Coronavirus
6 Luglio 2021
07:05
AGGIORNATO06 Luglio

Le notizie del 6 luglio sul coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di oggi, martedì 6 luglio. Nel bollettino di oggi 907 casi e 24 morti per Covid. La curva dei contagi torna a salire in Italia (e in altri 9 Paesi europei) causa variante Delta: sorvegliate speciali le province di Napoli, Lodi, Verona, Caltanissetta, e Ascoli Piceno. Oggi atteso incontro tra il commissario per l'emergenza Coronavirus Figliuolo e le regioni: i governatori discutono di una presunta carenza di vaccini. I medici: “Vaccinare gli adolescenti prima dell’inizio delle scuole”. Brusaferro: "Discesa dei contagi si è fermata, ma serve ancora prudenza". Continua la campagna vaccinale: 33.167.624 finora le prime dosi somministrate, 20.474.601 gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 34,55 % della popolazione over 12. Addio mascherine e distanziamento in Regno Unito, Johnson riapre nonostante la variante Delta: "Entro 19 luglio 50mila contagi al giorno ma dobbiamo riaprire". Allerta Oms in Europa: in una settimana aumento del 10% dei casi dovuto soprattutto a viaggi e spostamenti, in Africa “portata terza ondata senza precedenti”. L'allarme di Nature: vaccini ai Paesi poveri solo nel 2023. In Spagna preoccupa l'aumento di contagi fra i giovani. Australia, annullato gran premio F1 e Motogp per timori Covid. Nuovo record in Russia, 737 morti in 24 ore.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
06 Luglio
22:59

Russia e Cina hanno sviluppato insieme un nuovo vaccino contro il coronavirus

Gli scienziati cinesi e russi hanno ultimato lo sviluppo congiunto di un nuovo vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto a Interfax l'ambasciatore cinese a Mosca, Zhang Hanhui. "Il lavoro è stato svolto a San Pietroburgo ed è stato completato con successo: ora ci si aspetta che sia approvato dalle autorità di controllo russe per l'uso", ha detto l'ambasciatore.

A cura di Davide Falcioni
06 Luglio
21:44

Galli: "Sessantamila persone a Wembley non è un'idea brillante"

"Alla partita di stasera immagino che andranno gli italiani a Londra, non certo gli italiani dall'Italia. Non ci sono Paesi europei esenti dal problema, ma la contingenza presente in questo momento in Gran Bretagna fa pensare che sarebbe stato meglio fare a meno di un'esperienza di questo genere in questo momento, e in uno stadio come quello. L'idea di mettere cinquanta o sessantamila persone a Wembley sia stasera sia alla finale, non mi sembra un'idea brillante". Lo dice Massimo Galli, docente di malattie infettive dell'Università Statale di Milano e direttore della clinica malattie infettive dell'ospedale Sacco, commentando gli Europei di calcio a Wembley ai microfoni di iNews24.it. In merito alla decisione di Boris Johnson di riaprire nel Regno Unito: “Avrebbe dovuto pensarci un po' di più visto che ha già sbagliato una volta".

A cura di Davide Falcioni
06 Luglio
21:30

Biden: "Per favore, vaccinatevi. La nostra battaglia contro il virus non è finita"

"Per favore vaccinatevi". È l'appello di Joe Biden agli americani mentre i casi di coronavirus risultano in aumento nelle comunità statunitensi con un basso tasso di immunizzazione. "La nostra battaglia contro il virus non è finita", insiste Biden, "anche se siamo
più vicini che mai al dichiarare l'indipendenza dal Covid-19". L'obiettivo di vaccinare il 70% degli americani adulti con almeno una dose entro il 4 luglio, "è slittato solo di qualche giorno", osserva Biden segnalando che "entro la settimana ci saranno 160 milioni di americani pienamente vaccinati" mentre in 182 milioni hanno ricevuto almeno uno shot.

A cura di Davide Falcioni
06 Luglio
21:21

Italia - Spagna: a Wembley niente mascherine o distanziamento tra i 60mila tifosi

Uno stadio pieno, roboante e rumoroso come non lo si vedeva da tempo ma a Wembley, teatro della semifinale di Euro 2020 Spagna-Italia, tra i 60 mila tifosi presenti le regole anti Covid sono largamente ignorate. Abbracci, baci e pochissimo distanziamento sociale sugli spalti. Pochissime anche le mascherine. All'interno di quello che è un vero monumento del calcio continentale, si sono ritrovati 11mila tifosi italiani mentre i sostenitori spagnoli sono circa 9000. Le stime sono della Uefa e il dato definitivo si avrà in serata. C'è poi una quota restante di biglietti in vendita libera, riferita al pubblico generico.

A cura di Davide Falcioni
06 Luglio
21:14

Spagna, boom di casi, ma non ci saranno restrizioni più severe

"Ci sono diverse risposte che possono essere date dalle regioni. Non è necessario approvare niente più di quanto stabilito dal Ministero della Sanità insieme a loro": a dirlo il premier spagnolo Pedro Sanchez spiegando come affrontare la nuova ondata di contagi nel Paese iberico, una situazione che sta colpendo in particolare i giovani non ancora vaccinati. "La sanità è nelle mani dei governi regionali, per cui dobbiamo condividere le decisioni con loro", ha ricordato il premier dall'Estonia, dove si è riunito con la premier Kaja Kallas.

A cura di Davide Falcioni
06 Luglio
19:45

Covid Portogallo, variante Delta nel 90% dei nuovi casi

La quota della variante Delta nei nuovi casi di coronavirus rilevati in Portogallo è aumentata fino a quasi il 90%, secondo un rapporto pubblicato in giornata, mentre il Paese affronta un’impennata dei contagi. Secondo il documento dell’Istituto nazionale di sanità pubblica (Insa), la frequenza relativa della variante ha raggiunto l’89,1% nella settimana che si è conclusa il 27 giugno, rispetto al 45,8% di tre settimane fa. Per arginare l'infezione, il governo ha deciso la scorsa settimana di reimporre il coprifuoco notturno nei 45 comuni più colpiti, tra cui la capitale Lisbona e Porto, la seconda città più grande del Paese.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
19:33

Perché le discoteche non hanno ancora una data per la riapertura

Nonostante il via libera del Comitato tecnico scientifico e nonostante nelle scorse settimane alcuni esponenti del governo avessero indicato i primi di luglio tra le possibili date per la riapertura delle discoteche, ad oggi una decisione non è ancora stata presa. E molto sembra dovuto alla diffusione della variante Delta.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
19:14

Ospedale scozzese dichiara "codice nero" a causa dei contagi da variante Delta

Il Raigmore Hospital di Inverness, il più grande ospedale della regione delle Highlands scozzesi, ha dichiarato il codice “nero” –  il livello di allarme più alto – a causa dei contagi causati dalla variante Delta e del conseguente aumento dei ricoveri. L’attività ambulatoriale – tranne quella oncologica, le urgenze e i traumi ortopedici – è stata sospesa.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
19:08

Il presidente Usa Biden: "Lotta non ancora finita, contro varianti vaccinarsi"

"Siamo più vicini che mai a dichiarare la nostra indipendenza dal Covid-19 , ma la lotta non è ancora finita. Varianti potenti come la Delta sono emerse. La miglior difesa contro queste varianti mortali è semplice: vaccinarsi". Così, su Twitter, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden rinnova il suo appello alla popolazione americana a farsi vaccinare, dopo che non è stato raggiunto l’obiettivo del 70% di immunizzati entro il 4 luglio, giorno della festa dell’Indipendenza.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
18:44

Menichetti (Ospedale di Pisa): "Vaccinati infettati da Delta non dovrebbero contagiare"

"I vaccinati a ciclo completo che si infettano con la variante Delta solitamente non hanno gravi conseguenze cliniche e non vengono ritenuti responsabili di perpetrare il ciclo del contagio. Cioè, il vaccinato si potrebbe infettare, ma di regola non si dovrebbe ammalare e non dovrebbe essere fonte pericolosa di contagio". Lo dice all'Adnkronos Salute il virologo Francesco Menichetti, primario di Malattie infettive all'ospedale di Pisa. "Però – avverte l'esperto – tutto questo è quanto noi riteniamo possa accadere nella realtà delle cose, ma siccome lo stiamo osservando dal vivo come un film che guardiamo mentre lo stiamo girando, dobbiamo continuare ad essere da una parte prudenti e dall'altra vaccinare e farci vaccinare. Perché queste – insiste Menichetti – sono le due armi
che abbiamo: la spada e lo scudo. La spada è il vaccino e lo scudo le protezioni e il distanziamento. Non abbiamo una terza via".

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
18:18

Covid, Pechino: "Sviluppato nuovo vaccino insieme a Mosca"

Gli specialisti cinesi e russi hanno completato lo sviluppo congiunto di un nuovo vaccino contro il coronavirus. Lo ha detto a Interfax l'ambasciatore cinese a Mosca, Zhang Hanhui. "Il lavoro è stato svolto a San Pietroburgo ed è stato completato con successo: ora ci si aspetta che sia approvato dalle autorità di controllo russe per l'uso", ha detto l'ambasciatore cinese.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
17:43

Pregliasco: "Riaperture in Uk sono senza senso, decisione politica criticabile"

Per il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell’Università Statale di Milano, “è una decisione politica criticabile quella presa dal premier inglese Johnson di riaprire tutto nonostante l’aumento dei contagi dovuti alla variante delta”. Anche in Italia ci sarà un incremento dei nuovi casi nonostante il vaccino: “La riapertura accende la diffusione della malattia a prescindere dalla vaccinazione”.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
17:32

In Grecia aumentano i casi Covid: quasi 1.800 nuovi contagi in 24 ore

Forte crescita dei casi di Covid-19 in Grecia: nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 1.797, ha annunciato l'autorità sanitaria nazionale Eody. In terapia intensiva ci sono al momento168 pazienti, mentre in un giorno i morti sono stati 8. Le autorità segnalano una tendenza all'aumento dei contagi dallo scorso 29 giugno, scrive Kathimerini. Il presidente dell'Eody Panagiotis Arkoumaneas, citato dalla tv Skai, ha sottolineato però che non c'è finora un aumento dei ricoveri. L'età media dei contagiati è ora 27 anni, ha spiegato, mentre la metà dei nuovi casi riguarda persone con meno di 30 anni, e i contagi provengono da assembramenti che si verificano in locali ed altri luoghi di ritrovo notturno.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
17:24

Salgono i casi Covid in Catalogna: chiudono le discoteche, tornano mascherine all'aperto

In Catalogna (Spagna) nell'ultima settimana le nuove infezioni sono state 25.738, cinque volte più di 7 giorni fa, con un'età media dei positivi di 26,5 anni. L'indice Rt è di 3,3, e ciò indica che i contagiati triplicano ogni giorno. Gli esperti attribuiscono questo incremento dei casi tra i giovani alla nuova e più contagiosa variante Delta, agli effetti del festival di Sant Joan, alla fine del coprifuoco e all'allentamento delle restrizioni.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
17:22

Covid nel Regno Unito, oggi 28.773 nuovi casi di contagio e 37 decessi

Nel Regno Unito sono stati registrati 28.773 nuovi casi di contagio da Coronavirus nelle ultime 24 ore e 37 decessi attribuiti al Covid-19. A renderlo noto sono state le autorità britanniche, aggiornando i dati sulla diffusione della pandemia. Il premier britannico Boris Johnson ha confermato ieri il previsto stop alle restrizioni anti-Coronavirus a partire dal 19 luglio.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
17:12

Ancora giù dati sui ricoveri in Italia: -4 in terapia intensiva e -66 in area medica

Sono 187 i pazienti ricoverati per Covid in terapia intensiva in Italia, con un calo di 4 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 11 , mentre ieri erano stati 2. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 1.271, in calo di 66 unità rispetto a ieri.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
17:02

Oggi in Italia 907 casi e 24 morti Covid: il bollettino del Ministero della Salute

Sono 907 i casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, in leggero aumento rispetto ai ieri. È quanto emerge dal bollettino di oggi, martedì 6 luglio, del Ministero della Salute. I test effettuati sono stati 192.424. In diminuzione il numero dei morti: da ieri 24 vittime, contro le 32 del giorno prima. In calo ricoveri ordinari e in terapia intensiva.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
16:52

Le regioni italiane in cui stanno risalendo i contagi Covid

Secondo quanto emerge dall'analisi del fisico Giorgio Sestili ci sono primi segnali di risalita dei casi di infezione da Coronavirus in Italia: aumentano i valori in otto regioni, molte delle quali meta di vacanze, così come accennano a salire sia il tasso di positività sia l'indice di contagio Rt.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
16:34

Covid in Calabria: 26 nuovi casi, 2 decessi e 260 guariti nelle ultime 24 ore

Sono 26 in più rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 2.286 tamponi eseguiti. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dall'1,34% all'1,14%).

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
16:29

Focolaio di variante Delta a Usini, molti giovani colpiti. Il sindaco: "Massima attenzione"

Focolaio della variante Delta del covid-19 a Usini, nel Sassarese, dove proprio nei giorni scorsi l'Aou ha sequenziato 18 casi di variante indiana su 23 tamponi positivi. Nel paese a due passi da Sassari sono state individuate dieci persone – tra le quali molti giovani – positive alla cosiddetta variante ex indiana del Sars Cov 2, costringendo il sindaco, Antonio Brundu, a mettere in atto una serie di limitazioni per contenere i rischi di diffusione del virus. Il primo cittadino emanato tre ordinanze con cui sospende fino al 12 luglio tutte le attività di spettacolo e intrattenimento musicale, danzante, teatrale svolte sia in luoghi chiusi sia all'aperto, 24 ore su 24. Ordinato anche lo stop alla somministrazione di bevande alcoliche da asporto dopo le 22. "Mi appello a tutti, giovani e giovanissimi compresi e ve lo chiedo con il cuore: aiutiamoci e sosteniamoci l'un l'altro ed evitiamo situazioni più drammatiche. Serve massima attenzione, fare tutto in sicurezza, prediligere spazi aperti, mantenere le distanze, indossare la mascherina. Vi chiedo la massima collaborazione per non ripiombare nell'incubo".

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
16:18

Sileri: "A ottobre finirà in terapia intensiva solo chi non è vaccinato"

"Gli over 60 non vaccinati corrono un rischio per loro stessi, non solo per la società. A ottobre ci sarà una recrudescenza della circolazione del virus e, purtroppo, con questa circolazione, anche se non paragonabile allo scorso anno, in ospedale andrà prevalentemente chi non si è vaccinato. Ed è un rischio troppo alto". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, intervenuto alla trasmissione Omnibus, su La 7.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
16:10

Covid Sardegna, oggi nessuna vittima e 21 nuovi casi

Salgono a 57.330 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 21 nuovi contagi e nessuna vittima. In totale sono stati eseguiti 1.396.645 tamponi, per un incremento complessivo di 2.022 rispetto al dato precedente, con un tasso di positività dell'1%. Il dato dei ricoveri ospedalieri segna 34 pazienti in area medica (+1 rispetto all'ultimo bollettino) e uno in terapia intensiva.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
16:00

Il generale Figliuolo vuole convincere 215mila insegnanti a vaccinarsi entro settembre

A settembre la scuola riaprirà e bisogna “convincere i 215 mila insegnanti e operatori scolastici che mancano a vaccinarsi per tornare in classe in sicurezza”: lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, il generale Francesco Figliuolo, parlando delle modalità con cui garantire un inizio dell’anno scolastico in presenza a settembre.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
15:25

Variante Delta in Lombardia, Moratti: "Entro un mese sarà prevalente"

“Visto il suo grado di contagiosità, è prevedibile che, a breve, tra due e quattro settimane, la variante Delta possa diventare quella prevalente in Lombardia. La variante potrebbe influenzare la campagna vaccinale”. Questo quanto dichiarato dalla vice presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti rispondendo ad una mozione presentata dal consigliere Usuelli che chiedeva di ridurre il tempo tra la prima e la seconda dose.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
15:15

Cos'è la variante Lambda del Covid e perché sarebbe più pericolosa della Delta

Scoperta in Perù alla fine dello scorso anno e oggi motore principale dei casi di positività nel Paese sudamericano, per gli esperti la variante Lambda rappresenta uno dei ceppi del Coronavirus più minacciosi. Oltre a una trasmissibilità superiore, è associata al tasso di mortalità più elevato al mondo.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
14:53

Il ministro Speranza: "La pandemia non è finita, i contagi risalgono in Ue e nel mondo. Cautela"

"Dobbiamo essere consapevoli che la pandemia ancora non è chiusa. Non è finita. Lo testimoniano anche i numeri di altri Paesi europei e del mondo che vedono i contagi risalire nonostante l'alto tasso di vaccinazioni. Quindi massima attenzione, massima cautela, massima prudenza e continuare questo lavoro imponente, la nostra campagna di vaccinazione,  che è l'arma più importante che abbiamo per chiudere questa stagione". A dirlo il ministro della Salute Roberto Speranza, in occasione di un evento di Fortune Italia.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
14:48

Cremlino: "In alcune regioni della Russia servono misure dure contro variante Delta"

La situazione epidemiologica in un certo numero di regioni russe richiede misure anti-Covid rapide e dure ma la chiusura delle frontiere tra le regioni è un passo eccessivo. Lo ha detto l'addetto stampa del presidente russo Dmitry Peskov, ripreso dalla Tass.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
14:28

Covid Puglia, 60 nuovi casi e 2 decessi nelle ultime 24 ore

Sono stati registrati 60 casi positivi, oggi, in Puglia, a fronte di 7.122 test per l'infezione da Covid-19: 18 in provincia di Bari, uno in provincia di Brindisi, 6 nella provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 11 in provincia di Lecce, 15 in provincia di Taranto, 3 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati inoltre registrati 2 decessi: uno in provincia di Bari, e uno in provincia di Lecce. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.709.076 test, 244.347 sono i pazienti guariti e 2.578 sono i casi attualmente positivi.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
14:25

L'Asl Teramo ha individuato 51 casi di variante Delta

Su 56 sequenziamenti di tamponi inviati all'Istituto zooprofilattico "Caporale" nel periodo 26-30 giugno, e i cui risultati sono appena arrivati alla Asl, risultano 51 casi di variante indiana (91%), una nigeriana, due brasiliana, una inglese e una normale. Salgono dunque a 64 i casi di variante indiana, o Delta, individuati in provincia di Teramo. La Asl di Teramo, come strategia si prevenzione, ha scelto di sequenziare il 100% dei positivi in modo da avere un quadro completo della situazione epidemiologico in provincia.

A cura di Ida Artiaco
06 Luglio
14:02

Vaccini, parla la Meloni: "Obbligo? Ma stiamo scherzando?"

"Obbligo vaccinale? Ma stiamo scherzando? Ricordo, ancora una volta, a questa sinistra in preda a deliri di onnipotenza che l'obbligo vaccinale non è previsto nella nostra Costituzione e che l'Italia non è un regime totalitario. Vogliamo prevenire nuovi contagi? Magari il Governo potrebbe iniziare fermando gli sbarchi illegali e incontrollata". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, dopo le parole del segretario del Pd Enrico Letta.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
13:51

Israele: oltre 500 nuovi casi nelle ultime 24 ore, mai così tanti da marzo

Sono più di 500 i nuovi casi di Covid diagnosticati in Israele nelle ultime 24 ore. Si tratta del dato di contagi più alto da marzo, come sottolinea il sito di Ynet, spiegando che i medici temono si possano raggiungere i mille casi entro la prossima settimana. Il 50% dei nuovi casi riguarda studenti delle scuole, sottolinea il quotidiano, spiegando che circa 50mila persone sono in quarantena. In ospedale ci sono inoltre 33 persone ricoverate in gravi condizioni.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
13:37

Germania, Ministro esteri Maas: "Vogliamo revocare tutte restrizioni entro fine agosto"

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha riferito che la Germania dovrebbe revocare tutte le restrizioni contro il Covid-19 rimanenti entro la fine di agosto, quando tutta la popolazione adulta sarà vaccinata. "Quando a tutti sarà stato offerto il vaccino, non ci sarà più una giustificazione legale o politica per alcun tipo di restrizione", ha detto Maas al quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung, "Ciò dovrebbe accadere durante il mese di agosto", ha aggiunto.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
13:23

Spagna, stop a locali notturni in Spagna per boom di casi

Sono in arrivo le prime misure drastiche per cercare di contenere l'esplosiva ondata di nuovi casi di covid in Catalogna (nordest della Spagna): da questo
weekend discoteche e locali notturni al chiuso dovranno di nuovo chiudere i battenti. Lo hanno spiegato le autorità regionali in una conferenza stampa.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
13:02

Veneto, Zaia: "Qui riapriamo tutto il 13 settembre"

Le scuole in Veneto, sia elementari e medie che superiori, inizieranno il 13 settembre e finiranno l’8 giugno del 2022, con vacanze natalizie dal 24 dicembre al 9 gennaio. Lo ha annunciato il governatore Luca Zaia, nel corso della conferenza stampa sull’emergenza Covid. “Le superiori avrebbero dovuto riaprire il 16 settembre, ma la data avrebbe coinciso con una importante festa ebraica, abbiamo preferito farle ripartire insieme a elementari e medie. Abbiamo cercato di capire se si potesse spostare in avanti, al 20, anche per venire incontro alle richieste dei balneari. Ma la rassicurazione di avere le scuole ’aperte’ anche prima dell’apertura, in modo che i genitori possano usufruire di altri servizi, non l’abbiamo, quindi non possiamo farlo”.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
12:33

Figliuolo: "Convincere 215mila prof a vaccinarsi per scuola in sicurezza"

"Noi dobbiamo arrivare entro fine settembre ad avere l'80% della platea dei vaccinabili vaccinati". Lo ha affermato il commissario all'emergenza, Francesco Figliuolo a margine della visita alla multiservizi Acea di Roma. "Chiedo anche ai media di fare uno sforzo di persuasione perché non vorrei che poi, al di là delle dosi, mancassero i cittadini da vaccinare", continua il generale. "Per quanto riguarda le dosi – assicura – noi siamo in grado di continuare con questo ritmo delle 500mila e andremo avanti. Il nostro obiettivo è dare il massimo delle dosi nel momento del bisogno a ciascuna Regione. E, ovviamente, non fare mai magazzino. Per fare questo ci vuole un'ottima programmazione e un'ottima logistica. Sono confidente, anche se siamo al limite delle dosi riusciremo a coprire tutte le necessità".  "Siamo un po' indietro, ma abbiamo spinto molto su 70-80enni, ora dobbiamo spingere sui cinquantenni, soprattutto convincere i 215 mila insegnanti e operatori scolastici che mancano a vaccinarsi per tornare a scuola in sicurezza", ha detto ancora Figliuolo.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
12:06

Ministro Bianchi: "Obiettivo la presenza a scuola, lavoro per questo"

“Io insisto nel dire che dobbiamo tornare in presenza e stiamo tutti lavorando per tornare in presenza”. Così il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. “Il commissario Figliuolo sta lavorando a marce forzate per poter vaccinare tutti. Noi abbiamo come obiettivo la presenza e dall’altra parte il fatto che siano tutti vaccinati”, ha aggiunto ai cronisti che gli riferivano le parole di Figiuolo sui 215mila prof non ancora vaccinati. “Poi abbiamo diversi ordini di scuole e i presidi sono responsabili nell’organizzare nel modo migliore, però io tengo la barra: mio obiettivo è la presenza, obiettivo di Figliuolo sono le vaccinazioni”.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
11:45

Il governo punta sulla vaccinazione ai giovani: sempre più somministrazioni dai 12 ai 30 anni

La campagna vaccinale subisce un piccolo rallentamento, ma in alcune fasce d’età le somministrazioni crescono: è il caso dei più giovani, ovvero i ventenni e i ragazzi tra i 12 e i 19 anni. Crescono anche le vaccinazioni dei 70enni, con il numero di richiami che supera nettamente le prime dosi.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
11:25

Governo Uk, contagi Delta potranno salire a 100.000

Il governo britannico è pronto a sfidare la prospettiva di arrivare a 100.000 contagi al giorno di Covid alimentati dalla nuova variante Delta dopo il ’liberi tutti’ generalizzato preannunciato a partire dal 19 luglio, convinto che la riapertura non sia comunque più differibile e che la diffusione di massa dei vaccini nel Regno possa rappresentare “un muro di protezione” per limitare il numero di ricoveri e di morti. Lo ha detto il ministro della Sanità, Sajid Javid, ribadendo la stima di Boris Johnson secondo cui i casi potranno salire a 50.000 già entro il 19 e aggiungendo che potranno toccare poi per fine estate quota 100.000.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
11:02

Ricciardi contro il Regno Unito: "La scelta di riaprire è delirante"

Walter Ricciardi, Oms (Immagine di repertorio)
Walter Ricciardi, Oms (Immagine di repertorio)

“Trovo inquietante che il Paese con la percentuale di infetti più alta invece di nuove misure di controllo contro l’infezione le elimini. Sono allibito”. Così Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute, ha commentato in una intervista a Il Messaggero la decisione del Regno Unito di togliere le ultime restrizioni anti Covid dal 19 luglio, compreso l’obbligo delle mascherine al chiuso e del distanziamento sociale.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
10:52

Von der Leyen: "Troppe dosi vaccino non usate, vaccinatevi"

"L'Europa vuole lasciarsi alle spalle la pandemia. La buona notizie è che la campagna vaccinale è diventata un successo,". Così  la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen al Parlamento europeo. "Non dobbiamo assolutamente cedere, ci sono ancora notevoli differenze nei Paesi membri – ha aggiunto -, nel frattempo si sta diffondendo la variante Delta e troppe dosi non vengono usate e restano nei frigoriferi. Aumentiamo gli sforzi per convincere gli europei a vaccinarsi. La vaccinazione significa protezione e anche libertà e la prova sono i 250 milioni di europei che hanno già scaricato il certificato vaccinale".

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
10:48

Cos'è la variante Lambda, più pericolosa della Delta

Scoperta in Perù alla fine dello scorso anno e oggi motore principale dei casi di positività nel Paese sudamericano, per gli esperti la variante Lambda rappresenta uno dei ceppi del coronavirus più minacciosi. Oltre a una trasmissibilità superiore, è associata al tasso di mortalità più elevato al mondo.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
10:37

Zone rosse limitate, cosa sono e quando possono arrivare

Con l’incubo variante Delta all’orizzonte e la necessità di vaccinare il più possibile e il più velocemente possibile, il virologo Pregliasco guarda all’autunno con relativa preoccupazione: “Sarà tranquillo, magari con zone rosse limitate”, spiega il docente. Gestire tutto “nel più breve tempo possibile” è la lezione del Covid: tracciamento e isolamento immediato dei casi positivi, per evitare il rischio di una nuova zona rossa nazionale.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
10:17

Russia, nuovo record di morti: sono 737 nelle ultime 24 ore

La Russia ha registrato nelle ultime 24 ore 737 morti per coronavirus. Si tratta di un nuovo record negativo, per la prima volta oltre quota settecento. Lo riporta il centro di crisi per la lotta al virus, ripreso dalla Tass.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
10:03

Chi potrà avere i tamponi gratis per il green pass

Con un emendamento al decreto Sostegni bis dovrebbe essere istituito un fondo al ministero della Salute da 10 milioni di euro, con un obiettivo: permettere ai fragili e disabili che hanno bisogno del green pass e non possono vaccinarsi per motivi di salute di effettuare tamponi molecolari e test antigenici gratuitamente.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
09:38

L'allarme di Nature: vaccini ai Paesi poveri solo nel 2023

Col coronavirus che si sta diffondendo in Africa a un ritmo da record con la variante Delta che prende sempre più piede, Nature lancia l’allarme: le promesse fatte dai Paesi più ricchi non sono sufficienti per porre fine alla pandemia. “L’iniqua distribuzione dei vaccini ha permesso al virus di continuare a diffondersi”, dice l’esperta dell’Oms Soumya Swaminathan. C’è bisogno dunque del siero anti Covid, subito.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
09:18

Gelmini: Governo e Regioni lavorano per riaperture in presenza

 "I ministri dell'Istruzione Bianchi e dei Trasporti Giovannini stanno lavorando, io sto creando una sinergia molto forte con la Conferenza Stato Regioni e saremo pronti. La scelta della data di inizio sarà frutto di un confronto, cercheremo di renderla coerente in tutta Italia. Dovremo utilizzare il tempo che manca alla ripartenza per implementare i trasporti e garantire tutte le misure di sicurezza. L'obiettivo del Governo è quello di iniziare la scuola in presenza. Sicuramente c'è un impegno da parte della Conferenza Stato Regioni, sarà un passaggio cruciale e non facile ma c'è volontà da parte di tutti di creare una forte sinergia". Lo ha detto la ministra degli Affari regionali, Mariastella Gelmini, a Radio 24, a proposito della riapertura delle scuole in sicurezza a settembre.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
09:12

Le Regioni lanciano l’allarme: a luglio mancano le dosi del vaccino anti-Covid.

Le Regioni lanciano l’allarme: a luglio mancano le dosi del vaccino anti-Covid. Il commissario straordinario, Francesco Paolo Figliuolo, le rassicura garantendo che le consegne sono sufficienti per mantenere il ritmo delle 500mila somministrazioni al giorno. Ma come stanno realmente le cose? Vediamo quali sono le consegne previste per il mese di luglio, quante dosi sono arrivate a giugno e quante ce ne sono in magazzino.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
08:58

Australia, annullato gran premio F1 e Motogp per timori Covid

 Il governo australiano e i vertici del Gran Premio di Melbourne hanno confermato che il Gran Premio d'Australia di Formula 1 e Motogp, in programma il prossimo novembre, è stato annullato per il secondo anno consecutivo a causa di problemi legati al Covid-19. Secondo il calendario, l'evento inizialmente avrebbe dovuto tenersi a marzo a Melbourne, ma era stato posticipato a causa della pandemia.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
08:51

L'immunologo Abrignani: "Coi vaccini ci si può infettare ma si evitano le forme gravi e la morte"

"Con i vaccini ci si può infettare ma si evitano le forme severe e la morte". Le parole dell'immunologo Sergio Abrignani alla trasmissione Rai Agorà.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
08:28

La truffa dei vaccini in India

14 persone tra medici e operatori sanitari sono state arrestate in India con l’accusa di frode, tentativo di omicidio colposo, associazione a delinquere e altre accuse. Almeno 12 gli ‘open day’ fake che si sono svolti nei pressi del centro finanziario di Mumbai, nello stato occidentale del Maharashtra. I vaccini venivano venduti ai malcapitati per una cifra tra gli 8 e i 14 euro.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
08:09

 Brusaferro: "Discesa dei contagi si è fermata, ma serve ancora prudenza"

Le riaperture in Gran Bretagna? "Credo che la valutazione debba essere fatta in base alla situazione epidemiologica locale, dunque bene per gli inglesi se possono riacquistare alcune libertà”. Questo il commento di del presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, sul Corriere della Sera riguardo la notizia che dal 19 luglio il Regno Unito riaprirà tutto nonostante il nuovo aumento di contagi dovuti alla variante Delta.

"In Italia – afferma Brusaferro – l’incidenza dei casi è ferma a 9 su 100 mila abitanti, "l’auspicio è che si possa scendere ancora, ma i dati al momento mostrano che la discesa si è fermata. La scommessa è mantenerci su numeri più bassi possibile che ci garantiscano di poter tracciare i casi positivi".

“Da noi – dice ancora il presidente dell’Istituto superiore di sanità – l’obbligo dell’uso della mascherina all’aperto è stato allentato, ma anche in una fase di circolazione contenuta del virus come l’attuale resta fondamentale mantenere l’attenzione nelle situazioni a rischio, vale a dire quando ci ritroviamo nella folla o in situazioni che non consentono il distanziamento. Non bisogna stancarsi di ricordarlo. Stanno emergendo nuove varianti che come abbiamo visto sono capaci di conquistare il campo con grande rapidità”.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
07:44

Fedriga (Regioni): "Ci sono difficoltà con vaccini, ma le risolveremo. La gente va convinta"

"È indubbio che adesso, con due vaccini di meno a disposizione per gli under 60 (AstraZeneca e J&J) per le Regioni ci sono più difficoltà, ma le risolveremo…". Così il governatore del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, in un’intervista al Corriere della Sera. Fedriga spiega: "Il rapporto col generale Figliuolo è molto costruttivo. Già questa settimana – e io ho spinto molto per questo – ci saranno incontri bilaterali tra le singole Regioni e la struttura commissariale per affrontare insieme le criticità dei territori. Bisogna essere operativi, sono d'accordo con ciò che ieri ha detto al Corriere il generale: bisogna continuare ad andare spediti, l'immunità di gregge a fine settembre è un traguardo ancora possibile e stiamo lavorando tutti per questo obiettivo. A giugno abbiamo corso con le prime dosi, a luglio e agosto dovremo correre con le seconde, restando sulle 500mila inoculazioni al giorno perché questo per il momento ci possiamo permettere. Ma l'obiettivo vero sarà convincere gli indecisi del vaccino, perché la fascia dei no vax è molto piccola, più estesa è la fascia intermedia, quelli che hanno paura. La ministra Gelmini ha detto che bisogna andarli a trovare casa per casa: giusto, sarà fondamentale il ruolo dei medici di base". Perché, sottolinea, "dei medici di famiglia le persone si fidano. Insieme al governo faremo di tutto perché ci diano una mano. Ma servirà anche una campagna di comunicazione, perché occorre spiegare bene l'importanza del vaccino e della doppia dose per vincere la gara contro la variante Delta. Non bisogna obbligare le persone a vaccinarsi, bisogna spiegarne l'utilità. Perciò, più che la politica, dobbiamo servirci di testimonial come gli scienziati. L'appello che faccio alla scienza però è che parli con una voce sola, altrimenti la confusione aumenta".

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
07:33

Media Australia, verso cancellazione gare F1 e MotoGp

I gran premi d'Australia di Formula 1 e di MotoGp rischiano di essere annullati oggi a causa della pandemia di coronavirus per il secondo anno consecutivo, secondo quanto riportato dai media australiani. Gli organizzatori avevano sperato che le gare si svolgessero a ottobre e novembre, ma si sono scontrati con un protocollo australiano molto severo che richiede a chiunque arrivi dall'estero di osservare una quarantena di 14 giorni. Il patron del Gp d'Australia, Andrew Westacott, dovrebbe tenere una conferenza stampa questo pomeriggio durante la quale, secondo diversi media, formalizzerà la cancellazione.

A cura di Biagio Chiariello
06 Luglio
07:19

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 6 luglio

Sono stati 480 i casi di Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, in calo rispetto agli 808 infetti di lunedì. Le vittime Covid nell’ultima giornata sono state 31. I tamponi effettuati sono stati poco più di 74mila, il tasso di positività si attesta allo 0,6%. La Regione con più casi giornalieri è il Lazio.

Questa la situazione regione per regione:

  • Lombardia: +51
  • Veneto: +45
  • Campania: +68
  • Emilia-Romagna: +58
  • Piemonte: +15
  • Lazio: +83
  • Puglia: +15
  • Toscana: +41
  • Sicilia: +58
  • Friuli-Venezia Giulia: +
  • Marche: +4
  • Liguria: +8
  • Abruzzo: +7
  • P.A. Bolzano: +0
  • Calabria: +11
  • Sardegna: +9
  • Umbria: +3
  • P.A. Trento: +0
  • Basilicata: +1
  • Molise: +0
  • Valle d'Aosta: +3

La curva dei contagi di Covid torna a salire in Italia e in altri 9 Paesi europei. L'aumento è probabilmente dovuto alla circolazione della variante Delta, che ovunque si prepara a prendere il sopravvento sulla variante Alfa, attualmente la più diffusa. "Saranno utili per capire se si tratta degli aumenti osservati da tre settimane in decine di province italiane, che si sono rivelati transitori e tipici di focolai circoscritti, o se invece si tratta di una vera e propria ripresa della diffusione non circoscritta", ha spiegato Giovanni Sebastiani, dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo ‘Mauro Picone' del Consiglio  Nazionale delle Ricerche.

Atteso incontro tra il commissario per l'emergenza Coronavirus Figliuolo e le regioni. I governatori discutono di una presunta carenza di vaccini. Appelli in questo senso sono stati fatti da Campania, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Piemonte e Puglia. La mancanza di fiale è stata smentita dal generale.

I casi di Covid nel mondo sono 184 milioni, mentre i decessi ammontano a 3,98 milioni. La Germania ha allentato le misure restrittive per gli ingressi da Paesi come Portogallo, Gran Bretagna, Irlanda del nord, Russia, India e Nepal. In Spagna il forte aumento dei contagi tra i giovani tiene in allerta sempre più le autorità del Paese: rispetto a venerdì scorso, nella fascia delle persone di età compresa tra i 20 e i 29 anni l’incidenza dei casi registrati nei 14 giorni precedenti è passata da quasi 450 ogni 100mila abitanti a 640. In Regno Unito il premier Boris Johnson ha indicato l’obiettivo di garantire la doppia dose di vaccino anti-Covid ai due terzi di tutta la popolazione adulta residente nel Regno Unito entro il 19 luglio, quando si prevede l’uscita dalle residue restrizioni obbligatorie del lockdown, con l’impegno a offrire almeno una prima dose al 100%.

A cura di Biagio Chiariello
27018 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni