28 Novembre 2022
20:44

Condannato a un anno il 29enne Gabriele “Zeno” Molgora, ideatore dei cortei No green pass a Milano

Gabriele “Zeno” Molgora, 29 anni, era accusato di istigazione a delinquere aggravata dal mezzo telematico. “Uno dei protagonisti delle proteste, in grado di influenzare gli attivisti”
A cura di Francesca Del Boca

La condanna a un anno di carcere (con pena sospesa) è arrivata dopo il patteggiamento. Gabriele "Zeno" Molgora, 29 anni, tatuatore milanese, era accusato di associazione a delinquere (aggravata dal mezzo telematico) e ricettazione per essere stato a capo dei cortei "No green pass" che tra il 2020 e il 2021 hanno paralizzato la città di Milano. E che nella giornata di sabato 26 novembre, con un ultimo colpo di coda, si sono fatte ancora sentire per le strade del capoluogo lombardo.

Il punto di riferimento per i No Vax

Animatore delle manifestazioni di piazza, così come del gruppo Telegram "No Green-pass! Adesso Basta! Movimento italiano" e delle chat "No Vax", Gabriele Molgora era senza dubbio "uno dei protagonisti delle proteste in atto, in grado di condizionare le scelte degli attivisti, grazie all'intensa attività di proselitismo ed incitamento allo svolgimento di iniziative illegali".

Come ad esempio inviare migliaia di green pass falsificati. Oppure organizzare veri e propri presidi di protesta, diventando così "il punto di riferimento per i No Vax, ideando e lanciando per la prima volta il corteo da piazza Fontana il sabato pomeriggio". O custodire in casa coltelli, armi e tirapugni. 

 

L'ideatore già nell'inchiesta di Fanpage.it

Gabriele "Zeno" Molgora, con la maglietta tricolore d'ordinanza, era stato già raggiunto da Daspo urbano. E soprattutto era stato tra i protagonisti di una delle ultime inchieste di Fanpage.it, Forza NuoVax. "Io ho fatto diventare le manifestazioni virali in Italia", aveva detto in un video social, ripreso anche all'interno dell'inchiesta giornalistica.

Gabriele
Gabriele "Zeno" Molgora durante una delle manifestazioni

A domanda diretta, però, al tempo aveva replicato così: "Non ti posso rispondere se sono io l'ideatore. Però sì, chi mi segue dall'inizio, bene o male…". Poi aveva spiegato il suo rapporto con Forza Nuova: "Sono persone che mi hanno un po' abbordato durante la manifestazioni di Milano, sembravano ben intenzionate. Però poi successivamente mi hanno solo usato per i loro scopi".

Travolto da un camion mentre è in bici: Osvaldo Romano è morto sul colpo
Travolto da un camion mentre è in bici: Osvaldo Romano è morto sul colpo
Cinque donne drogate e violentate, la Procura chiede un nuovo processo per Omar Confalonieri
Cinque donne drogate e violentate, la Procura chiede un nuovo processo per Omar Confalonieri
Travolto sulle piste da uno sciatore che poi è scappato, la sorella:
Travolto sulle piste da uno sciatore che poi è scappato, la sorella: "Aiutatemi a rintracciarlo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni