73 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

A Napoli 10 morti investiti sulle strade in 5 mesi nel 2024: uno su due era a piedi

Sono 10 le vittime della strada nei primi 5 mesi del 2024 a Napoli, la metà è deceduta tra aprile e maggio. Una strage di pedoni.
A cura di Pierluigi Frattasi
73 CONDIVISIONI
Immagine

A Napoli si contano 10 morti per incidenti stradali nei primi 5 mesi del 2024. Di questi, 5 sono stati investiti negli ultimi 2 mesi di aprile e maggio. Metà delle vittime erano pedoni. Travolti mentre attraversavano la strada, spesso sulle strisce pedonali, oppure mentre passeggiavano tranquillamente. Una ragazza 27enne, straniera, stava invece pedalando su una bici elettrica, una di quelle a noleggio che si trovano in giro per la città, quando è stata travolta e uccisa da un camion dell'Asìa in via Foria.

Una strage di pedoni che si fatica a fermare, nonostante gli interventi dell'amministrazione volti a rafforzare la sicurezza stradale, l'installazione delle strisce pedonali rialzate, i controlli della Polizia Locale e le iniziative di sensibilizzazione di comitati, associazioni e cittadini.

Le cause principali degli incidenti

Tra le cause principali degli incidenti stradali a Napoli, come riportato nei report con i dati statistici della Polizia Locale e dei carabinieri, accanto agli errori di distrazione dei conducenti, spesso alla guida con il telefonino, pesano anche cattivi comportamenti, la violazione delle regole elementari del Codice della Strada, la mancata precedenza, la guida spericolata, il mancato rispetto dei limiti di velocità, quando non anche l'uso di alcol e droghe, spesso di notte, quando la visibilità è ridotta. Pratiche scorrette che possono spezzare la vita di altre persone, sulle quali si cerca di intervenire con la sensibilizzazione che parte già dalla scuola.

L'elenco delle vittime della strada a Napoli nel 2024

In diversi casi, gli investitori fuggono via dopo l'incidente, come accaduto nell'ultimo episodio avvenuto ieri a Scampia, dove una donna di 80 anni, Rita Rollini, è stata investita mentre stava attraversando la strada. Un'auto si era fermata per lasciarla passare. L'anziana è stata travolta, però, da una seconda auto che sopraggiungeva da dietro e che poi è fuggita via. L'80enne è deceduta purtroppo stanotte all'Ospedale Antonio Cardarelli. Il pirata della strada è ancora ricercato dagli agenti del reparto Infortunistica Stradale della Polizia Locale.

Le vittime della strada a Napoli nel 2024

  • 1. Corso Umberto I il 9 gennaio 2024
    Francesco Esposito, del 1951
    Investimento pedone
  • 2. Via dei Ciliegi il 1 febbraio 2024
    Andrea Mellone, del 2006
    A bordo di scooter
  • 3. Via Giorgio Arcoleo il 14 febbraio 2024
    Giovanni Sarno, del 1980
    A bordo di scooter
  • 4. Piazza Leonardo il 16 febbraio 2024
    Luigi Serrao, del 1971
    A bordo di scooter
  • 5. Piazza Museo il 31.03.2024
    Patabadi Kora Lalage Thisara Ranga Teeva, del 1981 (originaria Sri Lanka)
    Investimento pedone
  • 6. Galleria Laziale il 18 aprile 2024
    Michele Angelillo del 1987
    A bordo di scooter
  • 7. Via Foria il 22 aprile 2024
  • Lisa Herbrich, 27 anni, studentessa tedesca
    A bordo di velocipede (bicicletta)
  • 8. Via Leonardi Cattolica il 5 maggio 2024
    Sara Romano, del 2003
    Investimento pedone
  • 9. Via Leopardi, il 5 maggio 2024
    Rita Granata, del 1997
    Investimento pedone
  • 10. Via Labriola, il 14 maggio 2024
    Rita Rollini, del 1944
    Investimento pedone
73 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views