164 CONDIVISIONI
26 Novembre 2021
17:34

Lungomare, la Fontana del Gigante sarà restaurata: torneranno anche i getti d’acqua

Il Comune stanzia 230mila euro per i lavori alla fontana del Lungomare. Sarà rifatto anche l’abbeveratoio monumentale di Capodichino oggi abbandonato al degrado.
A cura di Pierluigi Frattasi
164 CONDIVISIONI

La Fontana del Gigante di via Partenope sarà restaurata: torneranno a zampillare anche i getti d'acqua. Il Comune di Napoli ha stanziato 950mila euro nel bilancio 2021-23 per rimettere a nuovo le principali fontane monumentali. Tra queste, appunto, c'è la Fontana del Gigante, anche detta dell’Immacolatella, realizzata all'inizio del XVII secolo, che oggi è posizionata nella curva tra via Partenope e via Nazario Sauro, a poca distanza dal Castel dell'Ovo. Per rifarla è previsto un investimento di 230mila euro, dei quali 143mila circa di lavori. Si tratta di un intervento delicato, data la complessità dell'opera, per questo motivo il Comune affiancherà al direttore dei lavori anche un direttore operativo.

La Fontana del Gigante ha cambiato più volte posizione nel corso degli anni. In principio era ubicata vicino al Palazzo Reale di Napoli, nei pressi della statua del Gigante di Cuma. Nell'Ottocento fu spostata al molo, di fronte all'Immacolatella. Poi, al Carmine, e quindi ancora ai giardinetti di San Pasquale a Chiaia. Nel 1905, fu spostata a Santa Lucia, nello slargo dove si trova l'Hotel Excelsior, dove è tuttora. Si tratta quindi di una nuova modalità del Comune per il restauro dei monumenti cittadini, dopo quella delle sponsorizzazioni fatte con Monumentando.

Restaurato anche l'abbeveratorio di Capodichino

Ma non finisce qui. Altri fondi saranno utilizzati per restaurare l'abbeveratoio monumentale di Calata Capodichino, realizzato negli anni '40 dalla Duchessa Elena D'Orleans. La fontana attualmente si trova in condizioni di degrado, con dissesti della muratura tufacea. A maggio è stata transennata nell'attesa del restauro. Il Comune ha avviato la procedura per il progetto esecutivo per rimetterla a nuovo.

164 CONDIVISIONI
Cane cade in acqua dal Lungomare di Napoli: salvato da un cameriere degli Chalet di Mergellina
Cane cade in acqua dal Lungomare di Napoli: salvato da un cameriere degli Chalet di Mergellina
Galleria Umberto I, via i ponteggi: sarà restaurato l'ingresso di via Toledo
Galleria Umberto I, via i ponteggi: sarà restaurato l'ingresso di via Toledo
Cane cade in acqua dal Lungomare di Napoli: salvato da un cameriere degli chalet
Cane cade in acqua dal Lungomare di Napoli: salvato da un cameriere degli chalet
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni