Conflitto in Ucraina
6 Giugno 2022
06:01
AGGIORNATO06 Giugno

Le notizie del 6 giugno sulla guerra in Ucraina

La Russia bombarda Kharkiv, continua l'offensiva anche a Severodonetsk. Mosca consegna a Kiev decine di cadaveri soldati Azovstal. Borrell: deposito di grano distrutto dai russi. Di Maio: "Continueremo a lavorare per un'escalation diplomatica, ma per volere la pace bisogna essere in due". Johnson invia missili a lungo raggio a Kiev, Putin: "Rischio allargamento del conflitto se arrivano nuove armi". Allarme USA: navi russe verso l'Africa con il grano rubato in Ucraina. Lavrov: "Kiev non vuole colloqui"

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
06 Giugno
22:26

Mosca consegna a Kiev decine di cadaveri soldati Azovstal 

La Russia ha iniziato a consegnare all'Ucraina i corpi di decine di soldati morti nella difesa dell'acciaieria Azovstal di Mariupol. I cadaveri dovranno ora essere identificati attraverso il dna, ha spiegato Maksym Zhorin, ex leader del reggimento Azov ora comandante di un'unita' dell'esercito di Kiev. Lo riporta l'Ap sul suo sito

A cura di Chiara Ammendola
06 Giugno
22:06

Fao: imminente crisi cibo, minaccia stabilità dozzine Paesi

È "imminente una crisi alimentare diffusa poiché la fame minaccia la stabilità in dozzine di Paesi" e "le condizioni ora sono molto peggiori rispetto alla primavera araba del 2011 e alla crisi dei prezzi alimentari del 2007-2008, quando 48 paesi sono stati scossi da disordini politici, rivolte e proteste". A lanciare l' "avvertimento" Fao e Wfp (Programma alimentare delle Nazioni Unite) nel nuovo rapporto secondo il quale Etiopia, Nigeria, Sud Sudan e Yemen rimangono nella "massima allerta" come hotspot con condizioni catastrofiche e Afghanistan e Somalia sono nuovi ingressi, con 750mila persone che rischiano la fame e la morte.

A cura di Chiara Ammendola
06 Giugno
21:52

Gas, Cingolani: momento più critico prossimo inverno

"Il momento più critico sarà il prossimo inverno e noi dovremo essere pronti con gli stoccaggi. Superato questo inverno la strada sarà in discesa". Lo ha detto Roberto Cingolani, ministro della Transizione ecologica a Zapping su Radio Uno, in merito ai tempi per affrancarsi dal gas russo.

A cura di Chiara Ammendola
06 Giugno
21:45

Ucraina, Michel: "Russia usa violenza sessuale come arma"

La Russia in Ucraina "brandisce la violenza sessuale come arma di guerra. La violenza sessuale è un crimine di guerra, un crimine contro l'umanità". Lo dice il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel, intervenendo oggi a New York alla riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. La violenza sessuale, continua Michel, è "una tattica di tortura, di terrore e di repressione. Sono crimini, atti vergognosi in una guerra vergognosa. Devono essere esposti alla luce del sole e non devono restare impuniti", conclude.

A cura di Chiara Ammendola
06 Giugno
20:49

Borrell: "Missili russi hanno distrutto il secondo più grande terminal grano a Mykolaiv"

"Un altro attacco missilistico russo contribuisce alla crisi alimentare globale. Le forze russe hanno distrutto il secondo più grande terminal per i cereali in Ucraina, a Mykolaiv. Alla luce di queste notizie, la disinformazione diffusa da Putin per deviare la colpa diventa sempre più cinica". Lo scrive su Twitter l'Alto rappresentante per la politica estera Ue Josep Borrell.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
20:33

Ucraina, Stato maggiore: "Manteniamo pieno controllo Severodonetsk"

"I nostri soldati mantengono il controllo a Severodonetsk, mentre combattimenti continuano nella parte orientale della città". Così lo Stato maggiore delle forze armate dell'Ucraina nell'informativa quotidiana sull'andamento dei combattimenti, aggiungendo che l'esercito di Kiev ha respinto l'assalto del nemico in direzione di Novookhtyrka e Voronovo.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
19:50

Gli studenti ucraini in Italia non dovranno fare l’esame di Stato

Gli studenti e le studentesse arrivati in Italia dall’Ucraina saranno ammessi alle classi successive anche in assenza degli elementi per poter emettere una valutazione e non dovranno sostenere gli esami di Stato. Gli insegnanti, infatti, dovranno tenere conto dell’impatto psicologico della guerra e delle difficoltà linguistiche.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
19:24

Guerra Ucraina, Usa ordinano il sequestro di due aerei di Abramovich

Gli Stati Uniti ordinano il sequestro di due aerei di proprietà dell'oligarca russo Roman Abramovich perché prodotti negli Stati Uniti e quindi soggetti alle sanzioni imposte da Washington alla Russia per l'invasione dell'Ucraina. I due aerei, un Boeing 787-8 Dreamliner e un business jet Gulfstream G650ER, sono volati in territorio russo all'inizio di
quest'anno in violazione delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti in seguito all'invasione dell'Ucraina secondo quanto ha affermato il dipartimento di Giustizia.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
19:15

Ucraina, Michel all'Onu: "Vietare la parola guerra non cambia la realtà"

"Il Cremlino può vietare e perseguire l'uso della parola guerra, ma ciò non cambia la realtà fatta di "migliaia di donne, bambini e uomini ucraini morti, atrocità, stupri e innumerevoli città ucraine ridotte in rovina dai bombardamenti". Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, nel suo discorso al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. "Questa è una guerra. Una guerra barbara condotta da un membro permanente di questo Consiglio", ha aggiunto Michel.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
18:52

Crisi del grano, cos’è la “tempesta perfetta” che da settembre potrebbe travolgere l’Italia

Intervista a Ivano Vacondio, presidente di Federalimentare, sulla crisi del grano: “I nostri problemi sono cominciati molto prima della guerra in Ucraina, ma potrebbero aggravarsi a settembre a causa della crisi della logistica”.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
18:31

Zelensky: "2.500 combattenti Azovstal prigionieri dei russi"

Circa 2.500 combattenti dello stabilimento metallurgico Azovstal di Mariupol sono prigionieri dei russi dopo essersi arresi. Lo ha confermato il presidente ucraino, Volodymyr Zelenskyy, citato dal quotidiano ucraino Strana.ua, come riporta la Ria Novosti.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
17:58

Ucraina, Kiev chiede armi e munizioni alla Bulgaria

Kiev ha chiesto alla Bulgaria l'invio di armi e munizioni. Il ministero degli Esteri bulgaro ha confermato oggi di aver ricevuto una nota dall'ambasciatore ucraino a Sofia, Vitaly Moskalenko, nella quale si avanza la richiesta dell'invio di munizioni, obici e sistemi missilistici da parte della Bulgaria. La richiesta sarà girata ai ministeri della Difesa e dell'Economia. "Non è necessario che il ministero degli Esteri invii la richiesta dell'Ucraina al ministero dell'Economia", ha commentato la ministra dell'Economia Kornelia Ninova. "La Bulgaria non esporterà armamenti in Ucraina. Il caso è chiuso", è stata categorica. Ninova ha ricordato che il Parlamento di Sofia si è espresso il mese scorso contro l'ipotesi di aiuto militare all'Ucraina nel contesto del conflitto in corso. Da tempo, però, analisti e
media bulgari rilevano che sin dall'inizio del conflitto in Ucraina Sofia invia armi e munizioni prodotte in Bulgaria alla
Polonia, da dove poi vengono trasferite in Ucraina. Gli stabilimenti militari bulgari sono specializzati prevalentemente
nella produzione di armi e munizioni secondo gli standard russi.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
17:24

Filorussi, al via processo contro mercenari britannici

È prevista oggi la prima udienza di un tribunale istituito dai separatisti filorussi di Donetsk per i prigionieri di guerra. Lo ha annunciato il loro leader Denis Pushilin al canale Rossiya-1, citato da Interfax, spiegando che alla sbarra ci saranno "mercenari britannici" che rischiano la pena di morte. Secondo la procura di Donetsk, si tratta dei cittadini britannici Shaun Pinner e Andrew Hill e del marocchino Saadun Brahim.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
16:58

Guerra Ucraina, Zelensky: "A Severodonetsk resistiamo ma russi più potenti"

A Severodonetsk gli ucraini "resistono", ma i russi sono "più numerosi e più potenti". Lo ha affermato il presidente ucraino Volodomyr Zelensky fotografando la situazione nel principale teatro di battaglia in questo momento in Ucraina. Ieri Zelensky si è recato al fronte nel Lugansk per incontrare e incoraggiare le truppe.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
16:27

La Polonia nega l’aborto alle profughe ucraine stuprate dai soldati: “L’Italia le protegga”

La deputata del Movimento Cinque Stelle Maria Edera Spadoni ha presentato un’interrogazione al ministero degli Esteri, chiedendo che l’Italia faccia di più proteggere le profughe ucraine stuprate dai soldati che, fuggite in Polonia, non possono abortire. L'articolo.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
16:03

Ministero Difesa: "Respinta offensiva russa, soldati continuano a eliminare invasori"

"I difensori ucraini in direzione slava hanno respinto l'offensiva russa e respinto gli invasori che avanzano nelle direzioni di Velyka Komyshuvakha, Vernopillya, Dibrivny, Dolyna e Bohorodychny, ma sono stati sconfitti e costretti a ritirarsi". Lo ha affermato il portavoce del ministero della Difesa ucraino Aleksandr Motuzyanyk. "I soldati ucraini continuano a eliminare gli invasori e il loro equipaggiamento" ha detto.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
15:28

Lavrov: "L'Ucraina non vuole avere colloqui"

"L'Ucraina non vuole avere colloqui, si è rifiutata. E abbiamo tutte le ragioni per credere che stia soddisfacendo le richieste della leadership anglosassone del mondo": lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato da Interfax. "Eravamo pronti a lavorare con onestà sulla base delle proposte presentate dai colleghi ucraini. E la bozza di accordo scritta sulla base di queste proposte è rimasta in mani ucraine per quasi un mese e mezzo", ha aggiunto.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
15:13

Kiev, un morto e 29 feriti in bombardamento Mykolaiv 

I "caotici" bombardamenti russi su Mykolaiv di stamattina hanno causato un morto e 29 feriti. Lo ha riferito su Telegram la presidente del consiglio regionale della città, Hanna Zamazieieva. "Gli occupanti hanno colpito edifici residenziali in diverse parti della città dove non ci sono strutture militari", ha detto Zamazieieva.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
14:37

Turchia e Ucraina discutono sicurezza per corridoi grano

Il ministro della Difesa turco Hulusi Akar ha discusso con l'omologo ucraino Oleksii Reznikov riguardo a come creare corridoi sicuri per navi commerciali ferme nei porti ucraini. Lo fa sapere la Tv di Stato turco Trt secondo cui, durante il colloquio telefonico, è stato anche discusso di come portare in Turchia aerei A400M fermi in Ucraina. Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov è atteso mercoledì ad Ankara per discutere con le autorità turche dei corridoi per il trasporto di prodotti agricoli.

A cura di Susanna Picone
06 Giugno
14:11

Lavrov: più sarà lunga la gittata delle armi date all'Ucraina più colpiremo kiev

La Russia è pronta a colpire territori ucraini più lontani dai propri confini quanto più potente sarà la portata delle nuove armi che Kiev riceverà dall'Occidente: lo ha detto oggi il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, durante una conferenza stampa online. Lo riporta la Tass. "Il presidente Vladimir Putin ha già commentato la situazione che emergerà con l'arrivo di nuovi armamenti, io posso solo aggiungere che più lunga sarà la gittata degli armamenti che fornirete, più noi sposteremo avanti dal nostro territorio la linea oltre la quale la presenza dei neonazisti verrà considerata una minaccia per la Federazione Russa".

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
14:00

Ucraina, bombardamenti su larga scala lungo la linea del fronte

Bombardamenti su larga scala lungo l'intera linea del fronte. Il numero di vittime tra i civili è in crescita, lo rivela il capo dell'Ova di Donetsk, Pavel Kirilenko. Lo riporta sul suo canale Telegram Anton Gerashchenko, consigliere ed ex viceministro dell'Ucraina.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
13:44

Kiev: i russi stanno radendo al suolo Sievierdonetsk

“Il numero di bombardamenti a Sievierdonetsk e Lysychansk è aumentato di dieci volte. Nella regione di Luhansk ci sono molte città con una situazione paragonabile a Mariupol: ora i russi stanno radendo al suolo Sievierdonetsk e Lysychansk", lo ha detto Serhiy Haidai , il governatore ucraino di Lugansk, valutando la situazione dei combattimenti attorno a Sievierdonetsk

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
13:27

Kuleba: "Putin dice che non attaccherà Odessa ma diceva così anche prima dell'invasione"

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, si è detto certo che il presidente russo Vladimir Putin menta quando dice che non attaccherà la città di Odessa, sul Mar Nero, l'unico porto commerciale del Paese ancora controllato dagli ucraini. "Putin dice che non utilizzerà le rotte commerciali per attaccare Odessa. Questo è lo stesso Putin che ha detto al cancelliere tedesco Olaf Scholz e al presidente francese Emmanuel Macron che non avrebbe attaccato l'Ucraina, pochi giorni prima di lanciare un'invasione su vasta scala contro il nostro Paese", ha avvertito Kuleba in un tweet. "Non possiamo fidarci di Putin, le sue parole sono vuote", ha aggiunto il ministro degli Esteri ucraino.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
13:15

Media russi confermano: ucciso generale Roman Kutuzov

Il generale russo Roman Kutuzov sarebbe stato ucciso durante i combattimenti nell'Ucraina orientale. I media statali russi hanno confermato la morte di uno dei massimi generali di Mosca durante i pesanti combattimenti nella regione orientale del Donbass. Il generale Roman Kutuzov, già al comando delle truppe dell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, secondo il media statale russo Rossiya 1, sarebbe stato ucciso durante un assalto a un insediamento ucraino nella regione. Il ministero della Difesa russo non ha commentato la notizia.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
13:00

Colloquio tra Zelensky e Johnson: Nuovo pacchetto di aiuti militari

"Ho parlato con Boris Johnson. Abbiamo parlato della situazione al fronte. Ho ricevuto la conferma di un nuovo pacchetto di sostegno alla difesa rafforzato per l'Ucraina. Si è sollevata la questione dell'intensificazione dei lavori sulle garanzie di sicurezza. Insieme alla Gran Bretagna stiamo cercando modi per evitare la crisi alimentare e sbloccare i porti". Lo scrive il presidente ucraino Volodimir Zelensky su twitter.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
12:45

Cremlino: "Chiusura spazio aereo a visita Lavrov è atto ostile" 

Per il Cremlino la chiusura dello spazio aereo che ha impedito la visita Lavrov in Serbia è atto ostile. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmtri Peskov, ha definito "atto ostile" la decisione di Montenegro, Macedonia del Nord e Bulgaria di vietare il loro spazio aereo al volo del ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov che doveva recarsi in visita a Belgrado oggi. Lo riportano le agenzie russe. Peskov ha poi assicurato che la decisione dei tre Paesi non influisce comunque sul lavoro del ministero degli Esteri e che Mosca manterrà i suoi contatti con i Paesi amici.  Il ministro degli Esteri russo, infatti, ha annunciato di aver invitato l'omologo serbo a recarsi a Mosca "presto", dopo l'annullamento della sua visita a Belgrado.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
12:30

La Farnesina convoca l'ambasciatore russo Razov

Il Segretario Generale del Ministero degli Esteri, Ambasciatore Ettore Francesco Sequi, ha convocato questa mattina alla Farnesina, su istruzione del Ministro Luigi Di Maio, di concerto con Palazzo Chigi, l'Ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov. L'Ambasciatore Sequi ha respinto con fermezza le accuse di amoralità di alcuni rappresentanti delle istituzioni e dei media italiani, espresse in recenti dichiarazioni dal Ministero degli Esteri russo. Il Segretario Generale della Farnesina ha inoltre rigettato le insinuazioni relative al presunto coinvolgimento di media del nostro Paese in una campagna anti-russa. Sequi ha rinnovato all'ambasciatore russo Sergey Razov la condanna per l'ingiustificata aggressione all'Ucraina da parte della Federazione Russa. Sequi – si legge in una nota – ha ribadito l'auspicio del Governo italiano che si possa giungere presto a una soluzione negoziata del conflitto su basi eque e di rispetto della sovranità ucraina e dei principi del diritto internazionale. Ha infine sottolineato l'importanza di definire rapidamente un'intesa per sbloccare le esportazioni di grano dai porti ucraini al fine di evitare gravi conseguenze per la sicurezza alimentare globale.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
12:16

Lukashenko: "Non può esserci pianeta senza la civiltà russa, la verità è dalla nostra parte"

"Non può esserci pianeta senza la civiltà russa, la verità è dalla nostra parte" lo ha detto il presidente della Bielorussia incontrando il patriarca Kirill, arrivato a Minsk per una visita di tre giorni. La Chiesa ortodossa bielorussa appartiene al Patriarcato di Mosca e riconosce Kirill come suo patriarca.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
12:06

Putin: "Povertà e carenza cibo colpa dell'Occidente "

"Povertà e carenza cibo colpa dell'Occidente" lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin in un discorso agli ospiti del 25esimo Forum economico internazionale di San Pietroburgo, secondo quanto riporta Tass. "Questo forum si svolge in un momento difficile per l'intera comunità internazionale. Gli errori di politica economica commessi da anni dai Paesi occidentali e le sanzioni illegittime hanno provocato un'ondata di inflazione globale, hanno rovinato le tradizionali catene logistiche e produttive, hanno fatto aumentare drasticamente la povertà e hanno innescato la carenza di cibo" ha detto Putin, aggiungendo: "Sono convinto che per la Russia gli anni 2020 diventeranno  un periodo di rafforzamento della sovranità economica, che prevede lo sviluppo accelerato delle proprie infrastrutture e della propria base tecnologica, un aumento qualitativo del livello di formazione degli specialisti, nonché la formazione di un sistema finanziario indipendente ed efficiente". Allo stesso tempo, ritiene Putin, "l'economia russa farà sempre più affidamento all'iniziativa privata e, naturalmente, manterrà la sua rotta verso l'apertura e un'ampia cooperazione internazionale".

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
11:54

Ambasciatore americano a Mosca: "Impossibile riconciliazione rapida"

"È impossibile che nel breve periodo avvenga una piena riconciliazione tra Stati Uniti e Russia". Lo ha dichiarato l'ambasciatore americano a Mosca, John Sullivan, in un'intervista all'agenzia Tass. "Ricordo quando il mio primo capo, il Segretario di Stato Rex Tillerson, venne qui nel marzo 2017, e come disse che avevamo scavato un buco nella nostra relazione e che dovevamo smettere di scavare, trovare un modo per stabilizzare la relazione e cercare di andare avanti", ha detto Sullivan, "questo è stato piu' di cinque anni fa. I terribili eventi accaduti durante questo periodo hanno portato il divario nella relazione a diventare molto piu' grande.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
11:39

Kiev: "Armi pesanti russe in Bielorussia, al confine con l'Ucraina"

Le truppe russe hanno schierato armi pesanti, come i sistemi missilistici balistici tattici ipersonici a corto raggio Iskander-M, in territorio bielorusso lungo il confine con l'Ucraina: lo ha reso noto lo Stato maggiore di Kiev, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. La Russia ha anche posizionato lungo il confine sistemi missilistici terra-aria e di artiglieria antiaerea a medio raggio Pantsir, sistemi missilistici S-400 e aerei operativi e tattici.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
11:24

Kiev, 32 giornalisti uccisi in Ucraina da inizio guerra 

Almeno 32 giornalisti sono stati uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa: lo ha reso noto su Telegram il ministro della Cultura e della politica dell'informazione ucraino Alexander Tkachenko. Lo riporta l'agenzia Unian. "Quest'anno, la Giornata del Giornalista ha un sapore speciale di amarezza. Il quarto mese di una guerra su vasta scala, e abbiamo perso 32 giornalisti… In 8 anni di guerra, ne abbiamo persi ancora di più. Memoria eterna ai nostri combattenti sul fronte delle informazioni avanzate", ha scritto Tkachenko.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
11:08

Di Maio: "Avanti per un'escalation diplomatica"

"Ricordo che la guerra è stata provocata dalla Russia, che è l'aggressore, e sta mietendo vittime tra i cittadini ucraini, che sono gli aggrediti. Noi continueremo a lavorare per la pace, continueremo a lavorare per un'escalation diplomatica, ma per volere la pace bisogna essere in due". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, a Napoli. "L'Ucraina ha fatto importanti aperture negli ultimi mesi – ha aggiunto – ma la Russia continua a intensificare i bombardamenti sul Donbass".

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
11:02

Mosca denuncia attacco ucraino oltre confine 

Mosca denuncia attacco oltre confine. Le autorità russe parlato di un attacco contro Tyotkino, nella regione russa occidentale di Kursk, vicino al confine con l'Ucraina. "Non ci sono stati morti o feriti", ha dichiarato il governatore Roman Starovoit sul social ‘vkontakte'. Bersaglio dell'attacco, ha quindi aggiunto, era un ponte, ma ad essere colpiti sono stati anche un edificio residenziale e la locale fabbrica di zucchero. Le immagini mostrano un ponte ferroviario apparentemente distrutto nell'impatto. Il ponte sarebbe stato usato dall'esercito russo per l'invio di rinforzi in Ucraina.

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
10:50

Zelensky premia il nunzio apostolico per essere sempre rimasto a Kiev

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha premiato con una onorificenza l'ambasciatore della Santa Sede a Kiev, il Nunzio apostolico monsignor Visvaldas Kulbokas. Il diplomatico vaticano – questo il motivo del riconoscimento – è tra i due ambasciatori che sono rimasti a Kiev anche nei giorni più duri dei bombardamenti. Lo riferisce l'ambasciatore ucraino presso la Santa sede Andrii Yurash.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
10:42

Esercitazioni nel Baltico anche per la flotta russa

Anche la Russia ha svolto ieri esercitazioni militari in Mar Baltico mentre erano iniziate sempre nel Mar Baltico le esercitazioni Nato Baltops 2022. Lo rende noto l'Interfax. Le unità Yevgeny Kocheshkov e l'hovercraft Mordovia hanno tenuto un'esercitazione di artiglieria nel Mar Baltico, ha dichiarato il servizio stampa della Flotta del Baltico. "Le navi hanno sparato con successo con l'artiglieria contro obiettivi di superficie e aerei in mare. L'esercitazione ha coinvolto cannoni automatici AK-630 da 30 mm", ha dichiarato il servizio stampa. La flotta ha descritto l'esercitazione come programmata. La Mordovia e la Yevgeny Kocheshkov della Flotta Baltica sono i veicoli da sbarco a cuscino d'aria più grandi del mondo.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
10:36

Kiev: "Bombardamenti russi su Severdonetsk sono decuplicati"

"Il numero di bombardamenti su Severdonetsk e Lysychansk è aumentato di dieci volte. Nella regione di Lugansk ci sono molte città con una situazione paragonabile a quella di Mariupol: ora i russi stanno livellando Severdonetsk e Lysychansk": lo ha detto il capo dell'amministrazione regionale, Sergey Gaidai, secondo quanto riporta il Guardian.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
10:30

 Londra: la Russia ha spostato i sistemi di difesa aerea a Snake Island

Secondo l'intelligence militare britannica, dopo la perdita dell'incrociatore Moskva, l'esercito russo ha spostato i sistemi di difesa aerea, inclusi i sistemi missilistici Tor e Pantsir, a Snake Island nel Mar Nero. "Probabilmente, queste armi sono progettate per fornire difesa aerea alle navi da guerra russe che operano vicino all'isola di Zmeiny", afferma l'intelligence britannica. Il report dell'intelligence britannica ha anche affermato che domenica mattina la Russia ha lanciato un attacco missilistico contro l'infrastruttura ferroviaria di Kiev in quello che era un "tentativo di interrompere la fornitura di armi occidentali all'esercito ucraino al fronte".

A cura di Antonio Palma
06 Giugno
10:19

Medvedev: "Per gli imbecilli europei i loro cittadini sono nemici quanto Mosca"

Con il sesto pacchetto di sanzioni alla Russia "gli imbecilli europei nel loro zelo hanno dimostrato ancora una volta di considerare i propri cittadini, i propri affari come nemici non meno dei russi". Lo scrive su Telegram il vicepresidente del Consiglio di Sicurezza russo, Dmitry Medvedev.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
10:08

Visco (Banca d'Italia): "Situazione molto incerta, difficile fare previsioni"

"La situazione è molto incerta anche nelle conclusioni finali i due termini che più ho utilizzato sono Ucraina e incertezza. È sempre difficile fare previsioni e valutazioni. Non è questa la sede in cui le farò". Così il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, intervenendo sabato al festival internazionale dell’economia in corso a Torino. "La situazione è sicuramente più sfavorevole di quello che avevamo anticipato anche a gennaio scorso. Sulla guerra abbiamo sbagliato e non siamo grandi esperti di geopolitica però molti non hanno capito", ha aggiunto. "Le valutazioni che c’erano allora si basavano sulla forza del Pnrr e tutto ciò che i programmi hanno in cantiere per l’Italia che siano di infrastrutture pubbliche o riforme utili per l’attività privata".

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
10:05

Timmermans (Ue): "Embargo un successo, entro l'anno -90% import petrolio Russia"

"Entro la fine di questo anno avremo ridotto del 90% le importazioni di petrolio dalla Russia" e "l'embargo" deciso dall'Unione Europea contro la Federazione a causa dell'invasione dell'Ucraina "sono convinto sarà un successo". Ne è convinto il vicepresidente della Commissione europea con delega al Green Deal e al Clima, Frans Timmermans, che, nel corso di Sky TG24 Live In, venerdì sera, ha anche chiarito che "allo stesso tempo l'Ue ha tenuto conto dei problemi specifici dell'Ungheria e della Slovacchia". I Paesi europei "si sono messi d'accordo che anche sul petrolio che arriva via terra e ci sarà una riduzione, la Polonia l'ha promesso alla Germania" ha aggiunto Timmermans.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
09:47

L'appello di Papa Francesco: "Non si porti l'umanità alla rovina"

"Ora a 100 giorni dall'aggressione armata all'Ucraina sull'umanità è calato nuovamente l'incubo della guerra e la negazione del sogno di Dio: popoli che si scontrano, popoli che si uccidono, gente che viene allontanata dalle proprie case. E mentre la furia della distruzione imperversa e le contrapposizioni divampano alimentando una escalation sempre più pericolosa per tutti, rinnovo l'appello ai responsabili delle nazioni: ‘non portate l'umanità alla rovina, per favore". Così Papa Francesco ieri al termine del Regina Caeli da Piazza San Pietro. "Non portate l'umanità alla rovina", ha ripetuto il Papa. "Si mettano in atto veri negoziati, concrete trattative per un cessate il fuoco e per una soluzione sostenibile. Si ascolti il grido disperato della gente che soffre, lo vediamo sui media tutti i giorni, si abbia rispetto della vita umana, si fermi la macabra distruzione di città e villaggi. Continuiamo a pregare e a impegnarci per la pace senza stancarci".

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
09:42

Mattarella: "Guerra scellerata, rischi per clima e crisi umanitarie"

"Destino dell’uomo e destino dell’ambiente non sono mai stati così strettamente connessi come nel nostro tempo. La scellerata guerra che sta insanguinando l’Europa con l’aggressione della Federazione Russa all’Ucraina sta provocando una conseguenza inevitabile sulla capacità di rispettare l’agenda degli impegni assunti per contrastare il cambiamento climatico ed evitare così, le ulteriori crisi umanitarie conseguenti". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ieri in occasione della Giornata mondiale dell'Ambiente. "Celebriamo quest’anno la Giornata mondiale dell’Ambiente nel cinquantesimo dalla Dichiarazione di Stoccolma che per la prima volta affermò in modo solenne, insieme al diritto alla libertà, all’uguaglianza e a condizioni di vita dignitose per ogni persona, anche il dovere di proteggere e migliorare l’ambiente per garantire il futuro alle nuove generazioni", sottolinea il presidente Mattarella.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
09:21

Sindaco di Mykolaiv: "Diverse esplosioni in città"

A Mykolaiv sono state udite diverse esplosioni. Lo riferisce il sindaco, Oleksandr Sienkevych.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:52

Salvini: "Spero non ci sia bisogno di votare nuovo invio di armi"

"Spero che non ci sia bisogno di votare un nuovo invio di armi e che si voglia usare la diplomazia": il segretario della Lega Matteo Salvini ha risposto così ad Aria pulita su 7 gold alla domanda su cosa voterebbe. Prima possibile bisogna aprire "il tavolo di dialogo, che potrebbe essere in Turchia, a me piacerebbe fosse in Vaticano, e poi – ha aggiunto – saranno Ucraina e Russia a decidere".

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:44

Kiev: "31.250 soldati russi uccisi dall'inizio della guerra"

Sono circa 31.250 i soldati russi uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione, secondo l'esercito di Kiev. Nel suo aggiornamento sulle perdite subite finora da Mosca, l'esercito ucraino indica che dopo 103 giorni di conflitto si registrano anche 213 caccia, 176 elicotteri e 551 droni abbattuti. Inoltre le forze di Kiev affermano di aver distrutto 1.386 carri armati russi, 690 pezzi di artiglieria, 3.400 veicoli blindati per il trasporto delle truppe, 125 missili da crociera e 13 navi.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:39

Mosca accusa: "Attacco ucraino con mortaio in regione Kursk"

Il governatore della regione russa di Kursk, Roman Starovoit, ha riferito su Telegram che le forze ucraine hanno colpito con mortai la città di Tyotkino, causando solo danni materiali. Nello specifico, ha spiegato Starovoit, sono stati danneggiati un ponte, un edificio residenziale e una raffineria di zucchero. La regione di Kursk, al confine con l'Ucraina, denuncia spesso attacchi dell'artiglieria di Kiev.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:33

Autorità Kiev: "Continua l'assalto russo a Severodonetsk, colpite anche le città vicine"

Continua l'assalto russo su Severodonetsk, nella regione di Luhansk, dove le forze armate di Mosca stanno lanciando colpi di mortaio e di artiglieria contro i soldati ucraini che difendono la città. Lo riferisce l'esercito ucraino, spiegando che nell'attacco russo sono anche state colpite le vicine città di Slovyansk, Lysychansk e Orikhove. Danneggiate, inoltre, infrastrutture nelle città di Metolkino, Borivske, Ustynivka e Toshkivka, secondo l'ultimo rapporto diffuso dallo stato maggiore delle forze armate ucraine. Le forze russe stanno anche bombardando le infrastrutture civili degli insediamenti di Chernihiv e Sumy, affermano i militari.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:26

Intelligence GB: "Attacco a Kiev volto a fermare forniture armi Occidente"

L'attacco missilistico lanciato ieri mattina dalle forze russe contro Kiev, che ha colpito infrastrutture ferroviarie, è stato probabilmente un tentativo di interrompere le forniture di armi occidentali alle unità ucraine in prima linea: lo scrive l'Intelligence britannica nel suo aggiornamento quotidiano sulla situazione nel Paese. Il rapporto, pubblicato dal ministero della Difesa su Twitter, sottolinea intanto che pesanti combattimenti proseguono nella città di Severodonetsk, nell'est dell'Ucraina, e le forze russe continuano a spingersi verso Sloviansk.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:14

L'allerta dagli Usa: "Grano ucraino rubato dai russi diretto in Africa"

Gli Stati Uniti hanno allertato 14 Paesi, in gran parte africani, che navi russe piene di quello che un cable del dipartimento di Stato americano definisce “grano ucraino rubato” sarebbero dirette verso i loro porti. Per gli esperti non ci sono dubbi: “Agli africani non importa da dove prendono il cibo, il bisogno di sostentarsi è così urgente che non è qualcosa di cui devono discutere”

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:03

Kiev: "262 bambini uccisi e 467 feriti da inizio conflitto"

"Sono 262 i bambini che hanno perso la vita e 467 quelli che sono rimasti feriti dall'inizio dell'aggressione russa all'Ucraina". Lo ha reso noto l'ufficio del procuratore generale di Kiev.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
08:02

Svezia nella Nato, il presidente turco Erdogan chiede di rimuovere ministro Difesa

Il primo ministro svedese Magdalena Andersson dovrebbe rimuovere il ministro della Difesa Peter Gultqvist. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, secondo quanto riporta il quotidiano Expressen citando proprie fonti. In particolare Erdogan ha ricordato al governo svedese un discorso di Gultqvist di 10 anni fa, quando ha elogiato il Pkk e il suo leader Abdullah Ocalan. Era il 2011 e Gultqvist, allora parlamentare socialdemocratico, aveva partecipato a una festa nella città di Borlange per celebrare il 33esimo anniversario del Pkk. Ha poi detto di aver partecipato all'evento perché voleva proteggere i curdi. In particolare, ha detto di aver voluto mostrare sostegno al Partito curdo per la pace e la democrazia, che da allora è stato ribattezzato Partito delle regioni democratiche, nei suoi sforzi per rendere il curdo la lingua ufficiale in Turchia.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
07:59

Imprese tedesche contro embargo immediato a gas russo

Il presidente della Confederazione delle associazioni datoriali tedesche ha messo in guardia il governo tedesco dall'imporre un embargo immediato sul gas russo, avvertendo che l'economia tedesca non è preparata a una simile mossa. Rainer Dulger si è unito a Georg Knill, presidente della Federazione dell'industria austriaca, nell'avvertire che un divieto affrettato di tutte le importazioni di gas russo potrebbe provocare un aumento dei prezzi, una flessione del settore manifatturiero e un blocco della produzione.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
07:47

Forze armate Kiev annunciano: "Perdite russe in offensiva Sloviansk"

Le truppe russe hanno ripreso la loro offensiva vicino a Sviatohirsk, a circa 20 km a nord di Sloviansk, e hanno subito perdite, secondo lo stato maggiore delle forze armate ucraine. A riportarlo è la Cnn. Ci sono stati anche ulteriori attacchi aerei contro Sloviansk, che si trova a più di 300 miglia a est della capitale Kiev. A Luhansk invece le forze russe hanno tentato di prendere d'assalto due distretti, Bilohorivka e Mykolaivka e potrebbero raddoppiare gli sforzi per conquistare la città di Severodonetsk nei prossimi giorni usando l'artiglieria pesante.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
07:15

Il ministro russo Lavrov annulla il viaggio in Serbia dopo la chiusura dello spazio aereo

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov è stato costretto a cancellare il viaggio che aveva in programma in Serbia in seguito alla chiusura dello spazio aereo al suo volo da parte dei Paesi vicini. Per la portavoce del ministero degli Esteri di Mosca Maria Zakharova si è arrivati a "chiudere un altro canale delle comunicazioni", come riferiscono le agenzie di stampa russe.

Lavrov aveva in programma per oggi a Belgrado colloqui con il presidente serbo Aleksandar Vučić, ma la Bulgaria, la Macedonia del Nord e il Montenegro hanno chiuso il loro spazio aereo all'aereo sul quale doveva viaggiare il ministro degli Esteri russo. Lo riporta il giornale serbo Vecernje Novosti.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
07:13

La Casa Bianca sostiene gli sforzi dell'Italia per stop alla guerra

L'amministrazione Biden sostiene gli sforzi dei suoi alleati e partner, compresa l'Italia, per mettere fine alla guerra in Ucraina. Lo ha riferito un portavoce della Casa Bianca, rispondendo alla domanda su come il governo Usa considera la proposta italiana in quattro punti per il cessate il fuoco in Ucraina e per mettere fine al conflitto attraverso un accordo negoziato.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
07:08

Zelensky visita le truppe al fronte: "Libereremo tutte le città occupate"

Il presidente ucraino Zelensky ha visitato domenica le truppe impegnate a difendere l'Ucraina in alcune delle zone più duramente colpite dall'offensiva russa. Nel suo discorso notturno, ha detto: "Eravamo a Lysychansk ed eravamo a Soledar", aggiungendo: "Sono orgoglioso di tutti quelli che ho incontrato, a cui ho stretto la mano, comunicato e supportato. Qualcosa è stato portato per i militari, ma non lo descriverò in dettaglio oltre a fiducia e forza".  Domenica scorsa, Zelensky era anche nella città meridionale di Zaporizhzhia, dove ha detto di aver incontrato i sindaci di alcune città occupate: "Le libereremo tutte".

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
07:00

Putin avverte che la Russia colpirà nuovi obiettivi se verranno forniti missili a lungo raggio all'Ucraina

Il presidente russo Vladimir Putin ha avvertito ieri che Mosca avrebbe colpito nuovi obiettivi se gli Stati Uniti avessero fornito missili a lungo raggio all'Ucraina, secondo i media statali russi. La consegna di nuove armi a Kiev mira solo a "trascinare il conflitto armato il più a lungo possibile", ha detto Putin in un'intervista al canale televisivo Rossiya-1, secondo quanto riportato dal media statale russo Tass. In quel caso, ha precisato, la Russia trarrà "conclusioni appropriate" e colpirà quelle "strutture" che non ha ancora preso di mira.

A cura di Ida Artiaco
06 Giugno
06:51

Se Occidente fornirà missili a lungo raggio all'Ucraina, la Russia colpirà nuovi obiettivi

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha alzato ancora il livello dello scontro verbale (al momento) con l'Occidente. Ieri ha attaccato duramente i Paesi che inviano le armi a Kiev, che – secondo il capo del Cremlino – lo fanno solo per "estendere il conflitto il più possibile". La minaccia di Putin è stata diretta: se a Kiev dovessero arrivare missili a lungo raggio da parte dell'Occidente, l'esercito russo colpirà strutture finora risparmiate dalla guerra.

A cura di Tommaso Coluzzi
06 Giugno
06:27

A Lysychansk si teme una strage dopo i bombardamenti, 40 dispersi

Oltre a Severodonetsk si continua a combattere anche nella città di Lysychansk, dove si teme un'altra strage. Ieri la polizia ucraina ha condiviso un video che mostra la città bombardata: la sede per la distribuzione degli aiuti umanitari è stata rasa al suolo, più di 40 persone vivevano stabilmente nell'edificio, ma non sono state fornite informazioni su eventuali vittime. I quaranta risultano dispersi.

A cura di Tommaso Coluzzi
06 Giugno
06:03

Russia-Ucraina, le news di oggi 6 giugno 2022 sulla guerra

Dopo un mese di relativa tranquillità Kiev è stata nuovamente colpita dai missili russi, mentre il cuore della battaglia si concentra ancora tra Severodonetsk e Lysychansk, nell'Est del Paese. Putin minaccia di "colpire siti che non abbiamo ancora colpito", in risposta all'invio di armi da parte dell'Occidente. Zelensky, intanto, fa visita agli sfollati di Mariupol che si trovano a Zaporizhzhia. Incontrando i militari sopravvissuti ha detto: "Voglio ringraziarvi per il vostro grande lavoro, per il vostro servizio, per aver protetto tutti noi, il nostro Stato. Grazie a tutti". Poi ha aggiunto: "Non abbiamo dubbi che libereremo tutte le città temporaneamente occupate. Accadrà sicuramente".

A cura di Tommaso Coluzzi
2568 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni