08 Ottobre 22:49 Tampone obbligatorio da 6 paesi per entrare in Italia: c’è anche la Francia

Belgio, Francia, Paesi Bassi, Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e Spagna. Sono sei i Paesi per il quale è richiesto il tampone obbligatorio all'arrivo in Italia. La lista è stata aggiornata dall'ordinanza firmata ieri dal ministro della Salute e pubblicata oggi in Gazzetta ufficiale.

08 Ottobre 22:16 Sileri: “Sì a più tamponi, ma fare uso appropriato dei test diagnostici”

"Serve sicuramente un ulteriore aumento dei tamponi, ma anche cambiare la diagnostica. I tamponi devono essere fatti con giudizio". Lo ha dichiarato il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, in collegamento a ‘Piazza Pulita', insistendo sulla "importanza dell'applicazione Immuni", che "contiene un tracciamento adeguato e fa anche risparmiare soldi ai contribuenti". Per Sileri, infatti, "in alcune aree si abusa della richiesta di tamponi" e per questo "serve un uso più appropriato dei test diagnostici".

08 Ottobre 22:08 Galli: “L’Italia non è un paese organizzato per affrontare un’emergenza”

"L'Italia non è un paese sufficientemente organizzato per fronteggiare un'emergenza, questa è purtroppo la triste verità". A dirlo il professor Massimo Galli intervenuto a Piazza Pulita, trasmissione di La7. Lo scienziato l'ha detto commentando l'interminabile fila di persone in attesa di sottoporsi a un tampone a Roma.

08 Ottobre 21:54 Oms: nelle ultime 24 ore mai così tanti nuovi contagi registrati nel mondo

L'Organizzazione Mondiale per la Sanità ha annunciato che nelle ultime 24 ore sono state registrate in tutto il mondo 338.779 nuove infezioni da coronavirus, il maggior incremento giornaliero mai registrato dall'inizio della pandemia. L'impennata è legata all'incremento dei nuovi casi in Europa, 96.996 in 24 ore, anch'esso un record. Il precedente massimo era stato registrato il 2 ottobre, con 330.340 nuovi casi nel mondo. I nuovi decessi legati al Covid sono stati 5.514 nelle ultime 24 ore, cifra che porta il bilancio globale a 1,05 milioni. L'Europa, nel suo complesso, sta ora registrando più nuovi casi delle tre nazioni che guidano la classifica mondiale dei  contagi: l'India (78.524 in 24 ore), il Brasile (41.906) e gli Stati Uniti (38.904). Secondo l'analisi dei dati effettuata dalla Reuters, i Paesi dove le infezioni stanno aumentando sono 54, tra cui Argentina, Canada e la maggior parte dei Paesi europei. Preoccupa la situazione nel Regno Unito, dove è stato registrato oggi un record di 17.000 nuovi casi. "La tendenza è chiara e molto preoccupante", ha dichiarato Yvonne Doyle, direttore della Protezione della Salute nella sanità pubblica britannica. In Francia i nuovi contagi sono rimasti sopra la soglia record dei 18.000 per il secondo giorno consecutivo, mentre in Belgio la media delle nuove infezioni è in crescita da una settimana. La Germania ha riportato il maggior incremento giornaliero dallo scorso aprile. L'India, pur restando il Paese con il maggior numero di nuovi casi, ha segnato una flessione del 20% rispetto al picco.

08 Ottobre 21:41 Campania prima regione per numero di contagi, i Covid Center sono però ancora chiusi

I Covid Center prefabbricati voluti dal governatore campano Vincenzo De Luca sono costati 18 milioni di euro e sono stati realizzati a Napoli, Caserta e Salerno. A luglio vi abbiamo mostrato come le strutture di Caserta e Salerno non erano mai entrate in funzione perché prive di collaudo. Ora la Campania è la prima regione in Italia per numero di contagi. Siamo entrati negli ospedali prefabbricati che dovrebbero servire a fronteggiare l’epidemia a Caserta e Salerno. Sono ancora chiusi.

08 Ottobre 21:27 Boccia: “Governo e Regioni stanno lavorando insieme al Dpcm”

“Con l’aumento dei contagi la priorità massima è difendere scuola e lavoro. Lavoriamo insieme a Regione ed enti locali per il prossimo Dpcm”: lo dice il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, annunciando che governo e Regioni stanno lavorando insieme per la stesura del prossimo Dpcm contenente le misure di contrasto all’epidemia di coronavirus. Ieri aveva comunicato la riattivazione della cabina di regia tra governo e Regioni.

08 Ottobre 20:36 Coronavirus Regno Unito, 17.540 nuovi casi: oltre 3.000 più di ieri

Il Regno Unito ha registrato 17.540 nuovi casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore, 3.300 in più rispetto a ieri. Le vittime sono 77, in aumento rispetto alle 70 di ieri. Lo dice Sky News.

08 Ottobre 20:10 Usa, l’esperto Fauci: “Col vaccino probabilmente torneremo alla normalità a fine 2021”

"Devono accadere due cose: la prima è avere un vaccino molto efficace e sicuro e la seconda è che una grossa parte della popolazione si lasci vaccinare. Se si verificheranno queste due cose e se continueremo ad applicare misure in materia di salute pubblica, ritorneremo alla normalità, parlando in maniera prudente, probabilmente alla fine del 2021". A parlare è Anthony Fauci, immunologo membro della task force della Casa Bianca sul Covid-19, che ha rilasciato un'intervista a Sky TG24 Mondo. "Non penso – ha aggiunto Fauci – che torneremo alla normalità il prossimo maggio, giugno o luglio ma penso invece che dovremo raggiungere il terzo o il quarto trimestre del 2021. Allora potrò prendere un aereo per Roma e bere qualche espresso in uno dei vostri bar all'aperto".

08 Ottobre 19:53 Belluno, 44 positivi in una casa di riposo

Sono 44 i contagi da Coronavirus riscontrati in una casa di riposo per anziani nel bellunese. Lo riferisce l'azienda sanitaria locale Ulss n.1 Belluno Dolomiti, che nelle nelle ultime 24 ore ha accertato altri 15 contagi tra la popolazione, per un totale di 69 nuovi positivi. Gli altri sono stati riscontrati in alcuni comuni dell'area del Cadore e 5 nel focolaio del Comelico, tutti soggetti prevalentemente asintomatici. I ricoveri di oggi all'ospedale di Belluno sono 24, nessuno dei quali in area critica.

08 Ottobre 19:39 In Spagna 5.585 contagi in 24 ore, il 40% nella regione di Madrid

In Spagna nelle ultime 24 ore sono stati registrati 5.585 nuovi contagi, che porta a quota 848.324 il totale dall'inizio della pandemia. Lo riferisce il ministero della Salute, sottolineando come il 40% – 2.265 in 24 ore – sia stato segnalato nella regione di Madrid. Seguono l'Andalusia, con 444 nuovi casi, i Paesi Baschi, con 438 nuovi casi, e l'Aragona, con 433. I nuovi decessi sono 126, per un totale di 32.688 dall'inizio della pandemia.

08 Ottobre 19:13 Coronavirus in Francia: in 24 ore oltre 18.000 casi, 76 morti

Per il secondo giorno consecutivo la Francia registra un numero di nuovi contagiati in 24 ore superiore ai 18.000 casi secondo i dati di Santé Publique. I nuovi positivi sono oggi 18.129, un po' al di sotto dei 18.746 di ieri. Da ieri si registrano 76 nuovi decessi, per un numero totale di vittime di 32.521 dall'inizio dell'epidemia. Sono aumentati di 11 i pazienti in rianimazione (1.427), di 88 quelli in ospedale per coronavirus (7.624).

08 Ottobre 18:58 Boom di contagi in Germania, il governo chiede di evitare i viaggi all’estero

Nuovo allarmante record di casi di Coronavirus in Germania per il secondo giorno consecutivo. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati oltre 4.000 nuovi contagi, mai così tanti da aprile. La preoccupante impennata dei contagi è arrivata con l'approssimarsi delle vacanze scolastiche autunnali, tanto che la cancelliera Angela Merkel ha chiesto ai cittadini di evitare i viaggi all'estero in questo momento. Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha espresso "forte preoccupazione" per i numeri della pandemia.

08 Ottobre 18:40 Peggiora la situazione in Francia, altre 4 città in “massima allerta”

"La situazione sta peggiorando in diverse nostre città, come in altri Paesi vicini alla Francia": lo ha detto il ministro della Sanità, Oliviér Véran, aprendo la sua conferenza stampa settimanale. Il ministro ha annunciato che quattro città – Lille, Grenoble, Lione e Saint-Etienne – passano in zona di "massima allerta" come Parigi e Marsiglia-Aix en Provence. A Digione e Clermont-Ferrand emergono segnali preoccupanti e le due città passano da allerta a allerta rafforzata.

08 Ottobre 18:21 A Latina scatta mini lockdown per 14 giorni

Mini lockdown nella provincia di Latina per 14 giorni. Il presidente della regione Lazio ha firmato una ordinanza che entrerà in vigore da mezzanotte e che prevede il contingentamento a 20 persone per le feste e cerimonie religiose, il numero massimo di 4 ospiti a tavolo per ristoranti e locali e la chiusura alle ore 24 per pub, bar e ristoranti. Divieto di assembramento davanti scuole, luoghi e uffici pubblici e stop delle visite ai pazienti ricoverati in strutture sanitarie o sociosanitarie. Previsto anche il contingentamento per chi frequenta palestre e scuole da ballo. Si invita inoltre a favorire lo smart working.

08 Ottobre 18:08 I dati spiegati di oggi del Coronavirus

In Italia si registra oggi un forte aumento di contagi Covid: 4.458 secondo il bollettino del ministero della Salute, che portano il totale dall'inizio dell'epidemia a quota 338.398. La Regione con più casi positivi nelle ultime 24 ore è la Campania. A spiegare i dati sul Coronavirus di oggi è Giovanni Forti, studente di Economics all'Università di Pisa e alla Scuola Superiore Sant'Anna: "Sono dati davvero brutti. E sono brutti perché sono tanti rispetto anche al record di tamponi, e perché sono diffusi”. “In 83 province italiane su 108 – spiega Forti a Fanpage.it – ci sono almeno dieci casi. Questo vuol dire che il Coronavirus, allo stato attuale è ovunque. Certo, ci sono province più in crisi e province in cui si contiene. Ma il dato preoccupante è ovunque”.

08 Ottobre 17:52 Coronavirus Lombardia, 683 contagi e un morto

Contagi e ricoveri in aumento in Lombardia. Secondo il bollettino di oggi i nuovi casi in 24 ore sono 683, a fronte di oltre 22mila tamponi effettuati. Si registra anche una vittima. Crescono i ricoveri: 41 persone in terapia intensiva, 361 quelle ricoverate negli altri reparti.

08 Ottobre 17:33 In Olanda 5.831 nuovi positivi, il sistema sanitario sotto pressione

Aumentano i contagi in Olanda che registra 5.831 nuovi positivi, con un balzo in avanti rispetto ai 4.996 del bollettino di ieri. I morti sono 13. Il bilancio di oggi, nota il sito Nl Times, è cresciuto del 53% rispetto a giovedì scorso. Il numero dei casi da lunedì è salito a 19.956, molto di più dei 2500 positivi dell'intero mese di agosto. La sanità olandese ha chiesto nuovamente aiuto ai vicini tedeschi, perché accolgano alcuni malati nei loro ospedali. Le città olandesi più colpite sono Amsterdam (445 casi nel bollettino odierno), Rotterdam (424) e l'Aja (317). La nuova ondata dell'epidemia ha messo sotto pressione il sistema sanitario: attualmente i ricoverati per covid-19 sono 1070, rispetto agli 80 del 30 luglio.

08 Ottobre 17:07 In Italia 4.458 casi in 24 ore su oltre 128mila tamponi, diminuisce il numero dei decessi

Secondo il bollettino di oggi, giovedì 8 ottobre, in Italia sono stati registrati 4.458 nuovi casi nelle ultime 24 ore, che portano il totale a quota 338.398. Continua, dunque, a crescere la curva del contagio ma è record di tamponi: effettuati 128.098 in un solo giorno. Rispetto al giorno precedente scende leggermente il numero dei decessi (+22). I ricoverati in terapia intensiva sono 358 e gli ospedalizzati con sintomi sono 3.925.

08 Ottobre 16:49 In Campania 757 nuovi casi di Coronavirus in 24 ore

In Campania i nuovi positivi sono 757 (in totale dall’inizio della pandemia sono state contagiate in regione 16.464 persone) ma è anche record di tamponi effettuati (+9.925). Secondo il bollettino di oggi, c'è anche un decesso, per un totale di 470. La Regione Campania ha disposto che anche i laboratori privati potranno effettuare i tamponi ai singoli cittadini, togliendo la limitazione che consentiva soltanto alle aziende di rivolgersi a questi centri.

08 Ottobre 16:44 In Emilia Romagna 184 positivi in 24 ore: 71 sono asintomatici

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 36.638 casi di positività, 184 in più rispetto a ieri, su quasi 11.700 tamponi eseguiti. Dei nuovi casi, 71 gli asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l'attività di controllo e prevenzione: sul totale dei nuovi casi, 68 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 89 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti. Sono 18 i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l'isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Due invece i casi positivi di rientro da altre regioni. L'età media dei nuovi positivi di oggi è 39,6 anni.

08 Ottobre 16:28 L’annuncio della Nuova Zelanda: “Virus sconfitto per la seconda volta”

Il premier neozelandese Jacinda Ardern (Getty).
in foto: Il premier neozelandese Jacinda Ardern (Getty).

La Nuova Zelanda è riuscita a sconfiggere la seconda ondata di Covid-19. Lo ha annunciato la premier Jacinda Ardern:Il virus è di nuovo sotto controllo. Possiamo sentirci ancora una volta orgogliosi di questo risultato che abbiamo raggiunti tutti insieme, uniti più che mai”. Dopo aver appiattito la curva delle infezioni lo scorso giugno, è riuscita a circoscrivere ad agosto un focolaio scoppiato ad Auckland e interrompere la catena del contagio.

08 Ottobre 16:21 Presidente comunità Madrid: “Restate in città, presto nuove misure”

La presidente della Comunità di Madrid Isabel Diaz Ayuso ha invitato i cittadini a non lasciare la Capitale, nonostante la vittoria ottenuta oggi in tribunale contro la stretta ordinata dal governo venerdì scorso. Il Tribunale superiore di giustizia di Madrid ha infatti annullato il lockdown imposto dall'esecutivo centrale nella regione della capitale spagnola per contenere i contagi da Covid-19 perché "non ha le competenze per imporre restrizioni che colpiscono i diritti fondamentali e la libertà di movimento". Le misure ordinate dal ministero della Salute che vietavano di lasciare i comuni di residenza se non per ragioni di lavoro, studio o salute, "saranno ritirate", ha annunciato Ayuso, ma al loro posto ne saranno varate altre, "ragionevoli, eque e ponderate".

08 Ottobre 16:10 Allarme Fmi: “Donne e giovani pagano il prezzo più alto pandemia, evitare disuguaglianze”

La crisi innescata dal Coronavirus ha un impatto "maggiore sulla mobilità delle donne e dei giovani. Questo richiede politiche mirate per prevenire un aumento delle disuguaglianze". Lo afferma il Fmi citando nuovi studi che indicano come i lockdown "tendono ad avere un effetto più ampio sulla mobilità delle donne rispetto a quella degli uomini, soprattutto con la chiusura delle scuole. Questo suggerisce che le donne hanno un carico sproporzionato nel prendersi cura dei bambini. Carico che potrebbe mettere a rischio le loro opportunità di occupazione". Gli studi suggeriscono che a pagare un caro prezzo sono anche i giovani, che sono economicamente più deboli perché generalmente hanno un reddito da lavoro e occupazioni meno stabili. Il Fmi cita analisi di dati Vodafone in Italia, Portogallo e Spagna per mostrare come la pandemia abbia avuto un impatto maggiore sulla mobilità delle donne.

08 Ottobre 16:00 Balzo dei casi in Puglia: +248 positivi e 1 decesso in 24 ore

In Puglia oggi sono stati registrati 4.754 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati registrati 248 casi positivi: 175 in provincia di Bari, 15 in provincia BAT, 3 in provincia di Brindisi, 27 in provincia di Foggia, 10 in provincia di Lecce, 17 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. È stato registrato anche un decesso in provincia di Taranto. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

08 Ottobre 15:55 Ricciardi: “Rischiamo 16mila casi al giorno a dicembre, ma abbiamo sette armi per evitarlo”

Mentre i nuovi casi di Covid-19 in Italia ieri sono arrivati a quota 3.677, altri Paesi europei stanno affrontando un'escalation di contagi. "Se non ci muoviamo, c'è il rischio di arrivare a 16mila casi al giorno". Lo afferma all'Adnkronos Salute Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute per l'emergenza Covid-19 e ordinario di Igiene generale e applicata alla Facoltà di Medicina e chirurgia dell'Università Cattolica di Roma. Ben più, dunque, del record toccato nei mesi del picco. Ma "abbiamo sette armi per evitarlo – aggiunge Ricciardi -: Distanza, mascherine, igiene delle mani, App Immuni, vaccino antinfluenzale, rafforzamento di terapie subintensive e pronto soccorso, e infine più test e tracciamento con i dipartimenti di prevenzione". Sette armi in grado di frenare la corsa del virus nei mesi invernali.

08 Ottobre 15:52 David Sassoli in quarantena: “Contatti con positivo, non ho sintomi”

"Recentemente sono stato in contatto con un membro del mio staff risultato oggi positivo al Covid-19. Sto bene e non ho sintomi. Conformemente alle regole mi metto in autoisolamento per i giorni necessari ad effettuare i necessari controlli". Lo ha annunciato il presidente del parlamento europeo David Sassoli, che tuttavia è già risultato negativo al tampone.

08 Ottobre 15:29 Boom di nuovi casi in Toscana: 339 positivi nelle ultime 24 ore

Boom di nuovi casi di Coronavirus in Toscana. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 339 contagi. I nuovi casi sono il 2,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei casi odierni è di 42 anni circa (il 20% ha meno di 20 anni, il 31% tra 20 e 39 anni, il 29% tra 40 e 59 anni, il 8% tra 60 e 79 anni, il 12% ha 80 anni o più) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 62% è risultato asintomatico, il 32% pauci-sintomatico. Oggi non si registrano nuovi decessi. Delle 339 positività odierne, 24 casi sono riconducibili ad anziani ospiti nella struttura Rsa dove nei giorni scorsi erano emersi già alcuni casi. Cinque casi sono ricollegabili a rientri dall'estero. Il 37% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 10.693 (64,4% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 806.096, 9.050 in più rispetto a ieri. I ricoverati sono 159 (8 in più rispetto a ieri), di cui 27 in terapia intensiva (1 in meno). Complessivamente, 4.590 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (311 in più rispetto a ieri, più 7,3%).

08 Ottobre 14:41 Le previsioni del Ministro Speranza: “I numeri cresceranno ancora”

"Noi non abbiamo i numeri di altri Paesi europei ma da nove settimane ormai i nostri numeri crescono e cresceranno ancora, questa la nostra aspettativa in linea con quello che sta accadendo a livello europeo". Lo dichiara il ministro della Salute, Roberto Speranza.  "Abbiamo bisogno – dice – che le misure  adottato a partire dall'uso delle mascherina, dal lavarsi le mani ed evitare assembramenti siano rispettate in maniera molto molto molto puntuale".

08 Ottobre 14:33 Indagine Coldiretti/Ixé: “Torna la paura per l’85% degli italiani”

C'è preoccupazione tra gli italiani per l'aumento di contagi da Covid 19 nostro Paese. Un dato, questo, in netta inversione di tendenza dopo mesi di fiducia crescente. Le paure riguardano soprattutto la salute personale o dei propri cari. Intanto, nel 2020, si registra un taglio complessivo della spesa a tavola di 24 miliardi

08 Ottobre 14:02 Usa, il secondo dibattito tra Trump e Biden per le Presidenziali 2020 sarà online

Il secondo dibattito tra il presidente Usa, Donald Trump e il suo sfidante democratico, Joe Biden in vista delle elezioni presidenziali in programma a novembre sarà virtuale. Lo ha annunciato in Usa la Commissione per i dibattiti presidenziali. La decisione arriva sullo sfondo delle preoccupazioni per il contagio del presidente Trump, risultato positivo al Covid-19 e rientrato solo nei giorni scorsi alla Casa Bianca dopo un breve ricovero. Ma la decisione non è piaciuta all'ex tycoon che al telefono con Fox News ha detto: "Mi sento perfettamente, non penso di essere contagioso. Per noi non è accettabile".

08 Ottobre 13:55 Vaccino Covid, l’Ue annuncia: “Nuovo contratto con la Janssen per 200 milioni di dosi”

La Commissione europea ha approvato oggi un terzo contratto con una società farmaceutica, la Janssen, controllata dal gruppo americano Johnson & Johnson, per l'acquisto del vaccino anti-Covid 19. "Una volta che il vaccino risulterà sicuro ed efficace – si legge in una nota della Commissione – il contratto permetterà agli Stati membri di acquistarne 200 milioni di dosi più eventualmente altri 200 milioni".

08 Ottobre 13:44 L’immunologa Viola: “Agire ora o prima di Natale avremo numeri impressionanti”

"La situazione è preoccupante. Se non interveniamo subito, nel giro di un paio di mesi i numeri della pandemia saranno impressionanti. Bisogna giocare d'anticipo, non inseguire il virus". È questo l'allarme lanciato da Antonella Viola, immunologa dell'università di Padova, convinta che "se ora non si mettono in atto delle misure per limitare il diffondersi del contagio, rischiamo di dover intervenire pesantemente a ridosso del Natale". Infine ha aggiunto sulla sua pagina Facebook: "Il Governo dovrà fare la sua parte, ma anche noi dobbiamo fare uno sforzo per impedire che la situazione precipiti. Usiamo la mascherina. Evitiamo gli assembramenti. Limitiamo gli eventi in cui la distanza non può essere mantenuta".

08 Ottobre 13:39 Donald Trump contro la Cina: “Pagherà il prezzo per quello che ci ha fatto”

Nuovo affondo del presidente Usa Donald Trump contro la Cina. "Non è colpa vostra quello che è successo, è colpa della Cina", ha detto in un video dalla Casa Bianca pubblicato la notte scorsa su Twitter riferendosi alla pandemia di Coronavirus. Ha poi aggiunto che Pechino "pagherà un duro prezzo per quello che ha fatto al mondo, a questo Paese".

08 Ottobre 13:15 Iss: “In Italia 407 vittime del Coronavirus hanno meno di 50 anni, l’1% del totale”

Sono 407 i pazienti deceduti Sars-CoV-2 positivi di età inferiore ai 50 anni pari all'1% del totale di 36.008. In particolare, 89 avevano meno di 40 anni e, di questi, 14 non avevano diagnosticate patologie di rilievo. È quanto emerge dal Report sulle caratteristiche dei pazienti deceduti positivi Covid in Italia, realizzato dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss), aggiornato al 4 ottobre e che mostra come nei tre mesi estivi sia anche aumentata l'età media dei decessi. "Il dato – scrive l'Iss in un tweet – può essere spiegato da maggiori conoscenze sull'infezione e maggiori capacità di cura". L'età media dei pazienti deceduti e positivi a Sars-Cov-2 è 80 anni ed è più alta di oltre 25 anni rispetto a quella di coloro che hanno contratto l'infezione.

Inoltre, mettendo a confronto le caratteristiche dei decessi nei 2 trimestri marzo-maggio e giugno-agosto 2020, emrge dal Rapporto Iss, si nota come nel secondo trimestre aumenta leggermente l'età media (da 77,8 a 81,7 anni) e aumentano i decessi di persone con 3 o più patologie preesistenti, soprattutto fibrillazione atriale e demenza, più che raddoppiate. L'insufficienza respiratoria è stata la complicanza più comune nei pazienti deceduti (94,7% dei casi), seguita da danno renale acuto (23,2%), sovrainfezione (18,2%) e danno miocardico acuto (10,9%). La terapia antibiotica è stata comunemente utilizzata nel corso del ricovero (86,6% dei casi), meno usata quella antivirale (57,9%), più raramente la terapia con corticosteroidi (43,5%). In 1138 casi (26,3%) sono state utilizzate tutte e tre le terapie.

08 Ottobre 13:10 Balzo in avanti dei casi in Russia: 11mila contagi nelle ultime 24 ore

L'epidemia di Coronavirus continua a viaggiare su oltre 11mila nuovi casi al giorno. L'ultimo bollettino registra 11.493 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, un livello molto vicino al record di 11.656 contagi registrati nel picco della pandemia a maggio, quando al Paese viveva ancora in lockdown. Tranne la città di Mosca, dove sono state reintrodotte alcune misure per il contenimento, a livello nazionale non è stata ancora varata una strategia per affrontare la nuova impennata di casi. Dall'inizio dell'epidemia, la Russia ha registrato 1.260.112 casi di Covid-19, di cui 22.056 morti.

08 Ottobre 13:01 Gentiloni: “Impatto pandemia sarà drammatico”

"Il mondo che scommette sullo sviluppo sostenibile è stato investito dalla pandemia e l'impatto globale della pandemia sarà un impatto drammatico, almeno in questi primissimi anni. Lo sarà per la povertà, ma anche l'accentuarsi degli squilibri di genere". A dichiararlo è stato il Commissario Europeo all'Economia, Paolo Gentiloni, intervenendo all'evento conclusivo del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020.

08 Ottobre 12:57 Spagna, è ancora scontro tra governo e Madrid: “Lockdown lede diritti fondamentali”

La Corte Superiore di Giustizia di Madrid ha bocciato le misure di contenimento del coronavirus imposte dal governo alla capitale spagnola e ad altre nove città della provincia affermando che la decisione sul lockdown parziale lede "i diritti e le libertà fondamentali". Lo riporta la stampa spagnola.

08 Ottobre 12:51 Sassari, 57 positivi nel centro di accoglienza: anche due operatori

 Cinquantacinque migranti e due operatori positivi, nel centro di accoglienza di Predda Niedda a Sassari. Attivate le misure di contenimento da parte dell'Ats, con l'isolamento di tutti i positivi e il tracciamento dei contatti.

08 Ottobre 12:45 Gimbe: Campania regione con più nuovi casi nell’ultima settimana (2.708, +912)

Secondo la relazione settimanale sull’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Italia stilata dalla Fondazione Gimbe, la Campania è la regione in cui si è registrato il maggior incremento di nuovi casi nel periodo che va dal 30 settembre al 7 ottobre. La Campania è anche la terza regione, nello stesso periodo di riferimento, per numero di persone attualmente positive.

08 Ottobre 12:27 Veneto, netto aumento dei contagi: sono 491 i nuovi casi

Nuovo balzo di nuovi casi di Covid 19 in Veneto. Il bollettino della Regione Veneto ne conta nelle ultime 24 ore ben 491. Sfiora i 30 mila il totale degli infetti dall'inizio dell'emergenza ad oggi pari a 29.909. A pesare nei dati di oggi e' soprattutto un cluster che interessa lo stabilimento Fincantieri di Venezia e un centro diurno per disabili vicentino. Tre i decessi registrati nelle ultime 24 ore.

08 Ottobre 12:18 Taranto, coppia di sposi positivi al Covid 19: alle nozze 100 invitati

Allerta Coronavirus a Grottaglie, in provincia di Taranto, dove una coppia di neo sposi è risultata positiva qualche giorno dopo la celebrazione del loro matrimonio al quale avevano partecipato almeno 100 persone. L’Asl ha chiesto a chiunque presenti sintomi di contattare il medico di base. Già una ventina di amici sarebbero in isolamento fiduciario.

08 Ottobre 12:04 Preoccupano i numeri della Germania. Virus potrebbe propagarsi “in modo incontrollato”

Nuovo allarmante record di casi di coronavirus in Germania per il secondo giorno consecutivo. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati oltre 4.000 nuovi contagi, mai così tanti dall’11 aprile, quando il Paese era ancora in lockdown. Erano stati 2.898 il giorno precedente. Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha espresso "forte preoccupazione". "L'attuale situazione m'inquieta molto" ha aggiunto presidente del Robert Koch Institut, Lothar Wieler, in conferenza stampa con il ministro della Salute tedesco Jens Spahn, a Berlino. "Non sappiamo come si svilupperà la situazione nelle prossime settimane. E’ possibile che si arrivi a 10 mila casi al giorno. E’ possibile che il virus si propaghi in modo incontrollato"

08 Ottobre 11:59 Austria, record di nuovi casi: 1.209 in un giorno

L'Austria registra un record di nuovi casi di covid 19. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.209 nuovi infetti. Un valore mai registrato dall'inizio della pandemia da coronavirus. Il numero dei cosiddetti casi attivi ora è di 9.930 positivi ancora non guariti mentre questo valore a giugno era di appena 400. Un altro record spetta a Vienna con 613 nuovi infetti. Atteso per questa sera l'aggiornamento del cosiddetto ‘semaforo Covid' che indica il pericolo di contagio nei comuni su una scala di 4 livelli. Secondo la stampa austriaca per la prima volta potrebbe scattare il rosso, ovvero il rischio più elevato in 4 comuni.

08 Ottobre 11:38 Regno Unito, il Coronavirus ha ucciso 3 volte più di influenza e polmonite

In Regno Unito il coronavirus ha provocato un numero di vittime superiore di tre volte rispetto a quelle per polmonite e influenza messe insieme, nei primi otto mesi di quest'anno. Lo certifica l'Ufficio per le statistiche nazionali (Ons) – riporta SkyNews – mostrando che ci sono stati 48.168 decessi dovuti al Covid, 13.619 a causa della polmonite e 394 decessi a causa dell'influenza in Inghilterra e Galles tra gennaio e agosto. "Dal 1959, che è quando sono iniziate le registrazioni mensili dei decessi, il numero di quelli dovuti a influenza e polmonite nei primi otto mesi di ogni anno sono stati inferiori al numero di decessi per Covid registrati finora nel 2020", ha detto Sarah Caul, responsabile dell'analisi della mortalità presso l'Ons

08 Ottobre 11:24 Ministro D’Incà: “Stiamo facendo di tutto per escludere nuovo lockdown”

"In questo momento stiamo facendo di tutto per escludere un nuovo lockdown, questa è la volontà del governo. Bisogna però stare molto attenti e le persone devono portare sempre la mascherina e il liquido disinfettante". Lo dice Federico D'Incà, ministro per i rapporti con il parlamento, a Rainews24.

08 Ottobre 10:14 Record di casi in Francia: +18.746 in 24 ore. Macron: “Verso altre restrizioni”

Diventa sempre più preoccupante la situazione sanitaria in Francia, in piena seconda ondata per l’epidemia da Covid-19. Sale il tasso di positività, ora al 9,1% – appena domenica scorsa era dell’8,2%, mentre un mese fa del 4,5%. Il governo è pronto a inserire le città di Lille e Lione nel livello massimo di allerta puntando ad aumentare le limitazioni.

08 Ottobre 10:07 Gimbe: “Schizzano contagi, aumentano terapie intensive”

Il monitoraggio indipendente della Fondazione GIMBE rileva nella settimana 30 settembre-6 ottobre, rispetto alla precedente, un forte incremento nel trend dei nuovi casi (17.252 vs 12.114) a fronte di un numero di poco superiore di casi testati (429.984 vs 394.396), oltre a un significativo aumento del rapporto positivi/casi testati (4% vs 3,1%). Dal punto di vista epidemiologico crescono i casi attualmente positivi (60.134 vs 50.630) e, sul fronte degli ospedali, aumentano i pazienti ricoverati con sintomi (3.625 vs 3.048) e in terapia intensiva (319 vs 271). Continuano a salire, seppur lentamente, anche i decessi (155 vs 137).

08 Ottobre 09:54 Ministero dello Sviluppo Economico, c’è un dipendente positivo: chiuso 3° piano dicastero

Un dipendente del Mise è risultato positivo al coronovirus. E' stato sgombrato e chiuso il terzo piano dicastero di via Molise, dove risiede la segreteria del sottosegretario Alessia Morani. E' quanto apprende l'Adnkronos.

08 Ottobre 09:24 Sardegna, sindaco Seui proroga semi-lockdown sino all’11

A Seui, uno dei quattro paesi sardi in semi-lockdown per l'impennata di casi positivi al covid 19, scatta una nuova proroga alle restrizioni in attesa del risultato degli ultimi tamponi effettuati. Con un'ordinanza del sindaco Marcello Cannas prosegue fino all'11 ottobre compreso lo stop alle scuole, ai bar, cimitero e ai negozi non indispensabili. Resta anche in vigore l'obbligo della mascherina in area pubblica e privata. "Devo con dispiacere comunicare che non essendo a tutt'oggi pervenuti i dati dall'Ats relativamente ai tamponi – scrive il sindaco nel provvedimento – si devono prorogare gli effetti della precedente ordinanza. Ci dispiace molto per le attività ma in questo momento la salute pubblica ha un interesse superiore". Il paese della Barbagia di Seulo con 1250 abitanti ha già registrato 48 persone positive al virus, un dato che ha convinto il sindaco ad adottare i provvedimenti restrittivi.

08 Ottobre 08:57 Sileri: “Riduciamo quarantena da contatto a 7-10 giorni”

"Riduciamo la quarantena da contatto a 7-10 giorni, non mi riferisco alla quarantena dei positivi al Covid che a esempio è stata ridotta a 7 giorni in Francia, ma a quella dei contatti dei positivi": a suggerire una riduzione dell'attuale durata di 14 giorni è stato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri in un'intervista a Il Sole 24. Per Sileri si tratta di "una quarantena che tiene chiusi a casa decine di migliaia di italiani che in molti casi non hanno il Covid".

08 Ottobre 08:33 Crisanti: “In ritardo sui tamponi, ora ne paghiamo le conseguenze”

"Venticinquemila in più? Sono acqua fresca. O una pezza calda, se preferisce. Io ne suggerivo 3-400 mila al giorno”. Lo dice, intervistato da ‘la Repubblica', Andrea Crisanti, direttore del Dipartimento di Medicina Molecolare della Università di Padova, a proposito del numero record di tamponi effettuati ieri: oltre 125mila. E alla domanda: era fine agosto quando lei presentò al governo un piano per quadruplicarli. Che fine ha fatto quello studio? Il microbiologo risponde: “L'ho consegnato al ministro Federico D'Incà e al viceministro Pierpaolo Sileri che lo hanno sottoposto al Cts. Poi non ne ho saputo più nulla…” . E osserva: “Abbiamo perso 4 mesi preziosi. L'aver pensato che era tutto finito perché avevamo 100 casi al giorno è stata un'illusione e nel frattempo non s'è fatto nulla. Abbiamo speso miliardi per il bonus bici e i banchi, invece di investirli per creare un sistema sanitario di sorveglianza che ci avrebbe messo in sicurezza”.

08 Ottobre 08:26 Ricciardi: “Regioni hanno dormito, ora intervenire altrimenti finiamo come Francia, Spagna e Gb”

"Siamo sulla lama di un rasoio, se non interveniamo subito tra due o tre settimane rischiamo di ritrovarci come in Francia, Spagna e Gran Bretagna". Questa l'opinione di Walter Ricciardi, super consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza e professore ordinario di Igiene all'Università Cattolica, su La Stampa. "Se non rinforziamo l'attività di testing con uomini e tamponi, se non attrezziamo i servizi sanitari in vista dell'influenza siamo nei guai". Quindi "le persone contagiate devono essere indirizzate esclusivamente nei Covid hospital, ma bisognava aver già allestito Pronto soccorso dedicati ai sospetti Covid e prevedere percorsi separati dentro gli ospedali per evitare pericolose commistioni. Molte regioni però si sono addormentate e si è fatto poco o nulla. Ora con i ricoveri per influenza negli ospedali si rischia il caos". "L'errore maggiore lo hanno commesso personalità illustri della politica e della scienza alimentando l'illusione che tutto fosse finito e che il virus si fosse attenuato. Ma se i contagi non si azzerano la curva epidemica inevitabilmente riprende a salire. Tanto più quando si inducono le persone ad abbassare la guardia".

08 Ottobre 08:21 Biasci (federazione italiana dei Medici pediatri): “Test solo se serve, non servono allarmismi”

"Alle famiglie chiediamo un atto di fiducia, come del resto abbiamo sempre fatto in passato: il pediatra valuta, in base ai sintomi del bambino e alla descrizione della mamma, se è il caso di procedere con un appuntamento o meno. Ci rendiamo conto anche solo parlando se è il caso di approfondire o se si tratta di un semplice raffreddore o male di stagione. Ma preciso che questo avveniva anche prima del Covid, è normale, non è certo dettato dal periodo. Molti casi sospetti li identifichiamo al telefono e procediamo con la richiesta del tampone per accelerare i tempi". Lo dice Paolo Biasci, presidente della federazione italiana dei Medici pediatri, in un'intervista al Giornale, precisando che certi allarmismi, diffusissimi in questi tempi di epidemia, "non hanno fondatezza. Noi medici sappiamo fare il nostro mestiere"

08 Ottobre 08:07 Trump: “Essere stato contagiato dal Covid è stata una benedizione di dio”

"Penso che essere contagiato dal Covid 19 sia stata una benedizione di Dio, una benedizione sotto mentite spoglie". Lo dice il presidente americano Donald Trump in un nuovo video pubblicato su Twitter poco prima del dibattito tra i due candidati alla vicepresidenza, Mike Pence e Kamala Harris. Il filmato è stato realizzato dal numero uno della Casa Bianca all’esterno davanti allo Studio Ovale, in giacca e cravatta e senza mascherina. "È stato incredibile, mi sono sentito bene subito, è incredibile come funzioni – ha detto per poi promettere – Voglio per voi quello che ho avuto io e lo renderà gratis, non voglio che paghiate per una colpa non vostra, la colpa è della Cina e pagherà un grande prezzo".

08 Ottobre 07:58 Coronavirus in Campania, ieri 544 positivi: record assoluto di contagi, il bollettino ufficiale

Record di nuovi contagi in Campania che ancora una volta si conferma la regione più colpita in Italia. Secondo quando comunicato dall'unità di crisi i nuovi positivi sono ben 544, record anche rispetto ai mesi di maggiore diffusione del Covid 19 in Italia.

Attualmente in regione i ricoverati con sintomi sono 520 (+32 rispetto alla rilevazione del giorno precedente), quelli in Terapia Intensiva sono 52 (+5) e quelli in isolamento domiciliare fiduciario sono 7.771 (+329). Gli attualmente positivi in Campania sono 8.343

08 Ottobre 07:51 Brasile, superati i 5 milioni di casi

Dopo altri 31.553 casi di contagio confermati, il Brasile ha superato la quota di cinque milioni di infezioni di coronavirus. Precisamente il ministero della Salute ha dichiarato che l'attuale bilancio della pandemia nel Paese conta 5.000.694. Il Paese è il terzo per contagi in tutto il mondo, dopo Stati Uniti e India. Nelle ultime 24 ore in Brasile si contano anche 734 morti da Covid-19 e il bilancio delle vittime si avvicina a quota 150mila.

08 Ottobre 07:45 Le nuove restrizioni per evitare il lockdown: nuovo dpcm atteso per il 15 ottobre

Dopo la proroga dello stato d’emergenza e l’obbligo di mascherine all’aperto, il governo si prende qualche giorno per riflettere prima di varare il nuovo dpcm, atteso per il 15 ottobre: l’ipotesi più probabile è quella di un’ulteriore stretta, riguardante le feste private, gli assembramenti e i locali. L’obiettivo è evitare un nuovo lockdown.

08 Ottobre 07:42 “34 membri della Casa Bianca hanno avuto il Coronavirus”

L'epidemia di coronavirus ha contagiato nei giorni scorsi “34 membri dello staff della Casa Bianca e altri contatti”, secondo una nota interna del governo, indicazione che la malattia si è diffusa tra un numero più alto persone di quelle precedentemente noto. Datata mercoledì e ottenuta da ABC News, il promemoria è stato distribuito tra gli alti dirigenti della FEMA, l'Ente federale per la gestione delle emergenze

08 Ottobre 07:13 Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, 8 ottobre

Balzo dei contagi da Coronavirus in Italia, con l'incremento dei nuovi casi che per la prima volta dopo mesi torna sopra i tremila in un solo giorno. Secondo il bollettino quotidiano del Ministero della Salute nelle ultime 24 ore sono stati registrati 3.678 casi, oltre un migliaio rispetto a martedì quando erano emersi 2677 casi, un incremento che non si registrava da metà aprile. Il numero dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale a a 333.940. In aumento anche il numero dei morti – 31 in un giorno, martedì erano 28 – tornato sui valori di fine Giugno. La regione più colpita è la Campania con 544 nuovi casi.

Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

Lombardia: 520 (109.186  casi totali)

Piemonte: +287 (36.858  casi totali)

Emilia-Romagna: 193 (36.454  casi totali)

Veneto: +375 (29.418  casi totali)

Lazio: +357 (18.389  casi totali)

Toscana: +300 (16.273  casi totali)

Campania: +544 (15.707  casi totali)

Liguria: +176 (14.322  casi totali)

Marche: +84 (8.284 casi totali)

Puglia: +196 (8.619  casi totali)

Sicilia: +213 (8.220  casi totali)

Trento: +32 (6.296  casi totali)

Friuli Venezia Giulia: +72 (5.034 casi totali)

Abruzzo: +61 (4.715 casi totali)

Sardegna: +101 (4.481  casi totali)

Bolzano: +55 (3.734  casi totali)

Umbria: +65  (2.822  casi totali)

Calabria: +16 (2.125  casi totali)

Valle d’Aosta: +15  (1.366  casi totali)

Basilicata: +15 (953  casi totali)

Molise: +1 (684  casi totali)

La curva dei contagi sta crescendo rapidamente. L’allarme arriva dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il premier, nel corso di una conferenza stampa a sorpresa fuori da Palazzo Chigi, ha dichiarato: “La curva dei contagi sta salendo, per questo abbiamo deciso la proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio”. Annunciando poi che da oggi, sulla base della proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio, entra in vigore “l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto e nei luoghi chiusi. “Raccomando comportamenti appropriati anche in famiglia – ha aggiunto il premier – La mascherina e le regole di distanza valgono anche con familiari che ad esempio abitano dall’altra parte della città”. Nel ribadire che la tutela della salute deve necessariamente essere al primo posto e che soltanto con l’obbligo della mascherina possiamo evitare, elevando “un più alto livello di precauzione”, di “non tornare alla fase del lockdown“.