Un camion che trasportava birra è andato in fiamme lungo l'autostrada A16 Napoli-Bari, all'altezza di Mirabella Eclano. Illeso l'autista, ma il carico è andato distrutto. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco per domare le fiamme, che hanno richiesto diverse ore di tempo per essere del tutto spente. Forze dell'ordine sul posto per coordinare le operazioni, con il traffico autostradale deviato temporaneamente per consentire la messa in sicurezza della carreggiata.

La vicenda è avvenuta attorno alle 18 di oggi, venerdì 16 ottobre, all'altezza del chilometro 77 dell'autostrada A16 Napoli-Bari, in direzione del capoluogo pugliese. Forse un guasto meccanico all'origine del possente mezzo: le fiamme che si sono sprigionate hanno avvolto rapidamente il semirimorchio e distrutto l'autoarticolato, con il carico di birre che non ha avuto scampo. Illeso invece l'autista, tratto in salvo dai soccorsi: l'uomo, visibilmente spaventato, non ha riportato altre conseguenze fisiche. Durante le operazioni di messa in sicurezza, il traffico autostradale è stato deviato nella vicina area di servizio di Mirabella Eclano, che ha permesso così agli automobilisti di "sorpassare" il punto dell'incendio, e procedere in direzione di Bari. L'autoarticolato, proveniente da Roma e diretta a Canosa, è stato quindi rimosso una volta domate le fiamme e, dopo aver messo in sicurezza anche la carreggiata, le forze dell'ordine hanno riaperto al traffico il tratto interessato. Fiamme che sono state particolarmente consistenti, obbligando ad intervenire oltre alla squadra del distaccamento di Grottaminarda anche una seconda squadra di vigili del fuoco proveniente dalla sede centrale di Avellino.