28 settembre 22:25 Mike Pence: “I casi in America aumenteranno nei prossimi giorni”

"Gli americani devono prevedere che i casi aumentino nei giorni che abbiamo davanti". Lo ha detto il vice presidente Mike Pence intervenuto nel Rose Garden della Casa Bianca dopo che Donald Trump ha annunciato la distribuzione di 150 milioni di test rapidi per il Covid. Pence ha dichiarato che il Paese "ha affrontato un momento difficile" con la pandemia. Mentre Trump, prima di lasciare il Rose Garden senza rispondere alle domande dei giornalisti, ha detto di essere convinto che l'America "ha girato l'angolo" più negativo della pandemia.

28 settembre 22:23 Trump annuncia test rapido: “Risposte in 15minuti”

Donald Trump ha reso noto nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca l'arrivo di un nuovo test rapido per il Covid-19, con una risposta entro 15 minuti, vantandosi di aver realizzato "in breve tempo il più avanzato sistema di test al mondo". "Questa settimana saranno forniti 6,5 milioni di di test rapidi", ha riferito Brett P. Giroir, assistente del segretario alla sanità, facendo una dimostrazione in diretta con un bastoncino tampone.

Il Capo della Casa Bianca ha quindi aggiunto che nelle prossime settimane saranno distribuiti 150 milioni di test rapidi, privilegiando le persone più vulnerabili. Il presidente ha inoltre ricordato che negli Usa sono stati fatti finora oltre 100 milioni di test.

28 settembre 22:00 Spagna, governo pronto a tutto per fermare i contagi a Madrid

Il governo spagnolo avverte le autorità di Madrid, epicentro di una seconda ondata di Coronavirus, di misure drastiche se la regione non si muove con decisione per rallentare la diffusione delle infezioni. Se il governo regionale di Madrid, guidato dai conservatori, non ha inasprito la strategia, "non c'è dubbio che (il governo centrale) è pronto a fare tutto il necessario" per contenere il virus, ha detto il ministro della Giustizia Juan Carlos Campo.

28 settembre 21:43 Coronavirus Sardegna, 26 nuovi casi in un paese in provincia di Sassari

Picco di contagi a Bono, in provincia di Sassari. Secondo i dati diffusi dal sindaco, Elio Mulas, i casi positivi salgono a 30. L'ultima comunicazione dell'Ats, arrivata oggi al sindaco, certifica infatti 26 nuovi casi, che si aggiungono ai 4 già riscontrati nei giorni scorsi. L'aumento dei casi positivi è stato registrato in seguito ai test di massa che sono stati svolti in paese e che hanno permesso di individuare un alto numero di contagiati, quasi tutti asintomatici.

28 settembre 21:27 Genoa, 14 tesserati positivi al Coronavirus

Genoa choc: dopo i casi Perin e Schone, risultati positivi prima della partita di campionato col Napoli, 14 tesserati della squadra sono positivi al Coronavirus. Lo ha detto all'Ansa il presidente del club Enrico Preziosi. "Si tratta di 14 persone – aggiunge Preziosi – tra calciatori, staff e medici. A breve una nota della società chiarirà tutti i dettagli".

28 settembre 21:09 Firenze: 12 anziani positivi dopo una gita in Sicilia

Sono 12 gli anziani di Mercatale (Firenze) risultati positivi al Coronavirus dopo aver preso parte a un viaggio in pullman in Sicilia insieme ad altre 17 persone per le quali sono in corso gli accertamenti diagnostici. "Siamo in costante contatto con le autorità competenti per monitorare lo stato di salute delle persone risultate positive al Covid – spiega  in una nota il sindaco di San Casciano Val di Pesa Roberto Ciappi -, stiamo lavorando continuamente per tutelare la sicurezza della nostra comunità nel rispetto delle misure previste dal governo". Per illustrare la situazione, con gli aggiornamenti necessari, Ciappi domani farà un collegamento web dalla sua pagina Fb, alle 19, per informare la comunità e fare il punto sull'emergenza sanitaria. "Sono state assunte tutte le necessarie misure cautelative – aggiunge il sindaco -. Mai come in questo momento è necessario ribadire quanto importante sia il rispetto puntuale delle regole anticontagio. Mi rivolgo a tutti, ragazzi, adolescenti, anziani, famiglie, studenti. Non possiamo pensare di abbassare la guardia ora che abbiamo allentato e ripreso a vivere con una discreta dose di autonomia la nostra quotidianità. Occorre porre la massima attenzione all'applicazione delle norme previste dal governo per la prevenzione e il contrasto alla crisi epidemiologica".

28 settembre 20:40 In Francia 4.070 casi e 81 morti nelle ultime 24 ore

I nuovi contagi da coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Francia sono 4.070, che portano il totale dei casi dall'inizio della pandemia a 542.639. I morti sono stati invece 81 che portano il totale a 31.808 decessi. Lo rende noto il bollettino diffuso da Santé publique France. Il tasso di positività dei testi è a quota 7,5%. I ricoveri registrati nelle ultime 24 ore sono 4.069, mentre i pazienti ricoverati nei reparti di rianimazione sono 780. I cluster che sono oggetto di indagine sono 1.246, di cui 16 scoperti oggi. Sono invece 60 i dipartimenti francesi che si trovano in una situazione di alta vulnerabilità.

28 settembre 20:36 Olanda, aumentano i contagi: da domani bar e ristoranti chiudono alle 22

Manifestazioni sportive senza tifosi, bar e ristoranti chiusi alle dieci di sera: sono solo alcune delle misure varate dall'Olanda per correre ai ripari di fronte ad una nuova impennata dei contagi da coronavirus. Le misure, rese note dal premier Mark Rutte in una conferenza stampa, entreranno in vigore a partire dalle 18 di domani. "Il numero di infezioni e di ricoveri in ospedale si sta alzando rapidamente – avvertono le autorità sanitarie -Insieme dobbiamo ridurre il numero delle occasioni di contatto, per evitare misure più severe ed una maggiore diffusione del Coronavirus".

28 settembre 19:36 Uno studente positivo: sindaca di Altamura chiude la scuola dell’infanzia

A causa della presenza di un alunno positivo al Covid-19 la sindaca di Altamura, Rosa Melodia, ha ordinato la chiusura da domani al 4 ottobre del plesso della scuola dell'infanzia "Karol Wojtyla" in via Minniti. "Il plesso – spiega la prima cittadina in un post su facebook – resterà chiuso per i dovuti interventi di sanificazione ed in attesa dell'esito dei tamponi". È la terza scuola chiusa in 48 ore nella città murgiana per Covid. Dopo l'istituto "Nervi-Galilei", chiuso a pochi giorni dalla riapertura perché alcuni alunni avevano partecipato ad una festa di 18 anni dove erano risultati casi positivi, e la scuola "Don Lorenzo Milani", chiusa per sanificazione fino al 30 settembre dopo un caso positivo tra il personale di segreteria, la sindaca ha ordinato la chiusura precauzionale anche dell'asilo Karol Wojtyla. Melodia evidenzia, nell'ordinanza, "un aumento esponenziale del numero dei contagi" ad Altamura. Nelle ultime ore ci sarebbero, informa la sindaca sempre su facebook, altri nove contagi in città che si aggiungono ai 67 precedentemente comunicati dalla Asl, 90 in totale dall'inizio della seconda ondata.

28 settembre 19:15 Germania, più di mille persone in quarantena dopo una festa a casa di un positivo

Nella città di Bielefeld, in Germania, un focolaio di coronavirus si è registrato dove dopo una festa di famiglia in un appartamento: sono risultate positive almeno 36 persone e circa 1700 sono state sottoposte alla quarantena preventiva. Tra le persone in isolamento ci sono un migliaio di studenti e insegnanti.

Secondo il Robert Koch Institut In Germania sono stati registrati 1.192 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore. Sabato erano stati segnalati 2.507 nuovi casi, il numero più alto da aprile. I contagi sono in totale oltre 287.000, le persone decedute a causa del virus sono 9.460.

28 settembre 19:12 Uno studente positivo a Carrara: quarantena per 7 compagni e 4 insegnanti

Le autorità sanitarie toscane hanno individuato un caso di positività tra gli studenti all'Istituto tecnico nautico di Carrara. Posti in quarantena i sette compagni di classe come contatti stretti e quattro insegnanti. Lo rende noto l'Asl Toscana Nord Ovest.

28 settembre 19:01 L’epidemiologo: “Picco di contagi da influenza tra gennaio e febbraio”

Antonino Bella, epidemiologo dell’Istituto superiore di sanità (Iss), ha spiegato all’Adnkronos che “ancora non abbiamo avuto segnalazione di casi sporadici di influenza”. Il picco di contagi arriverà probabilmente “tra fine gennaio e inizi di febbraio, come è accaduto negli ultimi anni, tranne in due stagioni quando il picco è arrivato subito dopo Natale”.

28 settembre 18:17 Otto positivi al Comune di Andria: uffici ancora chiusi

Salgono a 8 i dipendenti del Comune di Andria risultati positivi al Covid-19, dopo un primo caso riscontrato nei giorni scorsi, mentre gli uffici rimarranno chiusi al pubblico anche domani. Una prima chiusura degli uffici si era resa necessaria per effettuare la sanificazione sabato e domenica, a cominciare dall'edificio principale di piazza Umberto I. Le sedi sono quindi rimaste chiuse nella giornata di oggi. La chiusura continuerà anche domani, mentre gli uffici del settore Lavori pubblici di piazza Trieste e Trento (su disposizione del dirigente) saranno interdetti al pubblico fino al 2 ottobre. Nelle prossime ore verranno resi noti gli esiti degli altri tamponi effettuati su diversi dipendenti di palazzo di città, anche per valutare se ci siano problemi a garantire il servizio in vista del ballottaggio per le elezioni comunali previsto per il 4 e 5 ottobre.

28 settembre 18:04 A Ravenna due studenti positivi e una classe in quarantena

A Ravenna un alunno di una scuola dell'infanzia e uno studente di una media inferiore sono risultati positivi al Covid-19. Lo ha comunicato in una nota Ausl Romagna. Nel primo caso l'intera classe e due insegnanti sono finiti in isolamento e tutti saranno sottoposti al test. Nel secondo non sono emersi contatti stretti e non sono stati previsti isolamenti domiciliari.

28 settembre 17:53 Cesena, due classi scolastiche in quarantena

Due giovani studenti cesenati sono risultati positivi al coronavirus: si tratta di un bimbo di scuola elementare e di un ragazzo di un istituto superiore del comprensorio di Cesena. Lo ha comunicato in una nota Ausl Romagna. Entrambi sono sintomatici. Le due classi sono state messe in quarantena e tutti gli scolari saranno sottoposti ai test. Tutto il personale docente e ausiliario sarà convocato per il tampone ma non e' previsto l'isolamento poiché è stato accertato il rispetto delle norme anti-contagio.

28 settembre 17:48 Presidente Consiglio del Ordini dei Medici: “A Madrid dovrebbe tornare il pieno lockdown”

Serafín Romero Agüit, Presidente del Consiglio del Ordini dei Medici spagnoli, è dell'idea che Madrid dovrebbe tornare in pieno lockdown. Visto l'alto numero di casi degli ultimi giorni la comunità madrilena dovrebbe "tornare quasi a una fase 1 " e nel resto del paese "dovrebbe esserci più restrizioni" ha detto. Romero ha risposto così alla domanda se a Madrid le misure debbano essere inasprite in una conferenza stampa del Forum della Professione Medica, di cui fa parte l'OMC, chiamato a rispondere alla domanda se mancano medici in Spagna.

28 settembre 17:36 Regno Unito: 4.044 nuovi casi in 24 ore In totale 42.001 morti e 439.013 contagi R

Le autorità sanitarie britanniche hanno registrato 13 decessi dovuti all'epidemia di coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale dall'inizio della pandemia di 42.001 morti. Stando ai dati dell'Nhs, nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati 4.044 nuovi casi positivi accertati, per un totale di 439.013 contagi.

28 settembre 17:27 Olanda: altri 2.914 casi Covid, si valutano nuove restrizioni

In Olanda l'epidemia di coronavirus continua a correre, con 2.914 casi nelle ultime ore, tanto che le autorità sono riunite per discutere la possibile adozione di nuove misure, comprese restrizioni nei movimenti tra le grandi città, obbligatorietà delle mascherine e chiusura anticipata dei bar. Il premier Mark Rutte parlerà al Paese in serata ma ha già fatto sapere di essere contrario all'idea di un secondo lockdown o a rendere obbligatorio l'uso delle mascherine, che al momento si devono indossare solo sui mezzi pubblici.

28 settembre 17:19 Il bollettino: gli attualmente positivi tornano sopra i 50mila

Gli attualmente positivi al Covid 19 in Italia tornano a superare la soglia dei 50mila, un numero che non si registrava dal 27 maggio quando furono 50.966: dai dati del ministero della Salute emerge infatti che sono 50.323 i malati attuali, 705 in più rispetto a ieri. Salgono ancora i ricoveri sia nelle terapie intensive – ad oggi ci sono 254 pazienti, 10 in più di ieri – e quelli nei reparti ordinari, con un incremento di 131 nelle ultime 24 che porta il totale dei ricoverati a 2.846. In isolamento domiciliare ci sono invece 47.082 persone, 564 in più in un giorno. Infine, il totale dei dimessi e guariti sale a 225.190, 773 più di ieri.

28 settembre 17:03 Il bollettino di oggi: 264 ricoverati in terapia intensiva. “Solo” 51.109 tamponi nelle ultime 24 ore

I nuovi casi di Coronavirus in Italia registrati nelle ultime 24 ore sono 1.494, in calo rispetto a ieri (1.766), che portano il totale a 311.364 dall’inizio della pandemia. I morti in totale sono 35.851 con un incremento di 16 unità, ieri erano 17. Sono questi i numeri del bollettino dell’emergenza Covid-19 aggiornato ad oggi, lunedì 28 settembre, e reso noto dal Ministero della Salute.

In Italia attualmente si registrano 50.323 casi positivi (+705). Di questi 2.977 sono ricoverati in ospedale con sintomi e 264 in terapia intensiva. Sono appena 51.109 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore.

28 settembre 16:51 New York, contagi di nuovo in aumento. L’appello di Cuomo: “Non abbassiamo la guardia”

Dopo quattro mesi di segnali positivi, a New York si registra un'inversione di tendenza: il rapporto tra nuovi casi e numero di tamponi è  tornato a superare la soglia dell'1 per cento. Infetti al Covid 19 in aumento al Queens e a Brooklyn, che insieme al Bronx erano state le tre aree più colpite dal virus tra marzo e maggio. "Non possiamo abbassare la guardia", ha commentato il governatore, Andrew Cuomo. "invito i newyorkesi a indossare la mascherina, rispettare il distanziamento sociale e lavarsi spesso le mani. Le autorità locali continuino a rinforzare gli avvisi per garantire la pubblica sicurezza".

28 settembre 16:35 Sottosegretaria Zampa: “Paghiamo prezzo dell’estate, importante governare ripresa casi”

"Si paga il prezzo dei molti contatti estivi. Stiamo facendo i conti presumibilmente con la coda dell'onda di ripresa del virus che si è messo in moto nel periodo estivo. Tuttavia oggi sappiamo molto meglio come combattere". Lo ha dichiarato la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, a Tagadà su La7, in merito alla situazione dei contagi da coronavirus nel Paese e in particolare in Campania. "Noi abbiamo riaperto, a un cento punto, sapendo che c'era il rischio che i contagi riprendessero. L'importante – ha sottolineato – è governarli con rigore ora e mi sembra che De Luca stia tornando alle misure pre apertura"

28 settembre 16:25 Ventimiglia, l’ordinanza: mascherina 24 ore su 24 in ambienti aperti e chiusi

Il sindaco di Ventimiglia, Gaetano Scullino, ha annunciato un'ordinanza, che sarà pubblicata nelle prossime ore, con la quale istituisce l'obbligo della mascherina h24 per chiunque si sposti in città in ambienti aperti e frequenti spazi chiusi. Scullino ha annunciato il provvedimento al termine di un vertice con le associazioni dei commercianti, durante il quale, nell'interpretare il Dpcm del 7 agosto e le parole del ministro Speranza, si è preso atto che non c'è obbligo di tampone per i frontalieri che si recano in Francia o nel Principato di Monaco e per i francesi che si trattengano in Italia fino a un massimo di 36 ore. "Abbiamo voluto coniugare la sicurezza con l'economia cittadina", ha detto il sindaco Scullino. La nuova ordinanza prevede anche l'invito a evitare gli assembramenti e le sanzioni che partono da 250 euro per arrivare a 1.500 euro nei casi più gravi o per i recidivi.

28 settembre 15:45 Puglia, 90 nuovi casi di Covid 19

 Sono 90 i nuovi casi di Covid registrati in Puglia a fronte di 1.456 test effettuati nelle ultime ore. I
casi sono cosi' suddivisi: 52 in provincia di Bari, 2 di Brindisi, 22 nella Bat, 9 in provincia di Foggia, 4 di Lecce, 1 provincia non nota. Sono stati registrati 2 decessi in provincia di Foggia. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 400.565 test e risultate positive 7.611 persone. 4.600 sono i pazienti guariti; 2.419 sono i casi attualmente positivi.

28 settembre 15:39 USA, Fauci: “Il vaccino potrebbe arrivare all’inizio del 2021”

"Sono cautamente ottimista sul fatto che avremo un vaccino sicuro ed efficace per gli Usa ed il resto del mondo, inclusa l'Italia, più o meno all'inizio del 2021". Lo ha detto l'immunologo americano Anthony Fauci a ‘Che tempo che fa' su Rai3, ricordando che negli Usa 4 dei 6 vaccini testati sono alla fase 3 della sperimentazione, una fase avanzata.

28 settembre 15:13 Sicilia, senatore positivo al Coronavirus. Era a un corteo a Partinico

 Il senatore M5s Francesco Mollame, eletto in Sicilia, è risultato positivo al Covid19. “Visto il mio ruolo non posso tacere. Sin da subito mi sono messo in auto quarantena. Ho ricevuto solo adesso l’esito del tampone – dice il senatore – Ho contattato tutte le persone con le quali mi sono incontrato in questi giorni. Ho sempre rigorosamente indossato la mascherina ed evitato assembramenti. Da quando ho avuto la febbre sono rimasto a casa e ho voluto fare subito il tampone”. Il senatore ha preso parte alla manifestazione del 19 settembre scorso che si è tenuta per il rilancio dell’ospedale di Partinico.

28 settembre 14:37 Sicilia, positivo dipendente assessorato Salute

Un dipendente dell'assessorato regionale alla Salute siciliano è risultato positivo al coronavirus. Lo afferma una nota, indicando che "misure di contenimento sonio state avviate nella sede del Dipartimento della Pianificazione strategica in piazza Ziino" a Palermo. In particolare, è scattata la sanificazione degli uffici e l'analisi al tampone rapido per tutti i contatti stretti. Il dipendente risultato positivo non presenta sintomi ed è in isolamento.

28 settembre 13:55 Coronavirus Palermo, troppi docenti in quarantena: scuola chiude e attiva lezioni online

Tre studenti sono risultati positivi in una scuola di Palermo costringendo la dirigenza a chiudere l'istituto e ad attivare le lezioni online. Si tratta dell'Educandato Statale Maria Adelaide di corso Calatafimi. Come ha spiegato la dirigente scolastica dell'istituto, Angela Randazzo, a causa delle "difficoltà organizzative legate allo stato di isolamento domiciliare obbligatorio di un cospicuo gruppo di docenti", si è deciso il passaggio alla didattica a distanza per due settimane, da oggi a sabato 10 ottobre "e comunque per il tempo necessario si procederà con l'attivazione della didattica integrata a distanza per tutte le classi della Scuola Secondaria di I grado". I coordinatori di classe "sono invitati a contattare i rappresentanti dei genitori ed informarli nel dettaglio circa le modalità di didattica che si attueranno in questo periodo di sospensione delle attivita' in presenza e ad inviare il link necessario ad accedere alla piattaforma".

28 settembre 13:27 Dieci positivi al coronavirus su una nave da crociera in Grecia

Dieci persone sono risultate positive al coronavirus tra l'equipaggio di una nave da crociera in Grecia. A riferirlo è stata la guardia costiera greca. L'imbarcazione interessata è la Mein Schiff 6, nave da crociera battente bandiera maltese gestita dal colosso tedesco TUI con 922 passeggeri a bordo. I contagi sono emersi dopo test su 150 dei 666 membri dell'equipaggio. "Si tratta di personale addetto all'assistenza. Sono stati isolati a bordo e siamo in attesa di istruzioni dal ministero della Salute sulla destinazione della nave" hanno spiegato dalla Guardia costiera. La nave da crociera era partita ieri sera dal porto di Iraklio, a Creta, ed era diretta al Pireo.

28 settembre 13:09 Coronavirus Francia, allarme dei medici: “Terapie intensive al limite a Marsiglia”

Allarme dei medici a Marsiglia, in Francia, dove i contagi continuano a crescere mettendo sotto pressione il sistema sanitario. “Non vogliamo scegliere chi curare" denunciano i dottori che hanno lanciato un appello pubblico affinché cali al più presto la pressione dei ricoveri dei pazienti Covid sulle terapie intensive, quasi al limite, mentre in città e nel resto della regione dell’Aix-en-Provence entrano in vigore nuove misure restrittive per contenere la diffusione del contagio. "Speriamo tutti che questa ondata sia più breve e meno letale possibile, ma non vorremmo dover scegliere chi curare” hanno scritto.

28 settembre 13:02 Nel Regno Unito coprifuoco per emergenza covid ma la movida non si ferma: centinaia di persone in strada

La scelta del governo britannico di imporre il coprifuoco per pub e ristoranti a partire dalle 22 per limitare il rischio contagio potrebbe avere effetti opposti a quelli sperati nel Regno Unito. La misura infatti non è riuscita a fermare la movida, sopratutto durante il weekend, dove si sono viste centinaia di persone in strada a ballare e divertirsi senza mascherine e distanziamento. La denuncia arriva da Liverpool dove alla chiusura dei locali i giovani si sono riversati nelle strade e nelle piazze a bere e ballare.

28 settembre 12:47 Pediatra Agostiniani: “Tamponi per ogni raffreddore porterà al caos nelle scuole”

Il Ministero chiede tamponi per sintomi anche molto comuni ma così e senza test rapidi a scuola si rischia caos, l'allerta arriva da Rino Agostiniani, direttore dell'Area Pediatria e Neonatologia della Asl Toscana Centro. "Le indicazioni ministeriali hanno identificato uno spettro di sintomi molto ampio per sospettare la patologia da SARS-CoV-2, allo scopo di tracciare nel modo più esteso possibile i contagi e individuare i potenziali focolai; per questo i pediatri stanno inserendo nel percorso Covid, che prevede l'esecuzione del tampone, un largo numero di bambini. Nella sola regione Toscana, saranno necessari circa quattro o cinquemila tamponi al giorno per i soli pazienti in età pediatrica. Una cifra considerevole, soprattutto alla luce del fatto che non sono stati ancora approvati dall'Istituto Superiore di Sanità i test rapidi antigenici" ha spiegato infatti l'esperto all'Agi.  "I bambini sono stati finora interessati in maniera marginale dalla pandemia, mentre sono molto vulnerabili alle comuni infezioni respiratorie che si diffonderanno nei prossimi mesi, per cui sarà davvero difficile riuscire a discernere i casi di Covid-19 dalle influenze stagionali" ha aggiunto Agostiniani secondo il quale "Effettuare tamponi su ogni bimbo con un semplice raffreddore porterà inevitabilmente a una saturazione del sistema, provocando tempi di attesa allungati, vanificando gli sforzi volti a diagnosticare e isolare tempestivamente ogni nuovo caso"

28 settembre 12:16 Cremona, i medici cubani arrivati per aiutare per l’emergenza Covid candidati al Nobel per la pace

Sono stati ufficialmente candidati al premio Nobel per la pace i medici cubani arrivati lo scorso marzo a Cremona per aiutare una delle province più colpite dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19. La brigata dei medici è stata inserita nella lista per l’ambito riconoscimento. La candidatura è stata accolta con gioia e commozione dalla sindaca di Cremona Stefania Bonaldi.

28 settembre 11:53 In Russia boom di nuovi casi: si torna sopra 8mila casi di contagio al giorno

Nuova impennata di casi di coronavirus in Russia dove si è risaliti sopra 8mila casi di contagio al giorno. Secondo gli ultimi dati forniti da Mosca, infatti, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 8.135 casi di Coronavirus, il dato più alto dallo scorso 16 giugno. Dall'inizio della pandemia i casi quindi sono saliti a 1.159.573. I morti sono stati invece 20.385 con un incremento di 61 decessi nell'ultima giornata. Il focolaio principale è rappresentato da Mosca dove una ordinanza del sindaco Serghei Sobyanin da oggi invita i cittadini sopra i 65 anni a restare in casa e alle aziende chiee di privilegiare lo smart working se possibile.

28 settembre 11:44 Focolaio in seminario, 6 contagiati a Caltanissetta: Asl dispone oltre 60 tamponi

Allarme contagio nel seminario vescovile di Caltanissetta dove sono risultate positive al Coronavirus 6 persone. La notizia è stata confermata dalla direzione strategica dell'Asp secondo cui però la situazione è già sotto controllo. "Il focolaio è stato immediatamente contenuto e sono stati posti in isolamento obbligatorio tutti gli ospiti del seminario", ha detto il direttore sanitario dell'Asp Marcella Santino. Al momento si procede con la verifica dei contatti di tutti i positivi per i test. "Sono già stati sanificati i locali e abbiamo sottoposto a tampone 60 persone. Dei 6 positivi solo 2 sono sintomatici con scarsa sintomatologia per cui si trovano in isolamento domiciliare" ha spiegato Santino sottolinenando la "Grande collaborazione da parte del vescovo Mario Russotto e tale sinergia ha consentito di tenere immediatamente sotto controllo la situazione che è sotto monitoraggio continuo".

28 settembre 11:30 Coronavirus, la Francia pronta a nuovo lockdown, la ministra: “Non possiamo escluderlo”

La Francia è pronta a nuovo lockdown per l'emergenza coronavirus dopo l'impennata di casi registrata nelle ultime settimane con continui record giornalieri di contagi. A ribadirlo è stata la ministra francese per la Transizione Ecologica, Elisabeth Borne, spiegando che le misure prese dal governo in questo momento hanno proprio l'obiettivo di evitare un nuovo lockdown generalizzato nel Paese. "Facciamo di tutto per evitare un lockdown generale" ma "con questo virus, non escludiamo nulla" ha spiegato la rappresentante del governo francese intervistata questa mattina ai microfoni di BFM-TV. Dopo i primi blocchi nelle zone più colpite, oggi una nuova stretta è entrata in vigore anche nelle regione Nord e Hauts-de-France. I provvedimenti restrittivi prevedono la chiusura di bar dalle 22, divieto di vendere alcool tra le 20 e le 6 del mattino, divieto di diffondere musica amplificata tra le 20 e le 6, divieto di feste o assembramenti famigliari nei luoghi che accolgono il pubblico.

28 settembre 11:21 Positivo al rientro da una gita di gruppo innesca focolaio di contagio nel Chianti: 18 positivi

Un focolaio di contagio da coronavirus si è sviluppato in alcuni comuni del Chianti fiorentino dopo che un turista di San Casciano Val di Pesa è risultato positivo al rientro da una gita di gruppo in Sicilia. Al momento i positivi sono 18. Parte di questi contagi sono direttamente collegati al viaggio e altri da contatti successivi. Il gruppo era partito il 9 settembre ed rientrato il 16. Alla gita avevano partecipato numerosi residenti di diversi comuni della zona del Chianti fiorentino. Sul focolaio è al lavoro la Asl Toscana Centro che ha già attivato gli accertamenti su tutti i partecipanti al viaggio in pullman per risalire ai loro contatti e individuare così i possibili ulteriori casi di positività e applicare le eventuali quarantene.

28 settembre 11:10 Coronavirus, Spagna prima in Europa per contagi: si valutano nuovi blocchi

Con un totale di 716.481 casi positivi la Spagna è prima in Europa per contagi da coronavirus e valuta nuovi provvedimenti restrittivi. Da oggi si raccomanda a "tutta la popolazione", che risieda o meno in zone a rischio, di "evitare spostamenti inutili", e non è escluso un intervento ancora più pesante da parte del governo. Nella capitale Madrid, una delle zone più colpite, ieri centinaia di persone sono scese in piazza  contro le restrizioni antivirus decise dal autorità locali. Dalla mezzanotte nuove aree, con milioni di cittadini, sono state sottoposte al divieto di movimento se non per motivi di lavoro, di studio o cure mediche, una misura comunque più blanda di quanto richiesto dal governo. Il presidente della Comunità di Madrid Isabel Ayuso per l momento ha ribadito che non ha intenzione di inasprire le misure. L'esecutivo di Pedro Sanchez – riferisce la stampa spagnola – sta lavorando sulla possibilità di un nuovo lockdown ma non così severo come nella prima fase. Tra le ipotesi, quella di isolare tutte le località con più di 500 infetti ogni 100mila abitanti. La decisione è prevista per i prossimi giorni.

28 settembre 11:01 Un milione di morti per Coronavirus, Ministro Speranza: “Decessi aumentano ancora, è impressionante”

Un milione di persone hanno perso la vita per il Covid in tutto il mondo. È un numero impressionante e purtroppo ancora in crescita", lo ha scritto oggi il ministro della Salute Roberto Speranza in un post su Facebook, commentando le ultime cifre sul virus a livello mondiale. Allal uce di questi dati, secondo il Ministro, "Dobbiamo impegnare tutte le nostre energie per combattere il virus, puntando sulla ricerca scientifica per cure e vaccini efficaci e sicuri. Nel frattempo ciò che fa davvero la differenza restano i comportamenti corretti di ciascuno di noi. Servono ancora massima attenzione, serietà e prudenza".

28 settembre 10:50 Vaccino antifluenzale, Gimbe: “In farmacia manca per 2 persone su 3”

A causa dell'emergenza covid, tutti gli esperti raccomandano il vaccino antinfluenzale per questa stagione invernale in modo che il sistema sanitario non si vedrà sovraccaricato da persone con sintomi simili al covid ma, come denuncia la fondazione Gimbe, in alcune Regioni non ci sarebbero abbastanza vaccini e non si arriverebbe nemmeno a garantire il 75% di copertura per la popolazione a rischio. In particolare In sette Regioni e in due province autonome le scorte disponibili non raggiungono il target del 75% della popolazione target a rischio per età.

28 settembre 10:40 A Lecce lunga fila per entrare al supermercato e nessuna distanza: la dencunia in un video

Una lunga fila per entrare al supermercato e nessuna distanza tra i presenti tra cui moli senza mascherina, la dencunia arriva da Lecce attraverso un video registrato domenica. Nel filmato che riprende l'esterno del centro commerciale Ipercoop, si vedono centinaia di persone che aspettavano il proprio turno per entrare senza però rispettare la distanza di sicurezza e solo in pochi indossavano le mascherine.

28 settembre 10:27 Coronavirus, positivo bambino in un asilo in Alto Adige: tutti i bimbi in quarantena

Un bambino è risultato positivo al coronavirus dopo aver frequentato l'asilo "Moos" di Sesto, in Alto Adige. Per questo la struttura è stata momentaneamente chiusa mentre tutti i 13 piccoli che frequentano la struttura sono stati sottoposti a quarantena, Lo ha annunciato la direzione della scuola. La pulizia straordinaria e la disinfezione dei locali avverrà probabilmente entro oggi. Le famiglie interessate sono già state informate.

28 settembre 10:06 In Sicilia obbligo di mascherine anche all’aperto da mercoledì

In Sicilia scatta l'obbligo di mascherine anche all’aperto da mercoledì. Lo prevede l'ultima ordinanza regionale firmata ieri dal governatore dell'Isola Nello Musumeci. Il dispositivo di protezione sarà necessario quando si è tra estranei e non si può rispettare il distanziamento. Registrazione e tamponi rapidi invece per chi proviene dall’estero e controlli periodici sul personale sanitario e sui soggetti cosiddetti fragili, oltre ai divieti di assembramento. L'ordinanza si è resa necessaria visto che "il numero dei casi di Covid 19 continua ad aumentare" e che quindi "occorre mantenere una linea di massima prudenza", con la evidente necessità di non "sottovalutare il rischio di una rapida ripresa epidemica dovuto ad un eccessivo rilassamento delle misure e dei comportamenti individuali anche legati a momenti di aggregazione estemporanea come la movida" spiega il provvedimento.

28 settembre 09:58 Coronavirus Francia, 11.123 nuovi casi di contagio in 24 ore

Sono 11.123 i nuovi casi di contagio da coronavirus registrati in Francia nelle ultime 24 ore. Un dato in calo rispetto ai 16mila positivi del giorno prima ma dovuto all'abituale conteggio di fine weekend, limitato per la chiusura dei laboratori di analisi privati. Nel Paese a preoccupare è il tasso di positività, che ha raggiunto ormai quota 7,4% contro il 5,7% di una settimana fa. In aumento anche il numero dei ricoverati in ospedale con 102 nuove presenze in 24 ore. Aumentano anche le persone in terapia intensiva, con 23 accessi in più rispetto al giorno precedente.

28 settembre 09:29 Bologna, 10 studenti positivi al coronavirus dopo una festa Erasmus

Focolaio di contagio da coronavirus a Bologna dopo una festa Erasmus tra studenti del capoluogo emiliano. Dopo la scoperta del primo caso, le autorità sanitarie hanno rintracciato e sottoposto a test i suoi contatti e al momento sono dieci i contagi collegati al focolaio. Si tratta di giovani studenti, tutti fra i 20 e i 24 anni, e in gran parte spagnoli che studiano in Italia. Il numero dei positivi però potrebbe aumentare ulteriormente visto che ci sono ancora diverse persone sottoposte a sorveglianza da parte dell'Ausl. Dai primi riscontri il focolaio sarebbe nato da una festa Erasmus organizzata lo scorso lunedì sera in piazza Scaravilli, in piena zona universitaria. L'allarme è scattato a metà settimana dopo che una ragazza è risultata positiva al tampone Covid, di cui aveva mostrato i sintomi. Controlli e tracciamento dei contatti hanno permesso di risalire alla festa. Per le autorità sanitarie, il focolaio avrebbe avuto origine sul posto e non è di importazione spagnola.

28 settembre 09:16 Focolaio di contagio dopo gita in pullman: 9 positivi ad Asti, uno in rianimazione

Focolaio di contagio dopo gita in pullman ad Asti dove 9 persone sono risultate positive al coronavirus  dopo che uno di loro ha partecipato al viaggi senza sapere di essere infetto. "Nove casi positivi in un giorno non li vedevamo da mesi" ha dichiarato il sindaco della città piemontese Maurizio Rasero, aggiungendo: "Il trend torna a salire, diversamente dalle scorse settimane, ma ad oggi non c'è da preoccuparsi". Dei nove positivi purtroppo uno è ricoverato in rianimazione. L'Asl, informa il sindaco di Asti, ha rintracciato tutte le persone che sono venute a contatto con la comitiva he ora saranno sottoposte a test. 2Fra i contagiati c'è anche una insegnante di sostegno: sono stati contattati e analizzati i contatti avuti dalla donna con le persone dell'istituto astigiano e siamo in attesa dei referti" ha informato lo stesso primo cittadino. In giornata, conclude Rasero, allestiremo in viale Pilone insieme con l'Asl, "una struttura con percorso in auto per consentire agli studenti di fare esami e tamponi".

28 settembre 08:35 Walter Ricciardi: “Campania e Lazio sono a rischio, troppi casi di contagio “

Walter Ricciardi
in foto: Walter Ricciardi

L'italia al momento non ha bisogno di un lockdown ma Lazio e Campania sono a rischio, a sostenerlo è Walter Ricciardi, professore e consigliere della Salute del ministro Speranza. "La sensazione di benessere estiva ha portato un certo rilassamento, ma ora ci sono migliaia di casi al giorno per cui è bene osservare attentamente misure come le mascherine dopo le 18 nelle zone di movida. In questa fase tutte le città e le regioni sono ripartite alla pari. In primavera Lombardia e Piemonte erano i territori più colpiti, mentre ora sono Lazio, Campania e Sardegna" ha spiegato l'esperto intervistato da La Stampa. aggiungendo: "La Francia è in una situazione difficile per cui credo che dovrà fare un lockdown totale mentre da noi in generale spero sia difficile, ma tutto dipende dai comportamenti degli italiani. Se saremo bravi non ne avremo bisogno, anche se in alcune zone si sta perdendo il controllo come in Lazio o in Campania".

Tra due settimane avremo "Un peggioramento della situazione, spero non intenso, con più pressione sugli ospedali anche per l'arrivo di raffreddori e influenze. Per questo è importante il richiamo alle precauzioni e il vaccino antinfluenzale per tutte le età. Va anche ripresa la app Immuni, che consente un tracciamento digitalizzato più tempestivo di quello manuale" ha speogato Ricciardi che sul picco del contagio invece ha spiegato: "E' troppo presto, ma potrebbe essere a dicembre o a gennaio-febbraio, quando arriverà l'influenza e porterà un po' di confusione nel riconoscere il coronavirus intasando gli ospedali. Se saremo bravi nel rispettare le misure però supereremo l'una e l'altro"

28 settembre 08:07 L’India supera i sei milioni di casi di coronavirus

L'India ha superato i 6 milioni di casi di contagio da coronavirus. Nelle ultime 24 ore infatti nel Paese sono state registrate altre 82.170 infezioni che hanno portato il totale dall'inizio della pandemia a 6.074.703 di casi accertati. Nell'ultima giornata registrato anche ulteriori 1.039 decessi legati alla malattia che portano il totale a 95.542. L'India da tempo è il secondo Paese la mondo più colpito come numero di contagi dietro agli Usa e il terzo per numero si morti dietro anche al Brasile

28 settembre 07:25 Palermo, atleta positivo al coronavirus: Chiude la piscina comunale

La piscina comunale di Palermo resterà chiusa temporaneamente per poter effettuare la sanificazione dei locali dopo che un atleta che la frequentava è risultato positivo al coronavirus. L'atleta ha comunicato l'esito del tampone ai responsabili. Grazie al sistema di tracciamento degli ingressi, tutte le persone che hanno frequentato la struttura negli stessi giorni dell'atleta positivo stanno ricevendo in queste ore un'email informativa.

28 settembre 07:16 Le ultime notizie sul Coronavirus di oggi 28 settembre

Resta alto ma stabile l'incremento dei contagi per Coronavirus in Italia. Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute pubblicato domenica, nelle ultime 24 ore sono stati 1.766 i nuovi casi di contagio registrati nel nostro Paese mentre 17 sono i morti per covid accertati nell'ultima giornata. Continuano a crescere anche il numero delle persone ricoverate negli ospedale che ha fatto segnare un un incremento di cento unità, così come le persone ricoverate in terapia intensiva.  Di seguito i dati riportati nella tabella giornaliera, con l’incremento delle ultime 24 ore Regione per Regione:

Lombardia: 106.204 (+216)

Emilia-Romagna: 35.038 (+132)

Piemonte: 35.028 (+96)

Veneto: 26.973 (+159)

Lazio: 15.835 (+181)

Toscana: 14.566 (+101)

Liguria: 13.086 (+45)

Campania: 11.874 (+245)

Marche:  7.901 (+24)

Puglia: 7.521 (+76)

Sicilia: 6.683 (+107)

Trento: 5.922 (+42)

Friuli Venezia Giulia: 4.608 (+28)

Abruzzo: 4.380 (+47)

Sardegna: 3.730 (+139)

Bolzano: 3.489 (+22)

Umbria: 2.374 (+21)

Calabria: 1.952 (+31)

Valle d’Aosta: 1.299 (0)

Basilicata: 763 (+47)

Molise: 644 (+7)

La Campania è la regione che continua a fare registrare numeri giornalieri più altri ma è allarme anche in Sicilia dove il governatore Musumeci ha imposto le mascherine all'aperto in caso non si riesca a mantenere il distanziamento. Oggi riaprono diverse scuole la cui ripresa era stata bloccata per vari motivi nei giorni scorsi. Nel mondo superato il milione di morti per covid e i 33 milioni di contagi da coronavirus   con gli Usa che si confermano il Paese più colpito in assoluto, seguito da Brasile e India.