Carla Ruocco e di Andrea Liberati, capogruppo pentastellato nella regione Umbria nella scorsa legislatura. I candidati al collegio dei probiviri, invece, sono la consigliera regionale pugliese Grazia Di Bari e l'ex ministro ai rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro.

Di Maio: "Onorato della candidatura"

Il comitato di garanzia e il collegio dei probiviri sono organi posti appunto a garanzia dello statuto del M5s, approvato nella sua nuova formulazione ad inizio agosto, pochi giorni prima dell'elezione di Giuseppe Conte alla presidenza. "Riteniamo di dover dare un ulteriore contributo a questo processo di rinnovamento consentendo che, a seguito della approvazione del nuovo Statuto e dell’elezione del nuovo Presidente, anche il Comitato di Garanzia possa essere rinnovato", dicevano un mese fa gli ex componenti del comitato di garanzia Vito Crimi, Roberta Lombardi e Giancarlo Cancelleri. I loro successori avranno il compito di sovrintendere alla corretta applicazione delle disposizioni dello statuto. Tra i nomi indicati da Beppe Grillo c'è quello di Virginia Raggi, di Roberto Fico e Luigi Di Maio che ha commentato così la sua candidatura: "Sono onorato di questa candidatura – ha scritto su Facebook – e come sempre se avrò la vostra fiducia darò il massimo con determinazione e passione".

Per quanto riguarda il collegio dei probiviri, invece, la votazione di giovedì prossimo servirà ad eleggere il membro mancante tra Grazia Di Bari e Riccardo Fraccaro. L'ex ministro ha già fatto parte del collegio salvo poi dimettersi per incompatibilità con il suo ruolo. Con il voto del 16 settembre, gli iscritti dovranno esprimersi anche sulle restituzioni dei prossimi 8 milioni di euro frutto del taglio degli stipendi dei portavoce nazionali, ma "le opzioni su cui gli iscritti potranno esprimere la propria preferenza – fanno sapere dal Movimento – saranno rese note nei prossimi giorni".

Ecco come il Movimento 5 stelle voterà su Skyvote

La votazione si svolgerà sulla piattaforma Skyvote che ha sostituito la precedente Rousseau dopo il divorzio tra il Movimento e Davide Casaleggio. Per l'elezione dei componenti del comitato di garanzia "ogni iscritto certificato abilitato al voto – si legge sul sito del M5s – potrà esprimere fino a due preferenze; in caso di espressione di una seconda preferenza, quest’ultima dovrà indicare un candidato/a di genere diverso da quello della preferenza precedentemente espressa. Saranno proclamati eletti i tre candidati che avranno ricevuto il maggior numero di preferenze; nel caso in cui i primi due candidati che hanno ricevuto il maggior numero di preferenze siano dello stesso genere, sarà proclamato eletto come terzo componente il candidato di genere diverso che ha ottenuto più preferenze. In caso di parità sarà proclamato eletto il candidato più giovane di età tra coloro che hanno ricevuto lo stesso numero di preferenze".

Per l'elezione del membro del collegio dei probiviri, invece, "ogni iscritto certificato abilitato al voto potrà esprimere una sola preferenza.  Sarà proclamato eletto componente del Collego dei Probiviri il candidato che avrà ricevuto il maggior numero di preferenze.  In caso di parità sarà proclamato eletto/a il/la più giovane di età".

Nardò, candidato M5s aggredito durante un comizio. Falangone: "Violenza da sostenitori di destra"
Nardò, candidato M5s aggredito durante un comizio. Falangone: "Violenza da sostenitori di destra"
Conte a Napoli per lanciare Manfredi: "C'è dialogo con PD. M5S non compatibile con queste destre"
Conte a Napoli per lanciare Manfredi: "C'è dialogo con PD. M5S non compatibile con queste destre"
163.130 di Gaia Martignetti
Elezioni comunali, domani si vota in 6 grandi città: da Roma a Torino, chi sono i candidati sindaco
Elezioni comunali, domani si vota in 6 grandi città: da Roma a Torino, chi sono i candidati sindaco
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni