12 Luglio 2022
18:38

Incentivi auto 2022 a Milano, 5 milioni per privati e imprese: come richiedere il bonus

Dal Comune di Milano 5 milioni di euro di contributi a cittadini e imprese per la sostituzione dei veicoli inquinanti. Posticipato il divieto di ingresso in Area C e B per i diesel Euro 5, se il proprietario ha già avviato l’acquisto di un’auto nuova.
A cura di Francesca Del Boca

Il Comune di Milano stanzierà ben cinque milioni di euro di contributi per l'acquisto di un veicolo a basso impatto ambientale, a fronte della rottamazione di un mezzo inquinante: due i milioni riservati alle imprese, tre quelli destinati ai residenti.

I contributi saranno più consistenti per i redditi con ISEE fino a 20mila euro. Per coloro che hanno un reddito inferiore ai 12mila euro, la maggiorazione sarà addirittura del 30 per cento.

Inoltre, è stata concessa una posticipazione del divieto di accesso in Area B e in Area C per chi ancora possiede un'automobile Euro 5 diesel. Ma solo se si è già provveduto (o si provvederà entro il prossimo 15 settembre 2022) ad acquistare un veicolo non inquinante: la proroga infatti è valida fino alla consegna del nuovo veicolo e comunque non oltre il 30 settembre 2023. Si applica anche ai tassisti e NCC titolari di licenza d'esercizio.

A questo link tutte le informazioni necessarie. Tutti gli altri dettagli saranno resi noti alla pubblicazione dei bandi. 

Incentivi auto 2022 a Milano, come funziona il bonus

Per i residenti a Milano che intendono accedere al bando, il veicolo acquistato deve essere ad alimentazione elettrica, ibrida o benzina, e il prezzo non deve superare i 45mila euro. Sono ammesse le domande per un acquisto sostenuto tra il 1° gennaio 2022 e il 31 dicembre 2022, fino a esaurimento fondi.

E se si allungano i tempi di consegna dei veicoli, niente paura: la domanda di contributo potrà avvenire anche in due fasi, attraverso la presentazione della fattura di acquisto emessa dal venditore.

Come richiedere il bonus per imprese o privati

La misure si rivolge anche alle micro, piccole e medie imprese, alle imprese artigiane, ai lavoratori autonomi titolari di partita IVA e agli enti del Terzo settore: ciascuno di essi può presentare una domanda valida fino a cinque veicoli.

Anche per loro è previsto un contributo per le moto o i ciclomotori, fino a due milioni di euro totali stanziati dal Comune.

I requisiti per ottenere gli incentivi auto 2022 a Milano

Il contributo per la sostituzione del mezzo inquinante sarà differenziata in base all'ISEE: più basso è, più alta sarà la cifra ricevuta.

L'importo del contributo infatti sarà maggiorato del 30 per cento per coloro che hanno un reddito complessivo fino a 12mila euro, del 25 per cento per i redditi tra i 12mila e i 15mila euro, del 20 per cento per la fascia compresa tra i 15mila e i 20mila euro.

Per l'acquisto di un motoveicolo o ciclomotore nuovo ad alimentazione elettrica, invece, sono previsti contributi a fondo perduto pari al 60 per cento del costo totale, fino a un massimo di 3mila euro.

Quando arriva il bonus e come funziona l'ingresso in Area C e B

Si attende adesso la pubblicazione dei bandi 2022. Intanto, la Giunta comunale ha deciso di prorogare il divieto d'ingresso in Area C e B ai veicoli inquinanti (diesel Euro 5), ma solo se il proprietario ha già avviato l'acquisto di un'auto nuova. La scadenza della proroga, infatti, è fissata alla data di acquisto del nuovo veicolo (e comunque non oltre il 30 settembre 2023).

Come richiedere la tessera elettorale a Milano per le elezioni del 25 settembre
Come richiedere la tessera elettorale a Milano per le elezioni del 25 settembre
Incidente in centro a Milano nella notte: un 29enne in gravi condizioni
Incidente in centro a Milano nella notte: un 29enne in gravi condizioni
Come spenderà Milano i 129 milioni di euro del decreto Aiuti
Come spenderà Milano i 129 milioni di euro del decreto Aiuti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni