Conflitto in Ucraina
21 Aprile 2022
06:01
AGGIORNATO20 Maggio

Le notizie del 21 aprile 2022 sulla guerra russo-ucraina

Cos'è successo nel 57esimo giorno di guerra. Dopo Putin, anche il leader ceceno Kadyrov annuncia: "Mariupol è nostra!". Biden offre nuovi aiuti a Kiev per 800 milioni di dollari: "Mariupol caduta? Non ci sono prove". E chiude i porti statunitensi alle navi russe. Zelensky: "Non andrò a Mosca per incontrare Putin". A Kiev i premier spagnolo e danese

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
21 Aprile
22:36

Autorità Mariupol: "Fino a 9.000 corpi in fossa comune a Manhush"

"Fino a 9.000 residenti di Mariupol potrebbero essere sepolti in una fossa comune a Manhush, una cittadina a 20 chilometri a ovest della città portuale ucraina assediata dalle forze di occupazione russe". Lo dice l'amministrazione locale di Mariupol secondo la quale le immagini satellitari della fossa comune pubblicate da Maxar, suggeriscono che lì potrebbero essere sepolte dalle 3.000 alle 9.000 persone.  In totale, secondo le stime preliminari, fino a 22.000 residenti di Mariupol potrebbero essere già stati uccisi dall'inizio dell'offensiva russa. Lo riporta il Kyiv Independent.

A cura di Susanna Picone
21 Aprile
22:11

Guerra Ucraina, nuovi droni che saranno inviati a Kiev sono d'attacco 

"I nuovi droni inviati all'Ucraina, Phoenix Ghost, sono stati sviluppati prima che iniziasse l'invasione e sono progettati per attaccare obiettivo". Lo ha detto il portavoce del Pentagono in un briefing con la stampa sottolineando che "l'obiettivo principale di questi droni è l'attacco". Questi sistemi, ha detto John Kirby, "sono particolarmente adatti al tipo di battaglia che gli ucraini dovranno combattere nell'est".

A cura di Susanna Picone
21 Aprile
21:51

 Usa: "Mariupol caduta? Show di Putin sembra disinformazione"

"Noi capiamo che le forze ucraine continuano a tenere la loro posizione a Mariupol e c'è ogni ragione di credere che lo show del presidente Putin e del suo ministro della difesa per i media che abbiamo visto nelle ultime ore sia ancora disinformazione del loro trito e ritrito copione": così il portavoce del dipartimento di stato Usa Ned Price.

A cura di Susanna Picone
21 Aprile
21:29

Kiev: raid missilistico russo su ferrovia a Dnipro

Un raid missilistico russo ha colpito e "completamente distrutto" la rete ferroviaria nella regione di Dnipro. Lo ha riferito il governatore Valentyn Reznichenko, citato dal Kiev Independent, secondo cui non è chiaro se e quando potrà riprendere la circolazione.

A cura di Susanna Picone
21 Aprile
21:09

Zelensky a Fmi: "Ucraina ha bisogno di 7 miliardi al mese"

L'Ucraina ha bisogno di 7 miliardi di dollari al mese per affrontare le "devastanti perdite economiche" inflitte dalla Russia. Lo ha detto il presidente Zelensky in un collegamento video ai leader del Fmi e della Banca mondiale. "L'esercito russo mira a distruggere tutto ciò che può servire da base economica per la vita degli ucraini. Ciò include stazioni ferroviarie, supermercati, petrolio, raffinerie", ha aggiunto.

A cura di Susanna Picone
21 Aprile
20:41

Zelensky: “Mariupol non ancora persa, ma situazione grave e difficile”

Mariupol non è ancora del tutto persa, ma la situazione lì è “grave e difficile”. Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, contraddicendo nuovamente gli annunci di Mosca e dei ceceni, secondo cui la città portuale dell’Ucraina orientale oggi sarebbe caduta nelle mani dell’esercito russo. “La situazione è difficile, la situazione è grave”, ha detto Zelensky ai giornalisti a Kiev, sottolineando tuttavia che ci sono ancora diversi modi per liberare la città.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
20:28

Il leader ceceno Kadyrov annuncia: "Abbiamo conquistato Mariupol completamente e irrevocabilmente"

Il leader ceceno, Ramzan Kadyrov, ha annunciato che Mariupol è stata conquistata "completamente e irrevocabilmente" e che l'intero territorio della città dell'Ucraina orientale è stata "ripulito dai nazionalisti". "Mariupol è nostra – ha affermato Kadyrov sul proprio canale Telegram – la città è stata presa completamente e irrevocabilmente. L'intero territorio è stato sistematicamente ripulito dai nazionalisti" ed è stato preso sotto controllo anche "l'edificio amministrativo dell'acciaieria Azovstal, che è di particolare importanza strategica". "Ringrazio sinceramente ogni comandante, combattente e volontario che ha dato un contributo inestimabile alla liberazione di Mariupol! Grazie al vostro valore e coraggio gli abitanti di Mariupol sono liberi per sempre dall'oppressione nazionalista", ha aggiunto il leader ceceno, che ha quindi ringraziato il suo "caro fratello", Adam Delimkhanov, che ha guidato le operazioni a Mariupol.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
20:16

I droni che gli Usa hanno appositamente creato per Kiev

Costruiti dalla californiana Aevex Aerospace, i Phoenix Ghost sono stati sviluppati dall’Air Force statunitense in risposta alle esigenze della resistenza ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
19:56

Borrell: "Lavoro per embargo petrolio nei prossimi giorni"

"Magari nei prossimi giorni potrà esserci un bando totale dell'import del petrolio russo ed io sto spingendo in questa direzione. Manca l'accordo sulla tempistica tra gli Stati membri ma arriverà". così l'Alto rappresentante dell'Ue per la Politica estera, Josep Borrell, in un'intervista a France24. "Possiamo completare il bando delle banche russo dallo Swift perchè ci sono delle banche ancora dentro. E sul petrolio e gas, seppur senza un embargo specifico, tutti stanno riducendo l'importazione dalla Russia cercando alternative, perchè non possiamo farci del male più di quanto ne facciamo ai russi", ha concluso il capo della diplomazia dell'Unione.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
19:34

La situazione nell'acciaieria Azovstal è "vicina a una catastrofe"

La situazione nell'acciaieria Azovstal nella città portuale ucraina assediata di Mariupol è "vicina a una catastrofe", ha detto il capo dell'azienda proprietaria della struttura, Yuriy Ryzhenkov, CEO di Metinvest Holding, alla CNN: "Quando è iniziata la guerra, avevamo immagazzinato una buona scorta di cibo e acqua nei rifugi antiaerei e nelle strutture dell'impianto, quindi per un certo periodo i civili sono stati in grado sopravvivere. Purtroppo tutte le cose tendono a esaurirsi, soprattutto il cibo" Ryzhenkov ha specificato che inizialmente c'erano state forniture sufficienti per due o tre settimane, ma a quasi otto settimane dall'inizio dell'invasione "penso che ora siamo vicini a una catastrofe".

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
19:24

Usa: "Nuove armi a Kiev partiranno in 24-48 ore"

Il nuovo pacchetto di armi annunciato dal presidente americano Joe Biden "partirà nelle prossime 24-48 ore" e arriverà nelle mani delle forze ucraine "nel weekend". Lo hanno riferito fonti della Difesa americana al Washington Post. Nella nuova tranche di forniture ci sono 72 cannoni howitzer da 155 mm, un aumento significativo rispetto ai 18 già inviati, 144.000 colpi d'artiglieria e 121 droni Phoenix Ghost.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
19:04

Zelensky: "Non andrò a Mosca per i negoziati coi leader russi, è fuori discussione"

Secondo quanto riferito, il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskiy ha affermato che sarebbe "fuori questione" per lui andare a Mosca per colloqui diretti con i leader russi sulla fine della guerra, riferisce Reuters. Zelenskiy è stato citato in un'intervista con il media russo Mediazona: "In nome del mio paese, sarei pronto a visitare qualsiasi luogo su questo pianeta. Ma certamente non ora e certamente non Mosca. Questo è semplicemente fuori questione"

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
18:33

Tver, incendio nell'edificio dell'Istituto di Ricerca Scientifica russo: 7 morti

A Tver si è sviluppato un incendio nell'edificio dell'Istituto di Ricerca Scientifica delle truppe di Difesa aerospaziale (i suoi specialisti, in particolare, erano impegnati nello sviluppo dei sistemi missilistici Iskander). Le fiamme sono state domate alle ore 16:35 locali, ha reso noto il Ministero delle Situazioni di Emergenza russo. In totale ci sarebbero 7 vittime, secondo fonti locali.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
18:27

Pentagono sviluppa un drone "pensato per le esigenze di Kiev"

Il Pentagono ha sviluppato un nuovo drone – chiamato Phoenix Ghost – pensato specificamente per le esigenze di Kiev: "E' stato rapidamente sviluppato dall'Air Force in risposta a specifiche richieste ucraine", così il portavoce del Pentagono, John Kirby, citato dalla Cnn. Nel nuovo pacchetto di aiuti militari all'Ucraina annunciato dal presidente Biden, ci sono anche 121 Phoenix Ghost. "Ha capacità simili ai sistemi senza pilota Switchblade, ma non esattamente le stesse: differenze nel campo delle capacità" – così Kirby, che non ha fornito però altri dettagli. Per gestire i nuovi dispositivi bellici "servirà un addestramento minimo sul quale gli Usa stanno lavorando con gli ucraini".
I Switchblade – chiamati anche "droni kamikaze, perchè esplodono sui bersagli – sono piccoli droni che i soldati possono portare nello zaino, capaci di individuare, raggiungere e distruggere obiettivi a distanza sfuggendo ai radar.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
17:59

Nuovo scambio di prigionieri tra Mosca e Kiev, riguarda 19 persone

Nuovo scambio i prigionieri tra Russia e Ucraina. È il sesto dall’inizio della guerra e riguarda 19 persone. Secondo la vice primo ministro ucraina Iryna Vereshchuk, citata da The Kyiv Independent, due ufficiali, otto soldati e nove civili sono stati rilasciati dalla prigionia russa. Alcuni sono feriti.
Vereshchuk non ha rivelato il numero di prigionieri di guerra russi che l’Ucraina ha inviato in cambio alla Russia.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
17:40

Mariuopol, il consigliere del sindaco: “Bombe sull’Azovstal in questi minuti”

Un consigliere del sindaco di Mariupol, Andryushchenko, ha affermato che l’area dell’Azovstal sarebbe stata “bombardata in questo momento, nonostante il fatto che Putin abbia detto che avrebbe annullato l’assalto all’impianto”. Lo riporta l’agenzia di stampa ucraina Unian, citando le parole del consigliere. “Il ministero della Difesa della Federazione Russa riferisce della cattura di Mariupol (o meglio, di ciò che ne resta), ma allo stabilimento Azovstal continua la resistenza -afferma Unian- La maggior parte della città è passata sotto il controllo delle milizie russe”.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
17:15

La Russia sanziona Zuckerberg e Kamala Harris

La Russia ha imposto sanzioni contro 29 funzionari, imprenditori e giornalisti Usa, tra cui la vicepresidente Kamala Harris e l'ad di Meta, Mark Zuckerberg.
Altre sanzioni sono state decise contro 61 cittadini canadesi. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri di Mosca, citato
dalla Tass.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
17:08

Zelensky ringrazia Biden: "Aiuti necessari, oggi più che mai"

Il presidente ucraino Zelenskiy ha ringraziato Joe Biden per il "sostegno al popolo ucraino nella lotta contro l'aggressione russa. Questo aiuto è necessario oggi più che mai! Salva la vita dei nostri difensori della democrazia e della libertà e ci avvicina al ripristino della pace in Ucraina". Così il leader ucraino su Twitter.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
16:53

Gentiloni suggerisce un piano Marshall per la ricostruzione

"Quest'anno è il 75mo anniversario del Piano Marshall. Quando la pace tornerà in Ucraina avremo bisogno di un nuovo piano Marshall per ricostruire il paese e aiutarlo nella sua strada verso l'Unione Europea. Una sfida immensa che insieme possiamo trasformare in un'occasione per l'Ucraina, l'Europa e le democrazie transatlantiche". Lo afferma il commissario europeo agli Affari Economici, Paolo Gentiloni.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
16:45

Sindaco Mariupol: “Oggi nessuna evacuazione di civili, pullman non sono arrivati”

Nessun autobus è riuscito ad arrivare oggi a Mariupol per le evacuazioni di civili. Lo ha detto in una conferenza stampa il sindaco Vadym Boychenko, citato dalla Bbc, secondo cui circa 200 persone sono in attesa. L’imbarco era previsto intorno alle 14 locali (le 13 in Italia). Le persone evacuate ieri sono state 80, ha aggiunto il sindaco. Tre bus scolastici partiti da Mariupol con a bordo diverse donne e bambini sono giunti questo pomeriggio a Zaporizhzhia, dopo aver trascorso la notte a Berdyansk. Nessuna evacuazione di civili è prevista oggi dall’acciaieria Azvostal, ha precisato Boychenko.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
16:24

Biden: "Non ci sono prove della caduta di Mariupol"

Joe Biden ha messo in discussione quanto affermato da Vladimir Putin in merito alla caduta di Mariupol: "Non ci sono prove che sia completamente in mani russe", ha detto dalla Casa Bianca.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
16:22

Onu: oltre 7,7 milioni di sfollati interni in Ucraina

Le Nazioni Unite stimano che gli sfollati interni in Ucraina a causa della guerra siano oltre 7,7 milioni, fuggiti dalle loro case e rimasti all'interno del Paese. La cifra resa nota dall'Organizzazione internazionale per le migrazioni è in aumento rispetto a quella di 7,1 milioni, diffusa il 5 aprile.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
16:17

Biden: "Putin non vincerà mai in Ucraina"

"Putin non vincerà ma in Ucraina, non riuscirà mai ad occuparla del tutto". Lo ha detto
il presidente americano Joe Biden alla Casa Bianca.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
16:13

Biden conferma i nuovi aiuti militari all'Ucraina

Il presidente americano Joe Biden ha detto di aver incontrato il premier ucraino alla Casa Bianca al quale ha parlato dei nuovi aiuti americani all’Ucraina. Denys Shmyhal ha avuto un colloquio anche con altri ministri dell’amministrazione americana

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
16:12

Biden: "L'accesso ai porti Usa sarà vietato alle navi russe"

In una conferenza stampa dalla Casa Bianca, il presidente Joe Biden ha appena annunciato che gli Usa vieteranno i porti americani alle navi russe o legate al governo di Mosca.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
15:56

Il premier dell'Ucraina Shmyhal è arrivato alla Casa Bianca

Il primo ministro ucraino Denys Shmyhal è arrivato alla Casa Bianca, insieme a Oksana Markarova,
ambasciatrice dell'Ucraina negli Stati Uniti, prima del discorso del presidente americano Joe Biden sui nuovi aiuti militari
all'Ucraina.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
15:46

Lettonia riconosce azioni della Russia come genocidio

La Lettonia ha riconosciuto le azioni della Russia in Ucraina come genocidio. “Il Parlamento lettone ha ufficialmente dichiarato genocidio le atrocità commesse dalle forze russe in Ucraina”, ha dichiarato su Twitter il ministro degli Esteri lettone Edgars Rinkēvičs. Sempre oggi anche l’Estonia aveva riconosciuto ufficialmente le azioni della Russia in Ucraina come genocidio.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
15:31

Dagli USA aiuti militari per 800 milioni all'Ucraina

È atteso per oggi l'annuncio da parte di Joe Biden del nuovo pacchetto di aiuti militari all'Ucraina che, secondo quanto anticipato dai media americani, sarà di altri 800 milioni di dollari. È previsto infatti oggi alla Casa Bianca un discorso del presidente per aggiornare gli americani sugli sforzi per assistere il popolo ucraino e presentare i nuovi aiuti, che sono stati finalizzati negli ultimi giorni.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
15:11

Cosa ha detto la senatrice a vita Liliana Segre sulla resistenza ucraina

La senatrice a vita Liliana Segre si schiera con la resistenza ucraina che “va sostenuta” e sul 25 aprile dice: “Sarà diverso ora che la guerra è tornata in Europa”. E ancora: “Sarebbe difficile intonare ‘Bella ciao’ senza pensare agli ucraini”.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
14:56

Zelensky denuncia: "A Mariupol fino 98% edifici distrutti"

A Mariupol quasi tutto è stato distrutto, circa il 95-98 per cento di tutti gli edifici. Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un'intervista al canale francese Bfm.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
14:42

Le truppe russe non riescono ad avanzare nel Lugansk

L'esercito russo non è riuscito ad avanzare nelle ultime 24 ore sia nella regione di Lugansk che in direzione di Gulyai Pole, nella provincia di Zaporizhzhia, nell'Ucraina sud orientale. Lo afferma il consigliere del capo dell'ufficio del presidente ucraino Oleksiy Arestovych, citato da Ukrinform.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
14:21

Mosca chiude consolati Lettonia, Lituania ed Estonia

Mosca ha ordinato la chiusura dei consolati lettone, lituano ed estone in Russia come misura di ritorsione: lo ha reso noto il ministero degli Esteri, riporta Sky News. All’inizio di questo mese la Lettonia e l’Estonia avevano ordinato la chiusura di due consolati russi ciascuna a causa dell’invasione dell’Ucraina. Inoltre, la Lituania aveva espulso l’ambasciatore russo dopo che l’Ucraina aveva accusato le forze russe di aver ucciso civili a Bucha, alla periferia di Kiev. Il ministero degli Esteri russo ha precisato in un comunicato che verranno chiusi i consolati lettoni di San Pietroburgo e Pskov, il consolato estone di San Pietroburgo e il suo ufficio di Pskov, oltre al consolato lituano di San Pietroburgo.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
14:14

Regno Unito sanziona presunto responsabile Bucha e altri

Il Regno Unito ha esteso a 4 ufficiali delle forze armate russe, a un vicedirettore dei servizi segreti interni di Mosca (Fsb) e a 18 tra individui ed aziende del complesso industrial-militare che fa capo al Paese di Vladimir Putin (inclusa l'azienda che produce i Kalashnikov) la lista dei sanzionati in risposta all'invasione dell'Ucraina. Lo rende noto il governo di Boris Johnson attraverso una nota del Foreign Office in cui si precisa che fra gli ufficiali c'è il tenente colonnello Azatbek Omurbekov, indicato da alcune fonti occidentali come il comandante del reparto accusato del cosiddetto "massacro di Bucha", presso Kiev.

A cura di Biagio Chiariello
21 Aprile
13:11

Lagarde (BCE): "L'invasione russa dell'Ucraina rappresenta uno spartiacque per l'Europa"

"L'invasione russa dell'Ucraina rappresenta uno spartiacque per l'Europa. Viola i principi fondamentali della pace, della sicurezza internazionale e mina l'ordine economico mondiale". A dirlo la presidente della Bce, Christine Lagarde, in una nota al 45esimo meeting del Fmi. "Il Consiglio direttivo della Bce esprime pieno sostegno al popolo ucraino", ha sottolineato, spiegando che la guerra avrà un impatto materiale sull'attività economica e sull'inflazione, non solo in Europa ma anche a livello globale".

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
13:05

Il Papa chiede una tregua in occasione della Pasqua ortodossa

Papa Francesco
Papa Francesco

Rifiutata la proposta di tregua durante la Pasqua cristiana, la Santa Sede e Papa Francesco si uniscono all'appello di Antonio Guterres, segretario generale Onu, d'accordo con monsignor Sviatoslav Shevchuk, capo della Chiesa greco-cattolica ucraina, per una tregua in occasione della Pasqua secondo il calendario giuliano, il 24 aprile prossimo. "Nella consapevolezza che nulla è impossibile a Dio, invocano il Signore perché la popolazione intrappolata in zone di guerra sia evacuata e sia presto ristabilita la pace, e chiedono a chi ha la responsabilità delle Nazioni di ascoltare il grido di pace della gente".

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
12:46

La Russia rischia davvero il defalut per colpa delle sanzioni: a che punto siamo

La Russia ha pagato parte degli interessi sul debito in rubli ma per le Banche si configura come default tecnico. Mosca: “Abbiamo tutte le risorse finanziarie”.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
12:39

A Kharkiv in corso intensi bombardamenti

Kharkiv, la seconda città dell'Ucraina, è sotto intensi bombardamenti. Lo riferisce il sindaco Ihor Terekhov, secondo quanto riporta il Guardian. "Enormi esplosioni. La Federazione russa sta bombardando furiosamente la città", ha detto. Il sindaco ha spiegato che in città è presente ancora 1 milione di persone, mentre circa il 30% della popolazione, per lo più donne bambini e anziani, è stato evacuato.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
12:07

Ucraina: "Negli obitori di Kiev i corpi di oltre mille civili"

Negli obitori della regione di Kiev si trovano attualmente i cadaveri di oltre mille civili. Lo ha indicato all'Afp un responsabile ucraino. "1.020 corpi di civili, unicamente civili, sono (negli obitori) della regione di Kiev", ha detto la vice prima ministra Olga Stefanichyna parlando dalla città di Borodianka, a nord ovest di Kiev.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
11:58

Quali sono le condizioni della Russia per far finire la guerra in Ucraina

Secondo un membro del governo russo i combattimenti potranno cessare una volta eliminate le minacce legate alla “colonizzazione dell’Ucraina da parte della NATO”.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
11:17

La Russia multa Google: "Diffonde fake news" sulla guerra

La Russia ha multato Google per 4 milioni di rubli (circa 45mila euro) per non aver cancellato quelle che definisce informazioni "false" su quella che si ostina a definire "operazione militare speciale in Ucraina" anziché guerra.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
10:40

Kiev: "Dall'inizio dell'invasione uccisi 21mila soldati russi"

Ammonterebbero a 21mila le perdite fra le fila russe dal giorno dal 24 febbraio, giorno di inizio dell'invasione. A riferirlo il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, appena diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente. Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di circa 21mila uomini, 829 carri armati, 2118 mezzi corazzati, 393 sistemi d'artiglieria, 136 lanciarazzi multipli, 67 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 172 aerei, 151 elicotteri, 1508 autoveicoli, 8 unità navali, 76 cisterne di carburante e 166 droni.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
10:29

Il governo vuole sostituire il gas russo, ma la burocrazia ferma 70 impianti di biogas e biometano

Il presidente del consorzio italiano Biogas, Piero Gattoni, spiega ai microfoni di Fanpage.it che in mancanza di alcuni decreti attuativi i gestori degli impianti hanno fermato le attività.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
10:07

La Russia: "A Mariupol abbiamo eliminato 4mila soldati ucraini"

Più di 4mila  dei circa 8mila soldati, tra reggimenti ucraini, battaglioni nazionalisti e mercenari stranieri presenti a Mariupol al momento dell'accerchiamento russo, sono stati eliminati durante la liberazione della città; 1.478 si sono arresi. A dirlo il ministro della Difesa russo Sergej Shoigu al presidente russo Vladimir Putin citato dalla Tass. "Al momento dell'accerchiamento, le truppe ucraine, le formazioni nazionaliste e i mercenari stranieri che erano anche in gran numero ammontavano a circa 8.100", ha detto Shoigu.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
09:42

Putin ha annullato l'assalto all'acciaieria di Azovstal

Il presidente russo Vladimir Putin ha annullato l'operazione per prendere d'assalto l'acciaieria di Azovstal a Mariupol, spiegando la necessità di salvare le vite delle truppe. Lo riporta l'agenzia russa Tass. Il Cremlino ha affermato che tutti coloro che si arrendono ai soldati russi a Mariupol hanno la garanzia che la loro vita sarà risparmiata. "Dobbiamo pensare a preservare la vita e la salute dei nostri soldati e ufficiali. Non c'è bisogno di arrampicarsi in queste catacombe e strisciare sottoterra lungo queste strutture industriali".

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
09:27

La Russia: "Mariupol è sotto il nostro controllo, la situazione è calma"

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu, tramite l'agenzia di stampa Interfax, ha fatto sapere che le forze armate russe controllano del tutto la città di Mariupol. "La situazione è calma, i civili stanno tornando nelle strade". Il ministro ha spiegato inoltre che la Russia ha evacuato più di 142mila civili da Mariupol, mentre 1.478 combattenti ucraini si sono già arresi o circa 2.000 sono ancora asserragliati nell'impianto metallurgico di Azovstal.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
09:10

Mariupol, il video dei soldati russi che terrorizzano gli studenti in classe: “La vittoria sarà nostra”

A Mariupol alcuni studenti sono tornati in aula nella scuola No. 53 della città. Le immagini delle forze armate russe che terrorizzano una studentessa tra i banchi sono diventate virali. Le riprese delle lezioni, rilanciate dall’agenzia russa Tass, sarebbero parte della propaganda russa per mostrare la “nuova normalità”.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
09:03

L'Ucraina: "Distruggeranno il ponte di Kerch che unisce la penisola di Crimea alla Russia"

Le forze armate ucraine distruggeranno sicuramente il ponte di Kerch, che unisce la penisola di Crimea alla Russia, quando vi sarà la possibilità di farlo. Lo ha affermato questa mattina il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell'Ucraina, Oleskiy Danilov, in un'intervista all'emittente radiofonica "Radio Nv". "Se avessimo avuto l'opportunità di farlo, l'avremmo già fatto", ha sottolineato Danilov, rispondendo alla domanda sull'eventualità di colpire l'infrastruttura attraverso la quale la Russia invia costantemente equipaggiamento militare alle proprie truppe.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
08:57

Il leader ceceno Kadyrov: "Oggi Azovstal sarà completamente  sotto il controllo russo"

Il leader ceceno Ramzan Kadyrov  ha affermato che l'acciaieria Azovstal di Mariupol sarà sotto controllo  russo entro la giornata di oggi. "Oggi Azovstal sarà completamente  sotto il controllo delle forze armate russe", ha scritto su  Telegram il comandante delle milizie cecene che combattono in Ucraina, assicurando che questo avverrà intorno a metà giornata.  "I combattenti ucraini rimasti nelle acciaierie hanno ancora  l'opportunità di arrendersi nelle ore della mattina", ha aggiunto  Kadyrov, dicendosi certo che se lo facessero, la leadership russa  prenderebbe "la decisione giusta". Secondo informazioni russe, circa  2.500 combattenti ucraini e mercenari stranieri sarebbero ancora negli stabilimenti Azovstal.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
08:39

Perché la Germania non vuole inviare armi pesanti in Ucraina: Scholz al centro delle polemiche

Il Cancelliere tedesco Olaf Scholz si è detto contrario all’invio di armi pesanti in Ucraina. Una decisione che non è stata accettata di buon grado da Kiev e che ha provocato polemiche e malumori anche in Germania.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
08:16

Oggi Biden annuncerà nuovi provvedimenti a sostegno dell'Ucraina

Joe Biden
Joe Biden

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, annuncerà oggi nuovi provvedimenti per l'Ucraina. Tra le ipotesi si parla di un ulteriore stanziamento in assistenza militare. Il capo della Casa Bianca riferirà le nuove misure alla stampa alle 9.45 (le 15.45 in Italia). Secondo la Cnn il governo degli Stati Uniti stava preparando un nuovo pacchetto di 800 milioni dollari in aiuti militari. Questo porterebbe a circa 3,4 miliardi di dollari l'assistenza militare che gli Stati Uniti hanno fornito all'Ucraina, da quando la Russia ha invaso il paese, il 24 febbraio scorso.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
08:11

Il governatore di Luhansk: "I Russi hanno distrutto tutti i magazzini alimentari"

Serhiy Haidai, governatore dell'Oblast di Luhansk, ha affermato che a Sievierdonetsk le forze russe hanno distrutto tutti i magazzini che contenevano cibo; di conseguenza la popolazione civile è completamente dipendente dagli aiuti alimentari esterni.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
08:07

Il Pentagono: "Il nuovo missile russo non è una minaccia"

John Kirby – addetto stampa del Pentagono – ha minimizzato il lancio da parte della Russia di un nuovo missile balistico intercontinentale su cui il Cremlino punta come perno della sua strategia nucleare. Il presidente russo Vladimir Putin aveva definito il missile Sarmat l'unico capace di penetrare ogni difesa antimissile e il capo dell'agenzia spaziale russa Dmitry Rogozin aveva chiamato, provocatoriamente, il volo di prova di ieri "un regalo alla NATO". Kirby ha detto che Washington non ritiene che il test fosse una minaccia per gli Usa o i suoi alleati", "la Russia ha correttamente notificato agli Stati Uniti, secondo i suoi obblighi del New START, che ha pianificato di testare questo ICBM. Tali test sono di routine. Non è stata una sorpresa".

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
07:33

Zelensky: "Abbiamo concordato con l'UE il sesto pacchetto di sanzioni alla Russia"

Nel suo consueto discorso il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che l'Unione Europea sta pianificando un sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia. "Stiamo lavorando per fare male alla macchina militare russa e allo stato russo nel suo insieme", ha affermato, aggiungendo di aver avuto "colloqui molto approfonditi" con il presidente del Consiglio europeo Charles Michel su questioni difensive e finanziarie, nonché le sanzioni. "In particolare, le sanzioni forniranno restrizioni al settore energetico, bancario, alle esportazioni, alle importazioni e ai trasporti della Russia". Zelensky ha anche ribadito la sua richiesta di un embargo completo sulle forniture petrolifere russe.

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
07:25

UK: "La Russia vuole conseguire importanti successi entro il 9 maggio"

Secondo il dispaccio pubblicato ogni mattina dal Ministero della Difesa britannico la Russia intende conseguire un importante successo militare prima della data del 9 maggio. Anche per questo "le forze russe stanno ora avanzando dalle aree nel Donbas verso Kramatorsk, che continua a subire attacchi missilistici persistenti".

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
07:06

La Cina: "Contrari a sanzioni unilaterali e alla logica da guerra fredda"

La Cina è contraria a "sanzioni unilaterali", "doppi standard" e "giurisdizione a braccio lungo": il presidente Xi Jinping, collegato in video al Boao Forum for Asia, ha affermato che il "disaccoppiamento" e le tattiche di pressione, come il taglio della supply chain, "non funzioneranno", insistendo su "un concetto comune per la pace e la sicurezza globali". Xi ha espresso opposizione "alla costruzione della propria sicurezza" a spese di altri e "alla mentalità della Guerra fredda, che minerà solo il quadro di pace globale. Egemonismo e politica di potere sono un danno e la costituzione di blocchi aumenterà le sfide alla sicurezza".

A cura di Davide Falcioni
21 Aprile
06:58

Ankara: alcuni Paesi Nato vogliono guerra lunga

Il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, ha accusato alcuni paesi della Nato di volere una guerra duratura in Ucraina per "indebolire" Mosca. "Ci sono paesi all'interno della NATO che vogliono che la guerra continui", ha affermato il capo della diplomazia turca, "il loro obiettivo è che la Russia si indebolisca". Membro della Nato e alleato dell'Ucraina – a cui ha consegnato droni da combattimento – la Turchia ha cercato fin dall'inizio del conflitto in Ucraina di facilitare la mediazione tra Mosca e Kiev. La Turchia ha ospitato due volte negoziati diretti tra le due parti, il 10 marzo a livello ministeriale ad Antalya e il 29 marzo tra delegazioni a Istanbul.

A cura di Antonio Palma
21 Aprile
06:46

Perché il 9 maggio può essere il giorno decisivo della guerra tra Russia e Ucraina

"Non abbiamo paura del 9 maggio e siamo tranquilli all'idea che la Russia possa utilizzare questa data per mostrare la sua presunta vittoria". A parlare è il presidente ucraino Zelensky commentando oggi il cosiddetto Giorno della vittoria, festa nazionale della Russia. "Sappiamo che" Mosca "prevede di organizzare delle manifestazioni nei territori occupati per la festa del 9 maggio. Penso che sia un grande errore", ha aggiunto. Ma a cosa si riferisce? Per questa data è così importante per i russi? Questa data non è stata tirata fuori a caso. Il 9 maggio, infatti, Mosca celebra l'anniversario della vittoria contro i nazisti tedeschi nella Seconda guerra mondiale

A cura di Antonio Palma
21 Aprile
06:32

Il corridoio umanitario da Mariupol non ha funzionato

Il corridoio umanitario annunciato per oggi a Mariupol non ha funzionato. È questa l'unica certezza mentre russi e ucraini forniscono diverse versioni di quanto sta succedendo nelle ultime ore. Da un lato, il presidente del Centro di Controllo Nazionale della Difesa russa, Mikhail Mizintsev, ha fatto sapere che "nessuno, né militari né civili, ha utilizzato oggi il corridoio umanitario aperto per le evacuazioni dall'acciaieria di Mariupol"; dall'altro la vicepremier ucraina Iryna Vereshchuk, pubblicando anche un video sui propri canali social, ha dichiarato che "il corridoio da Mariupol oggi non ha funzionato. I militari russi non hanno rispettato il cessate il fuoco e non hanno accompagnato le persone ai punti di raccolta dove aspettavano gli autobus".

A cura di Antonio Palma
21 Aprile
06:14

Kiev propone un "round speciale di negoziati" con la Russia a Mariupol

"Sì. Senza alcuna condizione. Siamo pronti a tenere un ‘round speciale di negoziati' a Mariupol. Uno a uno. Due a due. Per salvare i nostri ragazzi, Azov, militari, civili, bambini, vivi e feriti. Tutti. Perché sono nostri. Perché sono nel mio cuore. Per sempre". Così su twitter il consigliere del presidente ucraino, Mikhailo Podolyak, dopo un'altra giornata di assedio alla città, da cui non sono riusciti a uscire i civili.

A cura di Antonio Palma
21 Aprile
06:03

Le ultime notizie sulla guerra in Ucraina

Continua l'assedio all'acciaieria Azovstal, ultimo bastione della resistenza ucraina nella città di Mariupol. Secondo Mosca, nessuno ha usato il corridoio lasciato aperto per chi voleva arrendersi. Nella città portuale in programma parata per il 9 maggio. Podolyak: "Siamo pronti a tenere un ‘round speciale di negoziati' a Mariupol". Zelensky: “La Russia non è pronta per la pace”. In arrivo nuovo pacchetto di sanzioni Usa contro la Russia. Pentagono: "Arrivati altri battaglioni russi per l'offensiva del Donbass"

A cura di Antonio Palma
2543 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni