Non è ancora finita la via Crucis della famiglia Gherardelli, dapprima in ansia per la scomparsa della giovane Claudia e ora preoccupata per le sue serie condizioni di salute. Ricapitoliamo i fatti. Claudia Gherardelli, 32 anni, fotografa, era scomparsa da Piazzolla di Nola ed era stata ritrovata ventiquattro ore dopo in Calabria. E fin qui sembrava una storia a lieto fine: una giovane donna che per motivi non ben specificati si era allontanata dai familiari e dalla residenza e che poi era stata rintracciata ed era tornata a casa. Purtroppo sono emersi ulteriori fatti che specificano quanto accaduto: Claudia non è affatto in buone condizioni e lo spiega suo fratello Pietro. La trentaduenne è ricoverata ed è in coma farmacologico in Rianimazione:

"Per favore pregate per la mia sorellina Claudia abbiamo bisogno di preghiere da tutti quelli che credono e fiducia nel nostro signore Gesù, sosteniamo tutti insieme con una preghiera al cielo, mia sorella è in sala di rianimazione in coma farmacologico con diverse fratture. Sta lottando fra la vita e la morte. Vi prego solo di donare insieme una preghiera in silenzio. Dio è grande".

Teresa, l'altra sorella di Claudia conferma quanto spiegato dal fratello e sui social chiama tutti alla preghiera:

"Per favore, la mia adorata sorellina Claudia Gherardelli, è stata ritrovata ma ha bisogno di preghiere perché é in coma, vi prego nelle vostre preghiere chiedete a Dio che la guarisca da tutti i suoi mali, affinché torni tra noi. È ancora giovane, ha 32 anni ed è una ragazza semplice e dolce ed io la amo, tutta la sua famiglia la ama. Questo è un appello di aiuto di preghiera, vi prego aiutateci".