671 CONDIVISIONI
11 Ottobre 2021
14:09

Assalto Cgil, Landini incontra Draghi: “Governo discuterà dello scioglimento di forze neofasciste”

Il presidente del Consiglio ha incontrato il segretario della Cgil nella sede romana, ancora segnata dall’assalto di sabato: “Abbiamo fatto presente che sabato nel corso della manifestazione dei sindacati ci sarà la richiesta precisa di un provvedimento per lo scioglimento delle forze politiche che si richiamano al fascismo come prevede la Costituzione – ha spiegato Landini al termine dell’incontro – Draghi mi ha detto che ne discuteranno, è un tema che hanno presente”.
A cura di Tommaso Coluzzi
671 CONDIVISIONI

Il presidente del Consiglio è arrivato tra gli applausi davanti alla sede della Cgil a Roma, ancora segnata dall'assalto di sabato. Ad attenderlo c'era il segretario generale, Maurizio Landini, con cui Draghi ha parlato per circa mezz'ora all'interno del palazzo in Corso d'Italia. Diversi i temi affrontati, ma certamente al centro della conversazione c'è stato proprio l'attacco al sindacato e la manifestazione indetta per sabato prossimo: "Abbiamo fatto presente che sabato nel corso della manifestazione dei sindacati ci sarà la richiesta precisa di un provvedimento per lo scioglimento delle forze politiche che si richiamano al fascismo come prevede la Costituzione – ha spiegato Landini al termine dell'incontro – Un provvedimento che riteniamo necessario". E su questo punto "Draghi mi ha detto che ne discuteranno, è un tema che hanno presente – ha continuato – Per noi è una delle rivendicazioni sul tavolo ed è una delle motivazioni della manifestazione di sabato".

Landini ha raccontato di aver ringraziato il presidente del Consiglio "per una visita dal significato importante, una visita non scontata". Draghi "ha voluto segnalare la vicinanza del governo e delle istituzioni al sindacato per impedire che torni un passato che va evitato". Secondo il segretario generale della Cgil si tratta di "un messaggio particolarmente significativo". Poi è passato agli altri temi che interessano il sindacato: "Il presidente del Consiglio ci ha informato della discussione nel governo sulle nostre richieste, sui temi aperti del confronto con il sindacato a partire dalla sicurezza nei luoghi di lavoro, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, la legge di bilancio – ha continuato Landini – Il presidente del Consiglio ci ha informato che verrà definito un calendario di incontri nei prossimi giorni".

La discussione sullo scioglimento di Forza Nuova e sulle responsabilità dell'assalto alla Cgil di sabato, intanto, continua la discussione. Il Partito Democratico ha deciso di presentare due mozioni – una per Camera – per chiedere al governo di procedere allo scioglimento. I costituzionalisti confermano che lo stesso esecutivo potrebbe procedere tramite un decreto legge. Intanto il Viminale prepara la stretta contro le nuove possibili manifestazioni violente.

Nel pomeriggio è arrivato il tweet di Palazzo Chigi, con un commento di Draghi dopo l'incontro con il segretario Landini: "I sindacati sono presidio di democrazia e dei diritti dei lavoratori – ha detto il presidente del Consiglio – Nessuna tolleranza contro intimidazioni ed episodi di violenza".

671 CONDIVISIONI
Landini (Cgil): "In piazza per dire 'Mai più fascisti', assalto sede è violenza contro lavoro"
Landini (Cgil): "In piazza per dire 'Mai più fascisti', assalto sede è violenza contro lavoro"
443.958 di Marco Billeci
Forza Nuova, Draghi pensa allo scioglimento: perché il governo può farlo con un decreto
Forza Nuova, Draghi pensa allo scioglimento: perché il governo può farlo con un decreto
Landini: "Assalto a sede Cgil è assalto squadrista e fascista, ferita democratica alla Costituzione"
Landini: "Assalto a sede Cgil è assalto squadrista e fascista, ferita democratica alla Costituzione"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni