412 CONDIVISIONI
Covid 19
31 Gennaio 2021
08:16
AGGIORNATO01 Febbraio

Le notizie del 31 gennaio sul coronavirus

412 CONDIVISIONI

Le notizie sul Coronavirus Covid-19 in Italia e nel mondo e i dati di domenica 31 gennaio 2021. Oggi 11.252 nuovi contagi e 237 morti. Sono quasi 50.000 le vittime per Covid in Italia durante la seconda ondata dell'epidemia. Arrivate a Pratica di Mare 66.000 dosi di vaccino Moderna. A partire da domani quasi tutta Italia sarà in zona gialla, comprese Lombardia e Lazio. Ma Speranza avverte: "Zona gialla non significa scampato pericolo". Restano zona arancione solo Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano. Studenti delle superiori tornano a scuola ovunque tranne che in Sicilia. Dopo l’approvazione dell’Ema è arrivato il via libera dell’Aifa per il vaccino AstraZeneca-Oxford: la raccomandazione è di somministrarlo agli under 55. Continua intanto la campagna di vaccinazione: 1.958.691 dosi di vaccino somministrate in Italia, in 617.867 hanno ricevuto la seconda dose. Monitoraggio Iss: in Italia in calo l’indice Rt, a livello nazionale a quota 0,84, l’incidenza e la pressione su reparti e terapie intensive. Nel mondo oltre 102 milioni di contagi e oltre 2,2 milioni di morti. Raddoppiati in due mesi i casi di Covid-19 negli Usa, oggi sopra i 26 milioni di positivi. In Australia Perth in lockdown totale per 5 giorni. Cina, esperti Oms visitano il mercato di Wuhan ritenuto epicentro della pandemia.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
31 Gennaio
22:30

Burioni: "Ritardo nella consegna del vaccino significa morti"

Roberto Burioni, intervenuto a Che tempo che fa, ha commentato le parole del commissario straordinario Arcuri sulla campagna di vaccinazione: "Un ritardo nella consegna di vaccini significa morti", ha spiegato Burioni. "Mi ha colpito l’utilizzo di un avverbio, che dobbiamo accettare ‘serenamente’ che ci siano meno vaccini – ha continuato il medico – Posso accettare serenamente la foratura di una gomma, ma se vado da un paziente in ospedale e gli dico che non ho gli antibiotici per curarlo, lui non lo accetta serenamente".

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
22:10

L'Italia è vicina ai 2 milioni di vaccinati

Sono 1.958.691 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'84,2% del totale delle dosi consegnate (2.324.985). La somministrazione ha riguardato 1.227.235 donne e 730.852 uomini. Le persone che hanno già ricevuto anche la seconda dose sono 617.867. Nel dettaglio, le dosi sono  state somministrate a 1.394.953 operatori sanitari, 363.364 unità di personale non sanitario, 185.591 ospiti di strutture residenziali e 14.783 over 80.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
22:03

Arcuri: "Bisogna capire che non possiamo fare la vita che vorremmo"

Il commissario straordinario all'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, ha detto di avere "fiducia negli italiani". Ma "bisogna che tutti continuiamo ad avere comportamenti responsabili che prescindono dall'età, dai luoghi e dalle esperienze. Bisogna fare un atto di fede negli italiani". Arcuri, intervistato a Che tempo che fa, ha spiegato che "bisogna capire che non si può fare la vita naturale che tutti vorremmo".

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
21:59

Covid-19, in Francia picco di ricoveri da nove settimane

In Francia il numero di malati di Covid-19 negli ospedali è al picco massimo da nove settimane. I ricoverati sono 27.613, più di tremila sono in terapia intensiva. Sono stati 19.235 i nuovi casi di Covid registrati solo oggi, nel Paese che è nel pieno di una terza ondata.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
21:36

Von der Leyen: "L'obiettivo è vaccinare il 70% degli adulti europei entro l'estate"

"L'Unione europea mantiene il suo obiettivo di vaccinare il 70% della popolazione adulta entro la fine della prossima estate". La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen lo ha ricordato alla tv tedesca Zdf, dopo che oggi ha dato la notizia dell'aumento delle dosi che AstraZeneca consegnerà nei prossimi mesi.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
21:11

Allarme assembramenti in tutte le grandi città, Speranza: "Non è finita"

Scatta l'allarme per il weekend di assembramenti nelle principali città italiane. Immagini di folla in strada a Roma, Milano e Napoli. Dalla zona dei Navigli nel capoluogo lombardo a Via del Corso nella capitale, dove sfilano anche le famiglie con i bambini mascherati per carnevale. Preoccupato il ministro Speranza, che ha ammonito: "Il pericolo non è scampato".

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
20:48

Allarme assembramenti, Arcuri: "Se facciamo finta di niente perderemo ancora il controllo"

"Se noi automaticamente ricominciamo a far finta di niente e assistiamo alle scene di folla perderemo di nuovo il controllo dell'epidemia", ha ammonito il commissario straordinario per l'emergenza Coronavirus, Domenico Arcuri, intervistato a Che tempo che fa da Fabio Fazio. "Il virus non è stato sconfitto ma circola ancora".

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
20:17

Miozzo (Cts): "Immagini assembramenti in città inaccettabili, sindaci facciano qualcosa"

Il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Agostino Miozzo, ha espresso la sua preoccupazione in un'intervista all'Agi: "Le immagini degli assembramenti nelle città sono inaccettabili. Siamo in piena emergenza, la pandemia è fortemente diffusa nel Paese". Secondo Miozzo "i sindaci devono vigilare, non posso vedere Via del Corso a Roma così piena, o i Navigli a Milano". I Comuni "facciano qualcosa". Il coordinatore del Cts ha spiegato di capire le difficoltà delle forze dell'ordine nel "disperdere 50mila persone", perciò "bisogna prevenire, usino i droni, chiudano gli accessi, insomma facciano qualcosa perché in emergenza si interviene, anche se si teme di subire un calo di popolarità".

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
19:51

Von der Leyen: "Passo avanti sui vaccini, AstraZeneca consegnerà 9 milioni di dosi in più"

"Un passo avanti sui vaccini", scrive la presidente della Commissione europea su Twitter. "AstraZeneca fornirà 9 milioni di dosi aggiuntive nel primo trimestre (40 milioni in totale)", annuncia Ursula Von der Leyen, "rispetto all'offerta della scorsa settimana e inizieranno le consegne una settimana prima del previsto". Non solo: "L'azienda amplierà anche la sua capacità produttiva in Europa".

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
19:40

Il veterano centenario Tom Moore è positivo al Covid-19 e ricoverato in ospedale

Il veterano di guerra britannico Tom Moore, che da poco ha compiuto 100 anni ed era diventato famoso per la sua corsa contro il Covid-19, con la quale ha raccolto 32 milioni di euro, è risultato positivo proprio al coronavirus. È stato ricoverato in ospedale, come si legge dall'annuncio dato sul suo profilo Twitter, dopo che nelle ultime settimane ha avuto una polmonite e difficoltà respiratorie.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
19:26

Migranti, focolaio in un centro di accoglienza in Liguria

Si registra un nuovo mini-focolaio di Covid-19: nel centro di accoglienza per migranti di Molini di Triora, in provincia di Imperia, ci sono 9 positivi su 28 ospiti. La maggior parte dei contagiati sono asintomatici, tranne uno che ha qualche linea di febbre. Il centro ospita ventotto migranti che hanno richiesto la protezione internazionale. La situazione è monitorata dalla Asl, che ha fatto tamponi a tutti, ospiti e operatori.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
19:11

Covid-19, in Friuli Venezia Giulia 16 morti e 396 nuovi positivi

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono 310 i tamponi molecolari positivi, sui 3.462 processati – percentuale di positività all'8,9% – e 86 positivi dai 929 test rapidi antigenici realizzati – rapporto positività al 9,2%. I decessi registrati sono 16, i ricoveri nelle terapie intensive sono 60, in altri reparti 590, quest'ultimo dato in calo rispetto a ieri.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
18:41

Von der Leyen in pressing sulle aziende che producono il vaccino anticovid

L'Ue resta in pressing sulle aziende che forniscono o forniranno i vaccini anticovid, quelle con cui l'Unione ha già stipulato dei contratti per l'acquisto. La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha tenuto una videoconferenza con i capi delle aziende da cui Bruxelles ha comprato il vaccino: BionNTech/Pfizer, Moderna, AstraZeneca, Johnson & Johnson, Curevac e Sanofi. Lo scopo dell'incontro, a cui hanno partecipato anche altri vertici dell'Ue, era lanciare il lavoro sulla preparazione europea alla biodifesa.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
18:23

Fedriga firma l'ordinanza anti-assembramento in Friuli Venezia Giulia fino al 5 marzo

Il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha firmato un'ordinanza che prevede una serie di divieti in vigore da domani 1 febbraio al 5 marzo, nonostante domani la Regione torni in zona gialla. Si tratta di una vera e propria stretta per evitare gli assembramenti: divieto di consumare alimenti e bevande per asporto nelle vicinanze dell'esercizio di vendita e, comunque, nei luoghi dove siano possibili assembramenti; divieto di consumazione al banco nei locali dopo le ore 11; forti raccomandazioni per contenere al massimo i contagi in Friuli Venezia Giulia.

A cura di Tommaso Coluzzi
31 Gennaio
17:54

Coronavirus nel Regno Unito, oggi 21.088 casi e 587 morti

Nelle ultime 24 ore nel Regno Unito si sono registrati 21.088 casi e 587 morti. Ieri nel Paese si è arrivati a un record di persone vaccinate: 598.389.

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
17:43

Sono 20.096 i pazienti Covid attualmente ricoverati negli ospedali

I pazienti Covid attualmente ricoverati con sintomi sono 20.096 (-2). Nelle terapie intensive ci sono attualmente 2.215 persone affette da Sars-Cov-2 e i nuovi ingressi registrati sono 97. I positivi che si trovano invece in isolamento domiciliare sono 431.657 (-9.379). È il quadro che emerge dall'ultimo bollettino diffuso dal ministero della Salute.

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
17:03

Oggi 11.252 nuovi casi di coronavirus e 237 morti: il nuovo bollettino

Sono 11.252 i casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino di oggi, domenica 31 gennaio. Le vittime oggi sono 237 mentre i guariti sono 20.396.

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
16:41

Primo caso di variante sudafricana del coronavirus registrata in Grecia

In Grecia è stato registrato il primo caso di variante sudafricana del coronavirus. È stato individuato a Salonicco, come riporta l'Organizzazione nazionale della sanità pubblica. Nel Paese, dallo scoppio dell'epidemia, sono stati registrati 156.473 contagi e 5.779 morti: la maggior parte di questi si sono verificati nella seconda ondata, che ha colpito la Grecia con più forza rispetto alla prima.

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
16:14

Miozzo: "Zona gialla non significa ritorno alla normalità. Continuiamo ad evitare assembramenti"

Il fatto che da domani molte Regioni italiane tornino in zona gialla "non significa normalità". Lo ha detto il coordinatore del Cts, Agostino Miozzo, ribadendo che rimanga ancora necessario "evitare assembramenti", altrimenti la curva potrebbe "schizzare rapidamente verso numeri difficilmente gestibili".

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
15:54

Molise, contagi in aumento: da domani zona rossa a Campomarino

Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha emesso una ordinanza in vigore da domani e fino al 14 febbraio, che istituisce la "zona rossa" a Campomarino (Campobasso), comune del Basso Molise dove negli ultimi giorni si sono verificati numerosi casi di contagio. Stabilisce, tra l'altro, il divieto di spostamento in entrata e in uscita dal territorio comunale, nonché all'interno del medesimo territorio, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Sono consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per quelle di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Sospese anche le attività dei servizi di ristorazione a esclusione delle mense e del catering continuativo a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie. Stop anche alle attività nei centri sportivi all'aperto.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
15:40

Ricciardi: "Virus va anticipato, quello che servirebbe ora è una zona rossa rispettata"

"Il virus va anticipato, non inseguito. Quello che servirebbe ora è una zona rossa adeguatamente rispettata, abbiamo visto che i Paesi che lo hanno fatto per tempo ora hanno una vita praticamente normale". Lo ha detto Walter Ricciardi, igienista alla Cattolica e consulente del ministro della Salute, intervenendo a Domenica In su Raiuno. "In questo anno abbiamo vanificato i sacrifici", ha sottolineato Ricciardi. "D'estate abbiamo sottovalutato la capacità del virus di tornare, e non abbiamo fatto investimenti sulle scuole, nei trasporti, abbiamo un po' sprecato tutto il lavoro fatto prima. Per motivi psicologici: la gente a lungo andare si stanca e i politici non hanno spiegato che le misure restrittive sono necessarie anche per l'economia. In altri Paesi sono state prese decisioni coraggiose. Devi convincere l'opinione pubblica e farlo capire anche agli operatori economici: meglio chiudere tutto per un periodo limitato, altrimenti l'alternativa è una perenne precarietà fatta di apri e chiudi". Anche perché secondo Ricciardi "la zona gialla è un problema". "Come è stata interpretata è una specie di liberi tutti, la gente si prende giustamente tutti gli spazi che la legge consente. Se autorizzi a entrare nei negozi la gente lo fa. Io in questo momento avrei chiuso tutto, pretendendo però dalle autorità di riprendere il tracciamento, il che significa investire nei dipartimenti di prevenzione, nella medicina territoriale", ha detto in tv.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
15:26

Veneto accantona i banchi a rotelle: fanno venire mal di schiena

Sono spariti dalle scuole del Veneto i banchi a rotelle acquistati dal Governo per facilitare il distanziamento tra gli studenti in classe. Lo ha riferito l'assessore regionale all'istruzione, Elena Donazzan: "Le parole devono essere concrete e utili come lo devono essere i fatti. Bocciamo pertanto interventi assurdi e poco salutari, come lo sono stati i banchi con le rotelle che sono stati ritirati dai plessi scolastici in cui erano stati introdotti perché erano causa di mal di schiena".

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
15:11

Coronavirus Lazio, oggi 943 casi Covid e 39 decessi

Su oltre 9.000 tamponi e quasi 14.000 antigenici per un totale di oltre 23.000 test, nel Lazio si registrano oggi 943 casi positivi, 39 decessi e 1.498 guariti. Diminuiscono i casi e i ricoveri, stabili le terapie intensive, mentre aumentano i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende a 4%. I casi a Roma città tornano a quota 400. Questo il bollettino del Lazio reso noto dall'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
14:58

In Puglia 1.069 nuovi casi Covid e 13 decessi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, informa che oggi domenica 31 gennaio 2021 in Puglia sono stati registrati 8.186 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati registrati 1.069 casi positivi: 354 in provincia di Bari, 59 in provincia di Brindisi, 92 nella provincia BAT, 321 in provincia di Foggia, 80 in provincia di Lecce, 163 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. Sono stati registrati 13 decessi: 5 in provincia di Bari, 1 in provincia BAT, 6 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Taranto. 3 decessi registrati nei giorni scorsi in provincia di Brindisi sono stati riclassificati e riattribuiti. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.312.676 test. 66.971 sono i pazienti guariti. 52.744 sono i casi attualmente positivi.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
14:46

Arrivate a Pratica di Mare 66.000 dosi di vaccino Moderna

Sono arrivate all'aeroporto militare di Pratica di Mare le 66.000 dosi del vaccino Moderna inizialmente in programma questa settimana.  Ora le fiale di vaccino saranno distribuite dall'esercito nelle varie regioni che potranno cominciare la somministrazione già da domani o, al massimo, martedì.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
14:29

In Umbria 294 nuovi contagi, tornano a salire i ricoverati

In Umbria sono stati registrati 294 nuovi positivi e altri nove morti per Covid. Gli attualmente positivi sono 5.629, 118 in più di ieri. Sono stati analizzati 3.776 tamponi e 2.206 test antigenici, con un tasso di positività in risalita al 4,9 per cento. Tornano a salire anche i ricoverati, oggi 14 più di ieri. In terapia intensiva si trovano 54 pazienti, uno in meno.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
14:13

La Francia chiude i centri commerciali, il Portogallo vieta i viaggi non essenziali all'estero

In tutta Europa continuano ad essere implementate misure di chiusura per cercare di frenare i contagi di coronavirus. La Francia oggi ha chiuso circa 400 grandi centri commerciali."Le ore che stiamo vivendo sono cruciali. Facciamo di tutto per arginare insieme l'epidemia", ha detto ieri sera il presidente Emmanuel Macron. Mentre il Portogallo, il Paese più colpito in proporzione alla popolazione, ha deciso di vietare i viaggi non essenziali all'estero. Solo ieri la Germania aveva vietato l'ingresso nel proprio territorio ai cittadini provenienti da Portogallo, Regno Unito, Irlanda, Brasile e Sudafrica.

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
14:13

Regno Unito potrebbe aiutare Ue con i vaccini ma solo dopo la fine del programma nazionale

Il Regno Unito potrebbe aiutare i Paesi Ue nelle forniture dei vaccini ma solo se questo non interferirà con la tabella di marcia prevista dal governo per immunizzare la popolazione del regno: lo ha detto la ministra del Commercio internazionale, Liz Truss, secondo quanto riporta il Guardian. La notte scorsa il sottosegretario responsabile dei vaccini, Nadhim Zahawi, aveva detto che la Gran Bretagna sta "facendo di tutto" per aiutare l'Ue con le forniture dei vaccini e "continuerà a farlo". Truss ha ribadito questo concetto, ma ha lasciato intendere che eventuali forniture all'UE potrebbero non avvenire prima che il Regno Unito abbia offerto le proprie dosi a tutti gli adulti del Paese. Downing Street precedentemente aveva indicato che un aiuto ai Paesi Ue sarebbe stato possibile dopo il completamento della prima fase del programma di vaccinazioni britannico.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
13:50

Domani riaprono le superiori in Campania: ma non in tutte le città

Da domani, lunedì 1° febbraio, le scuole superiori in Campania riaprono ufficialmente, anche se molti Comuni hanno già deciso di rinviare la ripartenza, visto il nuovo boom di contagi. Il sindaco di Sorrento, ad esempio, ha prorogato la chiusura per tutto il mese di febbraio. La riapertura delle superiori slitta invece di una settimana ad Avellino, Ottaviano e Torre Annunziata.

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
13:36

Il Tar della Sardegna chiede chiarimenti al ministero sul perché la Regione sia in zona arancione

Il Tar della Sardegna ha chiesto al ministero della Salute dei chiarimenti sul perché la Regione sia rimasta in zona arancione. Non solo: è stato anche imposto un ultimatum alle ore 15 di lunedì prossimo. Un decreto firmato dal presidente del Tar Dante D'Alessio ha chiesto che venga stilato un report "sulle ragioni che hanno determinato la permanenza della Regione Sardegna per un'altra settimana in zona arancione, anche nel confronto con i dati riguardanti altre Regioni".

A cura di Annalisa Girardi
31 Gennaio
13:13

I morti under 50 per Covid in Italia

Sono 941, dei 85.418 totali (1,1%), i morti per Covid in Italia di età inferiore ai 50 anni. È quanto emerge dal rapporto Iss sulle caratteristiche dei pazienti deceduti, aggiornato al 27 gennaio. In particolare, 234 di questi avevano meno di 40 anni (138 uomini e 96 donne con età compresa tra 0 e 39 anni). Di 52 pazienti di età inferiore a 40 anni non sono disponibili informazioni cliniche; degli altri pazienti, 147 presentavano gravi patologie preesistenti (patologie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità) e 35 non avevano diagnosticate patologie di rilievo.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
12:36

Alto Adige, 467 nuovi casi e 4 decessi  

In Alto Adige dove da oggi, e fino al 15 febbraio, è scattato il divieto di apertura della ristorazione a seguito della costante crescita di casi di Covid-19, nella giornata di ieri sono stati registrati 467 nuovi casi su 4.822 tamponi. L'azienda sanitaria altoatesina scinde le positività 332 su 2.984 tamponi molecolari esaminati e 135 su 1.838 test antigenici effettuati. Sono inoltre morte 4 persone per un totale di 873 decessi. Le persone che dal 24 febbraio, giorno del primo caso di Covid-19 in provincia di Bolzano, hanno avuto almeno un tampone molecolare positivo sono 36.043 su 180.213 testate. Le persone con tampone molecolare positivo e nel frattempo guarite sono 23.706. Resta stabile ma comunque sempre molto forte la pressione sulle strutture ospedaliere: 223 sono i pazienti covid ricoverati nei normali reparti e 32 quelli che necessitano delle cure della terapia intensiva. Ricoverati nelle strutture private convenzionate ci sono 157 pazienti infetti.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
12:21

Nelle Marche 362 nuovi contagi, il 23,5% dei tamponi 

Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 362 nuovi casi di Covid, il 23,5% rispetto ai 1.543 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi; il giorno precedente, i positivi erano stati 465, il 22,4% dei 2.075 test effettuati. Il totale dei positivi dall'inizio della crisi pandemica è salito così a 55.487. Lo si apprende dal primo aggiornamento del Servizio sanitario regionale.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
12:07

1.903.334 dosi di vaccino somministrate in Italia, in 564.490 hanno ricevuto la seconda dose

Sono 1.903.334 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'81,9% del totale delle dosi consegnate (2.324.985). La somministrazione ha riguardato 1.194.362 donne e 708.972 uomini. Il dato è aggiornato alle 8.03 di stamane nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Le persone che hanno già ricevuto anche la seconda dose sono 564.490. Le dosi sono state somministrate a 1.355.688 operatori sanitari, 349.934 unità di personale non sanitario, 183.050 ospiti di strutture residenziali e 14.663 over 80.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
11:55

Contagi in calo in Veneto, 499 positivi e 9 decessi in 24 ore 

Sono 499 i nuovi contagi in Veneto e 9 i decessi nelle ultime 24 ore. Dati che portano il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia a 312.185 e quello delle vittime a 8.931. Si liberano man mano i posti letto negli ospedali, dove il trend di discesa dei ricoverati Covid è in atto da alcune settimane. I malati nei reparti non critici sono oggi 1.982 (-15), mentre nelle terapie intensive si trovano 254 persone (-7).

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
11:40

Quasi 50.000 morti per Covid in Italia durante la seconda ondata dell'epidemia

Sono 50.000 i decessi per Covid in Italia durante la seconda ondata dell'epidemia. Secondo il rapporto Iss sulle caratteristiche dei pazienti deceduti, aggiornato al 27 gennaio, da ottobre le vittime del virus sono 49.274: superato ampiamente il bilancio della prima ondata, da marzo a maggio 2020, quando i decessi furono 34.278.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
11:25

Usa, 138.746 nuovi casi e 2.664 morti

Sono 138.746 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti. Lo riporta il sito della Johns Hopkins University. Da inizio pandemia, negli Stati Uniti sono stati registrati 26.071.540 casi di positività al virus e 439.463 vittime.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
11:10

Florida, distrutte per errore oltre 1.100 dosi di vaccino

Oltre 1.100 dosi di vaccino Pfizer sono state distrutte in Florida. L’incidente causato da un “errore umano”: un operatore sanitario avrebbe spento il frigorifero in cui erano conservate le fiale. I funzionari della contea di Palm Beach sostengono che l’incidente non ha avuto alcun impatto sulla sicurezza dei pazienti.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
10:52

Speranza: "Zona gialla non significa scampato pericolo, serve prudenza"

"Zona gialla non significa scampato pericolo. Serve ancora la massima prudenza se non vogliamo tornare indietro rispetto ai passi avanti delle ultime settimane". Lo ha detti il ministro della Salute, Roberto Speranza, entrando questa mattina al ministero.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
10:42

Casi Covid in aumento anche in classe, sindaco di Termoli chiude le scuole

Didattica a distanza nelle scuole di Termoli: è quanto ha deciso il sindaco Francesco Roberti a seguito dell'aumento di contagi da Covid-19 nella città adriatica, con casi riscontrati in alcune classi. Dal primo al 10 febbraio si andrà avanti con la didattica a distanza per gli istituti di ogni ordine e grado. Il sindaco, sentito l'Ufficio Scolastico Regionale, i dirigenti scolastici e i vertici dell'Asrem, ha ritenuto opportuno adottare la decisione per monitorare la situazione. In questo modo l'azienda sanitaria locale avrà tutto il tempo necessario per processare i tamponi collegati ai casi già evidenziati e verificare in che modo il contagio si è diffuso. Lunedì mattina si riunirà nuovamente il Coc, in seduta permanente, per decidere nuove azioni da adottare al fine di contenere la diffusione del contagio.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
10:34

Quanto è costato il contratto Ue-AstraZeneca

Diventa in parte pubblico il contratto tra AstraZeneca e l’Unione Europea per la fornitura di vaccino contro il Coronavirus e si scopre che è stato possibile vedere parte delle informazioni nascoste, come quelle sul costo delle forniture. Secondo Der Spiegel, il prezzo pattuito tra Ue e AstraZeneca per 300 milioni di dosi del vaccino era di 870 milioni di euro.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
10:23

In Toscana 510 nuovi contagi, tasso dei nuovi positivi è 3,67%

"I nuovi casi registrati in Toscana sono 510 su 13.886 test di cui 10.229 tamponi molecolari e 3.657 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,67% (7,1% sulle prime diagnosi)": lo scrive su Facebook Engenio Giani, anticipando il bollettino dei contagi della Regione Toscana.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
10:05

Cina, esperti Oms visitano il mercato di Wuhan ritenuto epicentro della pandemia

Gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità che si trovano in Cina per indagare sull'origine del coronavirus hanno visitato oggi il mercato di Wuhan, dove si vendevano animali selvatici vivi, ritenuto l'epicentro della pandemia. Il team è entrato in auto nel mercato, che è chiuso dal gennaio dello scorso anno: all'ingresso c'era un gruppo di giornalisti che sono stati allontanati dagli addetti alla sicurezza. Gli esperti dell'Oms, 10 in tutto, hanno iniziato ieri la loro indagine sul campo, dopo avere trascorso i previsti 14 giorni di quarantena. Il team ha in programma di visitare anche l'Istituto di virologia di Wuhan, dotato di laboratori P3 e P4 ad alta sicurezza, specializzato sui coronavirus.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
09:38

Focolaio Covid a Castrezzato (Brescia): sindaco chiude le scuole una settimana

Scuole chiuse per una settimana a Castrezzato, nella provincia di Brescia, dove il sindaco Giovanni Aldi ha optato per la serrata di scuola dell’infanzia, elementari e medie a seguito di un focolaio Covid. Negli ultimi giorni si sono registrati 69 contagi e 53 persone sono state messe in isolamento.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
09:24

Australia, lockdown a Perth per 5 giorni: dipendente hotel avrebbe contratto variante inglese

Lo Stato australiano dell'Australia Occidentale ha imposto un lockdown di cinque giorni nella capitale Perth, nella regione di Peel (a sud di Perth) e nel sudovest del territorio. Secondo quanto scrive il Guardian la decisione è stata presa nel timore che un dipendente di un hotel adibito alle quarantene risultato positivo al tampone anti-Covid possa avere contratto la variante inglese del coronavirus. Il lockdown comincerà alle 18:00 di oggi (le 11:00 in Italia) e sarà "totale", ovvero i residenti potranno uscire di casa solo per fare la spesa, per ragioni mediche e per poche altre eccezioni come per fare attività fisica ma solo nel loro quartiere. Le scuole, che avrebbero dovuto riaprire domani, rimarranno chiuse, le mascherine saranno obbligatorie durante questi cinque giorni e chiuderanno anche i bar, le palestre e i luoghi di culto, mentre i ristoranti potranno fare solo consegne a domicilio. Il dipendente dell'hotel, un addetto alla sicurezza ventenne, ha mostrato i primi sintomi il 28 gennaio ma le autorità ritengono che fosse contagioso dal 26 gennaio. Secondo il premier è "possibile" che l'uomo abbia la variante inglese del virus.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
09:09

Miozzo (Cts): "C'è troppa improvvisazione, per i vaccini usiamo volontari e militari"

"Siamo in piena emergenza, ma vedo ancora troppa improvvisazione. A un anno dalla dichiarazione dello stato di emergenza dico che se vogliamo battere questo virus non possiamo permetterci altri errori. Rischiamo di pagarli a caro prezzo". Lo ha detto il responsabile del Cts, Agostino Miozzo, in una intervista al Corriere della Sera invitando a usare nella campagna vaccinale anche volontari e militari. "Siamo stati travolti da un tremendo tsunami che ha sconvolto sistemi e strutture spesso non preparati a vivere emergenze così devastanti – ha spiegato Miozzo – Purtroppo questa pandemia ha messo in evidenza le fragilità dei sistemi sociale e sanitario causate da decenni di abbandono e di scarsi investimenti politici ed economici". L'errore più grave secondo Miozzo è stato "l'assenza della medicina del territorio". Per quanto riguarda quindi la campagna dei vaccini "vedo ancora molta improvvisazione e poca preparazione del territorio", "vedo disordine e cattiva gestione del processo: i furbi del vaccino, la scarsa informazione sulle prospettive, la poca comunicazione dedicata a fasce diverse della popolazione". "Finora le vaccinazioni sono state effettuate in luoghi protetti. Non posso immaginare cosa succederà quando dovremo andare a vaccinare persone non deambulanti, anziani che non hanno un pc per accreditarsi".

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
08:55

Domani 1 febbraio si torna in classe alle superiori in tutta Italia tranne in Sicilia

Domani, lunedì 1 febbraio, con mezza Italia gialla si torna in classe alle superiori in tutto il Paese tranne in Sicilia dove gli studenti saranno in aula tra una settimana. In Sicilia lunedì rientreranno in classe gli studenti di seconda e terza media, che sono stati in Dad nei giorni scorsi in virtù della zona rossa, mentre quelli delle superiori torneranno in classe l’8 febbraio come stabilito dal governo regionale nel pomeriggio del 29 gennaio.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
08:41

In Usa a 26 milioni di casi: contagi raddoppiati in 2 mesi

Raddoppiati in due mesi i casi di Coronavirus negli Stati Uniti, oggi sopra i 26 milioni di positivi. L'andamento dei contagi è stato particolarmente veloce nelle ultime settimane: per arrivare a 13 milioni ci vollero 311 giorni, la soglia fu toccata il 27 novembre. Il raddoppio è arrivato in meno di due mesi. Sono 26.032.572 i positivi al coronavirus dall'inizio della pandemia. I morti sono 438.708.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
08:27

Sono quasi 560.000 i richiami di vaccino Covid eseguiti in Italia

Sono 558.668 le seconde dosi di vaccino anti-Covid somministrate finora in Italia, su un totale di 1.895.483 somministrazioni eseguite. Lo rende noto l'ultimo report della Presidenza del Consiglio dei ministri. A livello nazionale sono state somministrate l'81,5% delle dosi consegnate. Oggi è atteso l'arrivo di 66.000 dosi del vaccino Moderna, che da domani saranno disponibili presso le regioni.

A cura di Susanna Picone
31 Gennaio
08:17

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, domenica 31 gennaio

Sono 12.715 i nuovi casi di coronavirus registrati nell’ultimo bollettino del ministero della Salute, le vittime sono state 421. I tamponi effettuati tra molecolari e antigenici sono stati 298.010. In totale sono 2.541.783 i casi di Coronavirus registrati in Italia dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I dati relativi agli incrementi Regione per Regione nelle ultime 24 ore:

Lombardia: +1.832

Veneto: +792

Piemonte: +727

Campania: +1.366

Emilia Romagna: +1.314

Lazio: +1.138

Toscana: +603

Sicilia: +846

Puglia: +871

Liguria: +255

Friuli Venezia Giulia: +415

Marche: +465

Abruzzo: +385

Sardegna: +640

P.A. Bolzano: +229

Umbria: +228

Calabria: +225

P.A. Trento: +230

Basilicata: +75

Molise: +83

Valle d'Aosta: +1

Dopo il via libera dell’Ema, l’Agenzia Italiana del farmaco (Aifa) ha approvato il vaccino anti Covid-19 di AstraZeneca. Il vaccino è stato approvato con l'indicazione per l'utilizzo preferenziale dai 18 ai 55 anni. Dopo il monitoraggio Iss cambiano, intanto, i colori delle regioni: da domani lunedì 1 febbraio mezza Italia sarà zona gialla, anche le regioni Lombardia e Lazio. Restano zona arancione solo Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano. Nel mondo oltre 102 milioni di contagi e oltre 2,2 milioni di morti. Raddoppiati in due mesi i casi di Covid-19 negli Usa, oggi sopra i 26 milioni di positivi.

A cura di Susanna Picone
412 CONDIVISIONI
29573 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni