11.603 CONDIVISIONI
Aereo da turismo precipita a San Donato: 8 morti
3 Ottobre 2021
23:02

Aereo cade a Milano: tra le vittime l’italiano Filippo Nascimbene, la moglie e il bimbo di un anno

Tra le otto vittime dell’incidente aereo di oggi 3 ottobre a San Donato Milanese c’è anche l’italiano Filippo Nascimbene, in viaggio con tutta la sua famiglia: la moglie Claire Alexandrescou, cittadina francese, e il figlio di appena un anno Raphael. Erano ospiti del ricco imprenditore romeno Dan Petrescu, alla guida dell’aereo: anche lui e la sua famiglia tra le vittime.
A cura di Giorgia Venturini
11.603 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Aereo da turismo precipita a San Donato: 8 morti

C'è anche l'italiano Filippo Nascimbene tra le vittime dell'incidente aereo di oggi 3 ottobre a San Donato Milanese. Avrebbe dovuto passare qualche giorno di vacanza come ospite nella villa in Sardegna del ricco imprenditore romeno Dan Petrescu: tutti e due su quel aereo decollato da Linate e poco dopo precipitato su un palazzo in costruzione. Su quel volo c'era anche tutta la famiglia di Nascimbene, il 32enne originario del Pavese: la moglie Claire Alexandrescou, cittadina francese, e il figlio di appena un anno Raphael. Ma anche la nonna del piccolo, Miruna Anca Wanda Lozinschi. Tutti rimasti uccisi nello schianto.

Morta anche la famiglia dell'imprenditore

Quella del 32enne italiano non è l'unica famiglia distrutta nello schianto. Stavano andando in vacanza in Sardegna anche la moglie del ricco imprenditore, Regina Dorotea Balzat Petrescu di 65 anni con cittadinanza francese e il figlio della coppia di 30 anni, Dan Stefan, nato a Monaco di Baviera ma dunque con doppia cittadinanza. L'ultima vittima è un amico del figlio dell'imprenditore, il canadese Julien Brossard. Ad attenderli nella villa in Sardegna c'era la madre di Dan Petrescu, una signora di 98 anni. Ma amici e parenti purtroppo non sono mai arrivati: purtroppo solo pochi secondi dopo il decollo il Pegasus Pc-12, pilotato proprio dall'imprenditore romeno, è precipitato. Ora non resta che capire cosa sia successo: alcuni testimoni hanno spiegato di aver visto l'aereo già in fiamme ancora prima di cadere sul tetto dell'edificio in costruzione, vuoto al momento dell'impatto. I video delle telecamere della zona e la scatola nera sono già sul tavolo della Procura pronti a essere visionati e analizzati.

Chi era il famoso imprenditore

Tutta la Romania piange uno dei suoi imprenditori più ricchi: era conosciuto da tutti per essere il "miliardario ombra". Dan Petrescu aveva infatti un impero stimato a 3 miliardi di euro ma non era solito mostrare le sue ricchezze. Spesso viaggiava con i mezzi pubblici. La ricchezza di Dan Petrescu è cresciuta soprattutto nel settore immobiliare dove inizia a investire nel 1989: dopo pochi anni il suo patrimonio conta già diverse aree e numerosi edifici, venduti poi a importanti catene commerciali. In molti infatti lo avevano definito l'uomo più ricco della Romania.

11.603 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni