Metro, bus e funicolari con orario ridotto fino al 10 gennaio. Sono stati prorogati di altri 10 giorni i tagli ai trasporti pubblici dell'Anm, dopo la riunione fatta in Regione Campania a fine anno, a causa delle restrizioni imposte dal Coronavirus sugli spostamenti e per il ritardo della ripartenza dell'anno scolastico in presenza. Palazzo Santa Lucia, infatti, ha già annunciato che da lunedì 11 gennaio torneranno in classe solo prime e seconde elementari. La metropolitana e le funicolari Centrale, Chiaia e Montesanto continueranno quindi a chiudere con 2 ore di anticipo, attorno alle 21-21,30, anche per tutta questa settimana. Un nuovo incontro con i rappresentanti dei lavoratori dei trasporti è previsto per il 7 gennaio e in quell'occasione si affronterà anche la programmazione del servizio per il prossimo mese. Nella giornata di oggi si è tenuto anche il vertice in Prefettura sul potenziamento dei trasporti in vista della riapertura delle scuole: i tagli di dicembre saranno revocati.

Metro, bus e funicolari, gli orari fino al 10 gennaio

Per fronteggiare la pandemia del Covid19, oltre alla nuova programmazione del servizio, l'Anm ha anche previsto la formazione professionale per 800 dipendenti, per 38.850 ore, in 3 mesi, che andrà avanti fino ad aprile-maggio. Intanto, proseguono questa settimana i tagli ai trasporti di Napoli partiti il 3 dicembre scorso. Ecco gli orari:

METRO LINEA 1: Chiusura alle 20,30 anziché alle 23 (fino alle 20.00 da Piscinola a Garibaldi e fino alle 20.30 da Garibaldi a Piscinola, con corse ogni 10 minuti. A integrazione delle corse metro del mattino, attiva Linea bus 665A con due corse alle ore 6.00 e alle 6,15. Chiuse le seconde uscite Rione Alto, Montedonzelli, Montecalvario, Salvator Rosa. Resta chiuso anche il corridoio di collegamento Museo/Cavour (metro Linea 1 – Linea 2 Trenitalia)

  • prima corsa da Garibaldi ore 6,50
  • prima corsa da Piscinola ore 6,30
  • ultima corsa da Garibaldi ore 21,10;
  • ultima corsa da Piscinola ore 20,50;

FUNICOLARE CENTRALE/CHIAIA/MONTESANTO: 

  • ultime corse ore 20,00.
  • Funicolare Mergellina resta chiusa al pubblico – attiva Linea bus 621 (servizio sostitutivo)

BUS, TRAM E FILOBUS

Riduzione del nastro orario di esercizio delle Linee di superficie alla fascia oraria 5.30 – 22.00, ad eccezione delle direttrici portanti che vengono confermate anche oltre le ore 22.00. Resta invariata l'offerta nelle fasce orarie di punta della giornata delle linee bus a maggiore frequentazione e dei collegamenti con le aree periferiche di Napoli e i Comuni limitrofi. Riduzione dell’offerta sulle linee a bassa domanda di mobilità tra cui Alibus. Sospese le Linee scolastiche. Sospese le Linee notturne. Linea bus 665A a integrazione del servizio metro Linea 1, effettua due corse alle ore 6.00 e alle ore 6,15 dal lunedì al venerdì.

Vertice in Prefettura sui trasporti scolastici

Intanto la Prefettura di Napoli oggi ha dato le disposizioni alla Regione Campania sul trasporto pubblico in vista della riapertura delle scuole, che in Campania sarà scaglionata, a partire da lunedì 11 gennaio, con il rientro per la didattica in presenza di prime e seconde elementari. La riunione al Palazzo di Governo ha riguardato soprattutto gli istituti superiori, ai quali è legato un maggior movimento di passeggeri, che in Campania dovrebbero ripartire non prima del 25 gennaio. La Regione Campania, infatti, ha deciso di rinviare la riapertura delle scuole che il Governo aveva fissato per giovedì 7 gennaio, comunicando già a fine dicembre questa ipotesi. Per questo motivo, le aziende dei trasporti hanno prorogato i tagli di dicembre fino al 10 gennaio, in vista di una nuova riunione che si terrà giovedì 7. Le aziende di trasporto oggi hanno anche assicurato che le riduzioni applicate a dicembre in seguito all'ordinanza regionale che concedeva un taglio fino al 40% verranno abolite, tornando all'orario di esercizio ordinario.