151 CONDIVISIONI
25 Novembre 2021
12:43

Nel castello di Agropoli torna “La vera casa di Babbo Natale”: quarta edizione dopo lo stop del 2020

Dal 1° dicembre al 6 gennaio ritorna “La vera casa di Babbo Natale” nel castello di Agropoli. I più piccoli potranno parlargli e scrivere la propria letterina.
A cura di Federica Grieco
151 CONDIVISIONI

È iniziato il conto alla rovescia al Natale 2021. Mentre sui balconi e nei giardini di tutte le case d'Italia spuntano le prime luci e i primi addobbi natalizi, si moltiplicano sagre e festival tutte dedicate al periodo più magico dell'anno. Numerose le iniziative promosse anche in Campania, dedicate a tutta la famiglia e, in particolare, ai più piccoli.

Dal 1° dicembre 2021 al 6 gennaio 2022 riapre la casa di Babbo Natale nel castello angioino aragonese di Agropoli, comune in provincia di Salerno. Oltre ad essere la più grande d'Italia, "La vera casa di Babbo Natale", giunta alla sua quarta edizione, vanta un altro primato: quest'anno, il suo Babbo Natale è stato riconosciuto come il Babbo Natale d'Italia. Un riconoscimento ricevuto da Cameo, piattaforma internazionale di video online.

Le attività da svolgere nella casa di Babbo Natale

Bambini e genitori, giunti al Castello di Agropoli, troveranno cinque stanze da visitare, tutte dedicate al mondo di questo personaggio, simbolo delle festività natalizie: il Polo Nord, la fabbrica dei giocattoli, l'ufficio postale, la sala del trono e la stanza degli orologi, quest'ultima è una novità.

I bambini, con le loro famiglie, potranno scrivere la letterina ed imbucarla, parlare e scattare una foto con Babbo Natale. Per i più grandi, invece, oltre ad avere l'occasione di visitare il castello di Agropoli addobbato per il Natale, verrà organizzata una mostra di presepi tradizionali.

Il ritorno di Babbo Natale dopo lo stop del 2020

"La vera casa di babbo Natale" è un progetto nato nel 2017. In tre anni ha registrato la presenza di più di 20mila persone. Sono 1.800 i bambini passati a salutare il protagonista delle festività natalizie e 2.200 sono le letterine spedite. L'edizione 2021 torna dopo lo stop dello scorso anno imposto dalla pandemia.

Il lockdown, però, non ha impedito a Babbo Natale di arrivare nelle case dei più piccoli: gli organizzatori, in quell'occasione, sono riusciti ad organizzare videochiamate con tutti coloro che lo richiedevano.

151 CONDIVISIONI
Il giuramento della Nunziatella torna in piazza del Plebiscito dopo lo stop per Covid nel 2020
Il giuramento della Nunziatella torna in piazza del Plebiscito dopo lo stop per Covid nel 2020
A Napoli tornano i mercatini di Natale, ma serve l'ok del Prefetto. Le luci fino a Carnevale
A Napoli tornano i mercatini di Natale, ma serve l'ok del Prefetto. Le luci fino a Carnevale
A San Gregorio Armeno tornano a suonare gli zampognari
A San Gregorio Armeno tornano a suonare gli zampognari
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni