122 CONDIVISIONI
3 Ottobre 2022
18:52

Prenotazione quarta dose in Lombardia: chi può fare il vaccino anti Covid e quando

In Lombardia dal 30 settembre 2022 tutti gli over 12 potranno prenotare la quarta dose di vaccini anti Covid. La quarta dose è raccomandata in via prioritaria ai cittadini over 60, alle persone che hanno un’elevata fragilità e che hanno un’età pari o superiore ai 12 anni, agli operatori sanitari, agli operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani e alle donne in gravidanza.
A cura di Ilaria Quattrone
122 CONDIVISIONI

Dal 30 settembre 2022 in Lombardia è possibile per gli over 12 prenotare la quarta dose di vaccini anti Covid. Questa, come ha ricordato Regione, è raccomandata in via prioritaria ai cittadini over 60, alle persone che hanno un'elevata fragilità e che hanno un'età pari o superiore ai 12 anni, agli operatori sanitari e agli operatori e ospiti delle strutture residenziali per anziani.

Con loro anche le donne in gravidanza. Quest'ultime potranno recarsi nei centri vaccinali anche senza prenotazione.

Possono quindi prenotare la quarta dose tutti coloro che ne fanno richiesta purché siano trascorsi almeno 120 giorni dalla prima dose di richiama o da quando è stato contratto il Covid dopo il richiamo.

Come prenotare la quarta dose di vaccino anti covid in Lombardia

Per prenotare la quarta dose di vaccino anti-Covid basterà seguire le indicazioni già previste per i richiami precedenti. Si potrà infatti richiedere un appartamento o sul portale di Regione. o ancora attraverso il call center 800.894.545. In alternativa la si potrà effettuare attraverso gli sportelli automatici di Poste della Lombardia con il portalettere.

La quarta dose di vaccino in Lombardia anche in farmacia

Oltre che sul portale di Regione, attraverso call center o gli sportelli automatici di Poste, è possibile poter ricevere il proprio vaccino anche in farmacia. In Lombardia infatti sono ben 605 le farmacie dove sono disponibili i vaccini anti-Covid.

Chi può fare la quarta dose di vaccino e quando

La quarta dose, come scritto precedentemente, potrà essere somministrata a tutti i cittadini con un'età pari o superiore ai 12 anni. È raccomandata in via prioritaria ai cittadini over 60, alle persone che hanno una fragilità importante e che hanno un'età pari o superiore ai 12 anni, a tutti gli operatori sanitari e alle donne in gravidanza.

Potranno riceverla solo coloro per i quali sono trascorsi almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo o da quando è stato contratto il Covid dopo il richiamo.

I vaccini bivalenti anti-Covid aggiornati

Nei giorni scorsi il ministero della Salute aveva diffuso una circolare in cui annunciava che – tenuto conto delle indicazioni di utilizzo autorizzate da Ema e Aifa –  i vaccini bivalenti anti-Covid aggiornati alle sottovarianti Omicron 1 e Omicron 4-5 "potranno essere resi disponibili, su richiesta dell'interessato, come seconda dose di richiamo per la vaccinazione dei soggetti di almeno 12 anni di età, che abbiano già ricevuto la prima dose di richiamo da almeno 120 giorni".

122 CONDIVISIONI
Covid, il ministro Ciriani:
Covid, il ministro Ciriani: "Gemmato equivocato su vaccini". Mollicone (Fdi): "Dubbi legittimi"
393.264 di Marco Billeci
Vaccino antinfluenzale in Lombardia gratis per tutti dal 26 novembre: come prenotare
Vaccino antinfluenzale in Lombardia gratis per tutti dal 26 novembre: come prenotare
Quando si vota per le elezioni regionali in Lombardia 2023: le possibili date
Quando si vota per le elezioni regionali in Lombardia 2023: le possibili date
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni