401 CONDIVISIONI
13 Novembre 2021
12:10

Napoli, prof picchiato dopo aver rimproverato studente, due ragazzi denunciati

Due ragazzi sono stati denunciati per l’aggressione a un prof della Siani di Villaricca (Napoli), sarebbe stata una ritorsione per un rimprovero a uno studente.
A cura di Nico Falco
401 CONDIVISIONI

Due ragazzi sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri per l'aggressione al docente avvenuta due giorni fa, l'11 novembre, davanti alla scuola Siani di Villaricca, in provincia di Napoli. Si tratta di un 19enne e di un 20enne, entrambi della zona. che dovranno rispondere di lesioni; il primo è il fratello di uno studente che frequenta la terza media: i motivi del pestaggio non sono ancora stati chiariti, ma alla luce degli ultimi risvolti investigativi prende corpo l'ipotesi che possa essersi trattato di una ritorsione per qualcosa di avvenuto all'interno della scuola.

I due ragazzi sono stati identificati nel corso delle indagini dai carabinieri della stazione di Villaricca, a cui si era rivolto il prof subito dopo l'aggressione. L'episodio risale al primo pomeriggio di giovedì scorso. Erano circa le 13, le lezioni erano da poco finite e l'uomo, 51 anni, in servizio nella scuola come supplente dal 4 novembre, stava per lasciare la struttura di via Giancarlo Siani. Era sul suo scooter quando è stato aggredito da alcuni giovani a lui sconosciuti, che lo hanno colpito con calci e pugni e si sono dileguati subito dopo. Il docente si era fatto refertare all'ospedale San Giuliano di Giuliano, dove i medici lo avevano dimesso con una prognosi di 20 giorni.

Successivamente il 51enne si era rivolto alle forze dell'ordine, raccontando di quell'aggressione che pareva non avere motivo. Le indagini erano state avviate dai carabinieri della stazione di Villaricca e della Compagnia di Marano, per le modalità del raid la pista che è sembrata maggiormente verosimile è stata dal primo momento quella della ritorsione: i ragazzi responsabili avrebbero potuto essersi vendicati per un comportamento del docente nei confronti di un loro conoscente, forse un voto basso, magari un rimprovero in classe. L'ipotesi sembra avere trovato conferma con le indagini: il docente nei giorni precedenti avrebbe rimproverato il fratello del 19enne.

401 CONDIVISIONI
"Volevamo prendere aria", passeggiano in strada, ma sono positivi al Covid: due denunciati
"Volevamo prendere aria", passeggiano in strada, ma sono positivi al Covid: due denunciati
Napoli, occupa casa del Comune ai Colli Aminei dopo la morte dell'inquilina: denunciato
Napoli, occupa casa del Comune ai Colli Aminei dopo la morte dell'inquilina: denunciato
Caccia all'uomo che picchia donne a caso a Napoli, ecco il volto dell'aggressore
Caccia all'uomo che picchia donne a caso a Napoli, ecco il volto dell'aggressore
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni