4 Ottobre 2021
15:36

Elezioni amministrative 2021, affluenza al 54,6%: il dato definitivo in calo rispetto al 2016

Gli ultimi dati sull’affluenza alle elezioni comunali 2021 confermano il calo già registrato ieri rispetto al 2016. Cinque anni fa, infatti, il 61,5% degli italiani si era recato alle urne per eleggere il nuovo sindaco e rinnovare i Consigli comunali. Quest’anno, il dato delle ore 15, orario di chiusura dei seggi, si colloca al di sotto del 60%.
A cura di Giuseppe Pastore

Si conferma in calo il dato generale di affluenza alle elezioni comunali 2021 rispetto a quelle di cinque anni fa. Alle 15 di oggi, orario di chiusura dei seggi, ad essersi recato alle urne è stato il 54,6% degli aventi diritto al voto contro il 61,5% del 2016. Già nella giornata di ieri i numeri non sono stati incoraggianti: alle 23, infatti, solo il 41,6% degli italiani è andato a votare. Rispetto alle elezioni amministrative di cinque anni fa, tuttavia, questa volta i seggi sono rimasti aperti per tutta la giornata di domenica 3 ottobre e fino alle 15 di oggi, lunedì 4 ottobre. Si tratta, inoltre, di elezioni che si sono svolte in un periodo dell'anno diverso perché a causa della pandemia, come accaduto per le Regionali del 2020, il voto è slittato in autunno. Il calo si registra anche nelle grandi città chiamate al voto del 3 e 4 ottobre.

L'affluenza alle comunali nelle grandi città

A Roma i cittadini che si sono recati alle urne sono stati il 48,8% degli aventi diritto al voto. Nel 2016, invece, erano stati il 57%. Ieri, nella capitale le percentuali avevano raggiunto l’11,8% a metà giornata e il 36,8% alle 23, orario di chiusura delle urne. Per le elezioni amministrative di Milano gli elettori che hanno votato sono stati il 47,7% del totale contro il 54,6% di cinque anni fa. Alle 23 di ieri, invece, l'affluenza si arrestava al 37,7% degli aventi diritto. Una percentuale vicina a quella di Torino in cui fino a ieri sera sono stati il 36,5% i cittadini che si sono recati al seggio, mentre oggi sono stati il 48% contro il 57,1% delle elezioni del 2016. Tra le grandi città, l'affluenza più bassa si è stata a Bologna dove alle 23 di ieri aveva votato il 35,1% degli elettori, mentre dopo la chiusura delle procedure di voto di oggi si è recato alle urne il 51,1% dei cittadini: cinque anni fa il dato era del 59,6%. Anche a Napoli ha preoccupato il dato dell'affluenza che ieri era del 37,7%, mentre oggi è arrivato al 47,19% contro il 54,12% del 2016.

Crisi di governo, perché i prossimi cinque giorni sono decisivi: le date e i passaggi chiave
Crisi di governo, perché i prossimi cinque giorni sono decisivi: le date e i passaggi chiave
M5s, Conte:
M5s, Conte: "Nessuna deroga alla regola del limite dei due mandati"
Le notizie del 15 luglio sulla crisi del governo Draghi
Le notizie del 15 luglio sulla crisi del governo Draghi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni