Covid 19
24 Gennaio 2022
07:04
AGGIORNATO24 Gennaio

Le notizie del 24 gennaio sul Coronavirus

Le ultime notizie e gli aggiornamenti sul Covid in Italia e nel mondo di lunedì 24 gennaio 2022.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
24 Gennaio
22:48

Positiva Covid a 57 anni partorisce due gemelli con cesareo d’urgenza a Salerno

Una 57enne positiva Covid ha partorito due gemelli con cesareo d'urgenza nell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno. La donna, alla 32esima settimana di gravidanza, era stata ricoverata nel reparto Gravidanze a rischio per un problema di gestosi; era risultata negativa al primo tampone, quello effettuato al momento del ricovero, ma è risultata invece positiva a quello fatto prima del trasferimento in Terapia Intensiva dopo il parto. I due bambini, nati prematuri di otto mesi, sono ricoverati nella Terapia Intensiva neonatale del Monaldi di Napoli.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
22:29

Il prefetto vieta raduno no-vax a Rocca di Papa

Il prefetto Matteo Piantedosivieterà il mega raduno no-vax annunciato dal leader del ‘Fronte di liberazione nazionale' e no green pass Nicola Franzoni annunciato dal 10 al 13 febbraio nei Pratoni del Vivaro, un altopiano che ricade tra i Comuni di Rocca di Papa e Velletri, ai Castelli Romani. Nel frattempo la sindaca di Rocca di Papa Veronica Cimino, come annunciato sulle sue pagine social istituzionali non esclude, qualora fosse necessario "la richiesta dell'istituzione di una zona off limits blindata a tutela del territorio".

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
22:18

Boris Johnson festeggiò il suo compleanno a Downing Street in pieno lockdown

Nuove gatte da pelare per il primo ministro inglese Boris Johnson. Secondo le rivelazioni di Itv News, infatti, dopo i party organizzati in pieno lockdown durante la primavera del 2020 il premier avrebbe partecipato anche a una festa per il suo compleanno organizzata dalla moglie Carrie al n.10 di Downing Street il 19 giugno di due anni fa. A quell'evento avrebbero preso parte una trentina di persone (fra cui molti funzionari) in violazione delle regole anti-Covid vigenti allora.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
22:01

Green pass senza scadenza: la mossa del governo per spingere le vaccinazioni

Il governo è pronto a spostare in avanti la durata del green pass rafforzato ma solo per chi ha la terza dose. Al momento le ipotesi sul tavolo sono quelle di allungare il pass di nuovo a nove mesi per chi ha avuto la terza dose o ancora più probabilmente quello di renderlo valido per sempre, o almeno fino a una possibile quarta dose.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
21:19

Troppi contagi tra gli operai: Audi sospende produzione in Belgio

Lo stabilimento di Forest (Belgio) della Audi ha deciso di sospendere la produzione questa settimana a causa dell’elevato numero di contagi Covid tra i dipendenti. Lo ha riferito all’agenzia Belga il portavoce di Audi Bruxelles Peter D’hoore parlando di diversi focolai all’interno dello stabilimento, che hanno portato alla scelta di mettere lo stabilimento in stand-by. "La prossima settimana la produzione sarà riavviata e gradualmente aumentata", ha anche precisato.

A cura di Davide Falcioni
24 Gennaio
21:00

Covid, vertice tra Governo e Regioni domani per cambio regole dei colori e tamponi

Vertice tra Governo e Regioni domani per cambio regole dei colori e tamponi. I governatori chiederanno di rivedere di nuovo le regole messe in campo dal governo nella lotta contro il Covid. Tra le richieste, secondo quanto si apprende, il via alle fasce di colori, la semplificazione delle regole nelle scuole e i tamponi solo per i sintomatici. Si punta anche a rivedere la durata del green pass per chi ha completato il ciclo delle terze dosi. Il governo nei giorni scorsi aveva aperto alla possibilità di semplificare il sistema ma per questa settimana non dovrebbero esserci delle novità. I presidenti di Regioni, arrivati a Roma per votare il successore di Sergio Mattarella, si attendevano un Consiglio dei ministri tra mercoledì e giovedì ma per ora non sarebbe in agenda una riunione del governo.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
20:44

Covid, riprese le attività di ambulatorio negli ospedali della Campania

Dopo due settimane di stop, riprendono le attività di ambulatorio negli ospedali della Campania: lo ha deciso, oggi, l'Unità di Crisi per l'Emergenza Covid della Regione raccomandando agli stessi direttori sanitari di "adottare ogni misura utile a prevenire la diffusione del contagio". Proprio a causa di un exploit dei contagi da Covid, in fortissimo aumento, accompagnato anche da un incremento dei ricoveri, a partire dallo scorso 10 gennaio l'Unità di Crisi della Campania aveva disposto lo stop a tutte le attività ambulatoriali non necessarie. Negli ultimi giorni, l'emergenza sembrerebbe essere rientrata e questo deve aver spinto la Regione ad autorizzare nuovamente le attività di ambulatorio, sempre naturalmente nel rispetto delle norme anti-Covid.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
20:35

Occupazione terapie intensive covid stabili in Italia

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Terapie intensive stabili al 17% in Italia secondo i dati Agenas di oggi lunedì 24 gennaio, in calo in 4 Regioni e in aumento in in 5 regioni. Si tratta di uno dei dati emersi nell’ultimo rilevamento dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali. A livello giornaliero, in Italia, la percentuale di posti occupati nelle terapie intensive da pazienti positivi al Covid-19 resta stabile al 17%, mentre quella dei pazienti ricoverati nei reparti ospedalieri di area non critica è confermata al 30%, rispetto al rilevamento precedente.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
20:15

In Abruzzo ospedali pieni, pazienti in strutture private

Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato l'ordinanza n. 3 che prevede "misure urgenti per la gestione dei pazienti Covid-19 nelle strutture ospedaliere regionali". Considerato l'attuale andamento della situazione epidemica e nell'ottica di una decongestione degli ospedali pubblici, il provvedimento stabilisce che le quattro Asl possano "avvalersi delle Case di Cura private accreditate della Regione Abruzzo per l'assistenza dei pazienti Covid-19 che necessitano di ospedalizzazione, ma non bisognevoli – si legge nell'ordinanza – di trattamenti di terapia intensiva o sub intensiva, utilizzando anche i posti autorizzati senza vincolo della relativa disciplina, purché siano garantite le risorse organizzative e strumentali necessarie all'appropriata assistenza dei pazienti Covid".

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
20:00

Scholz: "Non inaspriremo le misure anti covid in Germania"

Nonostante l’aumento del contagio da Covid, Stato e Regioni non inaspriranno le misure anticovid in Germania ma si rafforzerà la campagna vaccinale. Lo ha spiegato Olaf Scholz, in conferenza stampa a Berlino, dopo il vertice coi Laender. "Stiamo lanciando una nuova campagna per rafforzare la campagna vaccinale in Germania" ha dichiarato il cancelliere al termine del vertice con i Laender sulla strategia della lotta contro il coronavirus. "Dobbiamo continuare anche nelle prossime settimane a convincere il maggior numero possibile di persone dell'opportunità di vaccinarsi contro il virus", ha aggiunto il cancelliere, che ha ricordato come sia stato raggiunto l'obiettivo delle 30 milioni nuove somministrazioni raggiunte entro la fine del 2021. Attualmente la quota di tedeschi che ha avuto la prima dose è del 75%, ha ricordato Scholz: "Ma devono essere molti di più, e va detto che andiamo peggio rispetto a diversi altri Paesi". In Germania attualmente è molto intenso il dibattito sull'opportunità di un obbligo vaccinale generalizzato.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
19:44

Ciccozzi: "Mascherine serviranno fino all'estate"

"Direi che il picco dei contagi Covid ormai è raggiunto. Come avevamo previsto a fine mese è iniziata la fase di discesa, ma attenzione: non è che possiamo dire ‘la curva sta diminuendo, togliamoci le mascherine'. Questo no". Così all'Adnkronos Salute Massimo Ciccozzi, responsabile dell'Unità di Statistica medica ed Epidemiologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Campus Bio-Medico di Roma. "Noi stiamo andando nella direzione in cui dobbiamo andare ma non dobbiamo fare come fanno in Inghilterra o in Spagna, siamo più cautelativi: le mascherine si toglieranno al momento giusto, presumibilmente in estate. Ora noi andremo verso una primavera in una situazione più tranquilla, ma con le stesse regole, solo che gli ospedali cominceranno a essere meno sotto pressione. Spero poi che per maggio/giugno la curva sarà quasi piatta, con pochissimi casi e che non vada a ricrescere in autunno. Se così sarà vorrà dire che avremo raggiunto la fase di endemizzazione del virus. E se la raggiungiamo, è fatta".

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
19:27

In Gran Bretagna 88.447 casi in 24 ore, calano ricoveri covid

Prosegue il calo dei contagi su base settimanale nel Regno Unito: secondo i dati censiti nelle ultime 24 ore, su circa 1,3 milioni di tamponi, i contagi sono stati 88.447, più di quelli conteggiati ieri, ma con una riduzione settimanile pari a circa il 7%. I morti covid indicati oggi sono 56 mentre i ricoverati sono in diminuzione ulteriore a quota 17.500 circa con 64 0in terapia intensiva. Quanto ai vaccini, le terze dosi booster raggiungono adesso i 37 milioni di somministrazioni (record europeo), le seconde dosi i 48,2 milioni e le primi dosi i 52,2 milioni (91% dell’intera popolazione sopra i 12 anni).

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
19:13

In Francia scattato il green pass ma il 20% della popolazione ha scelto di non vaccinarsi

In Francia da oggi è scattato il green pass ma  il 20% della popolazione ha scelto di non vaccinarsi e quasi un milione di cittadini rischiano di vedere il proprio pass annullato sabato 29 gennaio, per mancato richiamo. Il pass vaccinale viene rilasciato ai francesi dai 16 anni in su che presentano un certificato di avvenuta guarigione (a partire dall' undicesimo giorno successivo a un test di fine quarantena negativo), o che hanno completato l'iter vaccinale, ovvero la vaccinazione base e un richiamo entro 7 mesi dall'ultima iniezione (che diventeranno 4 mesi a partire dal 15 febbraio).

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
18:54

Covid, aumentano i ricoveri ordinari. Terapie intensive stabili

Aumentano i ricoveri covid ordinari. Terapie intensive stabili secondo il bollettino di oggi . Per quanto riguarda i pazienti positivi ricoverati negli ospedali, al momento si contano 1.685 posti letto occupati da persone affette da coronavirus in terapia intensiva e 19.862 in area medica con un aumento di 235 unità

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
18:39

Record di contagi covid in Israele, oltre 83mila casi in 24 ore

Nuovo record i contagi covid in Israele: nelle ultime 24 ore i nuovi casi di coronavirus sono stati 83.088 con un tasso di positività al 23,23%. Inoltre nel solo mese di gennaio, la variante Omicron – secondo quanto riporta il sito Ynet – ha già infettato il 10% della popolazione. In base ai dati del ministero della sanità, riferiti da Ynet, da inizio mese fino ad oggi gli israeliani che hanno preso il Covid sono stati 1.000.225. I casi gravi sono attualmente 814.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
18:22

Obbligo di Green pass, tabaccai pronti allo sciopero

Tabaccai pronti allo sciopero contro l'Obbligo di Green pass nei loro negozi.  La Federazione Italiana Tabaccai ha deciso di chiudere le serrande, in data da destinarsi, per protestare contro l'obbligo di controllo del Green pass. "Le tabaccherie hanno assicurato, pur nell'infuriare della pandemia, durante il lockdown, servizi essenziali per tutti i cittadini – spiega il presidente, Giovanni Risso -. Un impegno che ora viene disconosciuto. Il nostro lavoro deve essere tenuto in considerazione. Lo ribadiremo con determinazione al sottosegretario Costa che, ci auguriamo, comprenderà le nostre ragioni. Se così non fosse lo sciopero sarà inevitabile. Le tabaccherie abbasseranno le saracinesche".

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
18:09

Covid Sicilia, oggi 3.629 nuovi positivi e 33 morti

Sono 3.629 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 26.096 tamponi processati in Sicilia. Il giorno precedente i nuovi positivi erano 5.394. Il tasso di positività scende al 13,9 %( ieri era al 15,4%). Gli attuali positivi sono 214.783 con un aumento di 2.605 casi. I guariti sono 991, 33 le vittime che portano il totale dei decessi a 8.214. Sul fronte ospedaliero sono 1.625 ricoverati, con 35 casi in più rispetto a ieri; in terapia intensiva sono 164, lo stesso numero rispetto a ieri. Il contagio nelle singole province vede Palermo con 578 casi, Catania 940, Messina 574, Siracusa 538, Trapani 191, Ragusa 331, Caltanissetta 258, Agrigento 175, Enna, 44.

A cura di Antonio Palma
24 Gennaio
17:56

Covid Lombardia: nelle ultime 24 ore si contano 8.844 positivi e 87 decessi

Sono 8.844 i nuovi casi di Coronavirus registrati oggi in Lombardia, con altri 87 decessi. I dati del bollettino Covid di oggi, lunedì 24 gennaio 2022.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
17:47

Regno Unito, niente più test per i viaggiatori vaccinati

Niente più obbligo di test anti Covid dall'11 febbraio per chi viaggia in Inghilterra e sia pienamente vaccinato. Lo ha annunciato in Parlamento il ministro dei Trasporti britannico, Grant Shapps, dopo le anticipazioni date dal premier Boris Johnson. La decisione accelera il cammino verso la revoca delle misure restrittive da parte del governo Tory sullo sfondo di una curva di contagi e ricoveri in ospedale in calo da un paio di settimane nel Regno, dopo l'ondata causata dalla variante Omicron. Si tratta di un cambiamento, molto atteso dall'industria del turismo e dai vettori aerei, dopo molti mesi segnati dal vincolo del tampone negativo.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
17:41

Dopo 3 mesi scendono gli attualmente positivi: -25.049 

Torna a calare dopo tre mesi il numero delle persone attualmente positive in Italia, ossia quelle ancora alle prese con il Covid. Oggi sono 25.049 in meno (ieri +10.957), grazie al numero dei guariti di oggi (102.363) che supera ampiamente quello dei nuovi casi (77.696). Il totale è sceso così a 2.709.857. Si ferma quindi, almeno per oggi, la crescita dei malati causata prima dalla variante Delta poi soprattutto da Omicron. Era dal 25 ottobre che non compariva il segno meno sul numero dei positivi.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
17:30

Superati i 10 milioni di positivi al Covid in Italia da inizio pandemia

L’Italia ha superato i 10 milioni di contagi da inizio pandemia. Con i dati di oggi sono infatti 10.001.344 i contagi da Covid-19 nel nostro Paese da quando il virus ha iniziato a diffondersi e 2.709.857 gli attualmente positivi.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
17:21

Bollettino Coronavirus Italia: oggi 77.696 positivi e 352 decessi

Sono 77.696 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia oggi 24 gennaio, su un totale di 519.293 tamponi effettuati, tra molecolari e antigenici. I decessi delle ultime ventiquattro ore, purtroppo, sono 352.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
17:05

Berlino, da domani chi vuole può seguire le lezioni a distanza

A partire da domani gli studenti delle scuole di Berlino potranno decidere se seguire i corsi in presenza o da casa. La misura, adottata a fronte di un aumento costante delle infezioni da variante Omicron del Coronavirus, sarà inizialmente in vigore fino alla fine di febbraio. Ad annunciarlo è stata la responsabile dell’Istruzione del governo nella città stato, Astrid-Sabine Busse.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
16:47

Covid Abruzzo: 1.568 nuovi casi e 10 morti nelle ultime 24 ore

Sono 1.568 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime 24 ore in Abruzzo. Del totale, 955 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari (3.109) e tamponi antigenici (10.391), e' pari all'11,61%. Si registrano dieci decessi recenti, che fanno salire il bilancio delle vittime a 2.758. Continuano l'aumento di ricoveri.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
16:38

Giappone, nuove misure di restrizioni fino al 20/02

Il Giappone si prepara a inasprire ulteriormente le regole anti-Covid, mettendo la maggior parte del Paese in stato di ‘pre-emergenza'. Lo ha annunciato oggi il premier di Tokyo, Fumio Kishida, a seguito della massiccia diffusione di Omicron nel Paese, che sta mettendo a rischio diversi servizi essenziali, tra cui scuole e ospedali. La stretta sarà in vigore fino al 20 febbraio e riguarderà altre 18 prefetture, tra cui Hokkaido, Osaka e Kyoto. Misure analoghe erano già state imposte in altre province, tra cui Tokyo, Okinawa, Yamaguchi e Hiroshima. Le limitazioni prevedono tra l'altro la chiusura di gran parte dei ristoranti entro le 21 e restrizioni agli eventi di massa.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
16:14

Vaccini, Ema approva aumento produzione Astrazeneca

Il comitato per i medicinali umani dell'agenzia europea per il farmaco Ema ha approvato un aumento della produzione del vaccino contro il covid di Astrazeneca, Vaxzevria. Lo annuncia l'Ema. Un sito di produzione esistente gestito da Universal Farma a Guadalajara, in Spagna, aggiungerà una seconda linea di riempimento per il prodotto finito. Questo cambiamento dovrebbe sostenere la fornitura continua di Vaxzevria, anche per le donazioni a paesi terzi attraverso l'iniziativa Covax.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
16:03

Covid Lazio: oggi 7.622 nuovi contagi e 27 decessi

Il bollettino della Regione Lazio di oggi, lunedì 24 gennaio 2022: 7622 nuovi casi positivi e 27 decessi. A Roma città i contagi sono 4571.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
15:52

Aumentano i ricoveri per Covid-19 tra i bambini tra i 5 e gli 11 anni

Secondo gli ultimi dati della Sip (Società italiana Pediatria), sono 400 i minori ospedalizzati per Covid solo la scorsa settimana: “Esortiamo i genitori dei più di 2 milioni e mezzo di bambini che non hanno ancora ricevuto alcuna protezione ad iniziare al più presto il ciclo vaccinale per i loro figli”.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
15:43

Marche, aumentano ricoveri, oggi sono 350: 8 morti nelle ultime 24 ore

Aumentano i ricoveri nelle Marche: sono 350 quelli registrati oggi (+9 su ieri). Di questi, 54 pazienti sono in terapia intensiva (+1 su ieri), 75 (-1) sono ricoverati nelle aree di semi intensiva e 221 nei reparti non intensivi (+9). E ancora, 215 sono gli ospiti delle strutture territoriali e 63 i pazienti in pronto soccorso. Sono i dati forniti dal consueto bollettino pandemico emesso dal servizio sanitario regionale. Purtroppo, nelle ultime 24 ore, si registrano 8 decessi correlati al Covid.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
15:11

Covid Sardegna: oggi 1.224 nuovi casi e 10 morti

In Sardegna si registrano oggi 1.224 ulteriori casi confermati di positività al covid, sulla base di 2.807 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 19.883 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 30 (come ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 291 (4 in più di ieri ). Sono 22.775 i casi di isolamento domiciliare ( 475 in più di ieri). Si registrano 10 decessi: 1 uomo di 64 anni, residente nella provincia del Sud Sardegna; 3 uomini di 52, 74, e 87 anni, e 1 donna di 92 anni, tutti residenti nella Città Metropolitana di Cagliari; 3 uomini di 76, 88 e 91 anni, residenti nella provincia di Sassari, e 2 uomini di 79 e 91 anni, residenti nella provincia di Nuoro.

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
14:36

Locatelli: "Dati ultimi giorni indicano una frenata"

"La situazione dei dati degli ultimi giorni indica indubitabilmente una frenata. Questo è un segnale incoraggiante. Soprattutto è rilevante il segnale della riduzione dei nuovi ingressi nelle terapie intensive e nei posti letto di area medica". Così Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità su Rai Radio1, poco fa al Gr1 delle 13.00. Sui tempi di una possibile fine della pandemia, "lo scenario che è stato prefigurato dall'Oms – ha detto – si basa sull'osservazione che, stante l'elevata contagiosità della variante Omicron, la percentuale di coloro che verranno infettati ci si aspetta essere alta e quindi questo toglierà popolazione suscettibile e quindi dovrebbe portare sul lungo termine a un contenimento significativo di quella che poi è la circolazione virale". Infine, sulla probabilità della comparsa una variante più pericolosa: "È difficile fare una stima. Quello che però si può dire con certezza è che quanto più elevata è la percentuale di popolazione mondiale non vaccinata, tanto più si alza questo rischio".

A cura di Biagio Chiariello
24 Gennaio
14:17

Vescovi belgi annullano visita ad limina a Roma

I vescovi belgi hanno annullato la visita ad limina a Roma, prevista per l'inizio di febbraio. Lo rende noto la Conferenza episcopale belga. Il rinvio è dovuto alla nuova ondata di contagi da Covid. I vescovi hanno fatto sapere di non ritenere prudente un viaggio in gruppo verso Roma per presenziare ai numerosi appuntamenti previsti nell'arco di una settimana.

A cura di Gabriella Mazzeo
24 Gennaio
13:58

Era stata data morta per Covid per errore due giorni fa: non ce l’ha fatta Agnese Grimaldi

Non ce l’ha fatta Agnese Grimaldi, ricoverata per Covid da 5 giorni. Due giorni fa, lo stesso ospedale aveva annunciato per errore il suo decesso ai familiari.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
13:54

Cartabellotta (Gimbe): "In calo vaccini a giovani perché molti in quarantena"

"La settimana dal 17 al 23 gennaio ha visto un numero totale di somministrazioni un poco sotto i 4 milioni. La settimana precedente sono stati superati i 4milioni e mezzo. Il dato rilevante è che sono calati in maniera importante, di circa 90mila unità, le vaccinazioni nelle fasce pediatriche. È dovuto al fatto che nel momento in cui vanno in quarantena bambini, ragazzi e ragazze non possono andare a vaccinarsi". Così il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, a Radio Cusano Campus. "Abbiamo chiesto di far fronte a questo problema. I bambini – ha sottolineato – non devono perdere l'appuntamento con il vaccino".

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
13:44

Figliuolo: "Siamo al plateau di Omicron"

"Ci sono buone notizie: sembra che siamo arrivati al plateau della curva per ciò che riguarda l’Omicron e si sta andando in discesa". Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, a margine della visita del centro vaccinale del Portello a Milano. "Speriamo che questo sia il trend consolidato. Negli ultimi due giorni anche in Lombardia il numero degli ingressi in ospedale è inferiore al numero dei dimessi. Questo fa ben sperare".

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
13:33

Covid in Puglia, oggi 3.471 nuovi casi e 11 decessi

Oggi in Puglia sono stati registrati 39.399 test per l'infezione da Covid-19 e 3.471 nuovi casi: 1.117 in provincia di Bari, 323 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 339 in quella di Brindisi, 545 in provincia di Foggia, 801 in provincia di Lecce, 315 in provincia di Taranto. Inoltre sono stati registrati 11 decessi. Attualmente sono 717 sono ricoverate in area non critica e 67 in terapia intensiva. Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi totali sono 548.925 a fronte di 7.287.742 test eseguiti, 415.528 sono le persone guarite e 7.135 quelle decedute.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
13:31

Via le restrizioni in Irlanda, stop a green pass e stadi aperti al 100%

L'Irlanda, come la vicina Inghilterra, ha cancellato gran parte delle restrizioni imposte per contrastare la diffusione della variante Omicron. Pub e ristoranti potranno rimanere aperti oltre le 20 e non sarà più necessario il Green pass per accedere ai luoghi di ristoro, intrattenimento e tempo libero. Non ci saranno più limiti di pubblico agli eventi dal vivo e a quelli sportivi. Da oggi inoltre i lavoratori torneranno negli uffici su base scaglionata, mentre le misure di protezione rimarranno in vigore nelle scuole primarie e secondarie almeno fino alla fine di febbraio. Rimane solo un piccolo numero di restrizioni, tra cui l'obbligo di indossare le mascherine in ambienti come negozi, scuole e trasporti pubblici, l'autoisolamento e l'uso del green pass per i viaggi internazionali.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
13:23

Cosa sappiamo sulla variante Omicron 2 presente anche in Italia e perché va monitorata

La variante Omicron del coronavirus ha dato vita ad alcune sottovarianti, delle quali BA.2 (“Omicron 2”) è quella d’interesse maggiore. Ecco cosa sappiamo.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
13:05

Figliuolo: "60 milioni di mascherine Ffp2 per le scuole, presidi potranno acquistarle in autonomia"

"Entro breve arriveranno 60 milioni di mascherine Ffp2". Lo ha dichiarato oggi il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per il contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica Covid-19, durante il punto stampa che si e' tenuto oggi per l'inaugurazione del nuovo centro vaccinale di Gallarate rispondendo a una domanda dei giornalisti riguardo la mancanza di dpi nelle scuole. "Durante l'ultima seduta di Consiglio dei ministri – ha spiegato – è stata data la facoltà direttamente ai dirigenti scolastici di acquisire, in maniera decentrata, mascherine Ffp2 per essere più aderenti alla carenza registrata negli istituti scolastici. Mi sto muovendo sulla base del decreto che ha assegnato alla struttura commissariale il compito di fornire le mascherine al personale scolastico che opera con allievi che per qualche motivo non possono indossare le mascherine", ha aggiunto il generale Figliuolo, sottolineando che "come struttura noi la nostra parte l'abbiamo fatta, abbiamo iniziato a inviare le prime tranche di mascherine che però erano legate a questa tipologia". "Ora tocca al ministero dell'Istruzione, ai dirigenti responsabili delle scuole, ci sarà da fare quest'altro passaggio per rispondere alla domanda", ha concluso.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
12:45

Allarme dei pediatri: "In aumento ricoveri bimbi 5 -11 anni, 400 in 7 giorni"

I ricoveri di bambini tra 5 e 11 anni che hanno contratto il Covid sono triplicati negli ultimi 7 giorni: circa 400 rispetto ai 113 della settimana precedente. A rilevarlo è un'elaborazione della Società italiana di pediatra su dati dell'Istituto superiore di sanità. "La crescita del tasso d'incidenza sta rallentando in tutte le fasce di età tranne che nei bimbi sotto gli 11 anni", ha affermato il presidente Sip, Annamaria Staiano, invitando alla vaccinazione.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
12:33

Papa Francesco: "Impatto Covid su educazione e giovani, vincere isolamento"

Papa Francesco
Papa Francesco

"Care sorelle, in questo momento, nel quale la pandemia di Covid-19 ha prodotto una crisi dai molteplici aspetti, in particolare un forte impatto sull'educazione e sui giovani, vi invito a farvi più vicine alle persone che vivono l'isolamento, la tristezza e lo scoraggiamento". Così Papa Francesco ricevendo le partecipanti al Capitolo Generale delle Canonichesse di Sant'Agostino della Congregazione di Nostra Signora.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
12:29

Hans Kluge (Oms) a Fanpage: "Vi spiego perché la pandemia di Covid-19 non finirà nel 2022"

L'intervista di Fanpage.it ad Hans Kluge, direttore dell'Organizzazione Mondiale per la Sanità in Europa: "Sfortunatamente questa pandemia non finirà nel 2022. Ma, mentre entriamo nel terzo anno, spero che potrà almeno terminare la fase acuta. È troppo presto per definire il Covid-19 una malattia endemica, anche con Omicron".

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
12:18

Agenas: "Occupazione reparti cresce in 9 regioni"

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

A livello giornaliero, la percentuale di posti occupati da pazienti Covid nei reparti ospedalieri di area non critica è ferma al 30% in Italia ma cresce in 11 regioni o province autonome: Abruzzo (al 31%), Campania (31%), Emilia Romagna (28%), Friuli Venezia Giulia (35%), Lazio (31%), Liguria(41%), PABolzano (21%), PA Trento (27%), Sardegna (18%),
Sicilia (38%), Valle d'Aosta (53%). Questi i dati Agenas aggiornati al 23 gennaio.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
11:47

Palù (Aifa): "Ci stiamo avvicinando a immunizzazione"

Giorgio Palù (AIfa)
Giorgio Palù (AIfa)

"Il virus prima o dopo finisce per diventare endemico; e questo lo si acquisisce o per selezione naturale, perché il virus non ha interesse a uccidere l'ospite, o perché aumentano le difese immunitarie. E, tra vaccinazioni e infezione naturale, ci stiamo avvicinando verso quella che è un'immunizzazione della popolazione umana". Lo ha detto Giorgio Palù, presidente dell'Aifa.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
11:40

Covid in India, 306.000 nuovi casi: la curva calerà dopo la metà di febbraio

L'India ha registrato nel weekend una risalita dei casi di Covid-19, con 306 mila nuovi positivi e 439 decessi: lo si apprende dal bollettino reso noto oggi dal ministero alla Salute. I casi sono tornati a risalire per il quinto giorno consecutivo, con un tasso di positività del 20,75 per cento.  Sempre ieri sono state somministrate 270mila nuove dosi di vaccino, che hanno portato il totale delle vaccinazioni effettuate a oggi nel Paese a 1 miliardo 622 milioni, con il 74 per cento della popolazione adulta già immunizzata con due dosi. Fonti del ministero alla Salute hanno detto all'agenzia di stampa Ani che, secondo le loro previsioni, la terza ondata dovrebbe iniziare a declinare dal 15 febbraio, sia perché i nuovi contagi si sono già stabilizzati in alcune metropoli e grandi Stati, sia per lo sforzo di proseguire nella campagna di vaccinazione.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
11:31

Covid in Alto Adige, oggi 1.225 nuovi positivi e 2 morti

Altre due persone (una 80enne ed un 60enne, secondo quanto rende noto l'Azienda sanitaria provinciale) sono morte in Alto Adige per le conseguenze dell'infezione. Il totale dei decessi, dall'inizio dell'emergenza sanitaria, è ora di 1.342. I nuovi casi positivi accertati nelle ultime 24 ore, sono 1.225.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
11:18

Bassetti: "Oms? Ha perso credibilità, troppi annunci discordanti"

"L'Oms parla con troppe voci e discordanti. La settimana scorsa annunciava l'arrivo di varianti letali e oggi invece parla di fine della pandemia con Omicron. Credo che abbia perso una po' di credibilità e fiducia agli occhi dei cittadini. Questa pandemia gli ha fatto molto male". Così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all'ospedale San Martino di Genova, quanto affermato dal direttore generale dell’Oms per l’Europa che ha detto che è "plausibile" che con Omicron l’Europa "si stia avviando alla fine della pandemia". "Comunque quello detto dall'Oms Europa lo dicono un po' tutti i ricercatori", aggiunge l'infettivologo.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
11:10

Covid in Russia, oggi nuovo record di 65.109 casi

Nuovo record di contagi in Russia, dove nelle ultime 24 ore si sono registrati 65.109 nuovi casi. Lo riferiscono le autorità sanitarie di Mosca, che ieri avevano registrato 63.205 positivi. La task force incaricata di monitorare l'andamento della pandemia nel Paese ha segnalato che i nuovi casi sono trainati dalla diffusione della variante Omicron e ha registrato 655 decessi nell'ultima giornata. Il precedente picco pandemico era stato registrato in Russia a novembre, con oltre 40mila nuovi casi in un giorno.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
11:03

Sileri: "Necessario alleggerimento ma al momento opportuno, in base ai dati"

"È necessario un alleggerimento" delle misure ma "bisogna farlo nel momento opportuno. Occorre fare una programmazione in base ai dati. Non è una cosa che può essere fatta questa settimana ma forse in una decade da oggi probabilmente sì perché i casi caleranno". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. Bisogna "passare dall'emergenza ad un trattamento ordinario di una patologia che è entrata prepotentemente nei libri di medicina'. Anche da noi nei prossimi giorni oltre il calo dei contagi, ormai abbiamo una stabilizzazione, calerà il numero dei ricoverati e dei decessi", ha detto.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
10:55

Covid in Israele, oggi 67.198 nuovi casi: a gennaio positivo oltre 10% popolazione

In Israele nelle ultime 24 ore si sono registrati 67.198 nuovi casi di Coronavirus, con il 29,63 per cento dei test effettuati che sono risultati positivi. Lo riferiscono le autorità sanitarie israeliane, spiegando che nel Paese ci sono 527.223 casi attivi con 783 pazienti ricoverati in gravi condizioni e 144 intubati. Dall'inizio di gennaio sono 983mila gli israeliani che hanno contratto il coronavirus, oltre il 10 per cento della popolazione, ha spiegato il ministero della Sanità.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
10:48

Covid in Toscana, oggi 5.603 nuovi casi e tasso positivi al 16,29%

Si è dimezzato oggi in Toscana, rispetto a ieri, il numero dei nuovi contagi di Covid, ma sono circa la metà i test effettuati, tanto che il tasso di positività resta praticamente invariato, anche se scende sensibilmente sulle prime diagnosi. I nuovi casi registrati, fa sapere su Telegram il presidente della Toscana Eugenio Giani, sono 5.603 su 34.405 test di cui 16.075 tamponi molecolari e 18.330 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,29% (53,4% sulle prime diagnosi). Ieri i nuovi casi in Toscana erano stati 10.904 su 66.311 test con il tasso dei nuovi positivi a 16,44% (74,2% sulle prime diagnosi).

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
10:45

Covid in Veneto, 6.118 casi e 17 morti nelle ultime 24 ore

In Veneto nelle ultime 24 ore sono stati 6.188 i nuovi contagi ( 8.788 in meno del giorno precedente) per un totale di malati da inizio pandemia di 1.015.150 unità. I decessi sono 17, per un totale dall'inizio della crisi sanitaria di 12.955 vittime. Il Veneto fa però ancora i conti con un platea enorme di cittadini attualmente positivi e in isolamento: 283.494. I posti letto occupati da malati Covid in area medica sono 1.705 (-22), invece quelli in terapia intensiva salgono 186 (+3).

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
10:29

Covid in Germania, 63.393 contagi e incidenza record nelle ultime 24 ore

La Germania segnala 63.393 casi confermati di Covid-19 nelle ultime 24 ore, a fronte dei 34.145 comunicati sette giorni fa, e altri 28 decessi, due in meno rispetto ai 30 registrati una settimana fa. Continua a salire il dato di incidenza settimanale dei contagi. I dati diffusi dall'Istituto Robert Koch parlano di 840,3 casi per 100.000 abitanti su sette giorni, con 698.744 positivi nell'ultima settimana. È il secondo giorno consecutivo che il dato supera gli 800 casi per 100.000 abitanti (ieri si attestava a 806,8, una settimana fa era a 528,2).

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
10:28

Sequestrati 8mila test rapidi venduti senza permessi a Cagliari

Sono stati sequestrati circa 8mila test rapidi, del valore di circa 35mila euro. Lo hanno scoperto i carabinieri del Nas di Cagliari all’interno di un negozio gestito da un cittadino cinese, durante i controlli voluti dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute per verificare il rispetto della normativa sul Green pass e sulla corretta attuazione delle disposizioni relative alle modalità di esecuzione dei test rapidi e dei tamponi per la ricerca del Covid-19 .

Nei giorni scorsi i militari del Nas hanno eseguito una cinquantina di controlli nel Cagliaritano. All’interno di una attività cinese dell’hinterland hanno scoperto gli 8mila test rapidi antigenici che venivano venduti sotto costo senza alcuna autorizzazione. Tutti i test sono stati sequestrati e il commerciante multato. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati a verificare se altri esercizi commerciali abbiano acquistato i test antigenici sotto costo.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:58

Andreoni: "Da Oms solo auspicio, presto per dire che con Omicron fine pandemia"

Il professor Massimo Andreoni.
Il professor Massimo Andreoni.

"Fare previsioni con un virus così variabile è sempre molto complicato. Credo che quello dell'Oms sia solo un auspicio ma, oggi, non ci sono elementi sufficienti per dire che con Omicron è arrivata la fine della pandemia. Tutta questa sicurezza potremmo averla tra un po'". Lo ha detto Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), commenta quanto affermato dal direttore generale dell’Oms per l’Europa che ha detto che è "plausibile" che con Omicron l’Europa "si stia avviando alla fine della pandemia".

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:53

Scuola, Bianchi: "Istruzione strumento per affrontare incertezze Covid"

"La possibilità di connetterci tutti in ogni momento è uno strumento straordinario per creare il nuovo modo di organizzare l'istruzione. Viviamo un periodo di straordinaria incertezza in cui le persone sono confuse, e cercano un modo per organizzare la loro vita. La risposta a questa incertezza è connettere le persone, creare reti per rigenerare ogni genere di attività, idee, valori. Questa è l'istruzione, la capacità di generare valori in un periodo di incertezza, e' la capacità di reinventare il modo di vivere insieme, e' questo ciò di cui abbiamo bisogno ora", di fronte alla pandemia. Lo ha dichiarato il ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, intervenendo virtualmente all'evento International UNESCO Chairs Forum on the Futures of Higher Education, organizzato da Unesco e il Padiglione Italia di Expo Dubai 2020 in occasione della Giornata Internazionale dell'Educazione.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:46

Covid in Francia, entrato in vigore oggi il Super green pass

È entrato questa mattina in vigore in Francia il nuovo "pass vaccinale", equivalente al Super green pass italiano, che prende il posto del "pass sanitario". Il nuovo pass che certifica il ciclo completo di vaccinazione è obbligatorio per tutte le persone di oltre 16 anni che vogliono entrare in un bar o ristorante, prendere il bus, il treno o accedere a qualsiasi locale con pubblico, dove ormai la certificazione di un test negativo non basta più se non per accedere ad ospedali e servizi sanitari. Altra eccezione, voluta dal Consiglio Costituzionale, non potrà essere considerato obbligatorio per partecipare a un comizio politico in questi 80 giorni che separano dal voto per le presidenziali.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:37

Locatelli (Cts): "Calo dei contagi, ma serve ancora prudenza. C’è rischio nuove varianti"

Il presidente del Consiglio superiore di sanità sottolinea la possibilità di altre varianti del Coronavirus, poi anticipa come la durata Green pass potrebbe cambiare e andare oltre i 6 mesi in una intervista a Skytg24.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:23

Kluge (Oms Europa): "Omicron potrebbe rappresentare la fase finale della pandemia"

"È possibile che l'Europa si stia muovendo verso la fine della pandemia con la variante Omicron": lo ha detto il responsabile per l'Europa dell'Organizzazione mondiale della sanità, Hans Kluge. "Prevediamo un periodo di calma prima che il Covid-19 possa tornare verso la fine dell'anno, ma non è necessariamente la pandemia a ritornare", ha precisato Kluge.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:17

Sangalli (Confcommercio): "Parziali e insufficienti sostegni alle imprese"

I sostegni alle imprese "risultano parziali e dunque insufficienti": è questo il senso dell'intervento del presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli. "Il nostro Ufficio Studi – si legge – ha recentemente aggiornato le stime sull'andamento della congiuntura. Ne emerge che lo scorso mese di dicembre ha registrato un deterioramento delle condizioni di fondo – per gli impatti economici e sociali della recrudescenza della pandemia e per l'andamento dell'inflazione sospinta dal "caro-energia" – che rafforza le preoccupazioni e l'incertezza per le prospettive del 2022.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:14

Il racconto del medico sopravvissuto al Covid: "Non farò più il dottore"

Terapia intensiva, Covid
Terapia intensiva, Covid

Valerio Nori, un medico di famiglia riminese, è uno dei sopravvissuti al Covid. Dopo il contagio avvenuto a Natale 2021, è stato ricoverato in gravi condizioni prima della guarigione. "È durato circa due mesi. Sono stato sottoposto anche a Ecmo, la macchina per la circolazione extracorporea che respira per te, donata dalla Banca Valconca. Che ringrazio, senza sarei morto. Delle persone sottoposte a Ecmo, il 50% non ce la fa", ha spiegato in una intervista a Il resto del Carlino, a cui ha anche spiegato che non lavorerà più: "Ero medico di base, ma non posso tornare a esserlo. La professione richiede gradi di efficienza anche fisica elevata".

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
09:01

Renzi: "È arrivato il momento di immaginare un mondo dove le restrizioni"

"Penso sia il momento di prendere atto che sia il momento di immaginare un mondo dove le restrizioni, specialmente quelle legate alla scuola, vengano ridotte. I dati scientifici ci stanno dimostrando che è possibile. L'importante è che la curva della pandemia inizia a mostrare i primi segnali di discesa, stiamo andando verso quella che gli esperti chiamano immunità di gregge". Lo ha detto Matteo Renzi, leader di Italia Viva, su Radio Leopolda.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
08:51

La lezione di Burioni sulle vaccinazioni pediatriche: "Ecco perché sono sicure"

Roberto Burioni, virologo del San Raffaele di Milano, ha spiegato ieri sera a Che tempo che fa su Rai 3 perché il vaccino anti Covid è sicuro ed importante per i bambini dai 5 agli 11 anni: “Il virus in questa ondata sta circolando notevolmente nei bambini, quindi dobbiamo vaccinarli considerando in maniera lucida quali sono i rischi e i benefici dell’infezione”.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
08:45

Studio Israele, quarta dose vaccino a over 60 triplica protezione contro malattie gravi

La quarta dose del vaccino contro il coronavirus per gli over 60 triplica la protezione contro le gravi complicanze dell’infezione. Lo afferma il ministero della Salute israeliano citando studi preliminari condotti da esperti di varie istituzioni accademiche e sanitarie. Le analisi sono state condotte su 400mila israeliani che hanno ricevuto una quarta dose di vaccino contro il coronavirus e su 600mila che hanno ricevuto la terza dose.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
08:20

Viaggi e quarantena: verso nuove regole in Ue

Bruxelles starebbe valutando di cambiare approccio per quanto riguarda le regole anti Covid e gli spostamenti tra stati Ue: eventuali limitazioni nel blocco non sarebbero più imposte sulla base del Paese di provenienza di un viaggiatore, bensì sulla situazione delle singole persone. Lo riporta il quotidiano spagnolo El Pais. Non è la prima volta che si prova a cambiare linea andando verso un allentamento, ma ora si pensa che questo potrebbe essere il momento giusto anche per via dell’alta percentuale di vaccinati.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
08:12

Da oggi nuovo cambio di colore per le Regioni: in 4 in zona arancione

Da oggi lunedì 24 gennaio Abruzzo, Friuli, Piemonte e Sicilia passano in arancione dopo il monitoraggio della corsa settimana, mentre passano dal bianco al giallo la Sardegna e la Puglia. Migliora la situazione in Valle D’Aosta, che al momento scongiura il rischio di passaggio in zona rossa.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:53

Lite nella fila per il tampone a Modena: i vigili mandano tutti a casa

Continuano le lunghe code in farmacia per effettuare i tamponi anti Covid. Ieri a Modena nella corposa coda che si era formata davanti alla farmacia del GranEmilia, all’esterno del centro commerciale, sono anche dovute arrivare le forze dell'ordine a causa di una lite scoppiata tra i present. "Sono arrivata alle 14 – ha raccontato una ragazza come riporta Il resto del Carlinoe sono rimasta in coda fino alle 16, poi quando mancava ormai poco al mio turno è arrivata la polizia municipale perché alcune persone hanno iniziato a litigare. Alla fine ci hanno mandati tutti a casa perché c’era troppa gente, in pratica un assembramento. Sono stata riconvocata su appuntamento alle 19″.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:42

In Cina riapre Xian dopo un mese di lockdown: stop al blocco per 13 milioni di persone 

Da oggi, riapre la città cinese di Xian, 13 milioni di abitanti, che è stata in lockdown per un mese per la recrudescenza di casi Covid-19. La città è  diventata un'area "a basso rischio", ovvero i residenti possono nuovamente circolare liberamente purché presentino un QR code sanitario valido. Quella di Xian è stata la quarantena più estesa vissuta in Cina dopo quella imposta a Wuhan nel gennaio 2020, all'inizio della pandemia.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:36

Le Foche: "Arrivare al 75% di vaccinati con 3 dosi, poi liberi a scuola e allo stadio"

"Presto saremo liberi ma occorre un po’ di pazienza. Tra un paio di settimane, tre al massimo, la curva dei contagi tenderà a scendere. E allora si potranno alleggerire gradualmente le misure di contenimento del virus". Lo ha detto Francesco Le Foche, immunologo clinico del Policlinico Umberto I di Roma. In una intervista al Corriere della Sera ha spiegato che "la strada maestra è la vaccinazione. Dobbiamo assolutamente arrivare al 75% di persone con la terza dose, soltanto a quel punto avremo raggiunto un’immunità sociale davvero importante. Dovremo imparare a convivere con questo virus. Grazie ai vaccini saremo complessivamente meno fragili ed esposti al contagio. E se pure ci ammaleremo, non si tratterà più di una patologia tanto grave".

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:33

Migliaia di persone in protesta a Washington contro l'obbligo vaccinale

Migliaia di persone si sono date appuntamento a Washington ieri, 23 gennaio, per manifestare contro l'obbligo di vaccinazione anti Covid. Secondo la stampa Usa, molti manifestanti non indossavano la mascherina, e tra la folla
spiccavano anche slogan in favore dell'ex presidente Donald Trump. I manifestanti si sono riuniti attorno al Memoriale
di Lincoln e al Washington Monument; le forze dell'ordine non hanno segnalato alcun disordine e non hanno effettuato arresti, nonostante alla vigilia della protesta alcuni media avessero temuto una riedizione delle violenze del 6 gennaio dello scorso anno quando si verificò l'assalto a Capitol Hill.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:28

Fauci (Usa): "Fiducioso che il picco causato da Omicron verrà superato a febbraio"

L'infettivologo Anthony Fauci, esperto di riferimento della Casa Bianca per le politiche di contrasto alla pandemia di Covid-19, ritiene che il picco dell'ondata di contagi causata dalla variante Omicron verrà superato negli Stati Uniti entro metà febbraio. Intervistato dall'emittente televisiva Abc News ha espresso ottimismo, ma ha anche ammonito i cittadini statunitensi a portare avanti con rigore le pratiche per la prevenzione del contagio. Fauci ha sottolineato che l'attuale ondata pandemica è già in fase di recessione in alcune aree del Paese, in particolare nel mid-west e nel nord-est. I casi sono invece ancora in
aumento negli Stati Usa del Sud e dell'Ovest.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:25

Bollettino vaccini, finora somministrate in Italia 124.160.456 dosi

In Italia finora sono state somministrate 124.160.456 dosi di vaccino anti Covid. È quanto emerge dal report del Ministero della Salute aggiornato alle 06:15 di oggi, lunedì 24 gennaio. Le persone che hanno avuto almeno una prima dose sono 48.770.822, il 90,30% della popolazione over 12 mentre quelle che hanno completato il ciclo vaccinale sono 47.061.619, pari all'87,14% della popolazione over 12. Per quanto riguarda la platea pediatrica, i bambini tra i 5 e gli 11 anni che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid sono 1.044.457, pari al 28,57%. Sono 277.458 (il 7,59%) i bambini che hanno già completato il ciclo vaccinale.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:18

Olimpiadi di Pechino, rilevati finora 72 casi Covid

Sono 72 i casi di Covid-19 confermati dal 4 al 22 gennaio nell'ambito delle attività legate alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022, secondo una nota del Comitato organizzatore, a meno di due settimane dall'apertura dei Giochi del 4 febbraio.
Nel dettaglio, 39 contagi sono stati rilevati all'arrivo al Capital, all'aeroporto internazionale di Pechino, mentre altri
33 sono stati segnalati nel sistema delle bolle a circuito chiuso. Nessun atleta coinvolto.

A cura di Ida Artiaco
24 Gennaio
07:15

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, lunedì 24 gennaio

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese sono stati registrati nelle ultime 24 ore 138.860 nuovi casi e 227 morti. Tasso di positività al 14,9%, in aumento i ricoveri in area medica e terapia intensiva: è quanto emerge dal bollettino di ieri del Ministero della Salute. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: + 21.700
  • Veneto: + 14.976
  • Campania: + 11.868
  • Emilia Romagna: + 19.630
  • Piemonte: + 8.673
  • Lazio: + 12.651
  • Toscana: + 10.904
  • Sicilia: +5.394
  • Puglia: + 7.267
  • Liguria: + 4.833
  • Friuli-Venezia Giulia: + 2.994
  • Marche: + 5.843
  • Abruzzo: + 3.394
  • Calabria: +1.329
  • Umbria: +1.832
  • P.A Bolzano: + 1.753
  • Sardegna: + 795
  • P.A Trento: +1.675
  • Basilicata: + 986
  • Molise: + 425
  • Valle d'Aosta: + 331

Da oggi cambio di colore delle Regioni: Abruzzo, Friuli, Piemonte e Sicilia in arancione. Passano dal bianco alla zona gialla la Sardegna e la Puglia. Migliora la situazione in Valle D’Aosta, che ha scongiurato il rischio di passaggio in zona rossa. Il governo valuta di allungare la validità del Green pass per coloro che hanno già ricevuto il booster. Finora sono state somministrate oltre 30 milioni di terze dosi di vaccino.

Nel mondo 351.409.807 contagi e 5.596.593 morti. Usa, Fauci: "Fiducioso che il picco causato da Omicron verrà superato a febbraio". Per l'Oms proprio la variante Omicron potrebbe segnare la fine della pandemia da coronavirus in Europa.

A cura di Ida Artiaco
31092 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni