Una cerimonia per celebrare il 207esimo Annuale di Fondazione dell'Arma dei carabinieri ricordando anche i militari caduti a causa del Covid. A Milano, nel corso della cerimonia che si è tenuta oggi, sabato 5 giugno, il Comandante della Legione “Lombardia”, Generale di brigata Andrea Taurelli Salimbeni e il Prefetto di Milano, Renato Saccone, accompagnati dal Comandante provinciale di Milano, Generale di brigata Iacopo Mannucci Benincasa, hanno deposto una corona d’alloro al monumento ai Caduti della caserma "Ugolini". Un gesto simbolico per ricordare tutti i carabinieri caduti in servizio negli ultimi mesi, tra cui cinque morti a causa del Coronavirus.

La cerimonia odierna è stata anche l’occasione per tracciare il bilancio dell’ultimo anno in Lombardia che ha visto i carabinieri impegnati nella fondamentale opera di assistenza alla popolazione, anche a seguito della grave pandemia che ha colpito in modo particolare la Lombardia. Ma sono naturalmente proseguite anche le attività di prevenzione – circa 1.200 servizi giornalieri – e di repressione della criminalità: negli ultimi 12 mesi sono stati denunciati 273.436 delitti, di cui 44.656 con autori noti, arrestate circa 7.100 persone e denunciate a piede libero 51mila.

Anche l’avvio della campagna vaccinale ha visto impegnato il personale sanitario militare della legione: ai carabinieri sono inoltre state somministrate oltre 12.600 dosi di vaccino. Nel corso della cerimonia odierna sono stati consegnati alcuni riconoscimenti a militari che si sono distinti, anche liberi dal servizio, in atti di salvataggio, nel contrasto alla criminalità predatoria in danno delle fasce deboli, nonché in operazioni in materia di sicurezza sul lavoro e tutela dell’ambiente. Infine è stato premiato un comandante di stazione, quale riconoscimento dell’attività svolta dai 461 presidi dell'Arma in Lombardia. Anche il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha voluto fare i propri auguri: "Grazie a tutte le donne e gli uomini in divisa, ogni giorno al servizio dei cittadini", ha scritto su Facebook.