Alla fine è arrivata la multa per Rita De Crescenzo, la 40enne napoletana "star" di TikTok che lo scorso 3 giugno, a bordo di un Hummer Limousine, ha bloccato il traffico prima in largo Sermoneta e poi, poco più tardi, via Riviera di Chiaia, solo per registrare alcuni video nei quali ballava. La donna è stata multata dagli agenti del commissariato San Ferdinando che, in quella occasione, l'avevano identificata. A comunicarlo è stata la diretta interessata, in un video pubblicato oggi nel quale ha incontrato il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che qualche settimana fa aveva denunciato la donna, che si era ripresa in video mentre ballava senza mascherina mentre veniva multata dalla Polizia Municipale, pubblicando poi le immagini su TikTok.

"Staremo a vedere se le promesse fatte saranno mantenute. Se uno rispetta le leggi e le regole non avrà mai nessun problema con me, io non faccio battaglie per questioni personali. Chi vive nella legalità sarà considerato un semplice cittadino, un vero cittadino napoletano" ha commentato Borrelli. Il consigliere regionale è stato raggiunto dalla De Crescenzo questa mattina, alla Rotonda Diaz, al termine dell’iniziativa di Europa Verde per la Giornata Mondiale degli Oceani. La donna, come ha fatto sapere Borrelli, ha ammesso le proprie colpe per quanto riguarda gli ormeggi abusivi alla Rotonda Diaz, assicurando che il prossimo 14 giugno gli approdi saranno rimossi. Per l'occasione, la De Crescenzo ha anche assicurato che pagherà le multe ricevute per la vicenda di largo Sermoneta e Riviera di Chiaia.