126 CONDIVISIONI
29 Maggio 2022
18:14

La mamma di Bernardo, ferito a Qualiano, a Fanpage: “Prego per tutti, anche per chi ha sparato”

Bernardo, 18 anni, si trovava all’esterno del bar Nirvana Spritz al momento della sparatoria di Qualiano (Napoli). Colpito a gamba e mento, è stato dimesso stamattina. La madre a Fanpage: “È un bravo ragazzo”.
A cura di Gaia Martignetti
126 CONDIVISIONI
Uno dei fori dei proiettili sparati a Qualiano. Foto Gaia Martignetti / Fanpage.it
Uno dei fori dei proiettili sparati a Qualiano. Foto Gaia Martignetti / Fanpage.it

«Prego per tutti, anche per chi ha sparato, la guerra non ha mai portato da nessuna parte». La mamma di Bernardo ha appena riaccolto suo figlio a casa, dopo una notte che non potranno dimenticare. Il giovane, appena 18enne, la sera prima era con la fidanzatina a Qualiano, cittadina alle porte di Napoli,  a fare aperitivo al "Nirvana Spritz". Ieri sera però, poco prima di mezzanotte, un sabato come tanti poteva trasformarsi in una tragedia. Un uomo, Marco Bevilacqua, già noto alle forze dell'ordine, avrebbe sparato colpendo quattro persone, tutti giovanissimi. Bevilacqua che si trova ora in stato di fermo, in attesa dell'udienza di convalida, è stato interrogato dalle forze dell'ordine.

"Mio figlio colpito a gamba e mento, era lì per caso"

Bernardo è stato ferito a un polpaccio e di striscio sotto al mento. Ora si trova a casa. A raccontare a Fanpage.it quei momenti è la madre, che ha parole anche per l'uomo che ha esploso i colpi di pistola. «Mio figlio si è trovato lì con la fidanzatina, seduto sullo sgabello, si stava facendo la sua serata tranquillo. Si è trovato là, nella sfortuna è stato fortunato. Stamattina è tornato a casa dopo che l'hanno dimesso dall'ospedale di Giugliano. Veniva da una settimana di scuola, di ultime interrogazioni. Ora sta bene, ha mangiato anche un bel piatto di maccheroni. Deve prendere solo un po' di antibiotici, è stato colpito al polpaccio ed è stato sfiorato sotto al mento. Mio figlio è un bravo ragazzo, ha tanti sogni, vuole diventare ingegnere navale, fa l'istituto nautico. L'importante è che ora stia bene».

La donna prima di congedarsi lancia un appello a tutti i ragazzi di Qualiano: «Siate fratelli e vogliatevi bene, aiutate le persone che ne hanno bisogno. La guerra non ha mai portato da nessuna parte. Sono una mamma, mi immedesimo anche nei pensieri delle altre mamme. Prego per tutti, anche per chi ha sparato».

La dinamica al vaglio degli inquirenti

Secondo le prime ricostruzioni emerse dalle indagini delle forze dell'ordine, Bevilacqua avrebbe prima aggredito e minacciato una guardia giurata con un coltello per farsi consegnare la pistola. Successivamente, in sella a una bicicletta elettrica avrebbe  raggiunto il bar "Nirvana Spritz" poco distante, sparando contro alcuni ragazzi che si trovavano all'esterno. Quattro i giovani raggiunti dai proiettili. Due rischiano la vita, un terzo è stato operato e resta sotto osservazione, il quarto è stato dimesso poche ore dopo. L'uomo, in stato di fermo, è in attesa dell'udienza di convalida nel carcere di Poggioreale. L'accusa è tentato omicidio plurimo, detenzione e porto di arma comune da sparo e rapina aggravata.

126 CONDIVISIONI
Spari contro l'auto alla rotonda di Varcaturo, ferito 18enne nella notte
Spari contro l'auto alla rotonda di Varcaturo, ferito 18enne nella notte
Crolla un palazzo a Frattaminore: tanta paura ma nessun ferito
Crolla un palazzo a Frattaminore: tanta paura ma nessun ferito
Sant'Antonio Abate-Ercolanese, scontri con mazze e pietre tra tifosi: stop gara e feriti
Sant'Antonio Abate-Ercolanese, scontri con mazze e pietre tra tifosi: stop gara e feriti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni