14 Gennaio 2022
13:48

Le mostre e gli eventi da non perdere a Milano tra gennaio e febbraio

Sono tante le mostre in programma in questi giorni a Milano. Alcune terminano alla fine di gennaio: alcuni suggerimenti su quelle da non perdere.
A cura di Francesco Loiacono
Una delle installazioni nell’orto botanico di Brera
Una delle installazioni nell’orto botanico di Brera

Cosa fare a Milano durante il fine settimana e nei prossimi giorni? Scegliere la cultura, e in particolare alcune delle mostre ospitate nei musei cittadini, è sempre un'ottima opzione, specie in giornate di freddo intenso. E allora ecco di seguito alcune mostre che termineranno alla fine di gennaio e a febbraio e che quindi è bene affrettarsi a visitare.

La mostra all'orto botanico di Brera

Rimarrà allestita fino al 27 gennaio la mostra "Natura in arte" che unisce cultura e ambiente. Passeggiando nell'orto, un angolo di natura incantata nel centro di Milano, si potranno ammirare 5 opere scultoree realizzate da artisti moderni e contemporanei, da Mario Schifano a Renato Mambor, da Mario Ceroli a Gino Marotta. L'ingresso alla mostra è libero, negli orari di apertura dell'orto botanico di Brera (ingresso da via Brera 28 o via Fiori Oscuri 4): d'inverno l'orto è aperto dal lunedì al sabato non festivi, dalle 9.30 alle 16.30.

IllusiOcean, il viaggio tra le meraviglie del mare alla Bicocca

Termine invece il 31 gennaio 2022 la mostra IllusiOcean, ospitata presso l'Università degli studi di Milano-Bicocca. All'interno della Galleria della Scienza (Edifici U1 Atlas | U2 Quantum | U3 Bios | U4 Tellus), si potrà viaggiare tra le meraviglie del mare grazie al linguaggio delle illusioni: nell'esposizione si avrà l'impressione di fare un viaggio in un sottomarino alla scoperta della biodiversità del mare delle Maldive, scoprire le creature marine che vivono nei fondali e altro ancora. Il tutto con lo scopo di sensibilizzare sull'importanza di raggiungere gli obiettivi fissati dalle Nazioni unite nell’ambito dell’Agenda 2030, in particolare il numero 14 che punta a conservare e utilizzare in modo sostenibile gli oceani, i mari e le risorse marine. La mostra è aperta al pubblico tutti i venerdì e due sabati al mese dalle 11 alle 18: l'ingresso è libero ma la prenotazione è obbligatoria a questo link.

Le mostre a Palazzo Reale

Terminano alla fine di gennaio anche molte delle mostre ospitate a Palazzo Reale, a Milano. C'è tempo fino al 30 gennaio per ammirare la mostra su Claude Monet, un percorso espositivo tra 53 opere del pittore tra cui le sue famose Ninfee (1916-1919) e "Le rose", l'ultima opera realizzata dall'artista tra il 1925 e il 1926. Sempre il 30 gennaio termina anche la mostra Corpus domini. Dal corpo glorioso alle rovine dell'anima". Si tratta di 111 opere di 34 artisti che tramite diversi linguaggi artistici – dalla scultura alla videoinstallazione – raccontano la molteplicità della rappresentazione dell’essere umano. C'è invece più tempo, ma non troppo, per visitare la mostra sul Realismo magico, sempre a Palazzo Reale: fino al 27 febbraio si potranno ammirare oltre 80 capolavori di questa corrente artistica che in Italia ha caratterizzato gli anni tra le due Guerre mondiali, tra il 1920 e il 1935. Tra le opere esposte anche capolavori di Giorgio de Chirico e Carlo Carrà. Il Palazzo reale di Milano è aperto da martedì a domenica, dalle 10 alle 19.30. Giovedì la chiusura è posticipata alle 22.30. Solo la mostra di Monet è aperta eccezionalmente anche il lunedì, dalle 10 alle 19.30.

Ricciarda Belgiojoso: "Con la musica Piano City mostra zone di Milano in anteprima ai cittadini"
Ricciarda Belgiojoso: "Con la musica Piano City mostra zone di Milano in anteprima ai cittadini"
Un milione di Lego in 100 sculture: ecco Art of Brick, "una delle dieci mostre imperdibili al mondo"
Un milione di Lego in 100 sculture: ecco Art of Brick, "una delle dieci mostre imperdibili al mondo"
Max Pezzali festeggia i 30 anni di carriera con due concerti evento a San Siro
Max Pezzali festeggia i 30 anni di carriera con due concerti evento a San Siro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni