10 Giugno 2022
6:01

Omicidio a Gambolò, chi è l’anziano omicida che ha sparato al figlio della badante

Vedovo, con una figlia disabile, una vita difficile e appartata. Chi è Giovanni Vezzoli, il pensionato che a Gambolò (Pavia) ha sparato con un fucile da caccia al figlio della badante.
A cura di Francesca Del Boca
I carabinieri a Gambolò, accanto Thomas Mastrandrea (foto da Facebook)
I carabinieri a Gambolò, accanto Thomas Mastrandrea (foto da Facebook)

Mai una multa presa dai vigili del paese, mai un problema con nessun altro degli abitanti di Gambolò (Pavia). Lo descrivono come un uomo discreto e tranquillo l'85enne originario della provincia di Cremona arrivato in Lomellina a metà degli anni ’60. Qui Giovanni Vezzoli si era costruito un certo benessere gestendo la propria attività di taglialegna, circondato dalla tacita benevolenza dei compaesani che lo avevano accolto di buon grado.

Il sindaco di Gambolò: Una persona perbene

"Una persona perbene, che viveva dignitosamente, e ben voluta da tutti", sono state le parole del sindaco di Gambolò Antonio Costantino. Un'esistenza segnata da qualche dolore (come la disabilità della figlia 58enne) e qualche problema di salute dato dal sommarsi degli anni, ma tutto sommato serena e in armonia con il circondario. Una grande passione degli anni passati: quella per la caccia, di cui conservava ancora il ricordo e soprattutto il fucile. Proprio quello che domenica scorsa ha usato contro Thomas Achille Mastandrea, il figlio della sua badante, uccidendolo con due colpi all'addome. 

Ancora sconosciuto il movente

Dalle prime ricostruzioni pare che Thomas Achille Mastandrea, un 43enne della zona, sia piombato su tutte le furie dentro il casolare di Giovanni Vezzoli: forse a causa di alcune molestie che la madre, badante dell'anziano e della figlia disabile, sarebbe stata costretta a subire, o forse per pretendere quel contratto regolare che la donna chiedeva da tempo. Dopo un'accesa discussione tra i due, proprio davanti agli occhi della madre, il drammatico epilogo: l'anziano imbraccia il fucile da caccia e spara due colpi secchi all'addome di Thomas Mastandrea. Per lui non c'è niente da fare, e muore nonostante l'intervento dei soccorsi. L'uomo lascia la moglie, disabile anche lei, alla quale dedicava tutte le proprie energie al punto da non riuscire a trovare un lavoro stabile, e due figlie avute da un precedente legame.

Perché le figlie di Laura Ziliani non si sono pentite nonostante abbiano confessato l'omicidio
Perché le figlie di Laura Ziliani non si sono pentite nonostante abbiano confessato l'omicidio
La storia dell'omicidio di Lavdije Kruja detta Dea, dalla scomparsa alla condanna di Franco Vignati
La storia dell'omicidio di Lavdije Kruja detta Dea, dalla scomparsa alla condanna di Franco Vignati
William, il calciatore morto a 22 anni: l'amico alla guida è accusato di omicidio stradale
William, il calciatore morto a 22 anni: l'amico alla guida è accusato di omicidio stradale
Elicottero precipita in Valtellina, morto il pilota: a bordo padre e figlio 17enne
Elicottero precipita in Valtellina, morto il pilota: a bordo padre e figlio 17enne
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni