La pandemia di Coronavirus continua a correre in Europa e in particolare è la Spagna il grande malato del Vecchio Continente con un totale di contagi da inizio epidemia salito a quota 716.481. Il Paese sta affrontando una seconda ondata di diffusione del virus dopo quella della scorsa primavera e la situazione è particolarmente difficile nell’area di Madrid, nuovo epicentro della pandemia. Il governo centrale ha avvertito le autorità di Madrid di misure drastiche se la regione non si fosse mossa con decisione per rallentare la diffusione incontrollata del virus.

Coronavirus in Spagna, restrizioni per circa un milione di persone

Nell'ultima settimana, le autorità della capitale spagnola hanno messo in isolamento circa un milione di persone per frenare l'epidemia di Covid-19. I cittadini oggetto delle misure potranno lasciare il loro quartiere solo per motivi specifici come andare a lavorare o dal medico. Le misure però sono state ben al di sotto delle richieste del governo centrale, facendo scattare l'allarme del ministro della Giustizia Juan Carlos Campo. Se il governo regionale di Madrid, guidato dai conservatori, non ha inasprito la strategia, "non c'è dubbio che (il governo centrale) è pronto a fare tutto il necessario" per contenere il virus, le parole del ministro alla radio pubblica. Intanto il consigliere madrileno alla Sanità, Enrique Ruiz Escudero, difende la strategia del governo della Comunidad de Madrid tenendo conto dei dati epidemiologici così come della capacità assistenziale. Il consigliere ha detto di rifiutare qualsiasi "imposizione" da parte del governo centrale.

In Spagna più di 31.000 morti di Coronavirus

Se la Spagna sta lottando con il più alto numero di nuovi casi all'interno dell’Unione Europea con un tasso di quasi 300 per 100.000 abitanti, nella regione di Madrid, la cifra è di oltre 775 per 100.000. A tutta la popolazione, che risieda o meno in zone a rischio, si raccomanda "di evitare spostamenti inutili". Le osservazioni del ministro della Giustizia sono arrivate quando l'amministrazione del Primo Ministro Pedro Sanchez ha lanciato una campagna di pressione sul governo regionale di Madrid. In Spagna il nuovo Coronavirus ha finora causato più di 31.000 morti.