Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 18 ore fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61394 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 19 ore fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
10 Agosto 2022
08:08
AGGIORNATO10 Agosto

Le notizie del 10 agosto sulle elezioni politiche 2022

Trattative in corso tra Azione di Carlo Calenda e Italia Viva di Matteo Renzi: domani si vedranno per chiudere l'accordo per il Terzo Polo. Renzi: "Pronto a fare passo indietro sulla leadership". "Con il terzo polo in campo la destra non vincerà", dice Calenda, che vorrebbe un front runner donna. Silvio Berlusconi conferma che si candiderà in Senato. E dice: "Meloni premier? Se avrà il compito, Giorgia sarà adeguata". Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro candidati con Sinistra italiana ed Europa Verde. Carlo Cottarelli con il Pd e +Europa.

Il Pd conferma che non c'è alcuna possibilità di ripristinare l'alleanza con il M5s. In un'intervista a Fanpage.it l'esponente dem Francesco Boccia però sottolinea che "l’avversario del Partito Democratico è la destra, non Calenda o il M5s". Il centrodestra intanto chiude il programma. Meloni attacca la "accozzaglia" a sinistra e ribadisce di essere pronta a governare.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
10 Agosto
22:45

Tajani: "Terzo polo? Nessuno comprerebbe un'auto usata da Calenda"

Antonio Tajani non si mostra preoccupato dalla nascita del terzo polo. "Se uno è di sinistra e fa l'accordo con la sinistra, poi il giorno dopo litiga e vuole fare il centro per qualche poltroncina…chi comprerebbe un'auto usata da Calenda? Nessuno", dice il coordinatore nazionale di Fi.

A cura di Ida Artiaco
10 Agosto
21:59

Conte: "Scelta irrazionale Pd. Da M5s no balletti"

"Il Pd ha fatto una scelta irrazionale e incomprensibile. Ne risponderanno agli elettori". Lo ha detto il leader del M5s, Giuseppe Conte su La7. Tornare con il Pd dopo le elezioni? "Il M5s non si presta a balletti, è una forza politica seria", ha aggiunto

A cura di Ida Artiaco
10 Agosto
21:50

Conte: "Con Grillo cercheremo di fare interventi insieme in campagna elettorale"

Con Grillo "ci sentiamo spesso e troveremo il modo per fare degli interventi insieme" in campagna elettorale, dice a La7 il leader del M5S Giuseppe Conte, aggiungendo: "Io non posso entrare in merito alle opinioni personali di Alessandro Di Battista. Con lui ho avuto due lunghi colloqui in cui ho spiegato" che se tornando in M5s "troverà un Movimento diverso. La figura del garante rimane fondamentale, ma poi c'è una filiera ben precisa che determina la linea politica".

A cura di Ida Artiaco
10 Agosto
21:00

Brambilla si propone come "candidato indipendente animalista" nel Centrodestra

Visto che "i temi dell'ambientalismo, della transizione ecologica e del benessere degli animali sono sempre più determinanti per il futuro dell'Italia", spiega di ritenere "importante che abbiano un giusto rilievo e una rappresentanza nella coalizione di centrodestra che si prepara alla sfida del governo del Paese" ed è per questo che la deputata FI Michela Vittoria Brambilla "in forza del mio noto impegno in questo ambito" annuncia di avere chiesto "a tutti i leader della coalizione di potere avere rappresentanza quale candidato indipendente e di riferimento per il mondo ambientalista e animalista, senza – precisa – adesioni particolari a un partito e mettendo a disposizione di tutti la mia esperienza, nel rispetto – assicura – delle posizioni differenti dalla mia".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
20:45

Piccolotti (Si): "Fango su di me, deciderà il mio partito sulla mia candidatura"

"Il famoso collegio uninominale non era per Elisabetta Piccolotti: erano due, per Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro, e io ne sono davvero felice". Lo dice su Facebook la stessa esponente SI, segretario regionale in Umbria e moglie di Nicola Fratoianni, a proposito delle polemiche su una sua possibile candidatura alle prossime politiche.

"Ringrazio le centinaia di persone che mi hanno espresso solidarietà, ricordando i miei 24 anni di impegno e passione politica, tutti fuori dal Parlamento e a prescindere – rivendica lei – dal mio matrimonio. A tutti gli altri vorrei dire solo una cosa: a credere a quello che scrivono certi campioni destrorsi, renziani e pentastellati si può finire, a volte inconsapevolmente, a fare la parte degli utili idioti del sistema mediatico e di potere di questo Paese. Un sistema maschilista e sessista, fondato sulla demolizione del valore e della storia delle donne e sulla loro riduzione ad orpello degli uomini".
"Volete sapere se mi candiderò nel proporzionale? Ho riflettuto molto ieri su questa cosa, ma non perché sono preoccupata dall'ondata di putrido fango che mi è piovuta addosso, ma perché invece sono preoccupata che questo fango possa nuocere a ciò cui tengo di più, a ciò a cui ho dedicato la vita intera: la sinistra, l'ecologismo e la comunità di uomini e donne che con tante fatiche e tanti sacrifici hanno lottato affinché le nostre proposte avessero una rappresentanza autonoma e forte".

"È a loro che non voglio in alcun modo nuocere, ed è per questo che è a loro che va la scelta. Deciderà l'Assemblea nazionale del mio partito – spiega allora – se sono utile o sono d'intralcio, se candidarmi e dove, come sempre è stato. Decideranno loro e non due maschi in una stanza, e giudicheranno se il mio profilo è utile ad accrescere il consenso della nostra lista. È così che si fa nelle esperienze collettive: non io, ma noi".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
20:33

Calenda: "Faremo lista unica Azione-Iv con i loghi dei due partiti"

"Saranno presenti i loghi dei due partiti, stiamo lavorando a una lista unica. Vediamo, sono cose che dobbiamo decidere insieme, ma l'accordo sta andando per il verso giusto". Lo ha detto il leader di Azione, Carlo Calenda, intervistato dal Tg4, a proposito dell'accordo elettorale con Matteo Renzi.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
20:25

Elezioni, M5s: "Televendita del Centrodestra sulle tasse, manca la batteria di pentole"

"Lo potremmo chiamare il balletto del balzello. La destra da giorni parla di ‘flat tax', l'aliquota piatta che vale per tutti. Ma da quelle parti non sembrano aver proprio le idee chiarissime e, come se fosse una televendita, partono le offerte". È quanto si legge in post pubblicato sulla pagina Facebook del M5s.
"A cominciare da Berlusconi – prosegue il post – : aliquota del 23% dell'Irpef per tutti, dai miliardari a chi vive sotto la soglia di povertà. Salvini non vuol certo esser da meno, dice invece 15% ma solo per alcuni. Poi arriva la Meloni che per competere nell'asta di chi la spara più grossa va direttamente di controsenso: ‘flat tax incrementale'. Il classico ‘silenzio assordante', ‘ghiaccio bollente' e via dicendo. A questo punto aspettiamo solo che Giorgio Mastrota aggiunga una batteria di pentole ed è fatta. Ad ogni appuntamento elettorale puntuali arrivano queste proposte confuse inique e, soprattutto, irrealizzabili, infatti non diventano mai realtà".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
20:17

Meloni: "La destra italiana ha consegnato il fascismo alla storia da decenni"

"Ho letto che la vittoria di Fratelli d'Italia nelle elezioni di settembre sarebbe un disastro, verso una svolta autoritaria, l'uscita dell'Italia dall'euro e altri sciocchezze di questo genere. Nulla di questo è vero. La destra italiana ha consegnato il fascismo alla storia da decenni ormai, condannando senza ambiguità la soppressione della democrazia e le vergognose leggi contro gli ebrei". Lo afferma la leader di FdI, Giorgia Meloni, in un video in tre lingue destinato alla stampa estera e diffuso da France Presse.

"Da anni – prosegue – ho l'onore di guidare il partito conservatore europeo, che condivide valori ed esperienze con i Tory britannici, i Repubblicani statunitensi e il Likud israeliano. La nostra posizione nel campo occidentale è cristallina, come abbiamo dimostrato di nuovo condannando senza se e senza ma la brutale aggressione della Russia contro l'Ucraina, e aiutando dall'opposizione a rafforzare la posizione dell'Italia nei forum europei e internazionali".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
19:35

Marcucci (Pd): "Speravo in un accordo con Renzi e Calenda"

"Per mesi ho sperato che il centrosinistra si presentasse alle elezioni con Renzi e con Calenda. Ora ho l'amaro in bocca e credo che il mancato incontro sia un'occasione persa". Lo ha detto il senatore Pd Andrea Marcucci a Barga nel corso della presentazione del suo libro ‘Io sono liberale' (Piemme) con il sindaco di Firenze, Dario Nardella.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
19:26

Sicilia, Meloni: "Candidato migliore resta Musumeci, ma non sosterremo chi saliva su navi Ong"

"Abbiamo sempre difeso l'unità del centrodestra e continueremo a farlo, anche in Sicilia, dove il candidato migliore per noi rimane Nello Musumeci. Una cosa, però, non ci si può chiedere: sostenere un candidato che saliva sulla Sea Watch con il Pd". Così Giorgia Meloni, sul suo profilo Twitter, chiudendo alla proposta di Forza Italia, che invece vorrebbe candidare Stefania Prestigiacomo.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
19:20

Bernini: "Candidatura al Senato di Berlusconi è un atto di generosità"

La scelta di candidarsi al Senato annunciata dal presidente Berlusconi è l'ennesimo atto di generosità al servizio del popolo dei moderati di cui è il punto di riferimento dal momento della discesa in campo. Ma il suo ritorno serve anche a sanare il vulnus del 2013, quando la sinistra consumò la sua vendetta contro il leader dell'opposizione con un blitz politico e regolamentare ai limiti delle regole democratiche". Lo afferma la presidente dei senatori di Forza Italia, Anna Maria Bernini.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
19:20

Cottarelli a Calenda: "Basta litigi nell'area progressista, gli avversari sono altri"

Carlo Cottarelli, candidato con Pd e Più Europa, risponde al messaggio di stima che Calenda gli aveva indirizzato poco prima: "Carlo Carlo, grazie davvero. Gli ultimi giorni sono stati un po'…burrascosi, ma l'importante ora è guardare in avanti e smettere i litigi in un'area comunque progressista. Gli avversari politici sono altri. Buona fortuna a te".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
18:57

Cottarelli: "Mi candido perché l'Italia è a un bivio politico ed economico"

"Grazie a Enrico Letta e Benedetto della Vedova per avermi chiesto di candidarmi. Ho accettato volentieri perché penso che l'Italia sia a un bivio politico ed economico ed ognuno di noi si debba impegnare per far andare il nostro Paese nella direzione giusta. Quella progressista", lo ha scritto in un tweet Carlo Cottarelli.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
18:12

Michela Di Biase sbotta: "Basta descrivermi come 'la moglie di' o 'Lady Franceschini'"

"Sono 16 anni che rappresento il Partito Democratico nelle istituzioni. Sedici anni di incontri, dibattiti, militanza, gioia, condivisione di obiettivi comuni. Ora, descrivermi come ‘la moglie di' e' in primo luogo ingiusto e, cosa molto più grave, è frutto di una cultura maschilista che vuole raccontare le donne non attraverso il loro lavoro, la loro storia ma attraverso l'uomo, marito, padre, fratello, che hanno accanto". È lo sfogo dell'esponente Pd Michela Di Biase, che per anni è stata descritta come la ‘moglie di' o ‘Lady Franceschini'. "Proprio contro questo atteggiamento misogino e maschilista ho sempre lavorato, nelle istituzioni con atti a sostegno delle donne e contro la discriminazione delle nostre ragazze in ogni campo".
"Non posso tacere perché sono madre di figlia femmina e l'esempio che voglio dare a lei e alle bambine come lei è che nessuno può permettersi di svilirci, sminuirci, mettere in discussione ciò che siamo, il lavoro che abbiamo fatto, i nostri sogni".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
17:48

Elezioni, Renzi: "Letta ha fatto una frittata"

"Ogni volta che ho una posizione diversa da Enrico Letta si parla di rancore, ma è evidente che quella storia là non gli è passata…Aveva tre alternative: la prima era il grande accordo contro le destre, e sarei stato contrario, ma avrebbe dovuto fare l'accordo con Conte. Seconda ipotesi era fare l'Agenda Draghi, ma ha messo il veto su di noi prendendo Fratoianni. Terza ipotesi, quella Veltroni, vado da solo. Invece ha fatto una frittata. Di Maio con il Pd? Lui disse che avevamo rubato i bambini di Bibbiano…". Lo afferma il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, sul sito de "La Stampa", intervistato dal direttore Massimo Giannini.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
17:35

Domani incontro decisivo Renzi-Calenda, leader Iv: "Pronto a fare passo indietro su leadership"

"Se si fa l'accordo bisogna capire qual è la prospettiva: le candidature e le liste sono le cose più facili. La domanda è vogliamo fare un polo del buon senso? Sono ottimista e prudente. Penso che domani dobbiamo vederci e decidiamo se si o no". Lo afferma il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, sul sito de "La Stampa", intervistato dal direttore Massimo Giannini. "Sono pronto a fare un passo indietro sulla leadership ma prima accordo e poi i nomi, che sono conseguenza delle cose".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
17:30

Elezioni Sicilia, Musumeci si chiama fuori: "Basta, cercatevi un altro candidato"

"Basta con questo interminabile mercato nero dei nomi. Cercatevi un candidato che risponda alle vostre esigenze. Mi rendo conto di essere un presidente scomodo. Ringrazio di vero cuore Giorgia Meloni e Ignazio La Russa per il convinto e tenace sostegno datomi. Torno a fare il militante".
Lo scrive il governatore della Sicilia Nello Musumeci scrive sul proprio profilo Facebook, comunicando di fatto il ritiro della sua candidatura alle regionali del 25 settembre, sostenuta da FdI, ma osteggiata dal resto dei partiti di centrodestra.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
17:30

Elezioni Sicilia, La Russa: "Non c'è nessun accordo su Prestigiacomo presidente"

"Accordo Lega-Fi per la candidatura in Sicilia? A mezzo stampa forse, noi non abbiamo fatto alcun accordo e non facciamo intese sulla stampa. Non capiamo ancora l'ostilità nei confronti del presidente uscente Nello Musumeci ma comunque stiamo lavorando per l'unità della coalizione. Sicuramente, Giorgia Meloni non si farà imporre nomi, la scelta va condivisa. Siamo sereni e al lavoro". Lo ha precisato il senatore di Fratelli d'Italia Ignazio La Russa, commenta con l'ANSA, l'intesa raggiunta Lega-Fi sulla candidatura a governatore in Sicilia di un esponente del partito di Berlusconi. Forza Italia, come è noto, ha indicato l'ex ministra Stefania Prestigiacomo.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
17:10

Meloni a Letta: "Non ho bisogno di 'incipriarmi', voi non coprite contraddizioni neanche con lo stucco"

La presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni risponde al segretario del Pd Enrico Letta: "Il segretario del Pd Enrico Letta attacca il posizionamento in politica estera di Fratelli d'Italia e dice che "Giorgia Meloni sta cercando di incipriarsi". Caro Letta, al netto della misoginia che questa frase tradisce e dell'idea secondo la quale una donna dovrebbe essere attenta solo a trucchi e borsette, il vostro problema è che non ho bisogno di "incipriarmi" per essere credibile. La posizione di Fratelli d'Italia in politica estera è coerente ed estremamente chiara. E ha come stella polare la difesa dell'interesse nazionale italiano.E non accettiamo lezioni da chi si erge a paladino dell'atlantismo ma poi stringe patti con la sinistra radicale nostalgica dell'Urss. Noi non abbiamo bisogno della cipria, mentre voi non riuscireste a coprire le vostre contraddizioni neanche con lo stucco".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
16:55

Ilaria Cucchi a Fanpage: "Mi candido, la sofferenza per la morte di Stefano deve avere un senso"

Ilaria Cucchi, sorella di Stefano – morto a causa delle botte ricevute durante un pestaggio mentre era in custodia cautelare il 22 ottobre 2009 a Roma – si candida con Sinistra Italia e Verdi per le elezioni politiche.

"Tutta l'esperienza che ho vissuto deve avere un seguito. Sicuramente mi ha insegnato qualcosa, mi ha reso una donna diversa, e voglio metterlo a frutto. Voglio fare in modo nella mia mente che la morte di mio fratello e la nostra sofferenza non sia stata inutile e fine a sé stessa. Tutto questo deve essere trasformato in energia positiva, voglio mettermi a disposizione degli altri, di chi mi è stato vicino, e non voglio deluderli", ha spiegato in un'intervista a Fanpage.it.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
15:54

Udc: "Ok a relazione del segretario Cesa, ora sintesi con centristi e centrodestra"

"Approvata all'unanimità, in occasione del Consiglio nazionale dell'Udc, la relazione del segretario nazionale Lorenzo Cesa, focalizzata sulla necessità di trovare una sintesi con gli altri amici di estrazione moderata e centrista del centro destra. Cesa ha espresso apprezzamento sulla disponibilità della leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, di prendere in considerazione la salvaguardia dell'agibilità politica dell'Udc nella coalizione di Centrodestra. Il segretario nazionale ha ribadito che insisterà al tavolo nazionale affinché venga posto al centro il criterio territoriale come valore aggiunto al fine di garantire la vittoria del Centrodestra che va conquistata sul campo convincendo anche gli astenuti". Così in una nota dell'Ufficio stampa dell'Udc.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
14:45

Calenda: "Cottarelli positivo per il Paese, indipendentemente da chi lo candida"

"Avere Cottarelli in Parlamento sarà una cosa positiva per il paese. Indipendentemente da chi lo candida. Un abbraccio". Lo scrive su Twitter il leader di Azione, Carlo Calenda.

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
14:37

Durigon (Lega): "Per le pensioni è tempo di Quota 41"

"Per le pensioni credo sia arrivato il tempo di una riforma definitiva, quota 100 che ha dato buonissimi risultati, era ideata per poi fare una riforma strutturale del sistema". Lo afferma Claudio Durigon deputato della Lega, a ‘Gli Inascoltabili' su New Sound Level, parlando delle ipotesi sulla riforma delle pensioni in vista delle prossime elezioni politiche.
"Noi proponiamo – aggiunge – quota 41 perché dopo 41 anni di contributi credo sia giusto andare in pensione, agevolando le donne con una possibilità di andare prima in base anche ai figli, mantenendo anche delle formule di fuoriuscita sempre incentivate tipo opzione donna, e poi anche abbassare l'età della vecchiaia dai 67 a 62-63 anni. Credo sia una riforma accettabile che l'Italia deve mettere come priorità. E credo che una volta al governo potremo attuarla. Ha un costo di circa 4 miliardi l'anno, non mi sembra una cifra inarrivabile visto che con il decreto aiuti abbiamo messo 17 miliardi".

"Mandare prima in pensione non è un costo, – prosegue Durigon – si fanno entrare nel mondo del lavoro giovani, più preparati con le nuove tecnologie così le aziende così possono efficientarsi".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
14:31

Castellone sarà candidata: "M5S ci chiama e io rispondo presente!"

Mariolina Castellone, capogruppo del Movimento 5 stelle al Senato, si candida alle prossime elezioni. "Presente! Rispondo così al Movimento che ci chiama tutti, per costruire un Paese migliore, dove tutti siano uguali alla linea di partenza, dove i diritti siano equamente accessibili, da Nord a Sud. Mi rimetto al vostro servizio, onorata ed orgogliosa del percorso fatto in questi 4 anni, durante i quali sono stata la vostra portavoce", scrive agli elettori M5s in un post su Facebook.

"In questi anni ho provato a portare la vostra voce nei palazzi della politica", aggiunge, "ho raccontato le vostre storie ed ho cercato di dare risposte ai vostri problemi", "ho difeso il nostro movimento e l'ho protetto da chi, dopo averlo prosciugato fino al midollo, voleva infliggergli il colpo mortale", sottolinea. "Con questo spirito, rimasto immutato in questi anni meravigliosi, ho presentato al servizio della nostra comunità la mia autocandidatura. Ed ora coraggio, torniamo a splendere".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
14:16

Bonino: "Bene Cottarelli per prosecuzione agenda Draghi"

"Sono felicissima che Carlo Cottarelli abbia accettato, e lo considero personalmente un grande onore, l'offerta di Più Europa e Pd di essere candidato comune alle prossime elezioni. È un dato di ulteriore e reale serietà rispetto al nostro accordo politico sulla prosecuzione dell'agenda Draghi". Lo ha detto la leader di Più Europa, Emma Bonino, a margine della conferenza stampa col segretario del Pd, Enrico Letta e di Più Europa, Benedetto Della Vedova, di presentazione della candidatura di Carlo Cottarelli.

"Il progressismo del nostro patto – ha detto ancora Bonino – passa per il non arretramento e, anzi, per la promozione dei diritti civili; aggiungo un altro tema, che l'Europa ci chiede e che va assolutamente riformato nel nostro Paese, ossia la giustizia giusta e il tema del sovraffollamento delle carceri, perché quella della giustizia non e' una struttura come le altre ma il collante tra istituzioni e cittadini".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
13:50

Soumahoro a Meloni: "Non esiste un'emergenza migratoria in Italia"

"Onorevole Giorgia Meloni, contrariamente a quanto Lei afferma, non esiste una ‘emergenza migratoria' in Italia. Secondo il dizionario Treccani l'emergenza è ogni ‘circostanza imprevista, accidente, (…) che richiede un intervento immediato'. A questo riguardo e dal punto di vista sociologico, sarebbe errato considerare e definire i processi migratori (che esistono dagli albori dell'umanità) una emergenza. Inoltre, come dovrebbe sapere considerato che è deputata da 16 anni, i processi migratori non possono nemmeno essere considerati una emergenza dal punto di vista legislativo visto che la prima legge in materia fu varata dal parlamento italiano nel 1990, ovvero 32 anni fa, su impulso dell'allora Ministro del pentapartito Martelli". È la replica di Aboubakar Soumahoro, attivista sindacale, appena nominato tra i candidati di Verdi-SI, a un post sui social del leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che ripropone uno dei suoi cavalli di battaglia, il blocco navale.
"I complessi processi migratori – prosegue Soumahoro – andrebbero affrontati con una visione olistica e non con idee propagandistiche che si fondano sul dannoso ‘paradigma emergenziale e sicuritario' che serve anche ad istigare lo spirito della paura e dell'odio nei confronti delle persone ingenerosamente etichettate "diverse". Occorre una visione chiara perché senza essa si smarrisce la meta. Le idee devono essere frutto di una chiara visione altrimenti diventano dannosamente labili e rischiosamente permeabili dagli avvenimenti prodotti dall'aleatorietà della vita".

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
13:44

Ilaria Cucchi candidata: "Sento la responsabilità di chi ha creduto in me in questi anni"

"Sono entusiasta e sono pronta a dare il mio apporto nella battaglia per i diritti che deve riguardare tutti. Ringrazio Nicola Fratoianni e tutte le persone che in questi lunghissimi 13 anni hanno camminato al mio fianco, a cominciare dall'avvocato Fabio Anselmo. Sento la responsabilità di chi ha creduto in me in questi anni, spero di non deluderli". Lo afferma Ilaria Cucchi, commentando la sua candidatura alle prossime elezioni nelle fila di Verdi-SI

A cura di Annalisa Cangemi
10 Agosto
13:36

L'ultimo sondaggio politico elettorale di YouTrend e Agenzia Quorum

Secondo l'ultimo sondaggio politico elettorale realizzato da YouTrend e Agenzia Quorum la coalizione di centrodestra arriverebbe a un passo dalla maggioranza assoluta. Invece Azione crolla al 2% dopo lo strappo dal Pd.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
13:26

Bonino: "Da Calenda voltafaccia immotivato e truffaldino"

"Devo dire che in tutta la mia lunga vita politica mai avevo visto un voltafaccia così repentino, immotivato e anche truffaldino": lo ha detto Emma Bonino, di +Europa, in conferenza stampa parlando della rottura della federazione e del patto con il Pd da parte di Azione.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
13:19

"Meloni cerca di cambiare immagine, difficile con Vox e Orban come riferimenti", dice Letta

"Giorgia Meloni sta cercando di riposizionarsi, cambiare immagine, incipriarsi. Mi sembra una operazione abbastanza complicata quando i punti di riferimento sono la Polonia e Orban. Quella intervista mi sembra un modo per rifarsi l'immagine ma è l'esatto contrario del discorso in Spagna per Vox, è un'altra storia". Sono le parole del segretario del Partito democratico, Enrico Letta, sull'avversaria politica Giorgia Meloni.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
13:07

Letta: "Entro Ferragosto puntiamo a chiudere le liste"

"Entro Ferragosto per quanto ci riguarda intendiamo chiudere le liste per poi essere operativi sul territorio". Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta, nel corso della conferenza stampa congiunta Pd/+Europa.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
12:50

Carlo Cottarelli si candida alle elezioni con il Pd e +Europa

"Ho accettato l'offerta di Pd e +Europa di candidarmi". Lo ha detto Carlo Cottarelli, in conferenza stampa a Roma.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
12:30

Ricci (Pd): "Tutti uniti con Letta, si combatte per vincere"

"Tutti uniti con il segretario del Pd Enrico Letta, senza se e senza ma. Si combatte per rimontare e vincere . Accoglienti e generosi con gli alleati possibili e determinati per un Partito Democratico primo partito italiano". Lo ha detto il presidente di Ali (Autonomie Locali Italiane) e coordinatore sindaci del Pd Matteo Ricci.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
12:24

"È insensato da parte del Pd insistere su irreversibilità della rottura con M5s", dice Fassina

"Nonostante la martellante e pressoché unanime condanna mediatica degli irresponsabili, meno del 30% di chi dichiara di andare a votare alle elezioni politiche in arrivo sceglie partiti che hanno dato fino all'ultimo passaggio sostegno all'esecutivo di emergenza nazionale e hanno fatto di tale comportamento il tratto distintivo del loro messaggio elettorale. È insensato da parte del Pd insistere sull' irreversibilità della rottura con il M5s". Lo ha detto Stefano Fassina, deputato Leu, in un intervento su Huffington post.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
12:03

Bonaccini dice che questo è il momento "di dare tutti una mano a Letta" per provare a vincere le elezioni

Ora è il momento di "dare tutti una mano a Letta" per "provare a vincere le elezioni". Lo dice in un'intervista a La Stampa il governatore della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini. E sugli scontri nel centrosinistra sottolinea: "L'Emilia Romagna è la migliore dimostrazione che si può governare, senza mezza giornata di crisi, con maggioranze che vanno da Azione alla cosiddetta Sinistra radicale. E se c'è disaccordo ci si chiude in una stanza a litigare due notti e si risolve. Non su Twitter".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
11:51

Sinistra italiana ed Europa Verde candidano Ilaria Cucchi e Aboubakar Soumahoro

Sinistra Italiana ed Europa Verde candidano Ilaria Cucchi e il sindacalista Aboubakar Soumahoro alle elezioni politiche del 25 settembre. L’annuncio durante una conferenza stampa congiunta di Angelo Bonelli e Nicola Fratoianni.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
11:36

Fratelli d'Italia contro Letta: "Poteva aumentare gli stipendi degli insegnanti quando era al governo"

"Il PD continua in questa campagna elettorale ad usare in modo spregiudicato il personale docente. Avrebbero potuto in tanti anni di governo reperire le risorse per garantire un aumento adeguato dei contratti ai docenti e avrebbe potuto farlo anche nel decreto Aiuti bis. Invece nulla di tutto questo è accaduto se non, a peggiorare la situazione, l'istituzione del docente esperto (uno solo per scuola) che percepirebbe uno stipendio di quasi 5mila euro mentre per tutti gli altri docenti non è stato previsto alcun aumento. Letta sta facendo solo promesse vane ma si è ben guardato di aiutare i docenti quando era al governo". Lo scrivono in una nota le deputate di Fratelli d'Italia Paola Frassinetti, vicepresidente della commissione Cultura della Camera e responsabile dipartimento istruzione FdI ed Ella Bucalo responsabile scuola.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
11:33

Siri (Lega): "Flat tax al 15% per tutti è obiettivo legislatura"

"Il dato di realtà è che oggi due milioni di partite Iva hanno già, grazie alla Lega, una flat tax al 15%. L'obiettivo immediato sulla prima legge di stabilità è quello di estendere i 65 mila euro oggi tetto di fatturato per queste partite iva fino a centomila. L'obiettivo di legislatura è mettere a punto una flat tax per tutti, dipendenti e pensionati, che per noi è al 15% perché si fonda su un disegno di legge che è stato depositato in Parlamento e il 15% è l'aliquota che consente il maggior ristoro fiscale a tutte le categorie di contribuenti. Toccare un'aliquota e trasformarla in una flat tax rischia di far aumentare il carico fiscale per alcuni. Ecco perché è stato creato il 15%". Lo dice il senatore della Lega, Armando Siri a Rtl 102.5.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
11:20

Il calendario della campagna elettorale in vista del 25 settembre

Tutte le scadenze nel calendario della campagna elettorale e i prossimi passaggi prima del voto: tra il 12 e il 14 agosto le forze politiche dovranno depositare presso il ministero i simboli con cui intendono presentarsi al voto, mentre tra il 21 e il 22 agosto andranno consegnate le liste con le candidature in tutti i collegi.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
11:08

"Meloni su atlantismo non ha mai tentennato", dice Rampelli

"È Giorgia Meloni in prima persona a essere garante dell'alleanza euroatlantica, rispetto alla quale, come dimostrano sia le reiterate posizioni ufficiali di FdI sia le sue partecipazioni alle assise repubblicane in Usa, non ha mai tentennato". Lo dice in un'intervista al Messaggero il vicepresidente della Camera Fabio Rampelli.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:58

Salvini: "Patrimoniale che vuole Letta? Roba da URSS e Venezuela"

"Tasso il nonno per aiutare il nipote… questo forse può andare bene in Venezuela o in Unione Sovietica. Di nuove tasse sulla successione, sulla casa, sui risparmi, sui conti correnti, sulle ciabatte infradito… nella abbiamo piene le tasche. Le tasse sono l'ultima cosa da proporre o peggio da imporre agli italiani". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, in un'intervista a Radio Libertà.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:51

"Forza Italia è da sempre europeista, su questo non accettiamo lezioni", dice Bergamini

Chi mette in dubbio la collocazione di Forza Italia nello scenario internazionale lo fa solamente "per calcolo elettorale". È quanto dice la sottosegretaria azzurra ai Rapporti con il Parlamento, Deborah Bergamini, in un'intervista con il Messaggero. "Sull'appartenenza ai valori dell'europeismo e dell'atlantismo non accettiamo lezioni e strumentalizzazioni da nessuno", aggiunge.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:42

Rotondi: "Nessun contatto tra noi e i centristi"

"Siamo contrari allo spezzatino, non abbiamo avuto contatti coi centristi, che pure personalmente sono tutti amici. La nostra idea di centrodestra è più unitaria e più esplicita nella indicazione del premier". Lo dice Gianfranco Rotondi, presidente di "Verde è popolare".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:38

"Il governo di centrodestra sarà politico, ma non escluderemo i tecnici", dice Meloni

"Siamo pronti, come recita anche il nostro slogan elettorale. Il nostro governo sarà un governo politico legittimato dal voto popolare e porrà fine alla lunga stagione dei tecnici e dei premier che nessun italiano aveva mai votato. Questo ovviamente non ci impedirà di avvalerci, se necessario, di competenze che non vengano dalla politica di partito". È quanto dichiarato da Giorgia Meloni in un'intervista a Panorama.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:30

Nucleare e ponte sullo Stretto di Messina nel programma del centrodestra, dice Salvini

Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi approvano il progetto di autonomia targato Lega. Lo assicura Matteo Salvini, che continuando a parlare del programma di centrodestra aggiunge: "Stiamo lavorando per mettere in dettaglio due temi centrali che riguardano energia e infrastrutture. In primis bisogna aggiungere alle fonti energetiche rinnovabili il nucleare e poi bisogna dare via libera alle troppo infrastrutture bloccate da tempo, e faccio un esempio che è quello del Ponte sullo Stretto di Messina".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:21

L'ipotesi di Giuseppe Conte capolista in più collegi

"L'ipotesi di essere capolista in più colleghi c'è. Io ci metto la faccia, ce la devo mettere per primo per rispetto alla comunità M5S, e come leader politico devo garantire che le persone che porteremo in Parlamento siano degni portavoce e rappresentati dei nostri principi e valori. Quindi sicuramente i cittadini mi ritroveranno in più circoscrizioni, per cercare di portare avanti i principi e i valori del Movimento". Lo ha confermato Giuseppe Conte, presidente M5S, a Radio24.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:14

"Di Maio candidato con il Pd? Stiamo ancora ragionando sulle liste", dice Serracchiani

"Il ministro degli Esteri sta costruendo una lista importante con Tabacci, sul fatto che possa essere candidato con noi dico solo che stiamo ancora ragionando sulle liste". Lo ha detto la capogruppo del Pd alla Camera, Roberta Serracchiani, su Radio Capital, rispondendo a una domanda su un'ipotetica candidatura di Di Maio con il Partito democratico.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:08

"Sulla politica estera non ci troviamo, lui ha idee diverse", dice Conte su Di Battista

"Con Di Battista su alcune questioni di politica estera non siamo d'accordo, non ci ritroviamo. Ad esempio ho sempre detto che non discuteremo la nostra posizione euro-atlantica. Ma l'importante in questi contesti è la postura politica, io non prendo ordini da Washington. Non faccio come la Meloni che va li' a Washington e si va a raccomandare per cercare di governare.  Oggi il M5s è un movimento strutturato, dove c'è una linea politica che bisogna condividere, se non la si condivide nascono delle difficoltà, lui ha delle opinioni diverse". Sono le parole di Giuseppe Conte a Radio 24 in merito ad Alessandro Di Battista, che non si candiderà con i Cinque Stelle alle elezioni politiche del 25 settembre.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
10:04

Conte: "Il M5s corre da solo per recuperare la fiducia dei cittadini"

Nessuna possibilità di ricucire tra Partito democratico e Movimento Cinque Stelle. "Andrà cosi perché hanno deciso così sin dall'inizio, in modo irrazionale, dando uno schiaffo anche agli elettori del Pd", dice Giuseppe Conte a RaiNews24. Che aggiunge: "Se vogliamo recuperare la fiducia dei cittadini e la partecipazione nella politica, serve un rapporto chiaro e trasparente con i cittadini. Noi ci presentiamo da soli e assumiamo precisi impegni, non ci lasceremo distrarre da alleati o non alleati".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
09:50

Si parla già della leadership del Terzo Polo e spunta il nome di Carfagna

L’accordo tra Renzi e Calenda è quasi chiuso e si comincia già a parlare della leadership del Terzo Polo. Dopo alcune dichiarazioni del leader di Azione che parlava di una "figura terza, magari una donna",è spuntato il nome di Mara Carfagna. Ma lei stessa ha tagliato corto: "Azione ha già un leader". 

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
09:40

L'infettivologo Bassetti al ministero della Salute? "Ne sarei lusingato"

L'infettivologo Matteo Bassetti futuro ministro della Salute? "Se qualcuno me lo chiedesse, sarei ovviamente onorato, lusingato e a disposizione per dare una mano come tecnico. Poi, in che ruolo, evidentemente non spetta a me dirlo": così il diretto interessato, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, commenta all'Adnkronos la possibilità di venire chiamato a dirigere il ministero della Salute. Bassetti conferma la sua disponibilità, anche se "ovviamente come tecnico".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
09:27

Calenda: "Sulle questioni di fondo l'accordo con Renzi è stato raggiunto"

L'incontro con Matteo Renzi non è ancora stato fissato, ma un accordo sulle principali questioni è stato raggiunto. "Ci siamo visti i giorni scorsi, ora stanno andando avanti gli staff a lavorare, ma ci sentiamo. Sulle questioni di fondo però l'accordo è raggiunto e ora si discute su altre cose rilevanti", ha detto Carlo Calenda a Omnibus su La7.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
09:22

Berlusconi e l'ipotesi di Meloni premier: "Se sarà Giorgia sono sicuro che sarà adeguata"

"Meloni premier? Se sarà Giorgia, sono sicuro che si dimostrerà adeguata a questo difficile compito. Chi prende più voti indica il nome, ma non sono appassionato a queste cose mi interessano di più la battaglia contro l'oppressione fiscale e quella contro l'oppressione burocratica e giudiziaria". Lo ha detto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, intervistato a Radio anch'io su Radio Rai 1.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
09:00

Tajani dice che dare il voto a Forza Italia serve a bilanciare la coalizione nel centrodesra

"Più voti avremo, più potremo bilanciare la coalizione al centro", dice il numero due di Forza Italia, Antonio Tajani, in un'intervista con il Corriere della Sera. "Siamo in campo dal '94, ci hanno dato per morti tante volte. E siamo ancora qui, con i sondaggi che ci danno in crescita. Non temiamo nessuno. È giusto scegliere di dare forza al centro, ma a un centro che, come quello che rappresentiamo noi, non cambia idea ogni cinque minuti, ha un programma chiaro, un leader autorevole, una collocazione decisiva nel Ppe, richiamato nel nostro simbolo", aggiunge.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
08:49

Zingaretti: "Dalla destra proposte irrealizzabili e inique"

"La lotta alle diseguaglianze e la crescita diffusa dovrebbero essere l'assillo e la stella polare di tutta la politica", ma "la destra si è invece lanciata nella consueta lotteria di proposte irrealizzabili e, soprattutto, inique": in un'intervista a La Stampa il governatore della Regione Lazio ed ex segretario dem Nicola Zingaretti attacca il centrodestra e la proposta, cavallo di battaglia in campagna elettorale, della flat tax. "L'intenzione non dichiarata della destra è ancora una volta penalizzare la parte più povera del Paese".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
08:35

Berlusconi: "Voto a FI rafforza i moderati e aumenta nostro peso nella coalizione"

"Una cosa è certa, ogni voto in più a Forza Italia rafforzerà il profilo moderato, centrista della coalizione. Noi siamo diversi dai nostri alleati, pur avendo con loro un rapporto di profonda lealtà e collaborazione. Siamo i soli a rappresentare allo stesso tempo e in modo coerente le migliori tradizioni politico-culturali italiane: quella liberale, quella cristiana, quella garantista, quella europeista, quella atlantica". Sono le parole di Silvio Berlusconi, rilasciate in un'intervista al Giornale. "Il centrodestra governerà il Paese, ma maggiore sarà il peso specifico di Forza Italia nella futura maggioranza, maggiore sarà l'influenza di queste idee sull'azione di governo. Anche per questo, votare per noi è il solo voto utile per chi si considera centrista e moderato", aggiunge il leader di Forza Italia.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
08:29

Meloni attacca la "accozzaglia" a sinistra e ribadisce che centrodestra sarà atlantista

Tutto il centrodestra confermerà la collocazione atlantica dell'Italia. "Ne sono certa, e in ogni caso Fratelli d'Italia è garanzia", dice Giorgia Meloni che, in un'intervista a Panorama, racconta di aver chiesto di ribadirlo anche nel programma comune di governo, appena ultimato. E ancora: "L'accozzaglia di Letta, così come la sinistra europea, è piena di gente che strizza da tempo l'occhio a Russia, Cina, Venezuela, Cuba. Che si faccia passare il centrodestra italiano come una minaccia per l'Occidente è ridicolo".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
08:20

L'intervista all'esponente del Pd Boccia a Fanpage.it

Francesco Boccia, ex ministro ed esponente del Partito democratico, in un’intervista a Fanpage.it scarta l'ipotesi di poter riaprire un dialogo con il Movimento Cinque Stelle in vista del 25 settembre. "Ora dobbiamo concentrarci sulla campagna elettorale, quello che succederà dopo il voto non lo sa nessuno" Ma, ribadisce, "l’avversario del Partito Democratico è la destra, non Calenda o il M5s".

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
08:18

Calenda dice che il Terzo Polo ci sarà, vicino il patto con Renzi

Il Terzo Polo ci sarà. Ne è convinto Carlo Calenda, mentre continuano le trattative tra Azione e Italia Viva per presentarsi in un'alleanza alle elezioni del prossimo 25 settembre. "Io spero che nasca, ci sono tutte le premesse per farlo, perché con Italia Viva siamo vicini dal punto di vista programmatico. Poi c'è da accordarsi su come organizzare la campagna elettorale, su chi parlerà per la coalizione, oltre ovviamente ai collegi. Stiamo lavorando, ma è pur sempre un incontro tra forze politiche che hanno fatto scelte diverse nel recente passato: loro sono stati al governo con il Movimento 5 stelle, noi no", ha detto in un'intervista a La Stampa.

A cura di Annalisa Girardi
10 Agosto
08:13

Elezioni 25 settembre 2022, le notizie di oggi 10 agosto in diretta

Proseguono i dialoghi tra Carlo Calenda e Matteo Renzi per un accordo tra Azione e Italia Viva in vista del 25 settembre. Il Partito democratico ribadisce di non poter ripristinare l'alleanza con il Movimento Cinque Stelle, ma  sottolinea che l'avversario da sconfiggere su cui concentrarsi ora sia la destra. La coalizione di centrodestra lavora al programma. Ecco tutti gli ultimi aggiornamenti in vista delle elezioni politiche.

A cura di Annalisa Girardi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni