525 CONDIVISIONI
Covid 19
1 Giugno 2022
10:00

Green pass, mascherine e obbligo vaccinale: il calendario della fine delle restrizioni Covid

Nelle prossime settimane dovrebbero decadere le ultime regole contro il Covid, dalle mascherine all’obbligo vaccinale. Vediamo il calendario della fine delle restrizioni.
A cura di Tommaso Coluzzi
525 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Dal green pass alle mascherine, passando per l'obbligo vaccinale. Presto si potrà dire addio a tutte le restrizioni contro il Covid, che stanno decadendo poco alla volta seguendo il calendario stabilito qualche settimana fa dal governo Draghi. Da oggi, primo giugno, non sarà più necessario mostrare la certificazione verde per entrare in Italia. Si tratta di una svolta importante soprattutto per il settore turistico in vista della stagione estiva in partenza. L'ordinanza che imponeva il possesso del green pass per varcare i confini nazionali è decaduta e la misura non sarà prorogata. Perciò accesso libero. E parlando del green pass, a questo punto, la certificazione verde resta necessaria fino al 31 dicembre solo per i lavoratori di ospedali e residenze sanitarie assistenziali, che sono sottoposti a obbligo vaccinale sempre fino a fine anno.

Il 15 giugno sarà una data fondamentale per il percorso uscita dall'emergenza. Finisce l'obbligo vaccinale per over 50, personale scolastico e delle forze dell'ordine, ma non solo: è – teoricamente – l'ultimo giorno in cui bisognerà indossare le mascherine al chiuso nelle attività in cui è ancora in vigore la regola. Ci sono però dei distinguo da fare: in cinema, teatri, sale da concerto al chiuso e palazzetti dello sport la mascherina Ffp2 non sarà più necessaria dal 15 giugno; sui mezzi pubblici – sia a lunga percorrenza come treni e aerei che locali come bus e metro – l'obbligo scade sempre il 15, ma si sta pensando a una proroga fino a settembre come già deciso in Germania; sul lavoro privato tutto dipenderà dagli accordi sul protocollo Covid tra parti sociali e governo; a scuola la regola sarà in vigore fino alla fine dell'anno scolastico, esami di Stato – medie e maturità – compresi.

La grande incognita, ovviamente, è l'autunno. Il piano del governo prevede una sostanziale libertà totale a partire dal 15 giugno, anche se non mancano i punti di scontro, come dimostra la feroce polemica sulle mascherine a scuola. E proprio sui dispositivi di protezione individuale per gli studenti, negli ultimi giorni si è parlato di cosa succederà a settembre. La speranza è quella di rientrare in classe finalmente senza mascherine. Ma la variabile che influenza la risposta finale è sempre la stessa: dipenderà dal quadro epidemiologico.

525 CONDIVISIONI
31642 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni