1.933 CONDIVISIONI
Coronavirus
19 Luglio 2021
17:11

Il governo vuole prorogare lo stato di emergenza per il Coronavirus fino al 31 ottobre

Il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, anticipa che il governo dovrebbe prorogare lo stato di emergenza per il Coronavirus fino al 31 ottobre 2021: “Credo che l’intendimento sia di prolungare lo stato di emergenza fino a fine ottobre. C’è in campo anche l’ipotesi fino a gennaio ma credo che si possa ragionare su un primo step ad ottobre e poi, naturalmente, valuteremo”.
A cura di Stefano Rizzuti
1.933 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Lo stato d’emergenza per il Coronavirus dovrebbe essere prolungato fino al 31 ottobre. A confermarlo è il sottosegretario alla salute, Andrea Costa, parlando con l’Ansa. “Credo che l'intendimento sia di prolungare lo stato di emergenza fino a fine ottobre. C'è in campo anche l'ipotesi fino a gennaio ma credo che si possa ragionare su un primo step ad ottobre e poi, naturalmente, valuteremo”, afferma il sottosegretario alla Salute. L’ipotesi più probabile, quindi, è che lo stato di emergenza venga prorogato fino a fine ottobre, scartando le precedenti ipotesi: fine anno o fine gennaio 2022. Costa ricorda che questa “sarà la settimana decisiva in cui si prenderanno alcune decisioni. Per quanto riguarda il prolungamento dello stato di emergenza, considerando anche che siamo nel pieno della campagna vaccinale, credo che la struttura emergenziale del commissario Figliuolo sia ancora utile per proseguire e portare a termine questo percorso”.

Fino a quando sarà prorogato lo stato di emergenza

La data più probabile per la proroga, quindi, è quella del 31 ottobre. Nelle scorse settimane si era invece ipotizzato di estendere l’emergenza fino alla fine dell’anno, anche se si era parlato pure della possibilità di non rinnovare lo stato d’emergenza ma di prevedere norme ad hoc per prolungare la permanenza del commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo. Che, con la proroga, rimarrà in carica senza bisogno di ulteriori norme. La data del 31 ottobre potrebbe essere quella preferita dal governo anche in funzione della campagna vaccinale: l’obiettivo della struttura commissariale è quello di raggiungere almeno il 70-80% delle persone vaccinate con due dosi entro la fine di settembre.

Lo stato di emergenza per Coronavirus in Italia

L’ultima proroga è stata quella decisa a fine aprile ed è prevista fino al 31 luglio. Lo stato d’emergenza era stato dichiarato per la prima volta nel gennaio del 2020, quando il virus ancora non circolava in Italia. La prima scadenza era fissata a sei mesi, per il 31 luglio 2020. Poi è stato rinnovato prima al 15 ottobre, poi al 31 gennaio 2021 e ancora a fine aprile e successivamente a fine luglio del 2021. Teoricamente la prossima proroga dovrà avvenire non semplicemente con un passaggio immediato in Consiglio dei ministri, ma sarà necessaria anche l’approvazione del Parlamento. Lo stato di emergenza, infatti, può essere dichiarato per 12 mesi e poi è prorogabile per ulteriori 12. Non c’è un limite al numero di proroghe possibili, ma una volta arrivata la scadenza del 12+12 è necessario un provvedimento di legge per la proroga, con conseguente passaggio parlamentare.

1.933 CONDIVISIONI
27020 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni