Un uomo di 49 anni è morto travolto da un treno merci alla stazione di Romano, in provincia di Bergamo. Stando alle primissime informazioni, tutto sarebbe successo attorno alle 17 di venerdì 22 gennaio e immediatamente sono scattati i soccorsi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale, insieme alla Polfer di Treviglio e ai paramedici del 118. Qui forze dell'ordine e sanitari non hanno potuto far altro che accertare il decesso dell'uomo di cui per ora si sa solo che è residente in zona.

Linea Milano-Venezia interrotta

Per le forze dell'ordine è alta la probabilità che si sia trattato di un gesto volontario anche se per il momento non si esclude ancora nessuna pista. Nel frattempo però l'accaduto ha avuto ripercussioni su tutto il traffico ferroviario con la linea Milano-Venezia momentaneamente bloccata. A farlo sapere è la stessa Trenord.

Altri due episodi simili nella giornata del 21 dicembre

Solo lo scorso 21 dicembre un ragazzo di 25 anni era morto anche lui travolto e ucciso da un treno all'altezza di via Vittorio Veneto. L'episodio si è verificato qualche minuto prima delle 22: il macchinista del convoglio in transito si è trovato improvvisamente davanti il giovane e non ha potuto fare niente per evitare l'impatto, che si è rivelato fatale per il 25enne. Anche in questo caso si era parlato subito di suicidio. E nella stessa giornata una donna di 77 anni era stata investita da un treno sulla linea ferroviaria Como Lago-Milano a Lomazzo, in provincia di Como. In questa circostanza, tuttavia, per fortuna l'anziana ha riportato ferite serie, ma non mortali.