157 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Campi Flegrei

Campi Flegrei, scossa di terremoto di magnitudo 1.9 vicino alla Tangenziale: avvertita a Napoli

Epicentro nei pressi del cimitero di Pozzuoli, vicino alla Tangenziale di Napoli, a 2,1 chilometri di profondità. Avvertito anche ad Agnano e Pianura.
A cura di Pierluigi Frattasi
157 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Una scossa di terremoto di magnitudo 1.9 ai Campi Flegrei è stata registrata alle ore 19,57 di oggi, domenica 15 ottobre 2023, con epicentro nei pressi del cimitero di Pozzuoli, tra la variante Solfatara e via Alfonso Artiaco, poco distante dalla Tangenziale di Napoli, ed una profondità di circa 2,1 chilometri. Il sisma, forse anche per la sua superficialità, è stato avvertito anche a Bacoli, Monte di Procida, Arco Felice, e in alcuni quartieri periferici di Napoli, come Agnano e Pianura. La scossa sarebbe stata accompagnata da un boato.

Qualche ora prima, attorno alle ore 16,18, si è registrata un'altra scossa, questa volta di magnitudo 1.4, a 2,1 chilometri di profondità, con epicentro sempre a Pozzuoli, ma nella zona del parco urbano attrezzato, in via vecchia delle vigne. In entrambi i casi non sono stati segnalati danni a cose o persone. Si tratta del fenomeno bradisismico che sta preoccupando i residenti, oggetto d'attenzione anche da parte del governo che ha varato di recente un decreto Campi Flegrei per la mitigazione del rischio.

La campagna della Protezione Civile: "Io non rischio"

Anche oggi, intanto, per il secondo giorno consecutivo, si è svolta anche nei campi flegrei la campagna della Protezione Civile: “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”, la campagna sulle azioni con cui ciascuno di noi può contribuire a ridurre rischi come terremoto, alluvione, maremoto, rischio vulcanico e incendi boschivi.

Sia nei comuni flegrei che a Napoli (in via Scarlatti al Vomero) sono stati installati i gazebo informativi della Protezione Civile. A Pozzuoli sono stati posizionati su Lungomare Pertini e Largo Santa Maria delle Grazie. L'obiettivo è diffondere quella cultura della prevenzione attraverso cui ciascuno può fare la differenza nella sicurezza propria e di chi gli sta intorno.

Io non rischio è una campagna di comunicazione pubblica sulle buone pratiche di protezione civile basata sulla sinergia tra scienza, volontariato e istituzioni, che si rivolge a tutti, con messaggi chiari e riconoscibili, per trasformare la consapevolezza in azione, 365 giorni l’anno.

157 CONDIVISIONI
137 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views