152 CONDIVISIONI
15 Novembre 2021
20:25

Raffaele Del Giudice vicesindaco a Giugliano, era stato assessore ai rifiuti con De Magistris

Il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi vara la nuova giunta e recluta come vicesindaco Raffaele Del Giudice, ex braccio destro di De Magistris.
A cura di Pierluigi Frattasi
152 CONDIVISIONI

L'ex vicesindaco e assessore ai rifiuti di Napoli, con Luigi De Magistris, Raffaele Del Giudice nominato vicesindaco a Giugliano in Campania dal primo cittadino Nicola Pirozzi, che ha varato un rimpasto dell'esecutivo ad un anno dall'insediamento. Del Giudice rivestirà la delega all'Ambiente anche nell'amministrazione giuglianese, combattendo in prima linea quindi contro la Terra dei Fuochi. Del Giudice, con De Magistris fin dalla prima consiliatura, prima come amministratore unico di Asìa Napoli, poi in qualità di assessore all'Ambiente e vicesindaco, tornerà quindi alla sua principale attività. Pirozzi recluta anche un altro alto dirigente in quota demagistriana, il direttore generale uscente della Città Metropolitana di Napoli, Giuseppe Cozzolino, nominato proprio dall'ex pm, che sarà assessore con delega alle bonifiche.

Del Giudice candidato con Manfredi alle amministrative di Napoli

In passato era stato anche nel management di Sapna, la società partecipata della Città Metropolitana, presidente di Legambiente Campania e presidente dell'Ato Napoli 1. Lo scorso marzo risultò vincitore del bando pubblico del Comune di Bacoli per gestire la società dei rifiuti locale, ma il progetto sfumò per incompatibilità con la carica politica. Alle scorse elezioni comunali a Napoli si è schierato col sindaco Gaetano Manfredi, candidandosi con la lista Napoli Libera, che fa riferimento al governatore Vincenzo De Luca, ma non risultando eletto.

A fine agosto scontro De Magistris-Pirozzi sui rifiuti di Roma

Proprio sui rifiuti si era consumato lo scontro, a fine agosto, tra il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi e il sindaco di Napoli uscente, Luigi De Magistris. L'ex pm aveva annunciato, infatti, una delibera della Città Metropolitana di Napoli per portare in provincia i rifiuti di Roma e dare una mano alla collega Virginia Raggi. Pirozzi aveva annunciato battaglia contro questa ipotesi, minacciando di impugnare l'atto non appena pubblicato. La delibera, però, non ha mai visto la luce. La Raggi poi non è stata rieletta a Roma. Mentre a De Magistris non è riuscita l'elezione a governatore della Calabria, risultando terzo tra i candidati presidenti e non entrando in consiglio, perché non candidato anche al consiglio regionale.

I nuovi assessori a Giugliano

A Giugliano Del Giudice rivestirà le deleghe alla transizione ecologica, ecologia e ambiente, protezione civile, qualità dell'aria, agricoltura, politiche del lavoro e sviluppo area Asi.

"In questo momento ho firmato i decreti di nomina dei nuovi assessori – scrive Pirozzi – Scelte di qualità, in continuità col lavoro messo in campo nei primi 12 mesi di amministrazione, che, però, aggiungono competenze ed esperienza al servizio della nostra comunità soprattutto nel settore ambientale, strategico e prioritario.

Ecco i nomi degli assessori e le deleghe:

  • Del Giudice Raffaele, vicesindaco con delega a Transizione Ecologica, Ecologia e Ambiente, Protezione Civile, Qualità dell’aria, Agricoltura, Politiche del lavoro, Sviluppo Area A.S.I.
  • Pietro Di Girolamo, con delega a Welfare e Politiche sociali, Politiche per l’integrazione, Politiche dell’infanzia, Housing sociale, Servizio civile, Salute e benessere delle persone, Rapporti con Asl, Rapporti con il Consiglio Comunale.
  • Giuseppe Cozzolino, già direttore generale presso la “Città metropolitana” di Napoli, con delega a Bonifica Siti Inquinati, Politiche Cimiteriali, Demanio Coste e Risorse del mare, Tutela manutenzione e valorizzazione del verde pubblico, Edilizia Scolastica, Trasporti.
  • Gaetano Coppola, con delega a Lavori Pubblici e Grandi opere, Manutenzioni delle infrastrutture, Manutenzioni, Innovazione e Smart City, Mercato Ortofrutticolo (MOG), Strutture sportive e promozione dello sport.
  • Giuliana Di Fiore, con delega ad Urbanistica e Pianificazione del territorio, PUMS, Edilizia privata, Decentramento, Next generation EU: PNRR e Recovery Fund, Contratto istituzionale di sviluppo.
  • Rachele Smarrazzo, con delega a Benessere animali e rapporti con le associazioni zoofile, Volontariato e associazionismo.
  • Antonietta Limatola, con delega a Pubblica Istruzione, Comunicazione Istituzionale, Servizi Scolastici, Ricerca e Formazione, Terra dei Fuochi.
  • Maria Taglialatela Scafati, con delega a Decoro e arredo Urbano, Politiche di genere e Pari Opportunità, Riorganizzazione dei servizi al cittadino, Marketing territoriale.
  • Francesco Mallardo, con delega ad Agenda digitale, Turismo e Parco Liternum, Commercio, Viabilità, Fondi Comunitari ordinari.

"Una giunta di alto profilo – conclude Pirozzi – con innesti di grande qualità, di esperienza e composta da eccellenze che hanno ricoperto ruoli di prestigio maturando un bagaglio di competenze che metteranno a disposizione della nostra città. Ringrazio gli assessori nominati per aver accettato questa sfida di buon governo che ci vedrà protagonisti nell’esclusivo interesse di Giugliano e colgo l’occasione per ringraziare i consiglieri comunali e i partiti di maggioranza che, anche in questo caso, hanno dimostrato unità di intenti soprattutto nel preferire un governo autorevole ed efficiente alle esigenze dei piccoli orticelli. Ancora una volta, #NellaGiustaDirezione. Nell’esclusivo interesse della nostra città. Ora subito al lavoro perché puntiamo sin da subito al “salto di qualità!”.

152 CONDIVISIONI
Luigi De Magistris: "Manfredi? È un commissario più che un sindaco di Napoli"
Luigi De Magistris: "Manfredi? È un commissario più che un sindaco di Napoli"
113.638 di AntonioMusella
La portaerei militare Usa Truman è a Napoli. De Magistris: "Con me sindaco l'avremmo impedito"
La portaerei militare Usa Truman è a Napoli. De Magistris: "Con me sindaco l'avremmo impedito"
Berlusconi: "Amo Napoli, l'ho liberata dai rifiuti e poi non è stato fatto più nulla"
Berlusconi: "Amo Napoli, l'ho liberata dai rifiuti e poi non è stato fatto più nulla"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni