959 CONDIVISIONI
30 Agosto 2022
15:02

Elvira Zriba travolta da una moto e uccisa sul Lungomare, l’investitore non aveva la patente

L’investitore, un 30enne di Frattamaggiore, non aveva mai conseguito la patente. La moto non è di sua proprietà. Acquisiti ulteriori filmati.
A cura di Pierluigi Frattasi
959 CONDIVISIONI

Non aveva mai preso la patente il 30enne originario di Frattamaggiore che la notte tra domenica e lunedì ha investito e ucciso Elvira Zriba, di 34 anni, sul Lungomare di Napoli. La moto di grossa cilindrata sulla quale viaggiava, secondo i primi accertamenti effettuati dalla Polizia Municipale, aveva targa italiana ed era assicurata, ma non era di sua proprietà, ma di un altro cittadino di Frattamaggiore. La dinamica di quanto accaduto è ancora in fase di valutazione. Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta della Procura della Repubblica di Napoli per omicidio stradale. Indagini affidate al reparto Infortunistica Stradale della Polizia Municipale, guidato dal Comandante Antonio Muriano, e coordinate dal Comandante dei caschi bianchi, il generale Ciro Esposito.

Acquisiti altri filmati a Mergellina

Al momento gli investigatori hanno consegnato una prima informativa in Procura, ma si è ancora in fase istruttoria e si attende la relazione definitiva. Stamattina gli agenti della municipale si sono recati di nuovo sul luogo dell'incidente, nei pressi dei moli per le isole Eolie a Mergellina, dove hanno acquisito ulteriori filmati, dai quali potrebbero emergere elementi utili a capire cosa sia accaduto. Mentre si attendono i risultati dei test alcol e droga sul conducente del mezzo.

La donna investita e uccisa sul Lungomare

Elvira, appartenente ad una famiglia di origini tunisine, ma nata a Napoli, lavorava in uno chalet di Margellina. Stava attraversando via Caracciolo sulle strisce pedonali per andare a buttare la spazzatura, la notte tra domenica e lunedì, quando è stata investita, attorno all'1,30, da una moto che sopraggiungeva da piazza Sannazaro, con a bordo due persone, un uomo e una donna. L'impatto è stato violentissimo. Elvira è stata scaraventata sull'asfalto. Soccorsa dall'ambulanza del 118 è stata portata all'Ospedale San Paolo, dove è morta poco dopo. Sul corpo è stata disposta l'autopsia.

Il fratello morto investito 8 mesi fa a Pianura

Feriti anche i due passeggeri a bordo della moto. Il 30enne di Frattamaggiore è stato ricoverato con diverse fratture all'Ospedale del Mare. La ragazza che era con lui è all'Ospedale Cardarelli, ma non sarebbe grave. Il destino ha voluto che 8 mesi fa anche il fratello di Elvira abbia perso la vita in un violento incidente stradale in via Montagna Spaccata a Pianura. Mustafha Zebri era in bici con un amico, la notte del 10 dicembre, quando fu investito da un'auto pirata guidata – poi si scoprì – da un ragazzo che lavorava in un garage e che l'aveva presa di nascosto. Mustafha non fu soccorso. Morì 4 giorni dopo.

959 CONDIVISIONI
Incidente nel centro di Salerno, studentessa 27enne travolta e uccisa
Incidente nel centro di Salerno, studentessa 27enne travolta e uccisa
Incidente a Ottaviano, Anna Teresa Ciccone muore a 21 anni: ferita l'amica in auto con lei
Incidente a Ottaviano, Anna Teresa Ciccone muore a 21 anni: ferita l'amica in auto con lei
Si scontrano scooter e auto sul corso Vittorio Emanuele: un 21enne morto, grave un 18enne
Si scontrano scooter e auto sul corso Vittorio Emanuele: un 21enne morto, grave un 18enne
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni