Centinaia di persone sono in quarantena in alcune scuole in una sola città della Germania. Siamo a Bielefeld, nel Nordreno-Vestfalia, e, secondo gli ultimi dati aggiornati, sono oltre mille le persone, tra insegnanti e studenti, in isolamento dopo che trentasei casi di Coronavirus sono stati rilevati in collegamento a una festa familiare. Secondo i media tedeschi, che citano le autorità locali, dieci dei positivi collegati alla festa sono studenti. Il numero di persone in quarantena potrebbe ancora aumentare dato che non tutti i contatti sono stati identificati. Sabato le scuole coinvolte erano 7, oggi sono aumentate a dieci.

Circa 1700 persone in quarantena – "Durante una festa di famiglia che si è svolta la scorsa settimana in un appartamento privato numerosi partecipanti sono stati contagiati e poi anche altri membri della famiglia sono stati infettati di queste persone”, hanno reso noto le autorità locali. Alla festa hanno partecipato diversi bambini che provenivano da almeno dieci scuole e 15 classi. In totale, in seguito a questa festa, circa 1700 persone sono finite in quarantena. Gli ospiti andavano e venivano tutto il giorno nell'appartamento, quindi il numero di persone colpite è elevato.

Oltre 1000 casi in Germania nelle ultime 24 ore – Dall’amministrazione locale è arrivato un appello a un più rigoroso rispetto delle regole: a quanto emerso, alla festa in questione non c’è stata la dovuta attenzione alle misure anti-Covid. In Germania, secondo il Robert Koch Institut, sono stati registrati 1.192 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore. Sabato erano stati segnalati 2.507 nuovi casi, il numero più alto da aprile. I contagi sono in totale oltre 287.000, le persone decedute a causa del virus sono 9.460.