152 CONDIVISIONI
Aereo da turismo precipita a San Donato: 8 morti
3 Ottobre 2021
18:11

Aereo precipitato a San Donato Milanese, già recuperata la scatola nera

Sarà la scatola nera, già recuperate tra le macerie del palazzo, a dare le prime certezze sulle cause dell’incidente aereo di oggi 3 ottobre, in cui hanno perso la vita 8 persone. Tra queste anche un bambino. Nelle mani degli inquirenti ci sono anche i video delle telecamere di sorveglianza della zona che hanno ripreso lo schianto.
A cura di Giorgia Venturini
152 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Aereo da turismo precipita a San Donato: 8 morti

È già nelle mani degli inquirenti la scatola nera dell'aereo da turismo precipitato oggi 3 ottobre su un palazzo in costruzione a San Donato Milanese. È stata trovata tra le macerie del palazzo andato distrutto: sarà affidata agli esperti che cercheranno così di fornire le prime certezze su cosa è successo al piccolo aereo con a bordo sette passeggeri e il pilota, tutte rimaste vittime del tragico incidente avvenuto tra via Marignano e via 8 ottobre 2001 . Tra le persone a bordo anche un bambino. A dare le prime risposte potranno essere anche i video delle telecamere della zona, già tutti acquisiti dalle forze dei polizia.

Un'anomalia segnalata dalla torre di controllo

Certo ora è che l'areo poco dopo il suo decollo da Linate è uscito dal radar: un'anomalia è stata segnalata subito dalla torre di controllo. Nessun allarme invece è stato lanciato dal pilota, di origini rumene, dell'aereo. Il pilota molto probabilmente non ha fatto in tempo a lanciare l'allarme: alcuni testimoni che hanno assistito all'incidente hanno riferito che il motore dell'aereo ha preso fuoco già in volo. C'è chi ha sentito il boato del motore andare in avaria e una scia di fumo che già avvolgeva l'aereo quando ancora era in volo. Poi la caduta libera verso la città e l'impatto con il tetto dell'edificio in costruzione. La proprietaria di Crazy Pizza, una pizzeria nelle vicinanze, ha affermato di aver visto "il corpo di un bambino e quello di un'altra persona. È stato sconvolgente".

Quello che si sa finora sulla dinamica dell'incidente

L'allarme alla centrale operativa di Areu è arrivato alle 13.09: sul posto sono stati inviati i medici e i paramedici del 118 a bordo di diversi mezzi. Tra via Marignano e via 8 ottobre 2001 sono arrivate quattro ambulanze, un'auto medica e un elicottero. Sul posto anche gli agenti della polizia di Milano, i vigili del fuoco e la polizia locale: le colonne di fumo sono visibili a diversi chilometri di distanza. L'aereo era diretto in Sardegna: a bordo probabilmente tutti turisti stranieri. L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un'inchiesta sull'incidente. Domani mattina la Procura aprirà un fascicolo per disastro aereo e omicidio colposo.

(Ha collaborato Simone Giancristofaro)

152 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni