Da poco meno di un mese sempre più italiani hanno imparato a conoscerla. Dalla campagna elettorale per le elezioni regionali in Emilia-Romagna, Elly Schlein ha saputo prendersi la scena politica grazie a ciò che ha fatto e conquistato ‘sul campo’, come si direbbe nel caso di un giocatore di calcio. Prima con il video in cui chiede conto a Matteo Salvini di quanto fatto da europarlamentare sul tema dei migranti, non ricevendo alcuna risposta dal leader della Lega. Poi con il grande successo alle elezioni regionali, quando è risultata essere – con oltre 22mila preferenze – la candidata più votata in tutta l’Emilia-Romagna. Solo ieri, poi, è arrivata la notizia della sua nomina, da parte del presidente di Regione, Stefano Bonaccini, a vicepresidente, proprio grazie al suo successo elettorale. E ora, ospite della trasmissione L’Assedio, in onda su Nove, Schlein parla anche della sua vita privata e fa coming out, una rarità nel mondo della politica italiana.

Schlein ha raccontato, in trasmissione, non solo della sua campagna elettorale e di tutto il suo percorso politico, a partire dai cinque anni a Bruxelles, al Parlamento europeo. Ma anche della sua vita privata. Argomento che raramente la ormai vicepresidente della Regione Emilia-Romagna ha toccato pubblicamente: “Premetto che di solito non parlo mai della mia vita privata, sono molto riservata”. Ma stasera ha voluto fare un’eccezione, considerando anche il contesto: l’intervista di Daria Bignardi in un programma che si basa su un format che indaga molto sul personale più che sulla politica.

Sono fidanzata”, ha ammesso Schlein. Che ha spiegato: “Ho avuto diverse relazioni in passato: ho amato molto uomini e ho amato molte donne. In questo momento sto con una ragazza e sono felice finché mi sopporta..”. Ironizzando su Sanremo, la conduttrice le ha chiesto se preferisse camminare un passo indietro o un passo avanti e la vicepresidente di Regione ha replicato: “Sempre fianco a fianco, questo è l’importante”.