122 CONDIVISIONI
Covid 19
4 Gennaio 2022
07:05
AGGIORNATO04 Gennaio

Le notizie del 4 gennaio sul Coronavirus

122 CONDIVISIONI

Le ultime notizie e gli aggiornamenti sul Covid in Italia e nel mondo di martedì 4 gennaio 2022.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
04 Gennaio
22:55

Piemonte, aumenta l'incidenza in fascia d'età 9-24 anni

Nella settimana dal 27 al 2 gennaio il Piemonte ha registrato un aumento dell'incidenza di casi Covid nella fascia 19-24 anni: +186% rispetto alla settimana precedente, 2.716 casi ogni 100mila abitanti. Nei dati complessivi l'incidenza è cresciuta del 144,4%. Il 20% dei nuovi positivi tra i non vaccinati si riscontra nei bimbi con meno di 10 anni per i quali la campagna vaccinale è iniziata il 16 dicembre scorso.

A cura di Gabriella Mazzeo
04 Gennaio
22:54

Scuola, Conte: "Venga garantito diritto studio in presenza, no a Dad"

Giuseppe Conte all'Assemblea M5s ha parlato anche dell'imminente ritorno a scuola per milioni di studenti: "Va garantito il diritto allo studio in presenza a tutti i nostri alunni e studenti. Non possiamo affidarci nuovamente alla Dad dopo due anni di pandemia. Va garantita la distribuzione delle Ffp2 nelle scuole per garantire prevenzione e sicurezza", ha spiegato il leader del Movimento.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
22:34

Vaccino, Conte: "Troppe criticità, paradossale parlare di obbligo"

"Chiediamo che siano consentiti tempi rapidi di vaccinazione in tutte le aree del Paese, stante la diffusa criticità che diffusamente viene registrata nelle prenotazioni delle dosi booster. Appare paradossale ragionare di obbligo vaccinale quando anche coloro che volontariamente si rendono disponibili per la terza dose incontrano difficoltà a farlo in tempi brevi". A dirlo è il leader M5s Giuseppe Conte.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
22:21

Covid, Bassetti: "Vinceremo pandemia quando avremo 100% di vaccinati"

"Io credo che almeno per i prossimi due anni dobbiamo pensare che ci vaccineremo, un po' perché deve farlo chi ancora non si è sottoposto e un po' perché magari dovremo fare terze dosi e perché ci sono persone più fragili. Credo che sconfiggeremo questo virus solo grazie a vaccinazioni sul 100% della popolazione". Lo ha detto Matteo Bassetti, infettivologo e direttore della Clinica di Malattie Infettive dell'ospedale San Martino di Genova all'agenzia La Presse. "quando tutti saranno coperti, potremo dire di aver vinto contro il virus"

A cura di Gabriella Mazzeo
04 Gennaio
21:59

Copertino, 800 casi di Covid: la sindaca chiede drive trough presidiato dall'esercito

A Copertino, in provincia di Lecce, la sindaca Sandrina Schito ha chiesto l'attivazione di una postazione per effettuare tamponi. Il comune ha registrato infatti 800 casi di positività al Covid e i tempi di attesa per i test sono aumentati ulteriormente. Schito ha quindi chiesto all'Asl una postazione drive trough nel campo sportivo G. Vantaggiato di Copertino. qui saranno effettuati tamponi solo ai cittadini che hanno prenotato al centro di igiene e sanità pubblica anche attraverso il medico di base. La postazione sarà presidiata dai militari.

A cura di Gabriella Mazzeo
04 Gennaio
21:43

L'ospedale Civile di Brescia ha esaurito tutti i posti letto Covid in Pediatria

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Sono esauriti i posti letto Covid nella pediatria dell'ospedale Civile di Brescia. Questa è la prima volta dall'inizio della pandemia che il reparto ha occupato tutte le stanze a disposizione dei bambini raggiungendo 10 casi. Più della metà dei piccoli pazienti ha meno di 3 anni. Nessuno di loro però sarebbe in gravi condizioni. Sono due i neonati affetti dal virus attualmente ricoverati

A cura di Gabriella Mazzeo
04 Gennaio
21:25

Aumento ricoveri in terapia intensiva, Antonino Giarratano: "7 su 10 no vax che rifiutano cure"

"Le terapie intensive in questo momento sono piene in Sicilia. Non abbiamo la possibilità di gestire al meglio i pazienti ricoverati lì. Abbiamo mediamente 7 pazienti su 10 non vaccinati, persone che non l'hanno fatto per paura o in minima quota per problematiche pregresse. Noi continuiamo a mettere al primo posto la salute delle persone, ma mettiamo a disposizioni le nostre vite e lavoriamo senza pause per persone che spesso rifiutano le cure". Lo ha detto il presidente della Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione Terapia Intensiva Antonino Giarratano in un'intervista a una tv locale siciliana.

A cura di Gabriella Mazzeo
04 Gennaio
21:12

Covid, Forza Italia: "Estendere il Green Pass rafforzato a tutti i lavoratori"

Il super green pass rafforzato sia esteso a tutti i lavoratori. A chiederlo è Forza Italia in una nota nella quale sollecita "il governo a mettere in campo misure chiare, univoche ed efficaci per frenare la diffusione del virus". Il record di contagi dovuti alla variante Omicron registrato in molti Paesi europei "mette nuovamente a rischio la salute dei cittadini piu' fragili e non vaccinati e la ripresa delle attività economiche. Forza Italia chiede che venga esteso il 2G, il cosiddetto super green pass, a tutti i lavoratori pubblici, privati e autonomi", si legge nel documento sottoscritto al termine di una riunione convocata dal coordinatore nazionale e alla quale hanno partecipato i capigruppo, i ministri, i sottosegretari azzurri, i presidenti di Regione e i dirigenti nazionali.

.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
21:08

Covid negli Usa, Biden: "Nuova pillola antivirale può cambiare corso della pandemia"

La pillola antivirale della Pfizer contro il Covid-19 può cambiare il corso della pandemia secondo il presidente americano Joe Biden. Lo ha detto nel corso di un briefing con il suo team per la risposta alla pandemia alla Casa Bianca. :La decisione in conclusione dell'incontro è stata quella di raddoppiare l'ordine della pillola antivirale da 10 milioni di dosi a 20 milioni

A cura di Gabriella Mazzeo
04 Gennaio
20:51

Scuola, il ministro Bianchi ai sindacati: "Si torna in presenza e in sicurezza"

Si tornerà in classe e tutto avverrà in sicurezza. È quanto ribadito dal Ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, che ha così confermato durante un incontro coi sindacati di settore quello che è l'obiettivo del governo per il ritorno a scuola dopo le festività natalizie, chiudendo ancora una volta alla dad.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
20:41

In Francia record di contagi: 271.686 in un giorno, mai così tanti da inizio pandemia

In Francia sono stati diagnosticati 271.686 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, mai così tanti dall'inizio della pandemia. Lo riferiscono le autorità sanitarie francesi che confermano la morte di 293 persone per complicanze riconducibili al coronavirus. La rilevazione del giorno precedente aveva confermato 67.461 contagi, mentre 179.807 sono i casi rilevati martedì scorso.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
20:28

Covid, al Civile di Brescia occupati tutti i letti in Pediatria: prima volta da inizio pandemia

Per la prima volta dall'inizio della pandemia, nel reparto pediatrico degli ospedali civili di Brescia sono tutti esauriti i dieci posti letto. La metà dei ricoverati ha meno di tre anni ma nessuno sarebbe grave. Due neonati affetti da Covid sono ricoverati invece alla clinica Poliambulanza della città lombarda.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
20:12

Calcio, emergenza Napoli: anche Luciano Spalletti positivo al Covid

"Al termine dell'elaborazione di tutti i tamponi odierni è emersa anche la positività al Covid-19 di Luciano Spalletti". Lo rende noto su Twitter il Napoli che aggiunge: "Il mister è asintomatico e osserverà il periodo di isolamento come da protocollo". Poco prima era stata comunicata anche la positività di Mario Rui facendo salire così a cinque il numero dei giocatori del Napoli positivi al Covid-19. Positivo anche un calciatore della Primavera, Boffelli. L'esterno si aggiunge alla lista di positivi del Napoli che già stamattina aveva aggiunto Kevin Malcuit alla lista che comprende Osimhen, Lozano ed Elmas. Positivi anche un membro dello staff tecnico e un magazziniere.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
19:54

Gelmini: "Mia figlia ha ricevuto prima dose: vinca scienza non paura"

"Emma ha ricevuto la sua prima dose. Con noi in fila tante famiglie pronte a vaccinare i più piccoli anche in questi giorni di festa", a scrivere queste parole sul proprio profilo Facebook è il ministro per gli Affari regionali Mariastella Gelmini, che ha postato una foto con la figlia in un hub vaccinale. "Comprendo la preoccupazione di alcuni genitori, ma è l'unica arma che abbiamo contro il virus. Facciamo vincere la scienza, non la paura", ha poi concluso.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
19:42

Omicron, Oms: "Prove che variante causa effetti meno gravi"

L'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) ha detto di aver nuove prove che la variante Omicron del coronavirus colpisce le alte vie respiratorie e per questo causa effetti meno gravi rispetto alle precedenti varianti. A dirlo è il responsabile delle emergenze dell'Oms Abdi Mahamud, spiegando che in alcuni luoghi si osserva anche un rapporto tra la crescita dei contagi e il calo dei decessi. "Stiamo vedendo in sempre più studi che la variante Omicron contagia la parte superiore del corpo", ha detto Mahamud aggiungendo che "potrebbe essere una buona notizia, ma abbiamo bisogno di altri studi per dimostrarlo".

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
19:26

Vaccino, Iss: "Efficacia maggiore contro Omicron dopo 14 giorni booster"

L'Istituto superiore di Sanità torna a sottolineare l'importanza dei "vaccini per ridurre il rischio di malattia grave e morte". Nel pubblicare su Twitter le faq su Omicron, l'Iss ammette che "al momento ci sono ancora dati limitati sull'efficacia dei vaccini nei confronti di questa variante. I risultati in Gran Bretagna indicano una riduzione significativa nell'efficacia vaccinale contro la malattia sintomatica da Omicron rispetto a quella da Delta dopo due dosi di vaccino Pfizer o AstraZeneca", ma è emerso che a due settimane dalla terza dose vi è una efficacia maggiore del vaccino verso la malattia sintomatica.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
19:12

Regno Unito, Johnson: "Ricoveri in aumento: sarà periodo difficile per sanità pubblica"

Le prossime settimane saranno "un periodo difficile" per la sanità pubblica, sottoposta a una "pressione enorme" a causa dell'aumento dei ricoveri per Covid-19. A dirlo è il premier inglese Boris Johnson che in una conferenza stampa ha fatto il punto sulla pandemia nel Regno Unito: "È la gente negli ospedali, è la pressione sui pronto soccorso, sono le ambulanze in arrivo che stanno creando questo enorme senso di pressione", ha affermato Johnson.

A cura di Chiara Ammendola
04 Gennaio
18:27

Omicron, cosa sappiamo finora

Trasmissibilità, gravità dell’infezione ed efficacia dei vaccini: l’Iss ha aggiornato la sua sezione dedicata alla variante Omicron, sottolineando come questa si diffonda più facilmente rispetto alla Delta, ma allo stesso tempo parrebbe associata a un minore rischio di ricovero. Ecco cosa sappiamo finora di Omicron.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
18:25

Regno Unito, Johnson: "Pandemia non è finita ma niente lockdown"

I 218.000 contagi Covid censiti oggi nel Regno Unito, anche se comprendono alcuni test relativi
a giorni precedenti, dimostrano che la pandemia non è finita e che chi lo pensa "si sbaglia profondamente". Lo ha detto il
premier Boris Johnson in un briefing, aggiungendo tuttavia che Omicron appare essere più leggera delle variante precedenti e che questo, unito ai vaccini, sta contenendo il numero dei casi gravi: con i ricoveri in significativo aumento negli ospedali, ma molto meno delle ondate precedenti in terapia intensiva. Di qui la decisione di non imporre altre restrizioni oltre quelle attuali e di "non richiudere il Paese".

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
18:18

Aumento positivi al top, mai tanti morti da aprile

Il numero di positivi registrato nelle ultime 24 ore – 170.844 – è il più alto raggiunto
dall'inizio della pandemia. Mentre quello dei morti – 259 – è il maggiore dallo scorso 30 aprile, quando furono 263.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
18:02

Bollettino Covid Italia: oggi oltre 170mila nuovi casi. Tasso di positività: 13,9% (-1,4%)

Sono 170.844 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Altri 259 i decessi e i 1.228.410 tamponi analizzati. Il tasso di positività si attesta al 13,9%

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
17:43

Grecia, oltre 50mila casi in un giorno: mai così tanti da inizio pandemia

In Grecia sono stati riportati 50.126 nuovi casi di Covid-19, mai così tanti dall'inizio della pandemia. I contagi registrati nelle ultime 24 ore superano anche il record del 31dicembre, quando ne erano stati segnalati 40.560. Calato, invece, il
numero dei decessi: 61 contro i 78 di ieri.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
17:39

Armani cancella le sfilate: "Troppi contagi"

Preoccupato per il crescente numero di contagi in Europa, Giorgio Armani ha deciso di cancellare le sfilate in programma durante le settimane della moda di Milano e Parigi.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
17:24

Regno Unito: per la prima volta oltre 200.000 contagi

S'impennano a 218.724, picco assoluto da inizio pandemia e per la prima volta oltre quota 200.000, i contagi da Covid censiti nel Regno Unito nelle 24 ore, ormai alimentati in larga parte dalla variante Omicron. Lo certificano – su un totale di ben oltre 1,7 milioni di test – i dati di giornata, che indicano viceversa a livelli stabili a non oltre 48 i morti registrati, ma rivelano anche un balzo del totale dei ricoveri in ospedale a oltre 14.000, duemila circa piu' di ieri. Quanto ai vaccini, le terze dosi raggiungono il 60% della popolazione over 12 e il 75% degli aventi diritto (ossia tutti gli ultra diciottenni). (

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
16:56

Covid Piemonte, oggi oltre 20mila nuovi casi di positività

Oggi l'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 20.453 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 18.309dopo test antigenico), pari al 19,6% di104.228 tamponi eseguiti, di cui 88.753 antigenici. Dei 20.453 nuovi casi gli asintomatici sono 14.733 (72,%). I casi sono così ripartiti: 17.048 screening, 2.655 contatti di caso, 750 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi diventa 533.902, così suddivisi su base provinciale: 44.794 Alessandria, 25.556 Asti, 18.427 Biella, 73.636 Cuneo, 41.649 Novara, 277.768 Torino, 18.457 Vercelli, 19.567 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 2.430 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 9.608 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.411(+57 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 117(+5 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 97.332 I tamponi diagnostici finora processati sono 11.991.763(+104.228 rispetto a ieri), di cui 2.757.860 risultati negativi.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
16:45

Covid Campania, oggi oltre 12mila casi e 15 decessi

Sono 12.058 i nuovi casi di Covid in Campania nelle ultime 24 ore. Tasso di positività al 10,21%, 15 i decessi. I ricoverati sono 838 (+28 rispetto a ieri).

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
16:42

Record di casi in Svezia, positivi anche i reali

Il re di Svezia Carlo XVI Gustavo e la regina Silvia sono risultati positivi al test per il Covid.
"Il re e la regina, che sono completamente vaccinati con tre iniezioni, hanno sintomi lievi e si sentono bene, date le
circostanze", ha riferito il palazzo, nel giorno in cui l'agenzia sanitaria nazionale ha dato conto di un nuovo record
di contagi, 11.507, al 30 dicembre, rispetto al picco precedente di 11.376 casi. Lo riporta il Guardian, ricordando che la nuova ondata, in parte alimentata da Omicron, ha colpito la Svezia più tardi rispetto ai vicini nordici, ma nelle ultime settimane ha portato a un forte aumento di casi e ricoveri.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
16:28

Esperta Oms: 'Omicron non è raffreddore, ancora troppi in ospedale'

 "Omicron non è il comune raffreddore". Lo scrive a chiare lettere via Twitter l'epidemiologa Maria Van Kerkhove, esperta dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). "Mentre alcuni rapporti mostrano un rischio ridotto di ospedalizzazione dalla variante Omicron" di Sars-CoV-2 "rispetto a Delta, ci sono ancora troppe persone infette, e in ospedale malate e morenti" per "Omicron (e Delta). Possiamo prevenire le infezioni, salvare vite ora", conclude Van Kerkhove ribadendo l'importanza della vaccinazione e dell'equità di accesso ai vaccini anti-Covid.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
15:59

Francia, quasi 300.000 contagi in 24 ore

"Non siamo lontani dai 300.000 contagi in un solo giorno": lo ha detto, davanti al Parlamento, il ministro della Salute, Olivier Véran.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
15:43

Premier Israele, quarta dose aumenta anticorpi di 5 volte  

Uno studio israeliano ha scoperto che la quarta dose di vaccino anti-Covid aumenta di cinque volte gli anticorpi dopo una settimana dalla sua somministrazione. Lo ha riferito il primo ministro Naftali Bennett, citando studi preliminari. "Una settimana dopo l'iniezione della quarta dose, sappiamo con maggiore certezza che è sicura ed efficace: c'è un aumento di cinque volte del numero di anticorpi nella persona
vaccinata", ha detto Bennett ai giornalisti uscendo dal laboratorio del centro medico Sheva.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
15:20

Nel 2022 la quarantena Covid non sarà più coperta come malattia

“L’equiparazione a malattia del periodo trascorso in quarantena (…) è riconosciuta fino al 31 dicembre 2021, a fronte di apposito stanziamento”: lo afferma l’Inps in una nota. Nel 2022 quindi la quarantena non sarà più coperta come malattia.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
15:06

Draghi vede Speranza, Bianchi e Figliuolo su riapertura scuole

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato oggi a palazzo Chigi il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ed il commissario all'emergenza, generale Francesco Paolo Figliuolo. Al centro della riunione la questione relativa al ritorno in classe degli studenti dopo le vacanze e le regole per la quarantena fra i banchi.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
15:02

Giani (Toscana): "No vax appesantiscono tamponi e terapie intensive, insopportabile Firenze"

"I non vaccinati, che in Toscana in percentuale sono una piccola minoranza, nell'ultima settimana generano l'84% dei ricoveri in terapia intensiva, mentre i vaccinati solo il 6,8%. Ecco cosa significa il fenomeno dei non vaccinati nella fase più critica". Lo ha sottolineato il presidente della Toscana, Eugenio Giani, oggi a Firenze, nel corso di una conferenza stampa sull'emergenza sanitaria dovuta alla nuova ondata di contagi di Covid-19.Giani, spiegando che coloro che non si vaccinano appesantiscono anche il sistema dei tamponi, "perché anche oggi su 79mila test la metà riguardava i non vaccinati", ha aggiunto: "Onestamente diventa sempre meno sopportabile per la totalità delle persone che fanno il loro dovere vedere il sistema dei tamponi e delle terapie intensive appesantito da questa minoranza. Dirò stasera con molta chiarezza, in Conferenza delle Regioni, che è un risultato ottimo che il governo Draghi indichi l'obbligo vaccinale per lavoratori, però, secondo me, più ampliamo, arrivando sostanzialmente all'obbligo per tutti, e meglio è".

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
14:46

Brasile: sei casi di 'flurona' in tre differenti Stati 

I primi sei casi di ‘flurona', un'infezione contemporanea di influenza e Covid, sono stati segnalati negli Stati brasiliani di Rio de Janeiro (sud-est), San Paolo (sud-est) e Ceara' (nord-est). Due di questi pazienti si trovano a Rio: uno è un giovane di 16 anni e l'altro, di cui non sono stati forniti dettagli, è stato notificato dalla segreteria comunale alla Salute. L'adolescente in questione è un "atleta che era gia' stato vaccinato contro coronavirus ;;e influenza", ha detto la madre, Adriana Soutto Mayor, sottolineando che il figlio "sta bene". San Paolo, lo Stato piu' popoloso del Paese, ha invece registrato almeno un caso di flurona: si tratta della giornalista Giulia Fernandez, risultata positiva il 20 dicembre, secondo quanto riferito da Rede Globo. "Ho avuto giorni molto difficili, sono stato a letto per quattro giorni in cui non riuscivo ad alzarmi, e da li' ho iniziato a migliorare poco a poco", ha raccontato Fernandez. Altri tre pazienti, infine, sono stati registrati a Fortaleza, capoluogo del Ceara': sono due bambini di un anno, che sono gia' stati dimessi, e un uomo di 52 anni, ricoverato in ospedale e in isolamento.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
14:17

Covid Puglia: oggi 3.670 nuovi casi, il 3,9% dei test

Sono 3.670 in Puglia i nuovi casi di contagi da coronavirus rilevati su 93.498 test giornalieri
registrati: rispetto a ieri, l'alto numero di tamponi eseguiti e l'incremento contenuto dei positivi ha fatto scende al 3,9% l'incidenza dei contagiati rispetto ai test (ieri era all'11, 5%). Sale invece a cinque il numero delle vittime (ieri erano state due) e sale anche il numero dei ricoverati in area non
critica che sono 334 (ieri erano 299) e quello dei ricoverati in terapia intensiva: oggi sono 36, quattro in più di ieri.
Le province con il numero maggiore di casi sono quelle di Bari (1.057), Lecce ( 884) e Brindisi (520). Nel Foggiano i casi sono 424, nel Tarantino 343 e nella Bat 360. Sono 74 i residenti fuori regione e otto le persone con residenze da definire.
Complessivamente sono 36.723 le persone attualmente positive e
6.993 le vittime dall'inizio della pandemia.

A cura di Biagio Chiariello
04 Gennaio
13:41

In Piemonte 14 bimbi ricoverati per Covid, numero mai così alto da inizio pandemia

"Sono 14 i bambini ricoverati per Covid all'ospedale Regina Margherita di Torino, mai il numero è stato così alto". Lo ha detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, durante la conferenza di inizio anno. "Nelle prime ondate i bambini sembravano immuni – ha aggiunto Cirio – ora invece i numeri ci dicono che dobbiamo fare attenzione". Il governatore ha poi spiegato che sono migliorate le condizioni del neonato di 1 mese che ha contratto l'infezione ed è stato ricoverato in terapia intensiva.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
13:34

Scuola, l'ipotesi delle Regioni per la didattica a distanza in caso di contagi in classe

Alle elementari e in prima media, con 4 o più contagi in classe, è prevista per una settimana la Dad e la quarantena per tutti gli alunni della classe, oltre al tampone (quest'ultimo necessario solo per i non vaccinati, se quelli con copertura vaccinale non hanno sintomi). Sotto questa soglia è prevista l'auto-sorveglianza per tutti e la raccomandazione di indossare la mascherina Ffp2, oltre a quella di astenersi dalla frequentazione di ambienti differenti da quelli familiari. È quanto, secondo alcune indiscrezioni di stampa, prevedeva la bozza delle Regioni sulle proposte da presentare al governo: fonti delle Regioni, però, fanno sapere a Fanpage.it che non è stata ancora individuata una soglia e che verrà chiesto il parere del Comitato tecnico scientifico.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
13:32

Pregliasco: "Picco a fine gennaio, fino a 200mila casi al giorno"

"Vedremo un picco che io temo si sposterà come minimo verso la fine del mese di gennaio". È quanto ha spiegato Fabrizio Pregliasco, virologo e direttore sanitario dell'Ospedale Galeazzi di Milano, a margine di un convegno Anpas. "Nella previsione prefestiva – ha spiegato – immaginavamo e purtroppo abbiamo centrato l'obiettivo dei 100mila, ma a questo punto potremmo raggiungere anche nel picco complessivo 200mila casi. La fortuna è che la gran quota di vaccinati che se non riescono a evitare il Covid comunque la subiscono – e lo stiamo vedendo come dimostrazione di efficacia – in modo del tutto irrisorio, praticamente asintomatico".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
13:16

Australian Open, Djokovic ci sarà: concessa l'esenzione medica per il vaccino anti Covid

Il campione in carica di tennis Novak Djokovic prenderà parte all'Australian Open, prima prova del Grande Slam, al via il 17 gennaio a Melbourne. Al 34enne serbo, numero uno del mondo, è stata concessa l'esenzione dal vaccino. Lo ha reso noto lo stesso Djokovic con un post su Instagram.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
13:11

Zaia (Veneto): "Ancora 9,8% in area medica e sarà zona arancione"

"Il Veneto ha oggi una incidenza di 820,1 casi di Covid-19 ogni 100mila abitanti e un Rt di 1,19″. A dirlo, il presidente del Veneto Luca Zaia che ha ricordato che l'occupazione in area critica e' del 20,2%. Il presidente del Veneto, facendo notare il quotidiano aumento dell'occupazione negli ospedali ha precisato che "ci manca un 9,8% per la fascia arancione che si traduce in 1800 pazienti".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
12:39

Covid in Veneto, 16.602 e 28 morti nelle ultime 24 ore

Sono 16.602, nuovo record della regione, i nuovi contagi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Veneto e 28 i decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il rialzo dei casi si deve anche all'aumento dell'attività di tracciamento, con oltre 153.227 tamponi fatti ieri. Le persone attualmente positive sono 124.359. Pesante ormai la situazione ospedaliera: i malati Covid ricoverati in area medica salgono a 1.366 (+50), e 209 (+9) quelli in terapia intensiva, per un totale di aumento giornaliero di 59.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
12:34

Covid in Umbria, nuovo picco di 3.811 casi n 24 ore

Altri 15 ricoverati in più negli ospedali dell'Umbria, 187 totali, dieci dei quali nelle terapie intensive. Registrati altri due morti per il virus. Emerge dai dati sul sito della Regione. I nuovi casi registrati nell'ultimo giorno sono 3.811 e fanno registrare un nuovo picco mentre i guariti certificati sono 398.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
12:27

Musumeci (Sicilia): "Su riapertura scuola decideremo nelle prossime 24 ore"

"Entro le prossime 24 ore decideremo sulla Dad. Abbiamo avuto un primo incontro questa mattina alle 10, attendiamo che il governo centrale faccia conoscere le proprie valutazioni e più tardi ci sarà la conferenza Stato-Regioni". Così il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, a margine di una conferenza stampa a Palazzo Orleans, ha risposto al domande dei giornalisti su un possibile rinvio del ritorno a scuola dopo le vacanze natalizie. "Dobbiamo guardare fino all’ultimo minuto i dati della curva epidemiologica- ha aggiunto -. Non dobbiamo fare fughe in avanti su un tema così delicato come quello della scuola. Dobbiamo essere prudenti”.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
12:17

Covid in Alto Adige, oggi record di 1.309 nuovi casi e 2 morti

Nelle ultime 24 ore si sono registrati in Alto Adige 1.309 nuovi casi, il valore più alto mai registrato dall'inizio della pandemia. Sono risultati positivi 87 su 1.325 tamponi pcr e 1.222 su 15.278 test antigenici. Tra i casi attualmente positivi solo il 9% è over 60, mentre il 41% è tra i 20 e i 39 anni. Restano invece stabili i ricoveri con 84 pazienti Covid nei normali reparti (+0) e 19 in terapia intensiva (+1), mentre sono 57 (-1) i ricoverati nelle cliniche private.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
12:06

Oms: "Booster fondamentale, ma non basta per uscire da pandemia"

Non bastano i booster nei Paesi ricchi per uscire dalla pandemia Covid: lo afferma Maria van Kerkhove, epidemiologa dell'Oms alla Bbc. La crisi globale "richiede una vaccinazione globale", ha detto ricordando che nei Paesi a baso reddito la percentuale di vaccinati è al 3%. Si tratta di un "fallimento morale ed etico" ed è necessario allocare risorse per raggiungere il 70% di vaccinati a livello mondiale entro luglio 2022, come prevedono gli obiettivi dell'Oms. Ma in generale, oltre al booster del vaccino, ricorda, vanno mantenute le misure di contenimento, come mascherine e
distanziamento.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
12:02

J&J, booster efficace fino a 85% contro ricoveri con Omicron dominante

Il richiamo del vaccino anti-Covid di Johnson & Johnson "mostra fino all'85% di efficacia contro l'ospedalizzazione in Sudafrica quando Omicron è dominante". A comunicarlo è l'azienda, in base ai nuovi risultati preliminari dello studio sudafricano di Fase 3b Sisonke 2. Un'analisi separata inoltre ha mostrato come questo vaccino utilizzato come richiamo eterologo, cioè dopo un ciclo primario completato con altri prodotti scudo, ha generato un aumento di 41 volte degli anticorpi neutralizzanti e un aumento di 5,5 volte delle cellule T CD8+ contro il nuovo mutante.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
11:57

Confindustria: "Prezzo mascherine Ffp2 senza consultare imprese"

"Il prezzo calmierato delle Ffp2 a 0,75 centesimi è una decisione presa senza consultare le aziende che producono questi dispositivi". È quanto si legge nella nota che Claudio Galbiati, presidente della sezione Safety di Assosistema Confindustria che rappresenta i produttori e distributori dei Dispositivi di protezione individuali (Dpi), ha inviato sia alla struttura commissariale che al ministero dello Sviluppo Economico.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
11:35

Occhiuto: "In Calabria scuole riaprono lunedì 10 gennaio"

Scuole chiuse in Calabria nelle giornate del 7 e dell’8 gennaio, e ripresa delle attività scolastiche lunedì 10 gennaio 2022. È quanto prevede un’ordinanza firmata nella tarda serata di ieri dal presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto. Il provvedimento prende atto della "diffusione rapida e generalizzata del numero di nuovi casi di infezione nel territorio regionale", che "ha fatto registrare la forte impennata della curva epidemiologica che ha raggiunto valori di incidenza prossimi a 500 per 100.000 abitanti nell’ultima settimana di monitoraggio, determinando anche una maggiore pressione sui servizi ospedalieri e su quelli territoriali. La strategia di mitigazione e contenimento richiede, accanto al rigoroso rispetto delle misure comportamentali individuali e collettive, in particolare distanziamento interpersonale, uso della mascherina, aerazione dei locali, igiene delle mani, minimizzazione delle occasioni di contatto e divieto di assembramento, una più elevata copertura vaccinale in tutte le fasce d’età, con il completamento dei cicli di vaccinazione ed il mantenimento di una elevata risposta immunitaria attraverso la dose di richiamo, con particolare riguardo alle categorie indicate dalle disposizioni ministeriali".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
11:17

Cosa sappiamo sulla nuova variante “IHU” scoperta in Francia

Ricercatori francesi hanno identificato una nuova variante del coronavirus SARS-CoV-2 in una dozzina di pazienti. Ha 46 mutazioni e 37 delezioni, più di Omicron.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
11:08

Vaccini "buttati" e Green pass falsi, Carabinieri arrestano medico ad Ascoli Piceno

Falso in atto pubblico per 150 attestazioni di avvenuta somministrazione di vaccino anti-Covid che non sarebbe avvenuta, ma che avrebbero consentito il rilascio Green pass, ritenuti falsi, per avvenuta vaccinazione a 73 soggetti. È una delle accuse mosse a un medico di medicina generale di Ascoli Piceno, convenzionato con l’Asur, arrestato oggi dai carabinieri del Comando provinciale su ordine del gip anche per peculato in relazione a 120 dosi anti-Covid ritirate dal centro vaccinale di Ascoli delle quali, secondo il procuratore Umberto Monti, il medico si sarebbe disfatto, senza averle inoculate.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
11:03

Le Regioni che chiedono il rinvio dell'apertura delle scuole

In attesa della Conferenza delle Regioni e del Cdm di domani, alcune Regioni premono per far slittare il ritorno a scuola in presenza dopo le feste di Natale, come i presidenti di Veneto e Campania. Ma il Governo al momento conferma il calendario scolastico per il ritorno in classe il 10 gennaio.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
10:41

Nuovo record contagi e ricoveri Covid in Australia

Nuovi record di contagi e ricoveri in Australia, che aumentano la pressione sugli ospedali e i centri di test. Nel New South Wales sono stati registrati 23.131 nuovi contagi, più del precedente record di 22.577 il giorno precedente; i ricoveri sono stati 140, mentre il tasso di positività è al 28%. Nuovo picco anche nel Victoria con 14.020 casi, più del record precedente di lunedì con 8,577; 516 le persone in ospedale, di cui 108 in terapia intensiva. L’Australia, con i nuovi casi di infezione, ha superato quota 500mila casi di Covid-19.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
10:33

Un milione di persone in lockdown per 3 asintomatici: la strategia Zero Covid in Cina

Dopo il caso di Xi’an, ora anche la città di Yuzhou è in lockdown covid dopo la scoperta di tre casi di contagio in due giorni. È la politica zero covid della Cina.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
10:26

Pediatri: "Contagi tra i bimbi preoccupano, vaccinarli prima di ripresa scuola"

In 2 settimane oltre 100mila contagi, 399 ricoverati, 6 pazienti in terapia intensiva: sono i dati che fotografano l'impatto di Covid nella fascia d'età under 20, fetta di popolazione in cui si concentra un nuovo caso su 4 che vengono diagnosticati nel Paese. I dati sono in crescita e per la classe 6-11 anni l'Istituto superiore di sanità (Iss) nel suo ultimo report parla di "impennata nelle ultime settimane". "Siamo molto preoccupati come pediatri – spiega all'Adnkronos Salute Giuseppe Di Mauro, presidente della Società italiana di pediatria preventiva e sociale (Sipps) -. Fra i bambini e i ragazzi stiamo vedendo molti contagi. In ospedale poi ci finiscono i più fragili. Ma i numeri delle infezioni sono in aumento e questo ha un impatto. Lo percepiamo molto dall'attività intensa nei nostri studi in questi giorni".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
10:22

Covid in Toscana, oggi 18.868 nuovi casi: tasso al 23,8%

Sono 18.868, mai così tanti da inizio pandemia, i nuovi contagi da Coronavirus registrati nelle 24 ore in Toscana su 79.247 test, di cui 22.391 tamponi molecolari e 56.856 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 23,81% (75,1% sulle prime diagnosi). Lo riferisce il presidente della Regione Eugenio Giani. 

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
10:17

Dati Agenas: intensive su al 15%, 15 regioni sopra la soglia

Sale al 15% il tasso di occupazione delle terapie intensive al livello nazionale, +1% in un giorno. È quanto emerge dal monitoraggio quotidiano dell'Agenas aggiornato con i dati di ieri sera. Su anche l'occupazione dei posti letto in area medica, al 19% (+1%). Sono 15 le regioni con le rianimazioni sopra la prima soglia critica del 10%: Abruzzo e Umbria (12%), Sicilia (13%), Lombardia (14%), Emilia Romagna, Calabria e Toscana (15%), Friuli Venezia Giulia e Lazio (17%), Provincia di Bolzano, Piemonte e Veneto (18%), Liguria e Marche (21%), Provincia di Trento (24%). Di queste, la Liguria è a forte rischio di passaggio in arancione, avendo superato la soglia del 20% di terapie intensive ma essendo sul filo anche per i ricoveri ordinari, al 30%.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
10:14

Israele: "Non puntiamo ad immunità di gregge"

"Non abbiamo alcuna politica che punti all'immunità di gregge. Non vogliamo che tutti vengano contagiati, ci mancherebbe altro. Qui c'è un virus nuovo, che non conosciamo in maniera sufficiente. Non sappiamo quali potrebbero essere le sue conseguenze future": lo ha chiarito la scorsa notte alla televisione pubblica Kan il coordinatore israeliano della lotta al Covid, prof. Saman Zarka. "Pertanto è opportuno che tutti andiamo a vaccinarci, che teniamo le mascherine e ci proteggiamo". Intanto il numero dei contagi cresce con grande rapidità. Ieri sono stati oltre 10mila, su 220mila tamponi.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
10:09

Covid in Russia, 15.903 nuovi casi e 834 morti in 24 ore

La Russia ha confermato 15.903 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore e 834 morti. Lo ha reso noto il Centro federale di risposta alla pandemia, aggiornando il bilancio dei contagi nel Paese a 10.570.212 casi. Mosca ha registrato il maggior numero di casi giornalieri, con 1.967 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, seguita da San Pietroburgo (1.297) e dalla regione della capitale (974). Il bilancio delle vittime del coronavirus nell'ultimo giorno è stato di 834 morti.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
09:54

Azzolina: "Ok in classe con Ffp2 anche studenti e obbligo metro distanza"

"Tutti sanno quanto tenga e mi stia a cuore la didattica in presenza, ma, alla luce dell'impennata dei contagi e della variante Omicron, il ritorno in presenza va legato a tutta una serie di misure che vanno adottate per consentire il ritorno nelle aule in sicurezza dal 10 gennaio, a partire dalle mascherine Ffp2 anche per gli studenti e il personale Ata, non solo ai docenti". Così l'ex ministra Lucia Azzolina, ora coordinatrice del Comitato per l'istruzione del M5S, all'Adnkronos sulla volontà del governo di non apportare variazione al calendario scolastico, posticipando il rientro dalle vacanze natalizie come chiesto dal governatore campano Vincenzo De Luca.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
09:50

Bassetti: "Con Omicron percentuali da immunità gregge entro marzo-aprile"

"C'è in questo momento una iper circolazione virale di Sars-Cov-2 e con la variante Omicron, che diventerà predominante nelle prossime due o tre settimane, quel 95% a cui ambiamo per avere l'immunità di gregge sarà raggiunto entro marzo- aprile". Lo sostiene Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova. "Dico questo – spiega – perché chi non è vaccinato oggi nei prossimi tre mesi sarà sicuramente contagiato. Se sarà fortunato avrà i sintomi di un raffreddore o di un'influenza rinforzata. Se non sarà fortunato rischierà di andare in ospedale con una polmonite. In qualche caso rischierà di andare in terapia intensiva e in qualche altro caso andrà incontro a un decesso".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
09:46

Omicron, Salmaso a Fanpage.it: "Valanga di casi, sbagliato dire che è solo un raffreddore"

L’epidemiologa Stefania Salmaso a Fanpage.it sulla situazione Covid-19 in Italia: “Valanga di casi, che potrebbero raddoppiare in una settimana. Difficile dire se l’aumento dei contagi non porterà a crescita delle ospedalizzazioni. Sì all’obbligo vaccinale, no alla chiusure delle scuole, che non sono mai state un elemento di rischio”.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
09:23

De Luca (Campania): "Meglio riaprire scuola fra due o tre settimane"  

"La Dad? Ha permesso di evitare danni sanitari pesanti e anche adesso chiudere le scuole sarebbe la scelta più utile per la salute e la formazione". Ad affermarlo, in una intervista a La Stampa, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca convinto che sia necessario trovare un punto di equilibrio "ragionevole" e che a partire dai dati circa il contagio sui giovanissimi, "sia utile fare le scelte più opportune", per esempio "ritardare di due-tre settimane il rientro in classe, almeno per le primarie e le medie inferiori, e sviluppare una campagna di vaccinazione vasta per la popolazione studentesca".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
09:11

Zaia: "Scuole chiuse fino febbraio se situazione peggiora"  

"Tifiamo tutti per la ripartenza il 10 gennaio, ma se ce lo consigliassero gli scienziati, non sarebbe una tragedia rinviare all'inizio di febbraio". A dichiararlo al Corriere della Sera è il presidente del Veneto Luca Zaia, il quale per una simile decisione auspica "una regia nazionale".  Il Veneto fece questa scelta l'anno scorso, ricorda Zaia, "e cosi' ci salvammo".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
09:05

Da oggi sarà distribuita alle Regioni la pillola anti-Covid di Merck

Da oggi la struttura commissariale diretta dal generale Francesco Paolo Figliuolo distribuirà alle Regioni la pillola anti-Covid di Merck. Per la sua prescrizione è previsto l'utilizzo di un Registro di monitoraggio che sarà accessibile online sul sito dell'Agenzia. L'Aifa aveva dato il via libera il 22 dicembre.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
08:53

Smart working nella Pa, perché il governo non vuole concederlo

Il ministro Brunetta continua a rifiutare l’idea di tornare allo smart working, anche se per pochi mesi, definendo “incomprensibili” le richieste dei sindacati.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
08:47

A Berlino via alla vaccinazione Covid nei club notturni

A Berlino prende il via la vaccinazione notturna. Tante le persone che si sono vaccinate al Sage Beach club da ieri notte, e a loro altre se ne aggiungeranno altre, e in altri locali della città, durante la settimana. La campagna è "partita molto bene", ha dichiarato il portavoce della Club Commission di Berlino, Lutz Leichsenring, il portale ufficiale della città Berlin.de. Su circa 4.500 appuntamenti di vaccinazione offerti, la metà è già stata prenotata, ha confermato il portavoce. A causa della diffusione del Covid, a Berlino è attualmente in vigore un divieto per le attività di ballo. I rappresentanti dei club berlinesi avevano già invitato più volte le persone a farsi vaccinare.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
08:44

Covid in Cina, sigarette in cambio di lattuga: Xi'an torna al baratto

Sigarette in cambio di lattuga, detersivo per i piatti per un po' di mele e persino il Nintendo al posto di un pacco di noodles. Nella città cinese di Xi'an, in quarantena da 10 giorni per un focolaio di Covid, continua la carenza di cibo e i suoi 13 milioni di abitanti hanno deciso di ricorrere al baratto come riporta la BBC.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
08:36

Rezza: "Virus insidioso, ma con Omicron potrebbe essere l’inizio della fine della pandemia"

"Omicron, secondo il politologo Yascha Mounk, segna l’inizio della fine sociale dell’epidemia. Se possa anche preludere alla fine biologica della crisi pandemica è però presto per dirlo. Si fa spesso riferimento, per spiegare ciò che sta accadendo, alla pandemia di Spagnola, che fu però causata da un virus influenzale, ben diverso dai coronavirus, e si manifestò comunque con un susseguirsi di ondate epidemiche aventi ciascuna caratteristiche diverse dall’altra. Durante la prima ondata, che iniziò nel marzo del 1918, all’epoca della Grande Guerra, predominarono i classici sintomi influenzali, e l’impatto clinico tutto sommato non fu grave". Lo ha scritto in un articolo pubblicato sul Corriere della Sera Gianni Rezza, direttore della Prevenzione del Ministero della Salute.

Rezza ha poi così concluso l'articolo: "Se la storia si ripetesse sempre con le stesse modalità, pur coscienti della attuale minaccia alla sanità pubblica portata da Omicron, guarderemmo comunque al futuro con un cauto ottimismo. Attenuazione dei sintomi e immunità di popolazione causata da pregresse infezioni e/o vaccinazioni fanno ben sperare, in quanto qualsiasi nuova variante troverebbe con buona probabilità la popolazione maggiormente resistente. Riesce poi anche difficile pensare a una nuova variante che possa diffondersi in maniera più rapida ed efficiente rispetto ad Omicron. Eppure resta un margine di incertezza, perché i virus, si sa, sono bizzarri, e le opportunità che loro offre un mondo globalizzato e in larga misura povero di risorse e di vaccini sono davvero tante".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
08:19

Le nuove regole su tampone e test rapido alla fine di quarantena e isolamento

Le nuove regole previste dal decreto covid su quando fare i tamponi, sia per l’uscita dall’isolamento dei positivi che per l’uscita dalla quarantena per i contatti con positivi.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
08:09

Super green pass per tutti i lavoratori, il piano di Draghi per convincere i no vax

Il presidente Draghi vuole introdurre l’obbligo di super green pass per tutti i lavoratori, ma tra i ministri ci sono diverse perplessità. L’obiettivo del governo è convincere la metà degli oltre cinque milioni di no vax.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
08:04

Le Regioni che rischiano la zona arancione secondo i dati Agenas

Mentre metà Italia si trova già in zona gialla, alcune Regioni potrebbero passare anche in zona arancione dopo la Befana. Secondo l'ultimo aggiornamento dei dati Agenas, in bilico ci sono in primis Liguria e Provincia autonoma di Trento per percentuali di occupazione dei posti letto in area medica e in terapia intensiva. Occhio anche alle Marche.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:52

In Francia il Parlamento sospende l'esame della legge su pass vaccinale

L’Assemblea nazionale francese ha sospeso nella notte, a sorpresa e dopo otto ore di dibattito, l’esame del progetto di legge che prevede la trasformazione del pass sanitario in pass vaccinale. Il testo, che si sperava venisse approvato oggi per poi passare al Senato il giorno successivo è stato sospeso dopo che la maggioranza dei deputati dell’opposizione ha rifiutato di proseguire la discussione, votando per la sospensione della seduta, quando ancora dovevano essere esaminati circa 500 emendamenti. “L’obiettivo del pass vaccinale – aveva spiegato ieri il ministro della Sanità, Olivier Veran – è di salvare vite e proteggere i nostri ospedali. È una misura di responsabilità, degna di un Paese che non si è mai arreso. Dobbiamo far fronte ai nostri nemici, che sono la variante Delta e Omicron, mentre proteggiamo i francesi”.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:48

Scuola, oggi incontro Ministero-sindacati. Flc Cgil: "Fateci vedere i dati, misure siano condivise"

Anna Maria Santoro (Flc Cgil) a Fanpage.it alla vigilia dell’incontro tra Ministero dell’Istruzione e sindacati in vista della riaperture delle scuole il 10 gennaio: “Ci facciano vedere i dati per poter pensare a interventi mirati per salvaguardare il diritto allo studio dei ragazzi e quello alla salute dei lavoratori. I numeri che ci arrivano dai media sono allarmanti, se serve si ricorra alla Didattica digitale integrata”.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:46

Bollettino vaccino, prima dose al 10% dei bambini italiani tra i 5 e gli 11 anni

In Italia il 10% dei bambini tra i 5 e gli 11 anni hanno ricevuto almeno una dose di vaccino anti Covid. È quanto emerge dal report del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06.12 di questa mattina, 4 gennaio. In particolare hanno ricevuto almeno una dose 365.930 bambini in questa fascia di età. I bimbi tra i 5 e gli 11 anni che hanno già completato il ciclo vaccinale sono 403 mentre i guariti da al massimo sei mesi sono 133.614.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:37

Covid in India, altri 37.379 contagi nelle ultime 24 ore

L'India ha registrato altri 37.379 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, segnalando un aumento del 488% rispetto alla scorsa settimana. Nella Capitale Nuova Delhi è stato deciso il lockdown solo durante il weekend per fermare la nuova ondata di contagi.

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:22

Landini (Cgil): "Rendere il vaccino obbligatorio per tutti"

Rendere obbligatorio il vaccino per tutti, non solo per i lavoratori. È la proposta di Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, che giudica "insufficiente" l'obbligatorietà limitata a chi va in fabbrica o in ufficio. "Serve – dice in una intervista a Repubblica – un atto di responsabilità da parte del governo. È dal mese di agosto dello scorso anno che lo chiediamo. Pensiamo però che si debba estendere l'obbligo a tutti i cittadini del nostro Paese. La recrudescenza del virus impone al governo un'assunzione di responsabilità. Accanto alla quale va avviata un'iniziativa pubblica di informazione, coinvolgendo tutti i soggetti interessati. Non ci sono alternative al vaccino".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:20

Zaia (Veneto) su riapertura scuola: "Diamo test fai da te agli studenti"

"Chiedo al governo di valutare l'introduzione dell'automonitoraggio a scuola, a partire dal primo giorno di rientro e fino alla fine dell'emergenza, come già fanno Israele e Gran Bretagna". Così il presidente della Regione Veneto Luca Zaia in una intervista al Corriere della Sera. L'automonitoraggio, spiega Zaia, si realizzerebbe "consegnando a tutti gli studenti, una o due volte alla settimana, un kit per il test fai da te, da eseguire in classe con compagni e insegnanti, sempre su base volontaria. Sappiamo che i sintomi di Omicron compaiono nell'arco di 5 giorni: in questo modo riusciremmo ad intercettare i positivi prima che il contagio dilaghi".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:17

Covid in Usa, record di casi: oltre 1 milione di contagi in 24 ore

Oltre un milione di nuovi casi sono stati registrati negli Stati Uniti nella sola giornata di ieri. Lo riporta l'agenzia Bloomberg, sul proprio sito, parlando di "tsunami di Omicron che ha invaso ogni aspetto della vita quotidiana americana". Il numero dei contagiati è quasi il doppio del precedente record di circa 590.000 stabilito solo quattro giorni fa, che a sua volta era già un raddoppio rispetto alla settimana precedente .Il dato dei contagi in Usa, secondo Bloomberg, potrebbe per altro essere sottostimato perché "molti americani si affidano a test che fanno a casa, con risultati che non vengono segnalati alle autorità governative ufficiali".

A cura di Ida Artiaco
04 Gennaio
07:14

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 4 gennaio

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese ieri sono stati registrate 140 vittime e 68.052 nuovi casi, con il tasso di positività al 15,28% e aumento di ricoveri in area medica e terapia intensiva. È quanto emerge dal bollettino del 3 gennaio del Ministero della Salute. Ecco, di seguito, il dettaglio dei contagi regione per regione:

  • Lombardia: +13.421
  • Veneto: + 6.468
  • Campania: +6.653
  • Emilia Romagna: +8.014
  • Lazio: + 5.614
  • Piemonte: +4.583
  • Sicilia: +4.384
  • Toscana: + 6.952
  • Puglia: +3.568
  • Friuli-Venezia Giulia: +453
  • Marche: +519
  • Liguria: +815
  • Calabria: +1.073
  • Abruzzo: +1.990
  • P.A Bolzano: +444
  • Sardegna: +543
  • Umbria: +1.134
  • P.A Trento: +807
  • Basilicata: + 315
  • Molise: +23
  • Valle d'Aosta: +296

Mezza Italia è in zona gialla, rischio zona arancione dopo l'Epifania per alcune Regioni. Oggi incontro Ministero dell'Istruzione e Sindacati per nodo scuola. Il Governo insiste: "Si torna in classe in presenza il 10 gennaio, no a slittamenti". Domani in programma il Cdm sull'ipotesi di Super Green pass a lavoro. Intanto, è stato siglato l'accordo Figliuolo-farmacie: mascherine Ffp2 a 75 centesimi. Prosegue la campagna di vaccinazione: finora somministrate 112.176.324 di dosi, di cui oltre 20mila booster e 365.930 ai bambini tra i 5 e gli 11 anni. Iss: "Variante Omicron in 28,4% campioni acque reflue, forte aumento".

Nel mondo 292.560.622 casi e 5.449.495 decessi. Record di contagi in Usa: oltre un milione in 24 ore. Fda autorizza la terza dose di Pfizer per 12-15 anni. Studio dalla Danimarca: "La variante Omicron è più contagiosa ma meno grave: tutto questo può portarci fuori da pandemia".

A cura di Ida Artiaco
122 CONDIVISIONI
31008 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni