La riconferma del governatore uscente in Liguria: Giovanni Toti ha vinto le elezioni regionali. I risultati non sono ancora definitivi ma l'ampio margine di vantaggio non lascia spazio a dubbi. Toti vince così con oltre il 50% delle preferenze, staccando di oltre dieci punti lo sfidante Ferruccio Sansa, il giornalista su cui avevano puntato Pd e M5s, frutto dell'unico accordo raggiunto sul candidato comune tra le due principali forze di governo a livello regionale. Nettamente staccati gli altri candidati Aristide Massardo, poco sopra il 2%, sostenuto da Italia Viva, +Europa e PSI-PSVU; Alice Salvatore (Il Buonsenso) e Giacomo Chiappori (Grande Liguria), intorno all'1%.

"Una vittoria per il centrodestra molto chiara, una bocciatura per la coalizione giallorossa. Non mi sembra decolli neppure nella terra che ha visto nascere il grillismo", ha commentato il governatore ligure Giovanni Toti, uscendo dall'hotel Bristol dove ha atteso l'esito del voto. "L'amministrazione di centrodestra viene riconfermata – ha aggiunto Toti in conferenza stamoa – sono 20 punti in più di quanto vincemmo 5 anni fa. Una delle peggiori sconfitte in assoluto del centrosinistra. Vuol dire che l'unica espressione dell'alleanza giallorossa di governo ha fatto il peggior risultato della storia per tutti i partiti che la compongono. Segno che agli elettori liguri non sono piaciute scelte di questo governo e un'alleanza che aveva il profumo del potere e poco quello della novità".

"Ora farò il consigliere regionale, ci ho messo la faccia", ha detto Ferruccio Sansa, rispondendo a chi gli chiede che cosa farà dopo la sconfitta. Rispetto all'esito del voto "credo sia un buon risultato", ha comunque sottolineato Sansa, ricordando che avere avuto solo 50 giorni dalla scelta della sua candidatura ha significato fare una campagna "in condizioni proibitive". "Io ho avuto la sensazione che nelle ultime settimane il trend fosse cambiato, se avessimo avuto un mese in più racconteremmo un'altra storia – ha aggiunto -. Da domani ricominceremo ad andare nei territori".