Coronavirus
6 Settembre 2021
15:45

Vaccini, in Lombardia raggiunte 14 milioni di somministrazioni

Questa mattina la Lombardia ha raggiunto 14 milioni di somministrazioni di vaccino anti-Covid tra prima e seconda dose. Lo ha dichiarato all’inizio del suo intervento in una conferenza stampa a Palazzo Lombardia, la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, riferendosi al totale delle dosi somministrate sul territorio regionale. “Questo è sicuramente un punto di grande importanza nella nostra campagna vaccinale” ha aggiunto Moratti.
A cura di Simona Buscaglia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

"Questa mattina abbiamo raggiunto 14 milioni di somministrazioni nella nostra Regione, questo è sicuramente un punto di grande importanza nella nostra campagna vaccinale". Lo ha dichiarato all'inizio del suo intervento in una conferenza stampa a Palazzo Lombardia, la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti, riferendosi al totale delle dosi somministrate sul territorio regionale, tra prima e seconda dose.

Prosegue la campagna speciale di vaccinazione per una ripresa della scuola in sicurezza

In foto l’unità mobile Areu per la vaccinazione anti–Covid (Foto di Regione Lombardia)
In foto l’unità mobile Areu per la vaccinazione anti–Covid (Foto di Regione Lombardia)

Intanto, prosegue la campagna vaccinale anti Covid rivolta ai giovani dai 12 ai 19 anni. Gli studenti in quella fascia d'età non ancora vaccinati possono aderire all'iniziativa "Più siamo, prima vinciamo", che offre la possibilità, giovedì 9 settembre, di vaccinarsi senza prenotazione, in via Natta 11 a Milano. Un’unità mobile dell’Agenzia regionale emergenza urgenza (Areu), sarà infatti presente, dalle ore 8.30 alle 16, davanti agli Istituti d’istruzione superiore "Artemisia Gentileschi" e "Gerolamo Cardàno" (metropolitana linea 1, fermata Lampugnano).

Con l’obiettivo di garantire l’avvio in sicurezza dell’anno scolastico e formativo 2021-2022, fin dall’inizio di agosto, Regione Lombardia ha previsto corsie preferenziali dedicate alla vaccinazione della popolazione scolastica e universitaria, che sono ancora attive. I minori di 18 anni devono essere accompagnati da un genitore, tutore legale o delegato, e muniti del consenso informato. "Potranno accedere alla vaccinazione – precisa una nota della Regione Lombardia – anche i cittadini, di tutte le età, che ancora non hanno aderito alla campagna della prima dose. Tutti dovranno essere muniti di tessera sanitaria e un documento d’identità”.

27454 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni