293 CONDIVISIONI
Covid 19
24 Gennaio 2022
16:15

Green pass senza scadenza: la mossa del governo per spingere le vaccinazioni

Il governo è pronto a spostare in avanti la durata del green pass rafforzato ma solo per chi ha la terza dose. L’ipotesi è di renderlo valido per sempre, o almeno fino a una possibile quarta dose.
A cura di Antonio Palma
293 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La durata del green pass rafforzato cambierà ancora, almeno per chi ha la terza dose di vaccino anti covid. Con l'entrata in vigore  della nuova normativa voluta dal governo, infatti, il certificato verde dal prossimo 1 febbraio durerà per tutti solo sei mesi al posto degli attuali nove ma in questo modo verrà a crearsi un grosso problema proprio per i primi cittadini che hanno ricevuto il booster e che si ritroverebbero senza pass valido. La somministrazione delle terze dosi in Italia infatti è iniziata ai primi di ottobre  e dunque, con la scadenza a sei mesi, i Green Pass dei primi vaccinati smetteranno di essere validi entro aprile. Il problema si è posto dal momento che per ora non c’è alcuna indicazione per una quarta dose che potrebbe prolungare il pass e dunque va trovata una soluzione.

Super Green pass con durata più lunga solo per chi ha la terza dose

Per questo il governo ha già deciso di spostare nuovamente in avanti la durata del certificato vaccinale, ma solo per chi ha la terza dose, in maniera da spingere contemporaneamente anche sulle vaccinazioni booster. Se così non fosse, infatti, sarebbero almeno 100mila le persone che nei prossimi mesi sarebbero costrette a fare il tampone per lavorare nonostante a terza dose senza contare l'esclusione da quasi tute le attività visto che il Super Green pass è richiesto in quasi tutti gli aspetti della vita sociale. I termini esatti del nuovo provvedimento sono però ancora in fase di studio e la decisione finale sarà presa nei prossimi giorni con un nuovo il provvedimento ad hoc che metterà a punto le nuove tempistiche e stabilirà anche una serie di meccanismi sui tamponi per chi entra nel nostro Paese dall'estero.

L'ipotesi tre diversi green pass

Prima di redigere un nuovo testo in materia, il Governo ha intenzione di consultare le Regioni e chiederà un parere al Comitato tecnico-scientifico che si esprimerà  in merito. Al momento le ipotesi sul tavolo sono quelle di allungare il pass di nuovo a nove mesi per chi ha avuto la terza dose o ancora più probabilmente quello di renderlo valido per sempre, o almeno fino a una possibile quarta dose. In pratica ci saranno tre green pass, uno base con tampone, uno rafforzato con due dosi o guarigione e scadenza e sei mesi e uno senza scadenza con terza dose. Se in un secondo momento verrà stabilita la necessità di una quarta dose, si deciderebbe una revisione dei termini della validità del green pass anche per chi ha la terza dose.

293 CONDIVISIONI
31061 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni