Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Prima il sorpasso azzardato e poi lo schianto. Così è morto un uomo di 49 anni coinvolto in un incidente oggi 8 gennaio poco prima delle 8 in via Brescia a Rudiano, in provincia di Brescia. Stando alle prime informazioni, due auto si sarebbero scontrate dopo un sorpasso azzardato. Ad avere la peggio è stato un automobilista di 49 anni. Per lui non c'è stato nulla da fare: i paramedici del 118 e i medici dell'automedica giunti sul posto non hanno potuto far altro che accertare la morte sul colpo del 49enne.

Polizia locale al lavoro per capire l'esatta dinamica dell'accaduto

Seppur grave non risulterebbe in pericolo di vita invece l'altro automobilista rimasto coinvolto nell'incidente. Si tratta di un ragazzo di 19 anni, soccorso e trasportato in ospedale in codice giallo con l'eliambulanza dopo essere stato estratto dalle lamiere della sua auto grazie anche all'intervento dei vigili del fuoco. Ora tocca alla polizia stradale cercare di ricostruire l'esatta dinamica dei fatti e accertare le eventuali responsabilità. Dopo poche ore non è ancora chiaro infatti chi ha commesso il sorpasso azzardato, se è il 19enne o la vittima ad aver violato le regole del codice stradale.

Ieri un altro incidente mortale a Mantova

Ieri sera un altro tragico incidente stradale tra Mantova e Marmirolo è costato la vita al conducente di un furgone di 68 anni. Inutili i disperati tentativi di rianimarlo sul posto. La ricostruzione dei fatti sembra non lasciare dubbi: l'uomo era alla guida del suo furgone lungo la strada statale Goitese (la ss236) quando ha sbandato finendo in un fossato. Il 68enne però non sarebbe morto a causa dello schianto, ma per un malore che sarebbe anche la causa dell'improvvisa uscita di strada del furgone.