1.293 CONDIVISIONI
27 Settembre 2021
21:19

Ilaria Cucchi contro Matteo Salvini sul caso Morisi: “Quanta gratuita sofferenza ci ha inflitto”

Ilaria Cucchi e lo sfogo social contro Matteo Salvini sul caso Luca Morisi, l’ex collaboratore del leader del Carroccio indagato a Verona per cessione di stupefacenti: “Quanta gratuita sofferenza ci ha inflitto oltre al dolore per Stefano. Eppure io lo perdono. Lo perdono perché mi piace pensare che abbia capito e che ora condivida la disperazione che portiamo sulle spalle”.
A cura di Ida Artiaco
1.293 CONDIVISIONI

"Ora so che tutte le durissime prese di posizione di Matteo Salvini contro Stefano Cucchi e la mia famiglia hanno un volto: Luca Morisi, indagato dalla Procura di Verona per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Così almeno leggo sui giornali". Comincia così il lungo sfogo di Ilaria Cucchi condiviso su Facebook contro il leader del Carroccio nel giorno in cui è arrivata la notizia che Luca Morisi, ex capo della macchina social chiamata la ‘Bestia’, risulta indagato dalla procura di Verona per cessione di stupefacenti. "Leggo delle sue pubbliche scuse a Salvini ed al partito: "Ho delle fragilità irrisolte". Così si giustifica – ha continuato la sorella di Stefano Cucchi -. Quanta gratuita sofferenza ci ha inflitto oltre al dolore per Stefano. Eppure io lo perdono. Lo perdono perché mi piace pensare che abbia capito e che ora condivida la disperazione che portiamo sulle spalle. Lo perdono. Si. Però Stefano lo hanno ammazzato".

Dopo la diffusione delle indiscrezioni sull'iscrizione di Morisi nel registro degli indagati, lo stesso Salvini aveva infatti giustificato il suo ex collaboratore, scrivendo sui social: "Quando un amico sbaglia e commette un errore che non ti aspetti, e Luca ha fatto male a se stesso più che ad altri, prima ti arrabbi con lui, e di brutto. Ma poi gli allunghi la mano, per aiutarlo a rialzarsi". Una giustificazione che non è piaciuta a Ilaria Cucchi. Anche il rapper Fedez oggi ha ricordato di quando il leader del Carroccio "commentava la sentenza sulla morte di Stefano Cucchi dicendo che la droga fa male. Oggi scopre di avere anch'esso al suo fianco un drogato. Ma che magicamente non diventa un drogato, ma un amico da aiutare a rialzarsi", ha detto il cantante in una serie di storie publicate sul proprio account Instagram.

Salvini nel 2019 aveva detto: "Questo dimostra che la droga fa male", rispondendo ad una domanda di Fanpage.it a margine della sentenza di condanna della Corte d'Assise d'Appello per i carabinieri che avevano ucciso di botte Stefano Cucchi nel 2009. La sentenza, arrivata dieci anni dopo il decesso del ragazzo e a lungo agognata dalla famiglia di Cucchi, aveva dato una grande gioia proprio alla sorella Ilaria, che in prima persona si era spesa per avere giustizia e che per questo aveva definito il numero uno della Lega "uno sciacallo". Il quale aveva poi querelato la donna per diffamazione. Querela che è poi stata archiviata dal tribunale di Milano.

1.293 CONDIVISIONI
Caso Morisi: nel giorno dell'indagine un cordone di polizia separa al comizio Salvini dai giornalisti
Caso Morisi: nel giorno dell'indagine un cordone di polizia separa al comizio Salvini dai giornalisti
Caso Morisi, Salvini all'attacco: "Qualcuno fa politica facendo il guardone, operazione indegna"
Caso Morisi, Salvini all'attacco: "Qualcuno fa politica facendo il guardone, operazione indegna"
Caso Morisi, il giovane del festino: "Mi ha dato lui la droga, quella notte mi ha distrutto la vita"
Caso Morisi, il giovane del festino: "Mi ha dato lui la droga, quella notte mi ha distrutto la vita"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni