06 agosto 22:36 Tunisia, torna a crescere la curva dei contagi

La Tunisia registra nelle ultime 24 ore altri 41 nuovi contagi da coronavirus, che portano a 1.642 il totale dei casi confermati nel Paese nordafricano dall'inizio del diffondersi dell'epidemia. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Tunisi in un comunicato, precisando che i decessi sono 51, i guariti 1241, e 350 persone attualmente positive sull'intero territorio. Preoccupa le autorità sanitarie l'emergere con una certa regolarità di nuovi casi "locali". Degli ultimi casi recensiti, infatti 7 sono contagi locali. Da quando la Tunisia, ha riaperto le frontiere lo scorso 27 giugno i casi sono più che decuplicati. Il Consiglio dei ministri ha approvato in serata la norma che introduce l'obbligo di portare la mascherina in determinati luoghi, che verranno specificati con ulteriori disposizioni.

06 agosto 22:25 Azzolina: “No al metro di sicurezza tra 3 e 6 anni. Come fai a distanziare bimbi così piccoli?”

"Abbiamo lavorato in questi mesi per garantire un ritorno in sicurezza dei nostri studenti. Stiamo facendo un lavoro complesso. La didattica digitale non e' pensata per i bambini più piccoli. Dobbiamo restituire ai bimbi la socialità mancata nel periodo del lockdown. Non c'è il distanziamento tra i bimbi tra 3 e 6 anni. Come fai a distanziare i bimbi così piccoli": lo ha detto la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, annunciando anche un piano di assunzioni per oltre 84 mila precari.

06 agosto 22:24 Trump: “Vaccino Covid arriverà presto, spero prima fine anno”

Il presidente Usa, Donald Trump, ha promesso che sconfiggerà il coronavirus e che "accadrà prima di quanto si pensi". Parlando da una fabbrica della Whirlpool in Ohio, davanti a un pubblico in cui tutti indossano le mascherine, ha detto che "avremo un vaccino molto presto, si spera molto prima della fine dell'anno

06 agosto 21:24 Il ministro per il Sud: “Su lockdown non c’era unanimità nel Cts, noi abbiamo scelto cautela”

Il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, parla dei verbali del comitato tecnico scientifico, pubblicati oggi sul sito della Fondazione Einaudi: "Li abbiamo desecretati per la qualità della democrazia, non c'era unanimità nel comitato sul lockdown, ma abbiamo usato il principio di maggiore cautela che si è rivelato poi molto utile", ha affermato. Parlando poi delle Regioni meridionali, ha precisato: "Sul lockdown il Mezzogiorno è il protagonista, ha subito un lockdown quando il contagio non era elevato".

06 agosto 21:20 Coronavirus in Grecia, superati i 5mila casi: nelle ultime 24 ore registrati 153 contagi

L'associazione nazionale per la salute in Grecia avverte sul nuovo picco di contagi da coronavirus nel Paese, arrivati a quota cinquemila. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 153 nuovi casi, portando il numero totale a 5.100. Ad oggi in Grecia 210 persone sono morte a causa dell'infezione da Covid-19. Il numero più alto di nuovi casi in un giorno si era registrato lo scorso 21 aprile con 156 contagi. La Protezione civile greca ha annunciato nuove restrizioni sull'isola di Poros, vicino ad Atene. Fino al prossimo 17 agosto resterà in vigore un coprifuoco notturno per bar e ristoranti e non si potranno tenere fiere o mercati all'aperto. Sono anche vietati gli assembramenti con più di 9 persone ed è obbligatorio continuare a indossare le mascherine.

06 agosto 21:12 Arcuri: “Terminata la prima fase del bando per i nuovi banchi. Arrivate 14 offerte”

È terminata a prima fase del bando aperto dal commissario straordinario per l'emergenza coronavirus per i nuovi banchi monoposto per le scuole. "Sono arrivate 14 offerte. Non so e non devo sapere di chi sono, c'è una commissione che giudicherà. Posso dire che esistono offerte italiane. Posso dare la mia solidarietà a chi diceva che la gara sarebbe andata deserta. La gara bandita prevede che l'8 settembre siano installati dove comunicheranno i dirigenti scolastici. Le scuole riapriranno il 14 settembre secondo i requisiti di sicurezza suggeriti dal Comitato tecnico scientifico", ha comunicato lo stesso Domenico Arcuri dalla trasmissione In Onda su La7. Che ha anche aggiunto, in merito alla consegna dei nuovi banchi: "L'esercito ci ha dato un aiuto straordinario nei mesi di crisi, sono certo che se glielo chiederemo ci darà una mano anche in questo". Infine Arcuri ha confermato di essere in contatto costante con la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina: "Sono certo che insieme riusciremo a fare più del nostro meglio", ha concluso.

06 agosto 20:51 Pregliasco: “Oscillazioni casi spia dei focolai ma il sistema tiene”

"L'oscillazione nel numero di nuovi casi positivi, che oggi per la prima volta da diverse settimane superano quota 400, continua ed è una spia del fatto che il virus circola e che ci sono focolai in varie aree del Paese. Ma questi focolai vengono intercettati, e anche il dato dei ricoveri ci dice che la situazione tiene". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute il virologo dell'Università Fabrizio Pregliasco. "C'è comunque una buona tenuta – commenta – i servizi sanitari non mostrano dati che destano allarme, e dunque nelle prossime settimane dobbiamo essere rapidi nell'intercettare i positivi e mantenere alta la guardia", conclude

06 agosto 19:55 Un russo interrogato a Cipro su carico nitrato ammonio

La polizia cipriota ha interrogato un russo dopo la pubblicazione di alcune notizie che lo collegavano alla nave che aveva trasportato le 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio la cui esplosione ha devastato Beirut. "Le autorità libanesi ci hanno chiesto di localizzare questo individuo e di fargli delle domande, cosa che abbiamo fatto", ha affermato un portavoce della polizia cipriota. "Le sue risposte sono state trasmesse Libano", ha aggiunto. L'uomo, identificato in Igor Grechushkin, non è stato arrestato ma interrogato solo sul carico della nave su richiesta dell'ufficio dell'Interpol in Libano. Le impressionanti esplosioni di martedì, le peggiori vissute dal Libano, sono state provocate da un incendio scoppiato in un magazzino che ospitava una scorta di nitrato di ammonio da sei anni, "senza misure precauzionali", secondo le autorità.

06 agosto 19:52 Tornano i buffet, ma non self-service

Nell'aggiornamento delle linee guida da parte della Conferenza delle Regioni per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative, viene previsto il ritorno del buffet "mediante somministrazione da parte di personale incaricato" ma non self-service, escludendo cioè "la possibilità per i clienti di toccare quanto esposto". "La modalità self-service – si legge nelle linee guida della Conferenza delle regioni – può essere eventualmente consentita per buffet realizzati esclusivamente con prodotti confezionati in monodose

06 agosto 19:28 Due giorni prima del lockdown il comitato tecnico scientifico consigliava misure differenziate

Pochi giorni prima che il presidente Giuseppe Conte annunciasse il lockdown in tutta Italia a causa dell’emergenza coronavirus, il comitato tecnico scientifico ipotizzava di “adottare due livelli di misure di contenimento: uno nei territori in cui si è osservata maggiore diffusione del virus, l’altro sul territorio nazionale”. È quanto emerge dai verbali pubblicati oggi sul sito della Fondazione Einaudi.

06 agosto 19:13 L’elenco delle regioni con RT sopra 1

Nell'elenco di regioni e province autonome con RT sopra 1 figurano: Campania (1.25), Emilia Romagna (1.01), Lazio (1.08), Liguria (1.16), Lombardia (1.04), Marche (1.13), Provincia autonomia di Bolzano (1.43), Trento (1.28), Puglia (1.1), Toscana (1.2), Sicilia (1.62) e Veneto (1.28). L'RT è pari a zero in Basilicata e Molise. (Mal/Adnkronos Salute) ISSN 2465 –

06 agosto 18:39 Crisanti: “Stiamo circoscrivendo i contagi. E monitorando focolai”.

"Abbiamo dei focolai che stiamo monitorando, ed è questa la differenza fondamentale rispetto all'inizio della pandemia: ora riusciamo a circoscrivere i contagi, all'inizio non riuscivamo". Lo ha detto in un incontro online il professor Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di microbiologia e virologia dell'Ospedale universitario di Padova, sottolineando che "la capacità di circoscrivere i contatti delle persone positive con i tamponi e il distanziamento sociale, è la chiave per evitare futuri lockdown". "Se non riuscissimo a controllare i contatti dei positivi sarebbe necessario creare delle aree rosse chiuse" ha affermato. "L'R0 non è un fattore intrinseco del virus, ma è dato dalla nostra capacità di controllare la sua diffusione – ha spiegato – con mascherine e distanziamento". Quanto alla carica virale e al fatto che ad oggi i contagiati sembrano stare meglio rispetto ai primi malati a febbraio, Crisanti è stato chiaro: "le persone anziane, che sono più fragili, stanno molto più attente e si contagiano meno, adesso per un puro fatto statistico si ammalano persone più giovani che reagiscono meglio, ma il virus è rimasto sempre quello, non si è modificato"

06 agosto 18:28 Monitoraggio Iss: “Età media casi scesa intorno ai 40 anni”

"L'eta' mediana dei casi diagnosticati nell'ultima settimana e' ormai intorno ai 40 anni". La conferma arriva dal Report settimanale delle Regioni diffuso dal ministero della salute. "Questo – spiega il Report – e' in parte dovuto alle caratteristiche dei focolai che vedono un sempre minor coinvolgimento di persone anziane, in parte ad un aumento tra i casi importati e in parte all'identificazione di casi asintomatici tramite screening e ricerca dei contatti in fasce di eta' piu' basse. Questo comporta un rischio piu' basso nel breve periodo di un possibile sovraccarico dei servizi sanitari"

06 agosto 18:18 Esperta Oms: “Se virus circola nelle comunità può entrare nelle scuole”

"Ci sono ancora molte cose che non conosciamo sui bambini e Covid. Sappiamo che possono essere infettati, e in genere i sintomi sono più lievi, ma c'è anche chi si ammala in modo grave e chi è morto. Sappiamo che possono trasmettere il virus, ma non si sa ancora quanto. Stiamo imparando. Quello che sappiamo è che, se il virus circola nella comunità, può entrare nelle scuole. Dunque prima di riaprire bisogna valutare il livello di circolazione, implementare misure igieniche e il tracciamento, e assicurare la rapidità di intervento in caso di focolai". Lo ha detto Maria Van Kerkhove, a capo del gruppo tecnico dell'Organizzazione mondiale della sanità per il coronavirus, che in conferenza stampa a Ginevra ha risposto alle domande dei giornalisti.

06 agosto 18:06 Decreto Agosto, stop ai licenziamenti fino a metà novembre

La maggioranza potrebbe ha raggiunto un accorso sul blocco dei licenziamenti: varrà fino al 15 novembre se le imprese useranno le 18 settimane di cassa integrazione in maniera continuativa. Nel caso in cui usufruiscano della cig in maniera frazionata il divieto di licenziamento resterà valido per tutta la durata della cig, cioè fino a quando non saranno esaurite le 18 settimane. Il Cdm per varare il decreto slitta a domani.

06 agosto 17:50 Positivi al Covid dopo viaggio in Grecia vanno a una festa: allerta focolaio a Macerata

Cresce la preoccupazione per un nuovo possibile focolaio di Coronavirus in provincia di Macerata. In particolare a Montelupone e a Morrovalle due giovani rientrati di recente insieme ad altri coetanei dalla Grecia, dove si erano recati per festeggiare la Maturità, sono risultati positivi al Covid-19. Lo hanno scoperto solo perché i genitori di uno di loro per precauzione, una volta tornato in Italia, lo hanno fatto sottoporre a tampone. Il problema è che nel frattempo i ragazzi avevano partecipato ad una festa con decine di altre persone. Rolando Pecora, sindaco di Montelupone, su Facebook ha confermato che dopo quaranta giorni Covid free il paese deve fare di nuovo i conti con il virus.

06 agosto 17:22 Ministero della Salute: “In Italia 401 nuovi casi e 6 morti nelle ultime 24 ore”

In Italia, secondo il bollettino di oggi, giovedì 6 agosto, il numero dei casi positivi al nuovo Coronavirus è salito a quota 249.204 (+401 rispetto a ieri), di cui 201.323 guariti (+347) e 35.187 morti (+6). Lo ha reso noto il Ministero della Salute. Cresce, dunque, ancora la curva dei contagi, che supera la soglia dei 400. Solo in Lombardia, la regione più colpita, si sono registrati 118 nuovi casi e 5 decessi.

06 agosto 17:04 Bari, commessa di Sephora in via Sparano positiva: chiusa profumeria

Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

La commessa di un negozio Sephora della centralissima via Sparano a Bari è risultata positiva al Coronavirus. Il punto vendita dove la donna lavora, una profumeria, è stata chiusa per permettere le attività di sanificazione. Inoltre, sono stati messi in isolamento i sei dipendenti entrati in contatto nei giorni scorsi con la commessa e la Asl ha avviato la sorveglianza sanitaria telefonica per monitorare l’eventuale insorgenza di sintomi. La paziente, residente a Brindisi, moglie di un altro contagiato, è asintomatica e in sorveglianza sanitaria domiciliare. Entrambi i casi, rilevati già nei giorni scorsi, sono seguiti dalla Asl di Brindisi.

06 agosto 16:55 Coronavirus in Lombardia, il bollettino: “118 nuovi casi e 5 morti nelle ultime 24 ore”

Sono 118 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, alla luce di 8.979 tamponi effettuati. Secondo il bollettino di oggi, giovedì 6 agosto, tra i nuovi positivi figura la seconda parte delle diagnosi del focolaio individuato martedì nel Mantovano. I decessi nelle ultime 24 ore sono 5, con il totale da inizio emergenza che sale 16.829. I guariti-dimessi salgono a 74.080 con +208 da ieri. Stabili i pazienti in terapia intensiva, 11 come ieri.

06 agosto 16:04 A Bergamo il 21,4% dei cittadini che si sono sottoposti a test sierologico è risultato positivo

Il 21,4% dei 21.716 cittadini che si sono presentati ai test sierologici gratuiti a Bergamo è risultato positivo, dunque è venuto in contatto con il virus: si tratta di 4.657 persone. Ai successivi tamponi, obbligatori dopo la positività al sierologico, sono risultati positive 114 persone che sono state sottoposte alla quarantena di 14 giorni. Di queste, 15 hanno mantenuto la positività anche dopo il periodo di isolamento. I partner che hanno aderito all'iniziativa del Comune di Bergamo avevano messo a disposizione 50mila test sierologici. Oggi sono stati illustrati i risultati. Lo screening è stato organizzato dal Comune di Bergamo in collaborazione con i partner Ats, Habilita e Humanitas.

06 agosto 15:54 A Pigna, in Liguria, le mascherine tornano obbligatorie dopo nuovi casi di Coronavirus

Il sindaco di Pigna, nell'entroterra di Ventimiglia, Roberto Trutalli, ha firmato un'ordinanza che rende obbligatoria la mascherina su tutto il territorio comunale: "In ogni luogo, e negli spazi aperti nel caso in cui non vengano rispettate le distanze di almeno un metro e non vi siano rapporti di convivenza". La norma, da cui sono esenti i bambini al di sotto dei 6 anni e i soggetti con gravi disabilità, arriva a pochi giorni dalla scoperta di alcuni casi positivi legati all'Osteria Martini (in coincidenza con il rientro di una persona da Parigi). Osteria che è stata chiusa, mentre l'Asl 1 ha diramato la ricerca dei clienti, tra il 31 luglio e il 2 agosto scorsi, affinché vengano sottoposti a tampone. L'ordinanza è stata emessa "dato atto della conformazione del centro storico del Comune di Pigna, della presenza di numerose attività di somministrazione di alimenti e bevande ivi concertata e dell'affluenza turistica in atto, circostanze tutte che non consentono il costante rispetto della distanza di sicurezza".

06 agosto 15:48 Studio australiano: “Il Coronavirus si trasmette poco nelle scuole e tra i bambini”

La trasmissione del Covid-19 in contesti scolastici e, in particolare, tra bambini o da bambino ad adulto è un evento non comune. La conferma arriva da uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet Child and Adolescent Health e condotto tra National Centre for Immunisation Research and Surveillance (NCIRS) e University of Sydney. Lo studio è stato svolto in Australia tra gennaio e aprile, coinvolgendo 15 scuole e 10 strutture per l'infanzia e si tratta dello studio più esaustivo mai condotto finora sull'argomento, come spiega l'autrice Kristine Macartney. "La trasmissione del Covid-19 nelle scuole appare essere significativamente inferiore a quella vista per altri virus respiratori come l'influenza", continua. Questo studio può indirizzare i policy maker nella gestione di riapertura delle scuole, concludono gli autori.

06 agosto 13:48 Il ministro Speranza: “Prime dosi del candidato vaccino anti-Covid entro 2020”

C'è un candidato vaccino contro il Coronavirus e le "prime dosi ci arriveranno entro la fine del 2020". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante la sua informativa sulle norme anti-Covid al Senato. Si tratta dell'antidoto "studiato all'Universià di Oxford ma in parte italiano perché il vettore virale è stato prodotto presso la Irbm di Pomezia", ha aggiunto. Speranza ha anche spiegato che per il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie in Italia "ci sono 5,2 casi per 100mila abitanti, il più basso in Europa. Il nostro Paese è messo meglio per la situazione epidemica e questo è un risultato di tutto il Servizio sanitario nazionale, reso possibile dal comportamento dei nostri concittadini. Nessuno aveva un manuale di istruzioni eppure le istituzioni repubblicane hanno retto. Ma non possiamo ancora ritenerci al sicuro e dobbiamo tenere alta la guardia".

06 agosto 13:35 Consultabili online cinque verbali del Comitato tecnico scientifico

Dalle 12:00 di oggi, mercoledì 6 agosto, sono consultabili online sul sito della Fondazione Einaudi i verbali desecretati del Comitato tecnico scientifico che affianca il governo nella gestione dell'emergenza Coronavirus. Si tratta di cinque documenti, rimasti finora riservati, per un totale di circa 200 pagine, posti a base dei Dpcm sul Covid-19, fortemente richiesti dalle opposizioni e dal Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Già nella serata di ieri sono state trasmesse tramite PEC dal Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli agli avvocati Enzo Palumbo, Andrea Pruiti Ciarello e Rocco Mauro Todero le copie dei verbali numero 12 del 28.2.2020; numero 14 dell’1.3.2020numero 14 dell’1.3.2020; numero 21 del 7.3.2020; numero 39 del 30.3.2020 e numero 49 del 9.4.2020.

06 agosto 12:14 La Gran Bretagna verso la quarantena obbligatoria per chi arriva dal Belgio

Il governo britannico intende imporre la quarantena ai viaggiatori in arrivo dal Belgio, dopo la nuova ondata di contagi nel Paese e che riguarda soprattutto la città di Anversa, già aggiunta alla lista dei paesi a rischio dalla Germania. Lo anticipa il Daily Mail, riportando che l'esecutivo guidato da Boris Johnson approverà a breve il provvedimento. Il Regno Unito ha già imposto l'obbligo di quarantena per gli arrivi da Spagna e Lussemburgo.

06 agosto 12:09 Galli (Sacco): “Temo che il vaccino anti-Covid non arriverà prima della fine del 2021”

"Ho messo via una bottiglia di champagne per il vaccino anti-Covid, ma temo che non lo stapperò prima della fine 2021″. Lo ha detto Massimo Galli, direttore malattie infettive dell'Ospedale Sacco di Milano, intervenendo questa mattina ad Agorà su Rai3 a commento delle affermazioni del presidente Usa Donald Trump per il quale l'antidoto arriverà entro il 2020. "Allo stato attuale quasi nessun vaccino ha superato la fase 1 della sperimentazione. E quando ci sarà, bisognerà produrlo per le esigenze mondiali, distribuirlo e somministrarlo. E tutto questo mi preoccupa" ha aggiunto Galli, per il quale "è sbagliato usare il vaccino come slogan politico. Ora non lo abbiamo e non lo avremo in autunno per l'inizio delle scuole. Mi preoccuperei piuttosto della campagna vaccinale per l'influenza".

06 agosto 11:56 Fondazione Gimbe: “Guardia alta, salgono casi e malati ordinari negli ultimi 15 giorni”

Un incremento del 11,2% dei nuovi casi di contagio da Coronavirus (da 1.931 a 1.736), a fronte di una lieve diminuzione del numero di tamponi diagnostici. È quanto emerge dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe riferito alla settimana che va dal 29 luglio al 4 agosto. Se i pazienti in terapia intensiva restano sostanzialmente stabili, da 41 a 40, si assiste ad un ulteriore lieve aumento (761 vs 749) di quelli ricoverati con sintomi. "Negli ultimi 7 giorni – afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – si conferma il trend in crescita sia dei nuovi casi, sia dei pazienti ospedalizzati con sintomi. Due segnali invitano a mantenere alta la guardia, senza fomentare allarmismi, ma con grande senso di responsabilità individuale e collettiva".

06 agosto 11:51 Dipendente del comune di Sulmona positiva al Coronavirus: tutti gli impiegati in smart working

Il comune di Sulmona resta chiuso per Coronavirus. Una dipendente in servizio a palazzo San Francesco è infatti risultata positiva al Covid-19 e a titolo precauzionale l'intero primo piano dove lavora è stato chiuso al pubblico. Come riporta Il Messaggeri, tutti i colleghi sono stati rimandati a casa e lavorano in smart working. Il sindaco Annamaria Casini è in costante contatto con la ASL per decidere insieme al segretario comunale il da farsi e i provvedimenti da adottare per contenere la probabile diffusione del virus.

06 agosto 11:47 Studio conferma: “Nei pazienti Covid giovani più possibilità di perdita di gusto e olfatto”

I pazienti Covid più giovani hanno maggiori possibilità di perdere il senso del gusto e dell'odorato rispetto a quelle più anziane. Questo dev'essere considerato quindi ancora di più un campanello di allarme, perché è probabile che compaia al posto di sintomi più significativi come la tosse e la febbre. La conferma, dopo i risultati di uno studio italiano, del Fatebenefratelli-Sacco di Milano pubblicato su Clinical Infectious Diseases, arriva anche da uno studio irlandese pubblicato su un'altra rivista, Infection Prevention in Practice. I ricercatori del St. James's Hospital di Dublino hanno esaminato 46 pazienti infetti a cui è stato chiesto di valutare i cambiamenti nell'odorato, noti come anosmia, e nel gusto, ageusia. Circa la metà dei partecipanti ha sperimentato una disfunzione dell'olfatto e del gusto. Ma mentre le persone anziane sono risultate in generale più vulnerabili ad altri effetti, quelle più giovani avevano maggiori probabilità di sperimentare questi problemi.

06 agosto 11:22 Sardegna, 3 positivi e 45 persone in quarantena a Carloforte: stop alle discoteche

Dopo la scoperta di tre positivi al Coronavirus a Carloforte, l'isola sulla costa sud occidentale della Sardegna, "sono state messe in quarantena 45 persone". Ad annunciarlo, in una diretta Facebook è il sindaco della cittadina sull'Isola di San Pietro Salvatore Puggioni, dopo le analisi effettuate dall'istituto di igiene pubblica attraverso le quali "è stata fatta la mappatura di tutti i locali dove i ragazzi si sono recati". Il primo cittadino, che promette più controlli grazie anche alle maggiori forze in campo messe a disposizione dalla prefettura di Cagliari, invita "tutte le attività commerciali e tutti i cittadini a rispettare alla lettera le regole sul distanziamento e sull'genizzazione delle mani". Stop anche alle discoteche e a tutte "le iniziative di intrattenimento musicale al fine di limitare quanto più possibile le occasioni di assembramento", ha aggiunto Puggioni, che ha invitato tutti "ad evitare lo svolgimento di feste e ricorrenze private. Non saranno più consentite serate danzanti siano o meno in discoteca: dobbiamo farlo perché la salute pubblica viene prima di ogni altra cosa".

06 agosto 10:33 Coronavirus in Germania, più di mille nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Salgono ancora i nuovi contagi da Covid-19 in Germania: sono 1045 i positivi registrati nelle ultime 24 ore (erano 740 ieri), secondo i dati riportati dal Robert Koch Institut alla mezzanotte di ieri. Il fattore di riproduzione giornaliero del contagio al 5 agosto è ancora di 0,9 e il fattore di riproduzione sui sette giorni è 0,99. Il ministro della Salute tedesco ha annunciato una conferenza stampa in mattinata per rendere conto dell'attuale andamento della pandemia in Germania. Il numero dei nuovi contagi in un giorno per il Covid-19 in Germania non era così alto da tre mesi, e la soglia delle mille nuove infezioni non veniva superata dall'11 maggio scorso, riferisce Die Welt.

06 agosto 10:05 Scuola, firmato il Protocollo per eliminare le “classi pollaio”

Dall'help desk per le scuole, agli orari di ingresso e uscita, all'igienizzazione degli spazi, fino all'impegno politico per il superamento delle ‘classi pollaio‘, con l'intenzione di avviare un iter normativo per fissare un tetto massimo sul numero di alunni nelle classi. È questo il contenuto del Protocollo per garantire l'avvio dell'anno scolastico in sicurezza firmato questa mattina dal Ministero dell'Istruzione e dalle organizzazioni sindacali. Il documento offre regole alle istituzioni scolastiche ed ha l'obiettivo di essere anche un punto di riferimento anche per studentesse, studenti e famiglie. "E' un accordo importante – ha scritto su Facebook la ministra Lucia Azzolina in un post in cui ringrazia anche i sindacati – che contiene le misure da adottare per garantire la tutela della salute di studentesse, studenti e personale, ma anche impegni che guardano al futuro e al miglioramento della scuola come il contrasto delle classi cosiddette ‘pollaio', una battaglia che porto avanti da tempo e che rappresenta per me una priorità".

06 agosto 09:54 Lite tra passeggeri su bus Flixbus diretto in Calabria: “Non c’è distanziamento”

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Momenti di tensione su un autobus della Flixbus, partito da Milano e diretti a Cariati (in provincia di Cosenza). Durante la fermata di Bologna è scoppiata una lite fra i passeggeri per il rispetto delle norme anti Covid e sul posto sono intervenuti i Carabinieri per riportare la calma. Alcuni passeggeri, come ricostruito dal Fatto Quotidiano, dicevano di aver pagato un biglietto doppio, necessario per mantenere il posto di fianco libero nel rispetto del distanziamento fisico.

06 agosto 09:11 Secondo il virologo Clementi non ci sarà la seconda ondata

"Non ci sarà una seconda ondata, l'autunno sarà come adesso, il virus si sta adattando all'uomo, magari farà un ping pong con il pipistrello, cioè ce lo ripasseremo tra specie, ma non se ne andrà fino al vaccino". A dirlo il professor Massimo Clementi, ordinario di virologia al San Raffaele di Milano, in un'intervista a La Stampa, secondo il quale "non si capisce perché lo Stato europeo con la situazione epidemiologica migliore sia l'unico a prorogare lo stato di emergenza".

06 agosto 08:24 India, incendio in ospedale uccide 8 pazienti affetti da Coronavirus

Un incendio ha ucciso 8 pazienti affetti da Coronavirus ricoverati in un ospedale dell'India occidentale nelle prime ore di oggi. L'incendio divampato nell'unità di terapia intensiva è stato spento in mezz'ora dai vigili del fuoco. Sono in corso indagini sulle cause. Trentacinque pazienti sono stati trasferiti in altri ospedali. Gli incendi sono comuni negli edifici in India a causa degli scarsi standard di sicurezza con estintori, rilevatori di fumo e sistemi di allarme antincendio inadeguati.

06 agosto 08:04 Locatelli: “Nel 27% dei casi il virus viaggia con gli asintomatici, attenzione in vacanza”

“L’Italia è in una situazione tra le più favorevoli al mondo. Però ai vacanzieri raccomandiamo senso di responsabilità. Il virus circola e nel 27% circa dei casi viaggia con gli asintomatici. Rischiamo di poter essere magari contagiati da persone che stanno bene. A dirlo è Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, che in una intervista al Corriere della Sera ammette che l’Italia attualmente “è messa meglio di tanti altri Paesi”. “Non dobbiamo però vanificare i risultati ottenuti abbandonando la responsabilità nei comportamenti individuali o venendo meno a quelle scelte improntate alla massima prudenza che ci hanno portato fuori dalla situazione più difficile. È un periodo di vacanza che gli italiani si devono meritatamente godere, ma senza dimenticare cosa è accaduto in questi mesi”, spiega Locatelli. A suo dire, la ripresa delle attività didattiche frontali nelle scuole dovrà avvenire nelle migliori condizioni di sicurezza: “Se saremo bravi, potremo dimostrare che anche un virus così insidioso può essere tenuto a bada”. “Il secondo snodo sarà certamente quello di contribuire come Paese agli sforzi per trovare quanto prima possibile vaccini sicuri ed efficaci. Solo con il vaccino potremo pensare di uscire da questa situazione”, ha poi aggiunto. “Appare di grande prospettiva la terapia degli anticorpi monoclonali. Si tratta di farmaci che impediscono il legame del virus al recettore presente sulle cellule umane. Potrebbe offrire un’arma terapeutica di grande efficacia ed è importante che l’Italia vi stia investendo”, ha quindi spiegato.

06 agosto 07:46 Trump: “Penso che avremo il vaccino prima della fine dell’anno”

"Stiamo facendo importanti progressi per quanto riguarda lo sviluppo di un vaccino" contro il coronavirus. A dirlo il presidente americano Donald Trump durante una conferenza stampa a Washington. "Penso che avremo il vaccino prima della fine dell'anno, forse molto prima della fine dell'anno", ha affermato il Presidente. "È importante anche il distanziamento sociale", ha aggiunto "ed è importante isolarsi da gruppi a rischio per combattere questo virus così terribile", nei confronti dei quali gli Usa stanno però ottenendo "grandissimi successi".

06 agosto 07:31 Negli Usa 1.262 vittime e 54.000 casi in 24 ore

Negli Stati Uniti si registrano 1.262 nuove vittime del coronavirus in 24 ore: stando all'ultimo conteggio della Johns Hopkins University, sono oltre 4,8 milioni i casi confermati di contagio da Covid-19 nel Paese, mentre il numero delle vittime arriva a 157.930. Ieri si sono registrati 54.000 nuovi contagi in un solo giorno. Il Paese risulta oggi essere il più colpito dalla pandemia in termini assoluti, anche se il presidente Donald Trump in una conferenza stampa ha voluto affermare che il virus starebbe "svanendo". A detta degli esperti, l'epidemia da Covid-19 sta vivendo una nuova recrudescenza negli Stati Uniti a partire da giugno, fenomeno che sta colpendo in particolari molti Stati nel Sud e nell'Ovest del Paese. Solo in Florida si sono registrati oltre mezzo milione di infezioni.

06 agosto 07:17 Le ultime notizie sul Coronavirus In Italia e nel mondo del 6 agosto

Aumentano di nuovo i contagi per Coronavirus in Italia: secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute nelle ultime 24 ore si sono registrati 384 nuovi casi (il giorno prima erano stati 190), per un totale di 248.803. Le vittime in un giorno sono 10, il doppio di martedì. Il totale dei morti dall'inizio dell'emergenza è di 35.181. Tamponi in aumento, 56.451 in un giorno. Invariato per il terzo giorno di fila il numero dei pazienti in terapia intensiva, che sono 41.

Di seguito i dati aggiornati Regione per Regione:

Lombardia: 96.519

Piemonte: 31.740

Emilia Romagna: 29.897

Veneto: 20.294

Toscana: 10.530

Liguria: 10.250

Lazio: 8.726

Marche: 6.905

Campania: 5.030

Trento: 4.984

Puglia: 4.678

Friuli VG: 3.425

Abruzzo: 3.420

Sicilia: 3.339

Bolzano: 2.745

Umbria: 1.479

Sardegna: 1.427

Calabria: 1.274

Valle D'Aosta: 1.209

Molise: 478

Basilicata: 454

Il nuovo decreto sull'emergenza Coronavirus, in vigore fino al 15 ottobre, non consente un nuovo lockdown nazionale. È stato chiarito in commissione alla Camera da un emendamento interpretativo del testo. Il dl consente di limitare gli spostamenti "in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico". Ciò vuol dire che se dovesse rendersi necessario un nuovo lockdown nazionale, sarebbe necessario il varo di un nuovo decreto per dare copertura normativa all'eventuale dpcm.

Gli Stati Uniti hanno registrato 1.262 nuovi decessi collegati al coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo il conteggio della Johns Hopkins University. "Stiamo facendo importanti progressi per quanto riguarda lo sviluppo di un vaccino", ha detto il presidente americano Donald Trump durante una conferenza stampa a Washington.